R-Lilnk: tablet integrato e connesso

di Redazione DueMotori.com

Partner del Salone LeWeb’11, primo appuntamento europeo degli imprenditori del digitale, Renault presenta R-LINK, il tablet integrato e connesso che equipaggerà i suoi futuri modelli. 
Con R-LINK, le prossime Renault saranno multimediali, intuitive, connesse al mondo e ai loro utenti, nonché accessibili. 
R-LINK è un tablet evolutivo, grazie al contributo di sviluppatori di applicazioni che ne arricchiranno progressivamente i contenuti. 
Renault approfitta dell’occasione rappresentata da LeWeb’11, per invitarli a partecipare a quest’avventura, creando una partnership con Parigi Incubateur. 
 
SISTEMA MULTIMEDIALE INTEGRATO 
R-LINK consiste in un grande schermo da 18 cm, un comando al volante e un riconoscimento vocale, per pilotare tutto senza distogliere lo sguardo dalla strada.

R-LINK è anche connettività integrata per servizi automobilistici e applicazioni, tramite un AppStore. Raggruppa l’insieme delle funzioni ed informazioni dell’auto in un’interfaccia essenziale, adatta ad un utilizzo semplificato. Il menù dà accesso ad un universo multimediale, al GPS TomTom LIVE e ad R-LINK Store. Infine, l’utente potrà anche personalizzare la sua home page ed il suo menu “preferiti”.

Grazie ad oltre 50 applicazioni, disponibili fin dal lancio, R-LINK Store adatta ad un utilizzo in mobilità le app utili già utilizzate su Smartphone, che possono essere direttamente scaricate nell’auto o sull’account My Renault.
R-LINK equipaggerà ZOE e Nuova Clio. Fedele alla volontà di rendere l’innovazione accessibile a tutti, Renault integrerà R-LINK in tutti i suoi modelli futuri, ad un prezzo ineguagliabile. 
 
Dopo essere stato il primo costruttore a proporre comandi al volante ed un navigatore, dopo aver democratizzato l’auto senza chiave, lo schermo ad alta risoluzione ed il GPS (Carminat TomTom a 490 €), dopo aver lanciato un navigatore connesso (Carminat TomTom LIVE), Renault continua ad innovare con R-LINK.
 
CANDIDATURE SVILUPPATORI
Al pari di Renault, anche gli sviluppatori e le start-up riflettono sulle tecnologie e i servizi che corrispondono a problematiche di mobilità automobilistica (assistenza alla navigazione, applicazioni di infomobilità, entertainment on board, etc.) Renault e il Laboratoire Paris Région Innovation auspicano di promuovere la creazione di un ecosistema di start-up sul tema “Servizi collegati e ITC per la mobilità”. Un nuovo vivaio di start-up sul tema aprirà le porte all’inizio di marzo 2012.
Renault lancia una richiesta di candidature alle aziende innovative, in corso di sviluppo da meno di 4 anni o che abbiano già completato una prima proposta prodotto/servizio. L’obiettivo della partnership è permettere a tali entità di portare avanti le loro ricerche nelle migliori condizioni possibili: uffici privati, accompagnamento individuale personalizzato, finanziamento, etc.
La richiesta di candidature e l’elenco degli elementi da fornire per poter partecipare al vivaio “Servizi collegati e ITC per la mobilità” sono accessibili all’indirizzo www.paris.fr/mobiliteconnectee, fino al 31 gennaio 2012.

comments powered by Disqus

Articoli precedenti su DueMotori.com

La Jaguar XKR-S è auto sportiva dell'anno

La Jaguar XKR-S è auto sportiva dell'anno
in Novità auto

Carrera Cup Italia: Balzan dà spettacolo anche al Motor Show

Carrera Cup Italia: Balzan dà spettacolo anche al Motor Show
in Formule e trofei minori