88° Pitti Immagine Uomo: Aeronautica Militare con la nuova linea caschi

di redazione Italia DueMotori.com

88° Pitti Immagine Uomo: Aeronautica Militare con la nuova linea caschi


AERONAUTICA MILITARE è un famoso brand italiano di moda sportswear, nato più di 10 anni fa da una convenzione speciale accordata dallo Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare alla Cristiano di Thiene Spa che in questi anni ha saputo conquistare una forte posizione nel mercato italiano e estero. Racconta una storia vera ed autentica, una storia che trasmette energia ed entusiasmo: una storia fatta di artigianalità che evoca un mondo di valori, un mix ben riuscito di coerenza, ingegno stilistico e grande qualità. 

La collezione SS 2016 è stata presentata in anteprima a Firenze durante l’ottantottesima edizione di Pitti Immagine Uomo (16/19 Giugno 2015) in un particolare e caratteristico contesto espositivo ideato e realizzato per rendere ancor più espliciti i contenuti che hanno fatto forte in questi anni questo marchio italiano.

I capi presentati continuano il percorso verità, tanto piaciuto agli operatori la precedente stagione invernale: verità sul capo, perché ideato secondo le esigenze di chi vuole sentirsi in squadra, verità su come il capo è costruito cioè senza compromessi e puntando alla massima soddisfazione per chi lo merita, verità nell’utilizzo degli stemmi e dei ricami che sono parte integrante del capo fin dal suo concepimento e non inseriti solo per ragioni estetiche, loghi e stemmi sono infatti scelti dopo una attenta verifica dei contenuti storici e del loro significato e valore. 


La collezione Uomo SS 2016 è realizzata con tessuti leggeri e naturali mixati con materiali tecnici e innovativi e si divide in 3 linee: Official, Heraldry e Action. Official propone capi basic come T-shirt, polo, pantaloni, felpe e giacche, nei colori tenui della primavera e forti dell’estate, senza dimenticare gli inimitabili giubbotti in pelle utilizzati anche dai piloti. Le collezioni Heraldry e Action si rivolgono invece ad un target più esclusivo, a coloro che ricercano un prodotto particolare, che sappia regalare emozioni e li faccia sentire parte dell’Aeronautica Militare.

Heraldry è un omaggio alle origini dell’Aeronautica Militare Italiana e di rimando anche alle prima guerra mondiale, di cui quest’anno ricorre il centenario. Si è puntato molto sulla ricerca storica dei simboli utilizzati allora, si sono recuperati gli stemmi originali delle squadriglie più gloriose e si è lavorato affinché l’aquila turrita d’oro e il motto “Virtute siderum tenus” ispirasse con i propri contenuti l’intera collezione.

Action racchiude invece la novità stilistiche della collezione SS 2016: gli articoli sono tutti tinti in capo e i colori sono quelli classici dell’abbigliamento militare blu slavato, fango e salvia. Accanto a stemmi e loghi, che fanno ormai parte del DNA di Aeronautica Militare, vengono introdotte scritte e stencil utilizzati ancora oggi per le personalizzazioni delle infrastrutture e degli apparati militari.



Completamente rivista la linea caschi, che nelle precedenti occasioni ha ricevuto il plauso di tutti gli operatori, nuovi design e soluzioni tecniche innovative, frutto della collaborazione con i due team partner di Aeronautica Militare nella MotoGP Moto3, completano questa linea di accessori di indiscusso valore. Tra i tanti volti noti passati a “fare un salutino” anche il giovane pilota di Cattolica Niccolò Antonelli protagonista dell’ultimo Gran Premio di Catalunya classe Moto3 dove è arrivato quarto. Presso la scenografica Sala Ottagonale della Fortezza da Basso, oltre alla nuova collezione di abbigliamento SS 2016, Antonelli ha potuto ammirare anche gli orologi Aeronautica Militare, prodotti e commercializzati da Memphis Belle e i nuovi caschi Aeronautica Militare oltre alla “star” che troneggiava al centro dello stand:  l’originale tuta spaziale dell’ESA ,missione 2013  a cui ha partecipato il ns. astronauta Luca Parmitano.

comments powered by Disqus

Articoli precedenti su DueMotori.com

Alfa mania sul web in attesa della Giulia

Alfa mania sul web in attesa della Giulia
in Novità auto

62° Coppa Intereuropa Monza, Domenica: il resoconto delle gare

62° Coppa Intereuropa Monza, Domenica: il resoconto delle gare
in Auto d'epoca e storiche

BES 2015: Glorax Racing domina al Paul Ricard

BES 2015: Glorax Racing domina al Paul Ricard
in FIA GT e Gran Turismo