Al via gli incentivi 2013: fino a 5000 euro di bonus per veicoli ecologici a propulsione alternativa

di Redazione Italia DueMotori.com

Al via gli incentivi 2013: fino a 5000 euro di bonus per veicoli ecologici a propulsione alternativa

Tornano dal 14 marzo gli incentivi statali per acquisto di nuovi veicoli. Si tratta però dei soli casi di veicolo "Bec", ovvero a basse emissioni complessive. Il bonus previsto è alto, fino a 5.000 euro. Abbastanza bassa invece la disponibilità, poiché sono vari i limiti tecnici e formali da rispettare per le vetture e scarse le risorse finanziare disponibili nei prossimi tre anni. Chi è interessato non deve quindi perdere tempo.
 
La norma di riferimento è il Dl 83/12, articolo 17-decies, che identifica come Bec i veicoli entro i 120 grammi/chilometro di CO2 emessi, alimentati in modo non convenzionale ma a gas, metano, Gpl, ibridi o elettrici (il limite più ricercato recentemente dalle Case era però il 130, causa una tassazione aggiuntiva loro imposta per incentivare l’aspetto ecologico a livello europeo se si vendano vetture oltre questa soglia).

 
A breve quindi chi potrà spingerà sull’acceleratore per divulgare il diritto a ottenere l’incentivo, che riguarda nuovi modelli 2013 a gas, quali: Mercedes Classe E, Nissan Micra e Juke, Renault Clio, Seat Mii, Skoda Citigo, Volkswagen Up e Passat, Kia Picanto e Rio. 

Ricordiamo che sono 40 milioni di euro disponibili per il 2013, secondo ordine che cresce al diminuire delle emissioni.
 
I BONUS
- veicoli con emissioni di CO2 fino a 50 g/km: 20% del prezzo di acquisto fino a un massimo di 5 mila euro;
- veicoli con emissioni di CO2 fino a 95 g/km: 20% del prezzo di acquisto fino a un massimo di 4 mila euro; 
- veicoli con emissioni di CO2 fino a 120 g/km: 20% del prezzo di acquisto fino a un massimo di 2 mila euro. 

comments powered by Disqus

Articoli precedenti su DueMotori.com

Video: Alfa Romeo 4C

Video: Alfa Romeo 4C
in Novità auto