Icona Vulcano: one-off supersportiva V12 made in Torino

di Redazione Italia DueMotori.com

Icona Vulcano: one-off supersportiva V12 made in Torino

Icona svela la prima immagine della Vulcano, la nuova supercar sarà presentata al Salone di Shanghai il prossimo Aprile.
 
Icona Vulcano racchiude il miglior know-how italiano. Il motore è opera di Claudio Lombardi, ex direttore tecnico della Ferrari e padre di numerose vetture campioni del mondo: una due posti con motore anteriore V12, capace di raggiungere i 900 cavalli di potenza con una magistrale combinazione di un motore a combustione e di motori elettrici. La velocità massima sarà di circa 350 km/h, e accelerazione 0-200 km/h in meno di dieci secondi.
 
Oltre che per le prestazioni, la one-off sorprende per il suo design: l’evoluzione di un linguaggio d’avanguardia introdotto con Icona FUSELAGE nel 2011 da Samuel Chuffart, direttore del design di Icona.

Lo stile esalta tutte le potenzialità di questa vettura estremamente potente, pur mantenendo forme armoniose e sensuali:  la bellezza e la forza si esaltano vicendevolmente in un unico oggetto.

 
Samuel Chuffart, direttore stile di Icona, grazie alla sua esperienza di oltre dieci anni in contesti internazionali gode oggi di forte credibilità: dopo aver svolto un ruolo determinante nella creazione e realizzazione del DNA Nissan lavorando presso i centri stile in Europa e negli Stati Uniti,  Chuffart  si è trasferito in Jaguar-Land Rover, prima di ricoprire nel 2008 la posizione di Chief Designer in Italia, dove ha disegnato varie auto oggi sul mercato.

Claudio Lombardi è uno egli ingegneri italiani di maggior successo nell’automotive: direttore corse in Lancia dove ha vinto sette Campionati del Mondo Rally fra il 1982 ed il 1991 con la 037 Rally e Delta S4, powertrain technical director della Ferrari per la F1 e la GT fra il 1991 e il 2000. Come responsabile di progetto in Aprilia ha vinto il Campionato del Mondo Superbike nel 2010 con Max Biaggi, grazie ad uno dei motori più potenti e leggeri mai sviluppati nella sua categoria. Negli ultimi due anni Lombardi ha fondato AIPA per lo  sviluppo di moto-propulsori di nuova concezione, per sfruttare al meglio la combinazione di motori a combustione ed elettrici per l’ottimizzazione di prestazioni, consumi ed emissioni.

comments powered by Disqus

Articoli più letti