Auto ecologiche - ultimi articoli


Honda Civic Hybrid alla Maratona di Firenze 2007

L’innovativa Honda Civic Hybrid farà da apripista alla XXIV FIRENZE MARATHON in programma il prossimo 25 novembre. In qualità di Partner e Veicolo Ufficiale della Maratona di Firenze 2007, Honda sottolinea la propria attenzione all’ambiente, da sempre linea guida della filosofia aziendale. La maratona è sinonimo di impegno, resistenza e vita all’aria aperta e testimonia il desiderio di Honda di riscoprire un nuovo rapporto tra uomo, macchina e ambiente.Facendo da apripista con Honda Civic Hybrid agli oltre 8.

 

Honda FCX Clarity, chiara soluzione alla sfida del futuro

Stile dinamico e prestazioni efficienti annunciano i principali vantaggi dell’auto a celle a combustibile disponibile dalla prossima estate. Honda ha svelato il veicolo a celle a combustibile FCX Clarity in occasione del Los Angeles International Auto Show, annunciandone la distribuzione già a partire dall’estate 2008. FCX Clarity è un veicolo a idrogeno, di nuova generazione e a emissioni zero alimentato dalla unità di celle a combustibile Honda V Flow FC Stack potente, efficiente e compatta.

 

Cadillac Escalade Hybrid, 4×4 a propulsione ibrida

La Cadillac annuncia l’anteprima mondiale della Escalade Hybrid, il primo 4×4 di lusso e di classe dimensionale superiore ad essere equipaggiato con un sistema di propulsione ibrida, in grado di assicurare sostanziali riduzioni nel consumo di carburante. Grazie al suo propulsore ibrido bimodale, Cadillac Escalade Hybrid realizza un incremento della resa chilometrica per litro che arriva al 50% nell’uso urbano e lo fa mantenendo intatto il suo stile esclusivo ed il suo straordinario potenziale, qualità che portano l’Escalade ad essere tra i leader del segmento per dotazione, comfort, versatilità e prestazioni.

 

Volkswagen Space Up! Blue, rivoluzionaria propulsione pulita

La Volkswagen presenta la prima vettura al mondo dotata di cella a combustibile ad alta temperatura, la space up! blue riesce a coprire le distanze cittadine utilizzando soltanto energia elettrica. La rivoluzione nel mondo dei motori debutta California: in prima mondiale, la Volkswagen presenta al Los Angeles Auto Show la concept car space up! blue, un van a emissioni zero compatto e sicuro di sé, che riprende lo stile del leggendario bus Samba. A bordo, per la prima volta al mondo, ci sono una cella a combustibile ad alta temperatura e un gruppo di dodici batterie agli ioni di litio.

 

EcoCity, impianti a gas protagonisti al Motor Show 2007

Nell’ambito della trentaduesima edizione del Motor Show di Bologna sarà dato grande risalto ai carburanti e alle tecnologie a basso impatto ambientale: l’Italia infatti è leader dell’industria mondiale delle trasformazioni dei veicoli a gas, GPL e metano. Nel nostro Paese sono oltre 1.800.000 le automobili a gas mentre in Europa superano i 12 milioni, con particolare diffusione in Germania, Gran Bretagna, Olanda e Polonia: una crescita continua, testimoniata anche dal potenziamento delle infrastrutture per il rifornimento di GPL e metano.

 

GM punta alla leadership nel campo della propulsione alternativa

Questa settimana General Motors presenta la sua gamma di veicoli a propulsione alternativa in occasione dell’edizione 2007 di Michelin Challenge Bibendum, in programma a Shanghai, in Cina. La partecipazione del gruppo GM sottolinea la “leadership” mondiale del gruppo nell’uso di differenti tecnologie per ridurre la dipendenza dal petrolio e le emissioni di biossido di carbonio, migliorando al tempo stesso l’efficienza dei carburanti. Challenge Bibendum è un forum internazionale dove costruttori di automobili, uomini politici, rappresentanti della stampa ed altri partecipanti discutono di una futura mobilità sostenibile e presentano tecnologie presenti e future adatte al mondo dell’automobile.

 

La nuova Opel Agila è una delle automobili a 5 posti più pulite del mondo

La soluzione migliore per fronteggiare il crescente prezzo della benzina è… consumarne meno. Se vediamo così la questione, Opel ha alcune notizie davvero buone per i suoi clienti. La nuova Agila, presentata in anteprima mondiale allo scorso Salone di Francoforte, in attesa di essere da Primavera 2008 in tutte le concessionarie, può contare su consumi molto contenuti, indipendentemente dalla motorizzazione. I 5,0 litri di benzina che Agila 1.0 richiede (consumo medio in accordo con la normativa UE) per percorrere 100 chilometri ed i soli 4,5 litri di gasolio che occorrono ad Agila 1.

 

GM punta alla 'leadership' nel campo della propulsione alternativa

Questa settimana General Motors presenta la sua gamma di veicoli a propulsione alternativa in occasione dell’edizione 2007 di Michelin Challenge Bibendum, in programma a Shanghai, in Cina. La partecipazione del gruppo GM sottolinea la “leadership” mondiale del gruppo nell’uso di differenti tecnologie per ridurre la dipendenza dal petrolio e le emissioni di biossido di carbonio, migliorando al tempo stesso l’efficienza dei carburanti. Challenge Bibendum è un forum internazionale dove costruttori di automobili, uomini politici, rappresentanti della stampa ed altri partecipanti discutono di una futura mobilità sostenibile e presentano tecnologie presenti e future adatte al mondo dell’automobile.

 

BMW CleanEnergy Award. Premiata la TV a pedali dell'ITIS Vallauri

La classe IV F dell’istituto tecnico G. Vallauri riceve il BMW CleanEnergy Award 2006/2007. Già pronto il nuovo tema per l’edizione 2007/2008 del premio: "Come mi muovo, come vorrei muovermi nella mia città". Il 6 e 7 novembre a piazza del Popolo per informarsi sulla sostenibilità ambientale Martedì 6 e mercoledì 7 novembre, in piazza del Popolo a Roma, per diffondere presso i giovani la cultura dell’energia e della sostenibilità ambientale è in programma “H2ROMA per le Scuole 2007”, incontro-confronto con rappresentanti della ricerca e dell'industria sulla mobilità sostenibile attraverso il quale gli studenti delle Scuole Superiori che hanno aderito all’iniziativa possono conoscere da vicino i progressi della tecnologia contro l'inquinamento: dai motori ibridi, alle vetture elettriche, al ciclo dell'idrogeno.

 

La berlina ibrida di lusso Fisker: ecco la prima foto

Vi mostriamo in anteprima la prima immagine della nuova verlina di lusso Fisker, la casa americana che farà debuttare questa lussuosa ibrida al prossimo Detroit Auto Show. La Fisker ibrida è stata sviluppata grazie alle tecnologie fornite dalla Quantum Fuel Systems, ed il prezzo previsto è di circa 100.000 dollari per sole 100 vetture. Per adesso Fisker non ha rilasciato alcun dettaglio sulla vettura, a partire ovviamente da quelli che più interesseranno come la potenza erogata dal motore ibrido ed i dati di consumo, ma in ogni caso questa prima foto non fa che catalizzare l'attenzione su un progetto che si annuncia davvero interessante.

 

Mazda Premacy Hydrogen RE Hybrid

Grazie alla possibilità di combinare prestazioni con  un’eccellente efficienza ambientale, il motore rotativo a idrogeno (Hydrogen RE) è uno dei punti centrali degli sforzi di Mazda per sviluppare il propulsore del futuro. Per dimostrare l’eccezionale prestazione ambientale di questo motore, che brucia idrogeno per generare potenza motrice ed emette zero CO2, dal 2006 Mazda sta affidando in leasing la Mazda RX-8 Hydrogen a compagnie e amministrazioni locali. RX-8 Hydrogen RE non solo offre prestazioni pulite, ma conserva le caratteristiche di guida di un veicolo equipaggiato con un normale motore benzina a combustione interna.

 

Mimmo Calopresti sulla BMW Hydrogen 7

Il regista de “L’abbuffata” ha viaggiato ieri sulla vettura a idrogeno in occasionedell’inaugurazione a Roma della mostra Enel Contemporanea. Ieri sera in Piazza del Popolo, in occasione dell’inaugurazione della mostra Enel Contemporanea, il regista Mimmo Calopresti ha viaggiato su una BMW Hydrogen 7. L’iniziativa si colloca all’interno delle attività pianificate in occasione di Cinema Festa Internazionale di Roma alle quali BMW partecipa con una piccola flotta di vetture a idrogeno. Calopresti è il regista de “L’abbuffata”, film con Diego Abatantuono, Valeria Bruni Tedeschi, Donatella Finocchiaro, Nino Frassica, Paolo Bruguglia e Gerard Depardieu.

 

Toyota Prius alla città di Imperia

Toyota Motor Italia ha donato una Toyota Prius alla città di Imperia. La prima auto ibrida prodotta in serie, emblema dell’impegno Toyota nella salvaguardia ambientale e simbolo del percorso che l’azienda ha intrapreso verso l’obiettivo dell’auto a emissioni zero vuole consolidare il legame con la città che nel 2004 ha accolto sul proprio territorio il programma di formazione T-tep (Toyota technical education program). A Imperia presso il Municipio, il Chairman di Toyota Motor Italia Motonobu Takemoto ha consegnato le chiavi di una Prius alla città come segno di un tangibile supporto nell’impegno per la salvaguardia ambientale che accomuna la città alla casa automobilistica.

 

Nissan per l'ambiente

Una simbiosi tra persone, veicoli e natura: con questa filosofia, Nissan vuole ridurre l’impatto ambientale delle proprie auto nel nome di una mobilità sostenibile. Gli obiettivi “verdi” di Nissan: riduzione, protezione e riciclaggio Da tempo ormai, Nissan, sensibile ai temi dell’ecologia, fornisce ai suoi clienti prodotti innovativi a ridotto impatto ambientale, dedicando un’attenzione speciale al concetto di “mobilità sostenibile”. L’obiettivo globale dell’azienda è, infatti, quello di limitare lo sfruttamento delle risorse e l’inquinamento causato dalle proprie attività e dall’uso dei veicoli Nissan, a livelli che la Terra sia in grado di assorbire naturalmente.

 

Un sito classifica le auto più pulite

Esiste un sito inglese che pubblica la classifica delle auto con minore impatto sull'ambiente. Il voto di whatagreencar.com va da 100 (pessimo) a 0 (ottimo) e viene dato sulla base di una complessa valutazione che tiene conto non solo delle emissioni prodotte dall'auto durante l'utilizzo, ma di tutto il suo ciclo vitale, dalla costruzione allo smaltimento. Inoltre, per quanto riguarda le emissioni di sostanze inquinanti, oltre a uno specifico inventario, che registra i dati relativi al rilascio di sostanze regolate dalle normative UE, quali monossido di carbonio, PM, anidride carbonica, viene anche valutato l'impatto combinato sull'ambiente di tutte queste emissioni.

 

La Panda Panda Climbing debutta al Metanauto di Bologna

Il 9 e il 10 ottobre si svolge a Bologna la decima edizione di “Metanauto”, la più importante manifestazione congressuale ed espositiva nazionale sul metano per i trasporti pubblici e privati. Ospitato presso lo storico Palazzo Re Enzo, all’evento partecipa Fiat Automobiles che è il primo costruttore a proporre nella sua linea ecologica "Natural Power", un'ampia gamma di veicoli con doppia alimentazione (metano-benzina) capace di rispondere alle esigenze di mobilità di una vasta categoria di utenti, compreso il settore professionale: dal Doblò (anche Cargo) alla Punto (anche Van), dalla Multipla alla Panda (anche Van).

 

Nissan Pivo 2: il futuro è elettrico

Nissan ha mostratto ufficialmente oggi al pubblico un prototipo avanzato di vettura elettrica che debutterà al prossimo Motor Show di Tokyo. La Nissan Pivo 2 è basata sulla precedente concept car Pivo, mostrata due anni fa sempre al Tokyo Motor Show, ed è spinta da un motore elettrico alimentato da batterie agli ioni di litio. La sua caratteristica principale è la possibilità di rotare di 180 gradi la cabina di guida, eliminando così le manovre in retromarcia: la Nissan Pivo 2 è infatti in grado di viaggiare in entrambe le direzioni.

 

Castronovo consegna a Formigoni una BMW Hydrogen 7

La prima ammiraglia alimentata a idrogeno prodotta di serie da BMW consegnata al Presidente della Regione Lombardia per presenziare al completamento della quarta corsia dell’autostrada A4Il 1 ottobre Andrea Castronovo, Presidente di BMW Group Italia, ha consegnato a Roberto Formigoni, Presidente della Regione Lombardia, e a Raffaele Cattaneo, Assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Lombardia, una BMW Serie 7 Hydrogen per presenziare al completamento della quarta corsia, autostrada A4 Milano-Bergamo.

 

World Solar Challenge: SolarWorld accetta la sfida

Si chiama SolarWorld No. 1 ed è un'automobile funzionante solo ed esclusivamente ad energia solare. Tra poche settimane, più precisamente dal 21 al 28 ottobre, sarà impegnata in una competizione straordinaria, la 20esima edizione della World Solar Challenge, una specie di Campionato Mondiale non ufficiale per automobili ad energia solare. SolarWorld No. 1, presentata nel corso di un evento organizzato da SolarWorld in coincidenza con la 22ma Conferenza Europea sull'Energia Solare Fotovoltaica di Milano, dovrà vedersela con una nutrita concorrenza e cercare di essere la più veloce nell'attraversare l'Australia da parte a parte coprendo una distanza complessiva di tremila chilometri.

 

Mitsubishi i MiEV Sport, espressione della tecnologia ambientale

Basata sulla i MiEV, la Mitsubishi i MiEV SPORT accentua l’immagine di “guidabilità” dei veicoli elettrici Mitsubishi. La vettura è dotata all’avantreno degli esclusivi motori elettrici entro ruota di Mitsubishi Motors oltre che dell’ S-AWC (Super All Wheel Control) — il sistema di controllo delle dinamiche del veicolo proprio dell’azienda — per avere una grande manovrabilità abbinata ad alti livelli sia di rispetto ambientale che di prestazioni di marcia. La vettura consente un nuovo avvicinamento fra le persone e le auto, che diventano ancor più parte della vita quotidiana.

 

Bmw EfficientDynamics al SANA, la piazza della sostenibilità ambientale

Le strategie e le soluzioni della Casa di Monaco a favore di una mobilità sostenibile per la “Piazza del buon vivere”, la mostra/percorso firmata da Michele De Lucchi in occasione del 19° Salone Internazionale del Naturale (Bologna, 13-16settembre)Ideata dall’architetto Michele De Lucchi, la “Piazza del buon vivere” è allestita all’interno del Labirinto situato presso il quadriportico di BolognaFiere e accoglie i visitatori al 19° Salone Internazionale del Naturale (Bologna, 13-16 settembre).

 

Opel Flextreme: una rivoluzione fra le auto a basso impatto ambientale?

Il veicolo sperimentale Opel Flextreme – esposto in anteprima al Salone dell’Automobile di Francoforte (13 – 23 Settembre 2007) – è una dinamica monovolume, dotata dell’innovativo sistema di propulsione E-Flex, che presenta molti particolari innovativi. Flextreme è una nuova espressione del lavoro che il gruppo General Motors sta portando avanti per sviluppare veicoli che siano in grado di ridurre le emissioni di CO 2 e la dipendenza dell’automobile dal petrolio. Diversamente dai veicoli convenzionali e dagli ibridi, il sistema GM E-Flex utilizza una batteria litio-ioni che consente ad Opel Flextreame di percorrere 55 chilometri senza dover essere ricaricata.

 

Opel Flextreme emette meno di 40 g/km di CO2

Il veicolo sperimentale Opel Flextreme rappresenta una pietra miliare nella storia dello sviluppo dell’automobile elettrica. Il suo inedito sistema di propuIsione elettrica E-Flex è completamente ecocompatibile e permette, ad esempio, alla maggior parte dei pendolari europei di raggiungere quotidianamente il loro posto di lavoro senza alcuna emissione di CO2. La vettura deve essere solo messa sotto carica per un periodo di tempo relativamente breve, collegandola ad una normale presa di corrente, dopo ogni 55 chilometri.

 

Volvo ReCharge Concept: 100 km con una sola batteria

Volvo Cars presenta la Volvo ReCharge Concept, una ibrida “plug-in”, con un motore elettrico per ciascuna ruota e batterie che si possono ricaricare tramite collegamento ad una normale presa elettrica, per il minimo impatto ambientale. La ricarica consente all’auto di percorrere circa 100 chilometri utilizzando esclusivamente l’alimentazione elettrica prima che sia necessario l’apporto del motore a quattro cilindri Flexifuel per alimentare l’auto e ricaricare la batteria.La Volvo ReCharge Concept fa il proprio debutto al Motor Show di Francoforte, sotto forma di una Volvo C30 appositamente progettata.

 

Verso le 'Emissioni Zero' con GM HydroGen4

General Motors presenta con il veicolo HydroGen4, la quarta generazione della sua tecnologia fuel cell. «Le fuel cell ad idrogeno sono la maggiore espressione di quell’impegno del gruppo GM nel campo energetico che mira a togliere l’automobile dal dibattito ambientale ed a ridurre la nostra dipendenza dal petrolio» spiega Carl-Peter Forster, presidente di GM Europe. «HydroGen4 è equipaggiata con il più avanzato sistema fuel cell sviluppato finora da GM e costituisce un’importante pietra miliare sulla strada dell’adozione sulle nostre automobili di un sistema fuel cell com-petitivo e del tutto privo di emissioni.

 

La concept Citroën C-Cactus presentata a Francoforte

Con la concept car C-Cactus presentata in prima mondiale al salone di Francoforte 2007, Citroën sviluppa una nuova visione dell’autobasata sull'essenzialità e raccoglie la sfida ambiziosa di proporre una berlina ecologica dotata di propulsore ibrido HDi, al costo di una C4 della fascia base della gamma. Fino ad ora le auto ibride sono state poco più di costosi giocattoli, ma Citroën intende realizzare un ibrido HDi accessibile a tutti. Per farcela, Citroën esplora nuove soluzioni concettuali, scegliendo di rinunciare ad alcuni equipaggiamenti non essenziali al benessere degli occupanti, in favore di una tecnologia, uno stile ed equipaggiamenti ecologici.

 

Smart fortwo vince il premio EcoGlobe e riceve la certificazione ambientale

Smart fortwo ha ricevuto a Colonia il premio EcoGlobe quale vettura più ecologica, assegnato a due diverse versioni dell’innovativa vettura. Di questo prestigioso riconoscimento possono fregiarsi, infatti, smart fortwo electric drive (ed) a trazione elettrica e smart fortwo cdi, la “CO2-Champion” con motore diesel. Inoltre, l’istituto tedesco di tutela ambientale “Öko-Trend“ ha premiato la versione benzina di smart fortwo con l’ambita certificazione ambientale automobilistica. Il premio EcoGlobe è stato conferito dalla DEVK, una delle più importanti compagnie di assicurazioni tedesche, su iniziativa dell’artista di fama internazionale HA Schult, che da trent’anni suscita scalpore in tutto il mondo con le sue azioni spettacolari.

 

BMW premiata con due ÖkoGlobes

Già nel primo anno dall’istituzione del prestigioso premio, il BMW Group può vantare l’assegnazione di due ÖkoGlobes. Il 27 agosto 2007 sotto il patrocinio del Ministro dell’Ambiente tedesco, Sigmar Gabriel, si è tenuta la premiazione a Colonia. Il Dr. Klaus Scheuerer – rappresentante del consiglio per il traffico e l’ambiente - ha ritirato i premi per il BMW Group. “Siamo molto contenti che il nostro impegno profuso in tutti questi anni per ridurre le emissioni di CO2 sia stato premiato con questi riconoscimenti” afferma il Dr.

 

La Volkswagen Golf BlueMotion debutta al Salone di Francoforte

Il prossimo Salone dell’Automobile di Francoforte farà da palcoscenico per la grande espansione della famiglia BlueMotion: ben sei modelli caratterizzati da questo sigillo Volkswagen che significa consumi di carburante più bassi ed emissioni inquinanti più contenute, faranno infatti il loro debutto. La capofila di questa serie di nuove proposte sarà la Volkswagen Golf BlueMotion, che affiancherà quindi le BlueMotion già presenti sul mercato: Polo, Passat e Passat Variant.

 

Salone di Francoforte: Opel Corsa Hybrid e Opel Vectra Flexpower

Al Salone dell’Automobile di Francoforte (13 – 23 Settembre 2007) Opel presenta una serie d’economici veicoli a basse emissioni. La gamma attuale indica cosa ci porterà la tecnologia automobilistica nel prossimo futuro: il veicolo sperimentale Corsa Hybrid dispone di soluzioni tecnologicamente innovative come il motorino d’avviamento generatore e la trasmissione automatica con funzione stop/start, che contribuiscono a contenerne il consumo medio di gasolio in circa 3,75 litri ogni 100 chilometri e le emissioni di CO2 99 g/km.

 

Citroën C4 BioFlex a flexfuel

A partire dal mese di settembre 2007, Citroën commercializzerà C4 BioFlex. Veicolo a carburante modulabile o flexfuel, C4 BioFlex utilizza un carburante proveniente dall’agricoltura. In un primo tempo, questo modello sarà venduto in Francia e in Svezia, e immediatamente dopo in altri Paesi europei. La maggior parte di questi Paesi attuano già una politica interessante per questi nuovi carburanti. Citroën C4 BioFlex è la prima proposta della Marca nell’ambito dei veicoli alimentati a biocarburanti sul mercato europeo.

 

Porsche replica agli slogan di Greenpeace con i propri manifesti

Per la prima volta nella storia di un’azienda che vanta oltre 60 anni di attività, Porsche ha ricevuto lo scorso luglio la visita di Greenpeace. Quale migliore occasione per dare il benvenuto alla famosa organizzazione ambientalista con un grande manifesto che recita “Fatto! Dimostrazione Greenpeace alla Porsche. Finalmente ci siamo riusciti!” esposto all’ingresso dello stabilimento Porsche di Zuffenhausen in segno di apprezzamento. Greenpeace ha accusato l’azienda automobilistica di costruire vetture definite “sporcaccione ambientali”.

 

Nuovo catalizzatore Nissan, tecnologia all'avanguardia per emissioni pulite

Nissan ha sviluppato un nuovo catalizzatore per le auto a benzina che utilizza soltanto la meta dei componenti in metalli preziosi rispetto ai convertitori catalitici tradizionali attualmente disponibili. Il nuovo catalizzatore verrà introdotto nella linea di prodotti prevista per l’esercizio 2008. Questa tecnologia, sviluppata in collaborazione con il partner dell’Alleanza Renault, conserva i livelli di performance del catalizzatore nonostante la sensibile riduzione della quantità di metalli preziosi.

 

La Toyota Prius del 2010-2015: un lavoro dei ragazzi dello IED di Torino

Nell'ottica di una sensibilizzazione sempre maggiore dei giovani designer riguardo i temi dell'ecosostenibilità e, in linea con una precisa strategia che punta allo sviluppo di veicoli ibridi ecologici, quest'anno i 26 studenti del terzo anno del Corso triennale post-diploma in Transportation Design - car design (a.a. 2006-2007) hanno lavorato ispirandosi a Toyota, oggi maggior costruttore d'auto giapponese e numero due a livello internazionale, una delle realtà più attive nel mercato dell'Automotive nell'ambito della ricerca tecnologica finalizzata al raggiungimento dell'impatto ambientale minimo.

 

Audi lancerà il motore diesel più pulito del mondo

A partire dalla seconda metà del 2008, Audi comincerà a produrre in serie motori Diesel basati sulla tecnologia più pulita al mondo. Grazie al loro sistema di riduzione drastica delle emissioni, i nuovi motori TDI uniscono le eccellenti prestazioni e l’elasticità degli attuali TDI a consumi ed emissioni straordinariamente bassi, senza precedenti. Quando verranno messi in produzione, questi motori potranno già vantare emissioni ben al di sotto dei limiti destinati a entrare in vigore in Europa nei prossimi anni.

 

Il 40% delle vetture BMW emetterà meno di 140 g-km di CO2

La strategia BMW EfficientDynamics continua ad essere perseguita con costanza, con nuovi modelli ottimizzati per un consumo ridotto di carburante e minori emissioni. Per il Model Year 2008, il lancio di motori particolarmente efficienti anche per la BMW Serie 3, il modello più venduto, contribuirà in maniera determinante alla riduzione globale delle emissioni. Entro l’autunno 2007, circa il 40% di tutte le auto nuove del BMW Group (BMW, MINI, Rolls-Royce) vendute in Europa avranno emissioni di CO2 inferiori di 140 g per chilometro percorso, confermando la lungimiranza delle misure attuate nei reparti di ingegneria dellaBMW cinque anni fa.

 

Chevrolet Sequel, la prima auto a idrogeno capace di percorrere 480 chilometri con un pieno in condizioni di guida reali

Uno dei principali obiettivi nello sviluppo di sistemi a idrogeno per auto è quello di garantire prestazioni, in termini di autonomia, paragonabili a quelle dei modelli attualmente sul mercato. Questo significa poter raggiungere percorrenze, con un singolo “pieno” di combustibile, dell’ordine dei 450 - 500 chilometri.Le 300 miglia (pari a circa 480 chilometri) percorse dalla Chevrolet Sequel lungo le strade urbane ed extra-urbane dello Stato di New York, partendo dal centro di ricerca e sviluppo Fuel Cell Activity Center di Honeoye Falls, hanno dimostrato che le attuali soluzioni tecnologiche a disposizione dei ricercatori e dei tecnici General Motors sono in grado di raggiungere l’obiettivo.

 

Chevrolet Matiz e Kalos Eco Logic a GPL: oltre 2 miliardi di grammi di CO2 in meno!

Con le nuove Matiz e Kalos Eco Logic disponibili sul mercato a partire da Luglio 2007, Chevrolet punta ad un vero e proprio exploit: le 15.000 vetture con il nuovo impianto GPL che si prevede di immatricolare, emetteranno 2 miliardi e 58 milioni di grammi (pari a 2058 tonnellate) in meno di CO2, rispetto ad altrettante vetture alimentate a benzina, supponendo una base di percorrenza media annua, per ciascuna di esse, di 10.000 km per Matiz e 15.000 km per Kalos. Il calcolo è ottenuto facendo la media della riduzione di biossido di carbonio delle vetture per le quali Chevrolet ha ottenuto la certificazione di costruttore in seconda fase di automobili a doppia alimentazione benzina/gpl, ovvero per tutte le versioni di Matiz 800 e 1.

 

Gamma GreenPowered, Daihatsu sempre più ecologica

Per Daihatsu il rispetto per l’ambiente non è una moda del momento, ma una scelta che ne caratterizza, da sempre, l’attività. L’impegno di Daihatsu per un automobilismo sempre più pulito ed ecologico è costante, e lo dimostra la creazione della gamma GreenPowered. Terios, Materia e Sirion, queste le vetture che fanno parte della gamma, hanno una doppia alimentazione benzina-GPL e sono equipaggiate con l’innovativo impianto Landirenzo Omegas. Su queste auto le emissioni sono davvero ridotte ai minimi termini, quando entra in funzione l’alimentazione a GPL: le emissioni di anidride carbonica (CO2) si riducono del 10% circa, diminuiscono in modo significativo anche le emissioni di monossido di carbonio (CO) e di idrocarburi incombusti (HC).

 

Strategia ambientale certificata per il Gruppo Volkswagen

Un piano innovativo e giudizioso in tema di riciclaggio, è valso al Gruppo la consegna di due attestati da parte della Federal Motor Transport Authority. Ulrich Hackenberg, Membro del Consiglio di Amministrazione della Volkswagen con la responsabilità per lo Sviluppo, ha ricevuto dal Presidente della tedesca Federal Motor Transport Authority (KBA) Ekhard Zinke, due importanti certificati. Si tratta della prima volta che la KBA rilascia questo tipo di riconoscimenti e ciò sancisce che il Gruppo Volkswagen è il primo costruttore al mondo in grado di produrre auto di serie riciclabili almeno al 85% e riutilizzabili almeno al 95% del proprio peso.

 


Prec. Prec.Pag. 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10Succ. Succ.