Auto ecologiche - ultimi articoli


La Renault spiega la modalità sostenibile: il veicolo elettrico

Francoforte 2009. Renault presenta quattro concept-car elettriche, con la promessa di commercializzarle entro il 2012… Da allora, Renault ha comunicato regolarmente sull’avanzamento di questo progetto ambizioso, senza pari sul mercato: impegno dei Governi, creazione di partnership, sperimentazioni in tema di sicurezza delle batterie Renault ha posto l’accento sulla formazione della sua Rete, venditori, tecnici, riparatori, per offrire al cliente un servizio irreprensibile.

 

Audi Q5 hybrid quattro: versioni Advanced e Advanced Plus

In occasione della commercializzazione, per Audi Q5 hybrid quattro sono ora disponibili le versioni Advanced e Advanced Plus.   La versione Advanced è composta da pacchetto esterno lucido, proiettori xeno plus, regolatore di velocità e sistema acustico di ausilio al parcheggio posteriore. Viene proposta a 1.465 Euro, con un vantaggio Cliente del 33% circa.   La versione Advanced Plus aggiunge alla versione Advanced l’Audi music interface, il volante sportivo multifunzionale in pelle traforata a 3 razze e l’Adaptive light, ed è disponibile a 2.

 

Peugeot iOn: per i milanesi una ricarica in più

Peugeot ha inaugurato la prima stazione di ricarica rapida a disposizione di tutta la sua clientela “elettrica”.    Da oggi, infatti, tutte le iOn potranno essere ricaricate gratuitamente presso la filiale milanese di Via Gallarate. Terra 51 è, infatti, il sistema in corrente continua di ABB che permette di ricaricare l’80% della batteria del veicolo in meno di 30 minuti.   La prima iOn a usufruire del nuovo servizio è stata quella di Sorgenia (nelle foto).

 

La iOn e Roberto Cavalli: coppia "alla moda"

Due Peugeot 100% elettriche sono entrate a far parte della flotta aziendale di Roberto Cavalli, grazie all’intraprendenza della Concessionaria Sicar di Sesto Fiorentino.    Il noto stilista, da molto tempo impegnato nel rispetto dell’ambiente, ha scelto iOn come veicolo più adatto per consentire ai suoi collaboratori più stretti di muoversi nel convulso traffico urbano della sua Firenze e di raggiungere più agevolmente il punto vendita della maison situato nel centro storico.

 

Eni, Renault e Nissan: insieme per la mobilità elettrica

Un protocollo d’intesa è stato siglato tra Eni Refining & Marketing e l’Alleanza Renault-Nissan per collaborare alla definizione dei principi generali di una possibile partnership per lo sviluppo della mobilità a zero emissioni, mediante l’introduzione della ricarica per i veicoli elettrici nelle stazioni di servizio.   L’accordo prevede lo studio di possibili iniziative congiunte in relazione a: - il ruolo delle stazioni di servizio nelle attività di ricarica dei veicoli elettrici (ricarica standard e in particolar modo rapida); - il sistema di ricarica “istantanea”, sviluppato da Renault, consistente nella sostituzione di una batteria scarica con una carica in pochi minuti in apposite stazioni di cambio batteria; - il business model a supporto dello sviluppo delle attività di ricarica per veicoli elettrici nelle stazioni di servizio; - il possibile sviluppo di offerte marketing e commerciali congiunte volte ad offrire ai clienti dei veicoli elettrici soluzioni integrate nell’ambito dell’infrastruttura di ricarica, dell’energia elettrica e dei servizi di mobilità.

 

Tour Renault Z.E.: veicoli elettrici per le strade di Milano, Firenze e Roma

Alla vigilia del lancio sul mercato di una gamma completa di veicoli 100% elettrici, il Tour Renault Z.E. fa tappa in Italia in tre fra le più belle città: Milano (in piazza Duomo dal 10 al 12 ottobre), Firenze (al Loft dal 15 al 17 ottobre) e Roma (all’Ara Pacis dal 20 al 23 ottobre). In queste tre suggestive tappe sarà possibile effettuare, in anteprima esclusiva, i test-drive di Renault Fluence Z.E. e di Renault Kangoo Z.E. Per la prima volta, oltre agli invitati, le prove saranno aperte al grande pubblico, che potrà prenotarsi sul sito www.

 

Chiusa l'edizione zero della nuova Targa Florio

I motori sono ormai spenti e gli equipaggi di ritorno verso casa: si è chiusa l’edizione zero della nuova Eco Targa Florio e sono stati decretati i vincitori delle tre gare che, insieme al 6° Eco Mobility International Forum, compongono la manifestazione. L’equipaggio Liverani-Strada ha vinto l’Eco Targa Florio Green Prix, la coppia Massara-Schira si è aggiudicata il primo posto all’Eco Targa Florio Classic, mentre il Ferrari Tribute to Targa Florio è stato vinto da Verghini-Fuso.

 

La iOn si trasferisce al "mare di Milano”

Dopo due mesi di permanenza nel centro di Milano, dove ha suscitato il curioso interesse di migliaia di visitatori, dal primo settembre (e fino al 31 ottobre), iOn, la Peugeot 100% elettrica, ed il suo orto si trasferiscono al “mare dei milanesi”, ossia al Parco dell’Idroscalo, oggi area protetta di 1,6 milioni di metri quadri ad est della metropoli, a margine di un bacino d’acqua lungo oltre 2,5 chilometri.    Nella nuova collocazione stanno già crescendo le verdure autunnali: radicchio variegato di lusia, radicchio variegato di Castelfranco, verza invernale, lattuga, canasta rossa, lattuga, cappuccio verde, scarola liscia, bieta da erbette, indivia, riccia, radicchio, …  Una volta pronti, i prodotti saranno raccolti da bambini delle scuole locali.

 

Peugeot iOn: ambasciatrice della mobilità sostenibile

Dopo essersi proposta come cittadina “esemplare”, iOn, la Peugeot 100% elettrica, indossa la tuta ed inizia a … lavorare con il suo solito stile, ossia silenziosamente e nel pieno rispetto dell’ambiente.   Debutta la gamma iOn XA, con omologazione autocarro. Rispetto alla versione autovettura, ha solo i due posti anteriori e una tendina coprivano bagagli.  Invariati gli equipaggiamenti, con le sole eccezioni rappresentate dal volante e dalla leva cambio non in pelle, dalla plancia (nera) e del rivestimento interno, in tessuto parfait Knit nero.

 

VW concept, singolare urbana e monoposto: la NILS

La Volkswagen presenta l'auto per la mobilità urbana di domani che debutterà al Salone di Francoforte. La NILS è una monoposto elettrica che riflette una nuova e affascinante forma di mobilità essenziale. Con soluzioni all'avanguardia quali telaio in alluminio spaceframe, porte ad ala di gabbiano e ruote indipendenti, questa concept car esprime un elevato dinamismo, ed è in grado di sfrecciare silenziosa verso un futuro a emissioni zero. Il progetto è sostenuto dal Ministero Federale dei Trasporti, dell’Edilizia e dello Sviluppo Urbano tedesco.

 

Peugeot con due prime a Francoforte: ibrido diesel 508 RXH e concept HX1

508 RXH: Ibrido diesel e fascino distintivo   Peugeot svela 508 RXH, terza proposta e offerta distintiva autonoma nel programma 508. Quando arriverà sul mercato nella primavera del 2012, 508 RXH costituirà, a un anno dal lancio iniziale della 508, un’offerta autonoma, espressione dell’ampliamento di una gamma moderna e differenziata del Marchio, sia per le sue dimensioni sia per la sua identità visiva specifica, per la scelta di una esclusiva motorizzazione ibrida diesel con un forte contenuto tecnologico e un unico livello di allestimento ricco di equipaggiamenti.

 

Efficienza e sostanza: A8 hybrid

L’ammiraglia Audi, che sarà commercializzata nel 2012, è stata progettata come ibrido parallelo ad alta efficienza. Il 2.0 TFSI, che è stato opportunamente modificato in alcune componenti, sviluppa una potenza di 211 CV e 350 Nm di coppia, disponibili tra 1500 e 4200 giri. Il motore a combustione interna lavora in abbinamento a un motore elettrico che sviluppa 40 kW (54 CV) e 210 Nm di coppia.      Il motore sincrono a magneti permanenti è collocato al posto del convertitore di coppia, prima del cambio tiptronic a 8 rapporti.

 

Audi urban concept: un’inedita concept car

La Audi cerca di aprire nuovi orizzonti: l’Audi urban concept è un’auto ultra leggera, a 1+1 posti, studiata per i più trafficati spazi urbani. Questo studio tecnico non rientra in nessuna classica categoria di vetture, ma combina elementi di un’auto da corsa, di una roadster e di un veicolo per la città, dando vita a un nuovo concetto di veicolo.   La urban concept non si basa su nessun modello precedente, il suo sviluppo ha seguito i principi della costruzione leggera, dell’efficienza e della riduzione.

 

Una Citroën C-Zero elettrica per il sindaco di Latina

Parlare di circolazione sostenibile senza dare l'esempio non è certo il modo migliore per diffondere il concetto: con questa premessa il sindaco di Latina ha fatto acquistare all'amministrazione comunale una Citroën C-Zero elettrica, che gli è stata consegnata lunedì scorso in piazza del Popolo a Latina.“Voglio dare il buon esempio – dichiara il sindaco – avviando così un percorso finalizzato a ridurre il più possibile l’inquinamento per portare la città di Latina fra le città italiane dove il principio della mobilità sostenibilità sia molto sviluppato.

 

Nuova Audi A6 hybrid

La potenza di un V6 e i consumi di un quattro cilindri: la Audi A6 hybrid, che arriverà sul mercato nel 2012, concentra il meglio di due mondi. Il suo motore a benzina, un 2.0 TFSI, e il motore elettrico sviluppano un picco di potenza di 245 CV (180 kW) e una coppia di 480 Nm. Nonostante l’elevata potenza, il consumo medio nel ciclo standard è inferiore ai 6,4 litri per 100 km. Fino alla velocità di 100 km/h la berlina può utilizzare la sola trazione elettrica e può circolare per circa tre chilometri, a 60 km/h, a emissioni zero.

 

La sportiva ibrida Honda CR-Z piace anche ai motociclisti

Le stelle dell’HRC promuovono Honda CR-Z, la prima ibrida sportiva al mondo.   I piloti della Repsol Honda Moto GP, Dani Pedrosa, Andrea Dovizioso e Casey Stoner, hanno dimostrato il loro apprezzamento per la nuova Honda CR-Z, esponendo il logo della vettura sulle loro divise da corsa.   Shuhei Nakamoto - Vice Presidente Esecutivo di Honda Racing Corporation 'Siamo felici di supportare Honda Auto durante la stagione 2011. La CR-Z è una vettura sportiva con un ottimo design e il matrimonio tra la tecnologia ibrida delle vetture Honda e la nostra tecnologia dedicata alle corse del Moto GP rappresenta un’unione perfetta'.

 

Audi Q5 hybrid quattro

La Audi Q5 hybrid quattro unisce la prestazioni di un sei cilindri ai consumi di un  quattro cilindri. L’abitacolo estremamente flessibile offre spazio sufficiente per il  tempo libero e la famiglia. È alimentata da un 2.0 TFSI 211 CV (155 kW) e da un  motore elettrico da 54 CV (40 kW). Questo abbinamento assicura una potenza  del sistema di 245 CV (180 kW). Il consumo medio, misurato secondo il ciclo di misurazione europeo standard NEDC, è di appena 6,9 litri ogni 100 km.

 

Il bioetanolo per l'auto? Facciamocelo in casa

Uno dei misteri del mondo dell'automobile è certamente legato all'etanolo, o bioetanolo come fa certamente più figo chiamarlo adesso. Si fa un gran parlare di ridurre i consumi, e tante case automobilistiche si fanno belle agli occhi del pubblico grazie a SUV di tre tonnellate con motori ibridi dall'elettronica complicatissima e costosi come cinque berline medie, capaci di consumare anche come cinque berline medie. L'etanolo invece è una tecnologia semplicissima, tanto che in Brasile la utilizzano da decenni su un parco auto che è certamente meno sofisticato di quello europeo, non richiede di rivoluzionare le auto esistenti ed oltre a renderci meno dipendenti dagli sceicchi per il petrolio permette anche di eliminare quasi del tutto le emissioni di CO2 nell'atmosfera, visto che quello dell'etanolo è un ciclo chiuso (vedi nota a fondo pagina).

 

Ford Focus Electric: ecco le foto, in vendita dalla fine dell'anno

Ecco la nuova Ford Focus Electric, una vettura importantissima per la casa americana che con questa plug-in potrebbe dare una robusta scossa al mercato introducendo una vettura elettrica capace di essere venduta in grandi  numeri. Manca ancora, è vero, il prezzo a cui verrà commercializzata, ma le indicazioni parlano di un prezzo di listino sufficientemente basso da rendere la Focus Electric appetibile anche per chi sia interessato solamente a risparmiare.E che risparmio, almeno dal punto di vista dei consumi: grazie al motore elettrico capace di 123 CV di potenza, la Ford Focus Electric offre prestazioni paragonabili ad una qualunque altra vettura, con una velocità di punta di 136 km/h ed un'autonomia (indicativa, per adesso manca il dato ufficiale) di 160 km.

 

Renault sospende i manager "spia"

Il futuro dell'auto si giocherà sulle vetture elettriche. L'interesse da parte di tutti i principali gruppi automobilistici è concentrato su questo settore, ma a volte la concorrenza sembra poter impiegare anche mezzi non del tutto leciti. E' notizia di oggi che Renault ha sospeso tre dei propri senior manager sospettati di trafugare segreti industriali relativi alla nuova auto elettrica in fase di sviluppo.La notizia, rilanciata dall'agenzia giornalistica AFP, cita una fonte all'interno del costruttore francese che ammetterebbe il furto di informazioni da parte dei tre manager, dopo un'indagine interna partita lo scorso agosto.

 

Anteprima della nuova Ford Focus Electric

Ford in Australia produce un divertente video commerciale in cui prende allegramente in giro la Toyota Prius, spiegando che la sua "semplice" Fiesta - anche senza batterie aggiuntive e tecnologia ibrida - è comunque la vettura che consuma meno carburante nel ciclo medio venduta nel paese. Questo non significa che la casa non stia lavorando nel settore delle auto ecologiche, anzi l'impegno di Ford porterà presto alla presentazione di un'automobile completamente elettrica, basata sull'attuale Focus.

 

La Toyota Prius diventa anche una crossover

Al Motor Show di Detroit verrà molto probabilmente presentata anche la versione crossover della Toyota Prius, una mossa che fa capire come la casa giapponese intenda creare un'intera famiglia di vetture ibride, allargando la tecnologia della Prius anche ad altre tipologie di automobili.Per adesso i dettagli sulla nuova Prius MPV sono pochissimi se non nulli, a parte le immagini degli interni pubblicate da diversi siti internet e provenienti direttamente da Toyota. Oltre a questa versione della Prius, Toyota dovrebbe esporre anche una concept car - sempre basata su una motorizzazione ibrida - che dovrebbe anticipare lo sviluppo futuro degli attuali modelli, ed una versione della Prius con possibilità di ricaricare le batterie da una semplice presa di corrente (plug-in).

 

Smart elettrica, si potrà noleggiare negli USA

La Smart fortwo in versione elettrica farà parte della flotta di autovetture noleggiabili presso le azenzie Hertz degli Stati Uniti. L'azienda di autonoleggio ha siglato un accordo con il brand per mettere a dispozione dei propri clienti a partire dal 15 dicembre un certo numero di Smart elettriche nelle città di New York, Washington e San Francisco.La mossa fa parte della strategia di Hertz di fornire ai propri clienti un certo numero di vetture elettriche, fra cui anche la Mitsubishi i-MiEV e la Chevrolet Volt.

 

Proton Exora ibrida, lancio previsto nel 2012

Nonostante le notizie non incoraggianti provenienti dagli USA, continua lo sviluppo di nuove auto ibride, con l'attiva partecipazione di molti costruttori asiatici. Proton ad esempio dovrebbe iniziare la commercializzazione della sua Exora ibrida a partire dal 2012, con una cinquantina di prototipi che inizieranno a circolare già dal prossimo gennaio, dopo che una prima serie di test in gran Bretagna ha dato esito positivo.Il nome della vettura sarà Proton Exora Range Extended Electric Vehicle, non certo facilissimo da ricordare, e l'auto è stata sviluppata in collaborazione con Lotus per la parte meccanica, e con LG e Fraser-Nash Research per quella elettronica.

 

Negli USA calano le vendite di auto ibride

Le auto ibride hanno provocato molte aspettative sul mercato americano, ma alla fine i risultatiin termini di vendite non sono stati quelli sperati. Per il terzo anno consecutivo le vendite a privati di auto ibride sono andate infatti a diminuire, secondo un report pubblicato dalla rivista economica Bloomberg. Il dato scorpora le vendite effettuate a enti governativi, che condizionano pesantemente i numeri globali: da quando Barack Obama è presidente degli Stati Uniti, ad esempio, il governo ha acquistato quasi un quarto del totale delle auto ibride vendute.

 

La Ferrari California con il sistema HELE al Salone di Parigi

HELE  un nuovo acronimo che significa High Emotion Low Emissions, ovvero tante emozioni con poche emissioni. Può apparire paradossale abbinare il concetto di rispetto dell'ambiente per una supercar, ma evidentemente il mercatpo richiede vetture che allevino la coscienza dei clienti, oltre ovviamente al loro portafogli.Il sistema HELE presentato a Parigi e montato su una Ferrari California serve a ridurre le emissioni di CO2, e comprende il sistema stop/start che spenge il motore della vettura durante le soste per riaccenderlo alla pressione del pedale dell'acceleratore in soli 230 millisecondi, ventole intelligenti per il motore ed un impianto di aria condizionata particolarmente eddiciente, oltre che un cambio che dovrebbe adeguare la propria risposta a seconda del tipo di guida.

 

Salone di Parigi: Jaguar C-X75, supercar elettrica

All'inizio fu la Tesla. Prima supercar elettrica, dalle linee e dalle finiture certamente un po' rustiche ma futuristica ed esclusiva a sufficienza per diventare un (piccolo) besteseller. Adesso che anche Ferrari sembra non avere remore per buttarsi nella mischia con una vettura del Cavallino dotata di propulsione ibrida, siamo sicuri che i prossimi anni saranno ricchi di sorprese, e che l'evoluzione delle auto sportive potrà essere molto diversa da come immaginato fono solo ad un paio di anni fa.

 

La nuova elettrica i-MiEV già nelle strade di Milano: in uso ai Servizi Sociali del Comune

Dal comune impegno della Mitsubishi, di A2A e del Comune di Milano, volto alla promozione della mobilità elettrica, fondamentale soprattutto in una regione come la Lombardia che soffre, più di altre, il problema dell’inquinamento, è nato un progetto estivo a sfondo sociale: per tutto il mese di agosto il Centro Servizi Sociali del Comune di Milano dispone della nuova vettura 100% elettrica i-MiEV. L’operazione vede la collaborazione della multi-utility A2A che, con le sue colonnine di ricarica, candida Milano e Brescia, a diventare città di riferimento della mobilità elettrica in Italia, iniziando per prime lo sviluppo di una rete di ricarica strutturata: un totale di circa 270 punti dislocati nelle due città (200 a Milano e 70 a Brescia), di cui circa 150 saranno a disposizione degli automobilisti in luoghi pubblici (ovvero in strade e parcheggi), mentre i restanti saranno a uso privato (box, parcheggi condominiali, parcheggi aziendali).

 

BMW Megacity: l'auto elettrica per tutti arriverà nel 2013

L'annuncio della data di commercializzazione del progetto BMW Megacity, un'auto elettrica pensata come soluzione ai problemi di inquinamento delle grandi città, è stato fatto dal presidente del consiglio di amministrazione di BMW Norbert Reithofer lo scorso giovedì a Beijing. E non è un caso che proprio in Cina Reithofer parli di auto elettriche, visto il grande fermento che proprio in questo settore viene dimostrato dall'industria automobilistica locale.La futura BMW Megacity sarà un'auto completamente elettrica, realizzata in materiali compositi che abbinano alla grande robustezza anche eccezionali doti di leggerezza, indispensabili per aumentare prestazioni ed autonomia.

 

Una Fiat 500 elettrica per gli USA

La Fiat 500EV sarà una macchina importante per il futuro della casa torinese. Innanzitutto si tratta di un'auto completamente elettrica che sarà prodotta in grandi numeri, e che sarà commercializzata a partire dal 2012 ad un prezzo probabilmente in linea con quello di altre vetture simili, ma soprattutto si tratta di un importante progetto congiunto realizzato insieme a Chrysler, casa che costruirà la Fiat 500 elettrica e che dovrebbe iniziare quanto prima ad assemblare per il mercato americano anche la "normale" 500.

 

Ci prendono per lo scarico: tutte le Ferrari ibride entro quattro anni

Che le case automobilistiche cerchino di ravvivare la propria immagine ricorrendo all'oramai omnipresente tema dell'ecologia è cosa accertata, ma che nessuna delle principali pubblicazioni motoristiche abbia ancora detto basta è un fatto che dovrebbe far riflettere. Secondo le parole di Luca Cordero di Montezemolo, presidente di Ferrari, la casa di Maranello ha intenzione di ridurre le emissioni di almeno il 35% rispetto ai valori attuali.Per farlo, non si pensa di progettare motori più efficienti, o semplicemente ridurre la cilindrata.

 

Audi A8 Hybrid, anche Audi si converte alle auto ibride

Audi presenterà al Salone di Ginevra la versione ibrida dell'A8, dotata di un motore TSI a benzina di 2.0 litri abbinato ad un propulsore elettrico. Dopo la Q5 Hybrid, l'Audi A8 Hybrid rappresenta il tentativo della casa tedesca di entrare nel settore delle auto ibride, anche se con un'impostazione apparentemente più ragionevole.Il motore scelto è infatti solo un 2.0 litri, capace con la spinta supplementare fornita dal motore elettrico di offrire una potenza sufficiente e comunque paragonabile - sommando i due motori - a quella del motore sei cilindri da 3.

 

Porsche 918 Spyder Concept, ibrida da sogno

Permetteteci di ignorare per un attimo le caratteristiche tecniche di questa Porsche 918 Spyder Concept, per concentrarci sulle splendide linee della vettura. Se questa fosse la base per una futura due posti secchi Porsche, magari in sostituzione della Boxster, siamo sicuri che anche i clienti più tradizionalisti della casa di Stoccarda emetterebbero un sommesso fischio di apprezzamento per questa meravigliosa spyder.La Porsche 918 Spyder Concept - purtroppo - sembra però essere stata progettata soprattutto per mostrare una motorizzazione ibrida plug-in, capace di garantire un consumo di soli 3 litri per 100 km ma allo stesso tempo deliziare con prestazioni assolutamente di primo piano: non solo la 918 può accelerare da 0 a 100 in 3,2 secondi, e raggiungere una velocità massima di 320 km/h, ma sembra possa anche girare al vecchio Nuerburgring in 7'30, più velocemente di una Porsche Carrera GT.

 

Fiat conquista il primato europeo nella riduzione delle emissioni di CO2

Tra i dieci marchi automobilistici più venduti in Europa e per la terza volta consecutiva, Fiat è il brand che ha registrato il valore medio più basso di emissioni di CO2 sulle proprie vetture vendute nel 2009: 127,8 g/km (nel 2008 era di 133,7 g/km). Il primato è stato riconosciuto dalla società JATO, leader mondiale per la consulenza e la ricerca nel campo automotive nata nel 1984 e presente in oltre 40 Paesi. In dettaglio, Fiat precede Toyota (130,1 g/km), Peugeot (133,6 g/km), Renault (137,5 g/km), Citroen (137,9 g/km), Ford (140,0 g/km), Opel/Vauxhall (148,9 g/km), Volkswagen (150,4 g/km), AUDI (160,9 g/km) e Mercedes (176,4 g/km).

 

Lexus CT 200h ibrida, ecco le foto ufficiali

Sono trapelate in rete le immagini della brochure ufficiale della nuova Lexus CT 200h, anche se si potrebbe trattare di una mossa della casa giapponese per dare risalto a questa nuova importante vettura della gamma e distrarre l'attenzione dai problemi di immagine del gruppo Toyota degli ultimi tempi.La Lexus CT 200h ibrida sarà presentata a breve al Salone di Ginevra, e le immagini della brochure mostrano chiaramente come il design della vettura sia stato smussato rispetto a quello del prototipo LF-Ch, eliminando buona parte delle caratteristiche innovative di quella vettura e restituendo un'automobile non brutta ma certamente neppure troppo intrigante.

 

Honda CR-Z ibrida, nulla di che

La nuova Honda CR-Z ibrida sembrava destinata a stupire. La coupè 2+2 della casa di Tokyo in realtà non sembra eccitare particolarmente sotto al profilo tecnologico, anche se la linea ricorda quella della CRX di una ventina di anni fa, che ebbe un discreto successo in Europa.Il motore della Honda CR-Z è un quattro cilindri a benzina da 1.5 litri, abbinato ad un cambio manuale a sei marce, una novità nel settore delle auto ibride. Il propulsore è affiancato da un motore elettrico di cui non si conoscono le caratteristiche, ma la potenza totale erogata dai due motori dovrebbe essere intorno ai 120 CV.

 

Toyota Auris HSD ibrida, ecco la versione definitiva

Il Salone di Ginevra sarà dominato soprattuto da auto con propulsore ibrido, una tecnologia che ha ancora parecchi punti da chiarire dal punto di vista della reale efficienza in termini di risparmio energetico ma che ha sta conquistando fette sempre più larghe del mercato di ogni segmento.Fra queste c'è anche la Toyota Auris HSD ibrida, una vettura che - a differenza della Prius - verrà costruita interamente in Europa, esattamente nello stabilimento inglese di Burnaston.

 

5 by Peugeot, anteprima della nuova 508

Peugeot mostrerà al pubblico del Salone di Ginevra la concept car 5 by Peugeot, una vettura quasi pronta per la produzione di serie che anticipa le linee della futura Peugeot 508. La Peugeot 508 sarà presentata ufficialmente solo al prossimo Motor Show di Parigi il prosismo autunno, e dovrebbe sostituire in listino sia la 407 che la 607.La concept car 5 by Peugeot ha dimensioni che stanno fra quelle della 407 e quelle della 607, con una lunghezza di 4,860 metri (oltre 4 cm meno della 607 ma quasi 17 cm in più della 407) che è più o meno quella di auto come la Ford Mondeo o la Opel Insignia.

 

Porsche 911 GT3 R Hybrid, tecnologia da F1 (Williams)

La novità che salta più agli occhi leggendo le caratteristiche tecniche della nuova Porsche 911 GT3 R, che verrà presentata ai primi di marzo al Salone di Ginevra, è senza dubbio il sistema di accumulo dell'energia utilizzato al posto delle tradizionali batterie. La Porsche 911 GT3 R Hybrid impiega una sorta di volano, realizzato il materiali compositi, che può arrivare a regimi di ritazione di 40.000 giri al minuto. L'energia meccanica immagazzinata viene poi convogliata ai motori elettrici per essere utilizzata come una sorta di overboost.

 

Tesla Roadster fuori produzione nel 2011

La Tesla Roadster è stata forse la prima auto elettrica a conquistare i media non specializzati di tutto il mondo. Fino alla sua presentazione, "auto elettrica" era semplicemente sinonimo di scatolette con ruote più o meno semovibili, anche se a velocità ridotte e per pochi km. La roadster californiana invece si è presentata al mondo con prestazioni da supersportiva, ed un'autonomia più che interessante, confrontandosi così senza timori con le normali vetture con motore a benzina della stessa categoria.

 


Prec. Prec.Pag. 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10Succ. Succ.