Fortin, Salviato e Rapisarda sul podio della XXIV Coppa dei Tre Laghi e Varese-Campo dei Fiori 2015

di Redazione Italia DueMotori.com

Fortin, Salviato e Rapisarda sul podio della XXIV Coppa dei Tre Laghi e Varese-Campo dei Fiori 2015

Trionfano nella XXIV Coppa dei Tre Laghi e Varese-Campo dei Fiori i bresciani Gigi Fortin con la moglie Laura Pilé dopo 60 prove cronometrate lungo i 250 km. e totalizzando 215 penalità. Secondo gradino del podio per i varesini Ezio Salviato con la moglie Caterina Moglia (319,92 penalità) sull'auto con cui l'anno scorso vinsero, A112 Abarth del '72. Terzo assoluto si classifica il catanese Pippo Rapisarda con Danilo Piga su Fiat 600 carrozzata Moretti: per loro 343,20 penalità. Ai tre equipaggi il prestigioso Trofeo Paglini Renault Store scolpito dall'artista bosino Aldo Zuliani.

Riuscitissima la rievocazione organizzata dal Club Auto Moto Storiche Varese, dal 2007 federato ASI, che ha visto al via 100 auto d'epoca in un'edizione caratterizzata da prove molto tecniche ed elogiate dai top driver della specialità, protagonisti prima d'ora di grandi gare, Mille Miglia, Gp Nuvolari, Coppa d'Oro delle Dolomiti, Winter Marathon, ecc.

I premi d'onore più prestigiosi sono stati consegnati dall'assessore di Varese, Sergio Ghiringhelli, dai vertici del club organizzatore Angelo De Giorgi ed Enrico Bassani e dalla top model sestese Renata Kurek, che con il suo fascino ha conquistato la platea.


Tre categorie di grande fascino: tra le vetture anteguerra vittoria del torinese Gian Maria Aghem che ha gareggiato da solo su Fiat Balilla Spyder del 1933, precedendo l'orobico Claudio Guardi con Carmen Canali su Singer Le Mans del 1934: a loro la targa d'argento Assicurazioni Generali Varese. Avvincente la sfida tra equipaggi non dotati di strumentazioni elettroniche, ma dei "cipollotti": qui trionfo e Coppa Centro Commerciale Belforte a Marcello Gobessi con la moglie Deborah Micheli di Cantello su Fiat 124 spider Abarth che hanno preceduto Alberto Vaser con Marco Ometto di Cassano Magnago su MG A roadster: terzo posto Riccardo Aspesi (Aurelia B10, club Gams) mentre quarto Massimo Colombo con Daniele Corio (Volvo 122 Amazon) . La Coppa delle Dame, Trofeo Audemars, ad Elena Molina con la figlia Valentina Cucciniello su Fiat 500 L della Squadra Corse Vams che hanno preceduto la vettura gemella di Mara Polloni e Giulia Ventimiglia del Gams di Gallarate. Il Memorial Enzo Bellardi (mitico ex presidente del club Vams) è stato appannaggio di Pippo Rapisarda (Fiat 600 Moretti).

L'acerrima lotta tra le scuderie ha visto il trionfo del Club Orobico (1183 penalità) grazie a Rapisarda, Salvo Cusumano e Bruno Perno che hanno distanziato il club Cmae di Milano (1225, Ezio Salviato, Mauro Bonfante e Corrado Minussi), i varesini del club Vams (1482, grazie a Luca Monti, Robi Boracco e Maurizio Magnoni). Quarta la scuderia del vincitore, Came della Valle d'Aosta, 4361 punti, quinta la Veltro di Cuneo (4899) e sesto il team Eberhard di Coira/Svizzera (5464 penalità). 

Salvatore Cusumano con Alberto Carrotta da Mazara del Vallo, per la prima volta a Varese su A 112 Abarth, è capace di incantare la platea dell'affollata piazza Monte Grappa con una serie di prestazioni strabilianti nel Super Trofeo Paglini Renault. Secondo Corrado Minussi su Zanussi Fontebasso, terzi i varesini Robi Boracco ed Angela Bossi (A112), quarti Salviato-Moglia (A 112). Hanno stupito Saverio, Luca e Pippo Mazzalupi che hanno battuto i forti Rimondi e Formilan; ha impressionato Enrico Bassani (Abarth 750 Zagato) che ha eliminato prima Guffanti poi Fortin e Maurizio Magnoni (Mercedes SL 350) che ha fermato prima Gobessi poi Nardiello. Tanti applausi a scena aperta per l'affascinante top model sestese, di origini polacche, Renata Kurek che non solo ha condiviso il successo di Cadrezzate ma anche del pit stop all'Iper Belforte e delle premiazioni. Con lei valanghe di "selfie".

comments powered by Disqus

Articoli più letti