Kit viva voce wireless per auto Parrot

Kit viva voce wireless per auto Parrot

Finalmente è arrivata l’estate, periodo di totale rilassamento dalle fatiche di un intero anno. Alcune abitudini però non ci abbandonano mai, come avere un telefono sempre a disposizione per essere reperibili ovunque, anche in auto. Questo è quanto emerge da un sondaggio sulle abitudini italiane in merito all’uso del cellulare alla guida condotto da IPSOS per Parrot, azienda leader nel settore degli accessori per la telefonia mobile.

La ricerca è stata realizzata su un campione di 1000 persone fra i 18 e i 50 anni. Il 90% degli intervistati ha affermato di aver bisogno di essere sempre reperibile e l’85% ha ammesso di non spegnere mai il cellulare durante la guida! Il fatto che il telefono cellulare sia sempre acceso in auto rappresenta un fattore di stress per il 68% degli intervistati, soprattutto quando per rispondere alla chiamata tocca cercarlo nella borsa o nella tasca della giacca!

In genere le conversazioni durante la guida tendono ad essere più brevi per il 73% delle persone intervistate.

Per chi guida solitamente il numero delle chiamate ricevute è maggiore di quello delle chiamate effettuate e nell'80% dei casi l’intervistato informa l'interlocutore di trovarsi alla guida quando risponde al telefono.

Purtroppo però non siamo molto zelanti nel rispetto del codice stradale, che prevede per le telefonate al volante l’utilizzo di un dispositivo auricolare o viva voce che lasci le mani libere. Nella sola giornata del 2 luglio 2008 si sono registrate ben 168 contravvenzioni per mancato uso di auricolare o viva voce*. “La conoscenza che si ha in Italia dei kit viva voce per auto è molto limitata in confronto a quella degli utenti in Spagna, Francia e Germania, dove è stato condotto lo stesso studio", commenta Oliviero Marchese, responsabile di Ipsos Observer. Lo studio infatti sottolinea come il 73% degli intervistati IPSOS non sa cosa sia un kit viva voce per auto, ma dopo un’attenta spiegazione l’81% di essi afferma che possederne uno in auto renderebbe la guida più rilassante.

Un kit viva voce in auto dopotutto non diminuisce solo le distrazioni, ma soprattutto permette di evitare le sanzioni previste dalla legge n. 160 del 2 ottobre 2007, che prevede multe “da euro 148,00 a euro 594,00. Si applica la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da uno a tre mesi, qualora lo stesso soggetto compia un'ulteriore violazione nel corso di un biennio". Senza contare che vengono decurtati ben 5 punti dalla patente… Di sicuro non è il modo migliore per iniziare le nostre vacanze!
“Il grosso problema dei primi kit viva voce in commercio era la pulizia del segnale, ma grazie alle sofisticate tecnologie sviluppate da Parrot negli ultimi anni questo problema è ormai solo un vago ricordo” spiega Marzio Gasparro Country Manager di Parrot Italia. Indice dello sviluppo tecnologico della trasmissione audio è anche la comparsa sul mercato di kit che trasmettono anche la musica.
“Parrot concepisce il kit viva voce come un pratico dispositivo multifunzionale: la gamma è sempre più completa e ben si adatta alle abitudini dell’automobilista, dall’effettuare chiamate in viva voce nel massimo della sicurezza e del comfort all’ ascoltare la propria musica preferita, sia quella di lettori MP3 Bluetooth sempre più sofisticati, che quella dell’ iPod, o la musica nel cellulare stesso. Inoltre sia l’audio che la musica trasmessa vengono riprodotte direttamente dalle casse dell’automobile’’ conclude Marzio Gasparro Country Manager di Parrot Italia.

Ormai da 10 anni nel mercato dei car kit viva voce, Parrot ha sviluppato un’intera gamma di prodotti che offre fra le proprie funzionalità: il riconoscimento vocale integrato, per utilizzare i comandi vocali per consultare la rubrica, avviare o rispondere alle chiamate; la sincronizzazione automatica della rubrica, per salvare in memoria 1000 o più contatti e la funzionalità TTS (Text-To-Speech) che legge le voci del menù e della rubrica.

Il sistema Parrot di ricezione e trasmissione vocale permette di eliminare l’eco e filtrare i disturbi del segnale dovuti all’ambiente circostante. L’esclusiva tecnologia Beamforming, sviluppata da Parrot, permette di captare le voci con maggior precisione attenuando ulteriormente i disturbi di fondo dell’auto.

Compatibili con tutte le marche di telefono cellulare e perfettamente integrabili in ogni tipo di autovettura, sia che si desideri installarli in auto o meno, i car kit viva voce Parrot sono i perfetti compagni di viaggio per ogni stagione.

*Fonte: sito della Polizia di Stato.

comments powered by Disqus

Articoli precedenti su DueMotori.com

Maserati GT-C, ecco la GranTurismo cabriolet

Maserati GT-C, ecco la GranTurismo cabriolet
in Novità auto

Fiat 500 Abarth Opening Edition con 160 CV!

Fiat 500 Abarth Opening Edition con 160 CV!
in Novità auto

GP Silverstone 2008: Wet race, Wild race

GP Silverstone 2008: Wet race, Wild race
in Formula 1