24 Ore di Daytona: la rottura del motore obbliga Matteo Bobbi al ritiro

24 Ore di Daytona: la rottura del motore obbliga Matteo Bobbi al ritiro

Conclusione anticipata della 24 ore di Daytona per Matteo Bobbi, vittima della rottura del motore nel corso della diciassettesima ora di gara. Il propulsore Ford della Dallara n.77 del team Doran Racing sponsorizzata Mc Donald's ha ceduto al pari di altri motori della casa americana che avevano già causato in precedenza il ritiro di cinque equipaggi.

Matteo Bobbi:
'E' stata una gara pazzesca, ricca di colpi di scena. Siamo stati quarti per circa sei ore e per qualche giro siamo stati anche in testa. La rottura di un particolare della sospensione ci ha fatto perdere dieci giri ai box per riparare il danno e siamo scivolati inevitabilmente in tredicesima posizione. Non ci siamo dati per vinti e abbiamo recuperato fino al settimo posto, poi purtroppo il motore ci ha costretti al ritiro.
Ci è mancata l'affidabilità ma eravamo competitivi: senza il problema alla sospensione, motore permettendo, avremmo probabilmente lottato per il podio'.

comments powered by Disqus

Articoli più letti

Articoli precedenti su DueMotori.com

Argentina: Carlos Reutemann for president

Argentina: Carlos Reutemann for president
in F1

Dario Franchitti, Patrón Highcroft reunite for Sebring

Dario Franchitti, Patrón Highcroft reunite for Sebring
in Le Mans Series

Mazda2 Generation '09: migliori consumi

Mazda2 Generation '09: migliori consumi
in Novità auto

The day of two for Davide Valsecchi

The day of two for Davide Valsecchi
in GP2 Series