Nascar Europea Monza: prima in Italia per le stock car

di Redazione Italia DueMotori.com

Nascar Europea Monza: prima in Italia per le stock car

La serie europea derivata e omologata dal Campionato Usa sbarca nel prossimo fine settimana sul circuito brianzolo per le semifinali dell’europeo di categoria. Fra i piloti di grido, proveniente dalla NASCAR americana, l’ex di F1 Max Papis. Nel programma del week end anche numerose gare organizzate dall’ Automobile Club di Germania per varie categorie. L’ingresso all’Autodromo sarà gratuito.
 
E’ già alta a Monza la “febbre da NASCAR”, le vetture “american style”, autentiche interpreti dello stile e dello spirito delle corse a stelle e strisce, che scenderanno in pista per la prima volta in Italia nel “Tempio della velocità” nel prossimo week end, del 27-29 settembre.
 
Attesissime al loro debutto italiano, esse saranno protagoniste del quinto e penultimo appuntamento del campionato europeo a loro riservato, nel quale gareggerà, proveniente dalla NASCAR americana, anche l’ex di F1 Max Papis. 
Ispirate alle varie Chevrolet SS e Camaro, Ford Mustang, Dodge Challenger e Toyota Camry della “National Association For Stock Car Auto Racing”, che animano lo spettacolo sportivo USA televisivamente più seguito dopo il Super Bowl di Football, le cugine continentali della “NASCAR Whelen Euro Series” sono ufficialmente approvate dall’organizzatore americano, e ricalcano i principi di base delle derivate di serie (stock car) originali, nate nel 1948 per iniziativa di Bill France la cui famiglia ne organizza tuttora i vari campionati articolati su centinaia di gare in tutti gli USA.
Semplicità tecnica e organizzativa, esaltazione dello spettacolo dentro e fuori pista e un ricco montepremi sono alla base della formula di successo della NASCAR e della Whelen Euro Series.
Le macchine, potenti, prive di qualsiasi controllo elettronico e molto simili tra loro, sono infatti facilmente gestibili ed equiparate sul piano prestazionale, mentre le prove, combattutissime e a fila serrate, prevedono 4 corse da 30 minuti su due giorni di gara.

Due le classifiche: Elite (professionisti e semi-professionisti) e Open (gentlemen e giovanissimi). Una trentina le auto attese in pista per una sessantina di piloti, tra i quali non pochi italiani oltre a Papis.




Assieme alle Nascar scenderanno in pista numerose vetture partecipanti ai campionati tedesco e austriaco di varie categorie. Nei tre giorni di prove e gare l’ingresso all’Autodromo sarà gratuito.

comments powered by Disqus

Articoli più letti