Lamborghini Blancpain Super Trofeo 2014: Pavlovic e Piscopo bissano il titolo europeo laureandosi campioni PRO

di Redazione Italia DueMotori.com

Lamborghini Blancpain Super Trofeo 2014: Pavlovic e Piscopo bissano il titolo europeo laureandosi campioni PRO

Weekend da incorniciare per l’equipaggio del team Bonaldi Motorsport formato da Edoardo Piscopo e Milos Pavlovic, che dopo essersi assicurati venerdì il titolo europeo PRO del Lamborghini Blancpain Super Trofeo, si sono imposti anche nelle World Final.

Un successo che il binomio italo-serbo ha messo a segno in virtù della vittoria ottenuta in Gara 1 e del secondo posto conquistato in Gara 2 alle spalle del loro compagno di squadra Mirko Bortolotti, a sua volta autore fin dal via di una rimonta con cui ha recuperato ben 13 posizioni. Ottima la condotta di Richard Antinucci (O’Gara Motorsport), nell’ordine secondo in Gara 1 e terzo in Gara 2, mentre a salire sul gradino più basso del podio in Gara 1 è stato il poleman Alberto Viberti (Autocarrozzeria Imperiale).

Con un’affermazione a testa, ago della bilancia nella PRO-AM è stato il giro più veloce di Gara 2, che ha consentito a  Kevin Conway-Lawson Aschenbach (Change Racing)  di avere ragione su Gerhard Tweraser-Tomas Pivola (GRT Grasser Racing Team).

Con loro sui gradini dei due podi si sono alternati Mikail Grachev (Automobili Lamborghini Racing Team Germany), Alberto di Folco (Autocarrozzeria Imperiale), Mikko Eskelinen-Dimitri Enjalabert (Automonbili Lamborghini Racing Team Luxemburg) and Danial Hiqmar-Fairuz-Fauzy (GRT Grasser Racing Team).


Il titolo della AM è andato invece al gallese Jake Rattenbury, che in Gara 2 ha portato al sesto posto assoluto la vettura del team Automobili Lamborghini Racing Team UK, mettendo a segno i due successi di classe. Secondo posto per Simone Pellegrinelli (DTMotorsport), che venerdì aveva conquistato il titolo europeo.
Nella cerimonia di premiazione il Presidente e AD di Automobili Lamborghini Stephan Winkelmann  ha consegnato ai tre vincitori (Classi Pro, PRO-AM, AM) delle World Final il Trofeo Mamè e il main partner Blancpain un L-EVOLUTION Chronographe Flyback “Super Trofeo”, Calibro F185, automatico.

L’appuntamento va adesso alla prossima stagione, che vedrà al suo debutto la nuova Lamborghini Huracán LP 620-2 che condividerà la griglia solo per il 2015 con la Lamborghini Gallardo Super Trofeo, preannunciandosi fin da adesso avvincente e di altissimo livello.



La Voce dei Protagonisti
Milos Pavlovic #3 - Bonaldi Motorsport (PRO Champion): “Vorrei un compagno di squadra come Edoardo per tutta la vita. Questa per noi è stata una stagione fantastica. Merito anche del team Bonaldi Motorsport. È stato bello vincere entrambi i titoli all’ultimo giro dell’ultima gara”.

Edoardo Piscopo #3  - Bonaldi Motorsport (PRO Champion): “Ottima l’intesa con Milos. Fantastico questo weekend. Abbiamo dimostrato, quando non siamo stati perseguitati da problemi, di essere in assoluto tra i più costanti”.

Kevin Conway #129 - GRT Grasser Racing Team (PRO-AM Champion): “Siamo stati sfortunati in Gara 1 ma tutto è andato per il meglio in Gara 2. Qui eravamo in rappresentanza dell’America e siamo orgogliosi di quanto fatto”.

Jake Rattenbury #87 - Automobili Lamborghini RT UK (AM Champion): “Gestire la vettura in queste condizioni di caldo estremo è stato difficile. Ho dovuto amministrare sino alla fine. Peccato non avere conquistato anche il titolo europeo, ma sono comunque molto soddisfatto”. 

comments powered by Disqus

Articoli precedenti su DueMotori.com

GP Abu Dhabi F1 2014, Gara: bel lavoro Mercedes

GP Abu Dhabi F1 2014, Gara: bel lavoro Mercedes
in Formula 1