Formula E Punta del Este 2014: Buemi vince in Uruguay - Video

di redazione Italia DueMotori.com

Formula E Punta del Este 2014: Buemi vince in Uruguay - Video

Pole position, miglior giro in corsa e media oraria: tre record di velocità della giovane storia del Campionato FIA Formula E che hanno segnato l’ePrix di Punta del Este. Il tracciato uruguaiano proponeva una temibile sfida associando una pista sconnessa, polverosa e stretta, alla tradizionale gestione dell’energia. A questo gioco, è Sébastien Buemi che ha dimostrato di essere il più pronto, offrendo a e.dams-Renault la prima vittoria della stagione. 

Tre settimane dopo l’ePrix di Putrajaya in Malesia, i concorrenti del Campionato FIA Formula E si spostavano per la terza prova dell’anno in Uruguay, uno dei Paesi più eco-responsabili.

Continuando il lavoro di ottimizzazione delle monoposto, i team di Renault Sport scoprivano una nuova pista e sfide inedite a Punta del Este, tra cui un tracciato polveroso, numerosi cambiamenti di rivestimento e temperature elevate. 


Il lavoro realizzato per ottenere un’affidabilità sempre maggiore, la massima sicurezza ed elevate performance ha permesso alle Spark-Renault SRT01_E di offrire una giornata spettacolare in tali condizioni, grazie alla supervisione dell’architettura. A riprova della robustezza delle monoposto, Jean-Éric Vergne (Andretti Autosport) si assicurava la pole position più veloce della storia (134,1 km/h di media) della giovane categoria, pur avendo leggermente toccato il muro durante il suo turno. 
Alla partenza, Nelson Piquet Jr (China Racing) strappava il comando della corsa all’ex pilota delle World Series by Renault, che lo recuperava al tredicesimo passaggio. Nick Heidfeld (Venturi) e Sébastien Buemi (e.dams-Renault) si assicuravano poi il vantaggio sul francese, ma il tedesco veniva penalizzato per non aver rispettato il tempo minimo all’atto del cambiamento dell’auto. Nel penultimo giro, Sébastien Buemi difendeva la sua posizione di leader contro Jean-Éric Vergne, costretto ad abbandonare la gara. Lo Svizzero offriva così la prima vittoria a e.dams-Renault, nuovo leader del campionato a squadre. Nelson Piquet e Lucas di Grassi (Audi Sport ABT), sempre in testa alla classifica generale, lo accompagnavano sul podio. 

Prossima tappa: Argentina, per l’ePrix di Buenos Aires il 10 gennaio 2015.

Eric Pasquier, Direttore Marketing di Renault America: «L'Uruguay è uno dei Paesi più avanzati del continente americano per la politica ambientale. L’organizzazione di un ePrix a Punta del Este è perfettamente in linea con tale filosofia: primo ePrix in America, sarà seguito da Buenos Aires a gennaio. Utilizzare la competizione per promuovere la tecnologia dei veicoli elettrici rappresenta un’opportunità unica nel suo genere e dimostra, inoltre, che Renault è leader in tale settore, sia in pista che su strada. Il nostro importatore in Uruguay, Santa Rosa, è molto coinvolto nella promozione dei veicoli Z.E.: trenta Kangoo Z.E. sono stati consegnati alla compagnia elettrica nazionale a luglio scorso, e un altro accordo è attualmente allo studio. Nell’insieme della regione, il mercato dei veicoli elettrici decolla progressivamente con i nostri modelli già presenti sulle strade di numerosi Paesi, tra cui Brasile, Cile e Colombia».  


CLASSIFICA
1. Sébastien Buemi (e.dams-Renault) 31 giri
2. Nelson Piquet Jr (China Racing) +0’’732
3. Lucas di Grassi (Audi Sport ABT) +2’’635
4. Jarno Trulli (Trulli) +4’’163
5. Jaime Alguersuari (Virgin Racing) +4’’698
6. Bruno Senna (Mahindra Racing) +5’’197
7. Nicolas Prost (e.dams-Renault) +6’’514
8. Jérôme d’Ambrosio (Dragon Racing) +7’’567
9. Oriol Servia (Dragon Racing) +8’’646
10. Nick Heidfeld (Venturi) +10’’563
Miglior giro: Daniel Abt (Audi Sport ABT) 1’18’’451

CAMPIONATO PILOTI
1. Lucas di Grassi (Audi Sport ABT), 58 punti
2. Sébastien Buemi (e.dams-Renault), 40
3. Sam Bird (Virgin Racing), 40
4. Nicolas Prost (e.dams-Renault), 24
5. Nelson Piquet Jr (China Racing), 22
6. Jérôme d’Ambrosio (Dragon Racing), 22
7. Franck Montagny (Andretti), 18
8. Karun Chandhok (Mahindra Racing), 18
9. Jaime Alguersuari (Virgin Racing), 14
10. Oriol Servia (Dragon Racing), 14

TEAM
1. e.dams-Renault, 64 punti
2. Audi Sport ABT, 62 
3. Virgin Racing, 54
4. Dragon Racing, 36
5. Andretti, 33
6. Mahindra Racing, 26
7. China Racing, 22
8. Trulli, 12
9. Amlin Aguri, 6
10. Venturi, 3
 
 
VIDEO HIGHLIGHTS GARA
 
 

comments powered by Disqus

Articoli precedenti su DueMotori.com

Tecnologia F1, 2013 Vs. 2014: il confronto delle gomme

Tecnologia F1, 2013 Vs. 2014: il confronto delle gomme
in Formula 1

Nuova BMW X6: video

Nuova BMW X6: video
in Novità auto