Ricavi in crescita del 38% e risultato netto del 12,42% a Monza: Sias prosegue il duro risanamento

di redazione Italia DueMotori.com

Ricavi in crescita del 38% e risultato netto del 12,42% a Monza: Sias prosegue il duro risanamento

Non siamo ancora in positivo, ma Sias Spa comunica che ricavi al 30 giugno 2015 sono in crescita del 38% e prosegue il progetto di risanamento dell'Autodromo di Monza.
 
Ricavi pari a 4.584.000 euro, con un incremento del 38,14% rispetto al 1° semestre 2014. Costi della produzione pari a 6.963.000 euro, con un incremento del 16% rispetto al 2014 per i maggiori investimenti per l’avvio di nuove gare a attività e costi legati alla ristrutturazione. Risultato netto negativo in diminuzione del 12,42% rispetto al 2014 con previsione di un’ulteriore diminuzione in chiusura dell’anno. 
SIAS Spa, società di gestione dell’Autodromo Nazionale Monza, comunica che il CdA, riunitosi in data 13 di ottobre 2015, ha analizzato la relazione semestrale al 30 giugno 2015 e che l’andamento del fatturato risente della stagionalità dal momento che i maggiori eventi si svolgono nel secondo semestre dell’anno, in particolare il Gran Premio di Formula 1.

A onor del vero questo vale per questo come i precedenti anni, ma i costi incrementati hanno risentito delle attività di risanamento aziendale intraprese, tra cui la definizione del nuovo Piano Industriale, la messa a punto dei sistemi informativi, la predisposizione di un sistema di controllo di gestione, il supporto alla ricerca, selezione ed analisi organizzativa delle risorse umane, il consolidamento della struttura e per il supporto legale e all’organizzazione di nuove attività e nuove gare presso l’Autodromo.


A fronte dei maggiori costi, si segnalano maggiori ricavi derivanti proprio dalle nuove attività. Per quanto riguarda l’incremento dei ricavi, in particolare da segnalare l’aumento delle attività con l’inserimento di quattro nuove manifestazioni, l’andamento positivo dell’area MICE (Meetings, Incentive, Conferences, Exibitions) e l’aumento dell’utilizzo della pista e il miglioramento delle entrate da nuove attività turistiche.
L’anno 2015 risulta essere un anno impegnativo per SIAS e per il nuovo CdA, insediatosi a marzo 2015: il piano industriale è in fase di implementazione e ha richiesto investimenti per arricchire il calendario degli eventi e delle attività che hanno già generato una crescita di ricavi. Il bilancio risentirà negativamente anche del cambio euro/dollaro dei costi dovuti al processo di risanamento – che rappresentano un una tantum relativa all’anno 2015.
Sias invierà un resoconto economico aggiornato entro fine ottobre ad Automobile Club Milano che valuterà, ove necessario, tutti gli interventi possibili.

comments powered by Disqus

Articoli precedenti su DueMotori.com

9° Trofeo Milano CMAE: oltre 100 auto d'epoca al Castello Sforzesco

9° Trofeo Milano CMAE: oltre 100 auto d'epoca al Castello Sforzesco
in Auto d'epoca e storiche