Finali Mondiali del Lamborghini Blancpain Super Trofeo 2015, Sebring: il report

di redazione Italia DueMotori.com

Finali Mondiali del Lamborghini Blancpain Super Trofeo 2015, Sebring: il report

Oltre 65 vetture, cinque vincitori diversi e cinque titoli assegnati. La terza edizione della Finale Mondiale del Lamborghini Blancpain Super Trofeo che si è disputata sul circuito americano di Sebring, in Florida, ha riservato diverse sorprese, con tanti nomi di rilievo a testimoniare una volta di più l’elevato livello del monomarca della Casa di Sant’Agata Bolognese nell’anno dell’esordio delle Lamborghini Huracán LP 620-2 Super Trofeo.
 
Un finale di stagione particolarmente ricco di colpi di scena, che ha incoronato Patrick Kujala campione PRO.

Il finlandese del team Bonaldi Motorsport,  è stato autore di due gare perfette che gli hanno consentito di “bissare” il titolo europeo, centrando la vittoria in Gara 1 e poi mettendo a segno il secondo posto dietro a Patric Niederhauser. Lo svizzero della Raton Racing, due volte in pole, ha dominato Gara 2. Poca fortuna per il suo compagno Alberto Di Folco, fuori dai giochi nella stessa circostanza per un problema ad una gomma mentre occupava la seconda posizione. In evidenza anche il binomio del team Antonelli Motorsport formato da Daniel Zampieri e Loris Spinelli, che hanno collezionato un secondo ed un terzo posto chiudendo secondi nella classifica davanti a Richard Antinucci ed Edoardo Piscopo (Beverly Hills/O’Gara Motorsport).

 
Successo nella PRO-AM per l’americano Corey Lewis (Carolina/Change Racing) che si è aggiudicato entrambe le gare della Finale Mondiale. Per lui una ulteriore affermazione dunque dopo il titolo PRO-AM conquistato nel Lamborghini Blancpain Super Trofeo Nord America. Secondo posto per il binomio italo-cinese composto da Edoardo Liberati e Yuan Bo, già campioni della serie asiatica, mentre Mikko Eskelinen e Kelvin Snoeks (Leipert Motorsport) hanno concluso terzi.
 
Nella classe AM il titolo è andato a Ryan Ockey, che si era già laureato campione del Lamborghini Blancpain Super Trofeo Nord America. Il canadese del team Vancouver/O’Gara Motorsport, dopo essersi imposto sabato in Gara 1, ha chiuso i conti centrando oggi il secondo posto in una Gara 2 condizionata dalla pista umida e numerose safety-car, giungendo alle spalle del binomio dell’X-Bionic Racing Team composto dagli svizzeri Laurent Jenny e Cedric Leimer.
 
Avvincente anche la volata conclusiva che ha assegnato i due titoli della Gallardo PRO-AM e Gallardo AM rispettivamente all’inglese Jake Rattenbury (Carolinas/Change Racing), pilota dello Young Drivers Program di Lamborghini Squadra Corse, e all’americano Brandon Gdovic (Palm Beach/Mitchum Motorsport). A centrare il successo nelle due gare sono stati invece Josh Hurley (Miami/Musante-Courtney Racing), oggi costretto al ritiro, ed il binomio della Bonaldi Motorsport formato dall’argentino Andres Josephsohn ed il portoricano Ricardo Vera, terzi assoluti e primi della loro classe in Gara 2.

La voce dei piloti

Patrick Kujala #132 - Bonaldi Motorsport (campione del mondo PRO): “Sono molto felice. Il mio grazie va il team e agli sponsor. La gara di oggi è stata molto complicata; la lotta con Di Folco e con Spinelli all’inizio mi ha fatto perdere il contatto da Niederhauser e così ho concluso secondo. Ma per vincere questo titolo dovevo solo puntare a mantenere la posizione e così ho fatto”.
 
Corey Lewis #29 - Carolinas/Change Racing (campione del mondo PRO-AM): “Avere conquistato anche il titolo delle Finali Mondiali è qualcosa di indescrivibile. Il supporto avuto durante tutta la stagione dal team Carolinas/Change Racing è stato fondamentale”.
 
Ryan Ockey #89 - Vancouver/O’Gara Motorsport (campione del mondo AM): “Dopo avere conquistato il titolo Nord America, non poteva esserci migliore conclusione per questo weekend fantastico, caratterizzato da due gare entusiasmanti, con tanti sorpassi ed un livello di avversari straordinario. Sono davvero felice”. 
 
Jake Rattenbury #24 - Carolinas/Change Racing (campione del mondo Gallardo PRO-AM): “A premiarmi è stata la costanza di risultati in un weekend dai vari colori. Sono felice per questo successo“.
 
Brandon Gdovic #46 - Palm Beach/Mitchum Motorsports (campione del mondo Gallardo AM): “Che finale di stagione! Sino all’ultimo tutto era ancora da decidere. Cosa dire? Ringrazio la squadra per questo titolo e tutti quelli che mi sono stati vicini“.

comments powered by Disqus

Articoli precedenti su DueMotori.com

Nuova Mitsubishi Outlander PHEV MY16

Nuova Mitsubishi Outlander PHEV MY16
in Auto ecologiche