Raduno e Porte Aperte all’insegna del Mese dello Scorpione

La scorsa domenica si è svolto a Torino il più grande raduno ufficiale organizzato da Abarth & C. che ha visto la partecipazione di oltre 500 vetture dello Scorpione. Molte gli esemplari storici, tra le quali spiccavano alcune rare Abarth 750 Coupé Zagato degli anni Cinquanta, 595S, 695 SS Assettocorsa, 124 Abarth e 131 Abarth. Inoltre, una compagine molto numerosa è stata quella del modello Autobianchi A112 Abarth in tutte le versioni. Insieme a questi esemplari unici hanno partecipato moltissime Abarth Grande Punto e Abarth 500 che si possono ormai considerare veri e propri oggetti di culto.

L’iniziativa ha consentito a tutti gli “abarthisti”, in larga maggioranza giovani, di condividere la propria passione e di conoscere da vicino modelli attuali e storici, la storia del fondatore ma anche la nuova sede dello Scorpione.

L’appuntamento era fissato la mattina del 16 novembre presso Torino Esposizioni dove i partecipanti hanno potuto provare le nuovissime Abarth 500 “esseesse” e Abarth Grande Punto “esseesse” portate al massimo delle prestazioni dai collaudatori ufficiali dello Scorpione, su un tracciato appositamente creato nell’area che un tempo faceva parte del Circuito del Valentino.

Inoltre, gli appassionati hanno potuto visitare “da 0 a 100”, la mostra che ripercorre le tappe fondamentali della vita di Karl Abarth, dalle corse in moto ai record in pista, passando per le marmitte e le cassette di elaborazione e che trova nelle vetture attuali, esposte a fine mostra, un’ideale prosecuzione.

Oltre alla mostra che resterà aperta fino al 14 dicembre presso Torino Esposizione, i partecipanti all’Happening Abarth hanno potuto ammirare le potenti Abarth 500 Assetto Corse e Abarth Grande Punto Rally Super 2000. Ma il momento più emozionante della manifestazione è stato certamente il Route Show, una vera e propria sfilata di Abarth 500 con partenza da Torino Esposizioni e arrivo presso il comprensorio torinese di Mirafiori. Tra l’altro i partecipanti hanno potuto visitare la nuova sede della Abarth & C. Spa, che accorpa le funzioni manufatturiere, di progettazione e gestionali dell’intera azienda, oltre alle risorse della Squadra Corse.

In concomitanza con la grande festa torinese tutte le 49 concessionarie Abarth presenti in Italia hanno dato vita ad un Porte Aperte dedicato al nuovissimo Kit “esseesse” per l’Abarth 500 offrendo la possibilità di conoscere da vicino il mondo dello Scorpione, provandone le vetture, scoprendo i kit di elaborazione e ammirando la collezione di abbigliamento e accessori a marchio Abarth.

Il Porte Aperte e i Raduno Abarth del 16 novembre – insieme alla mostra “Da 0 a 100” e al Porte Aperte del 25 e 26 ottobre – rappresentano il culmine del “Mese dello Scorpione”, un calendario di eventi dedicati a Karl Abarth nato un secolo fa proprio sotto questo segno zodiacale. Infatti, il 15 novembre di 100 anni fa nasceva Karl Abarth. Abarth è stato pilota, costruttore e preparatore di auto sportive. Soprattutto, è stato capace di renderle accessibili a tutti. A cent’anni dalla sua nascita, questi valori rimangono ancora intatti nella “sua” Abarth & C ma soprattutto rimane immutata la passione dei tanti entusiasti di motori e di auto sportive, degli appassionati dello Scorpione.

comments powered by Disqus

Articoli più letti

Articoli precedenti su DueMotori.com

Ford Individual: personalizza la tua Fiesta

Ford Individual: personalizza la tua Fiesta
in Altri accessori

Nuova Ford Ka: debutto italiano al Motor Show

Nuova Ford Ka: debutto italiano al Motor Show
in Novità auto