Podio amaro per Alessandro Baccani a Magione

Podio amaro per Alessandro Baccani a Magione


Nonostante il terzo posto di Magione in gara 1, sul volto di Baccani non si può certo scorgere il sorriso. Sentiamo direttamente da Alessandro come sono andate le cose nel secondo appuntamento del Campionato Italiano GT (classe GT Cup) a Magione, dove il pilota toscano conclude gara 1 in terza posizione e gara 2 in settima.

Alessandro, sei salito sul podio in gara 1 ma il risultato non ti soddisfa, come mai?

Il motivo è molto semplice: quando mancavano pochi chilometri all’arrivo ed occupavo stabilmente la seconda posizione, sono stato letteralmente centrato da Fornaroli che non a caso è stato sanzionato e retrocesso in sesta posizione dai commissari sportivi.

La botta è stata forte e ha procurato parecchi danni alla Porsche. Per fortuna sono riuscito a controllare la vettura e concludere comunque al terzo posto, anche se il rammarico è parecchio e non mi consola certo la decisione dei commissari che hanno giustamente punito Fornaroli.

Come è andata la prima parte di gara 1?

È stato il mio compagno Bellini a prendere il via e nei primi giri ha occupato anche la prima posizione, sfruttando un problema tecnico della Ferrari di Amaduzzi. Poi c’è stato un acceso duello con Sbirazzuoli e Linossi e quando mi ha ceduto la vettura sono rientrato in pista in terza posizione.

A quel punto hai cominciato a dare la caccia a chi ti stava davanti.

La Porsche del mio compagno di scuderia Lancellotti era irraggiungibile, ma quella di Brambati era alla mia portata. Ho guadagnato la sua scia sul rettilineo e l’ho passato alla curva successiva con una manovra pulita, conquistando la seconda posizione. Poi, verso la fine, il tamponamento di Fornaroli ci ha privato di un meritato secondo posto.

Come sono andate le cose invece in gara 2?

Gara 2 è stata purtroppo condizionata da un contatto al via con il mio compagno di scuderia Lancellotti. Lui scattava dalla pole ma non è partito nel migliore dei modi, tanto che sono riuscito a scavalcarlo in rettilineo. Poi lui mi ha affiancato all’esterno nella prima curva tentando un sorpasso dove però c’era spazio solo per una vettura. Siamo entrati in contatto e purtroppo la gara è stata compromessa per entrambi.

Sei comunque riuscito a terminare la gara?

Siamo arrivati in fondo in settima posizione anche se attardati di un giro. Abbiamo comunque conquistato 4 punti che in ottica campionato non sono da buttare. La prossima gara è al Mugello dove spero di fare bene e magari festeggiare con la squadra, il mio compagno Bellini, i miei tifosi e sponsor nuovamente sul podio!

comments powered by Disqus

Articoli più letti

Articoli precedenti su DueMotori.com

F3: Sergio Campana si avvicina alla testa della classifica

F3: Sergio Campana si avvicina alla testa della classifica
in Competizioni auto

Alberto Valerio di nuovo a Punti in gara 2 a Istambul

Alberto Valerio di nuovo a Punti in gara 2 a Istambul
in Competizioni auto