Battuta d'arresto per Mario Ferraris

Battuta d''arresto per Mario Ferraris

Dopo 2 week-end esaltanti, la terza tappa del Campionato GT, che sul tracciato toscano del Mugello si è presentata in un unico schieramento Gt2/Gt3/Gt Cup, ha visto la Ferrari 430 Gt Cup di “Baronio” (Aldo Cerruti) e Mario Ferraris subire una piccola battuta d’arresto dovuta ad una esclusione dalla classifica nella gara di sabato e una rottura di un mozzo nella manche di domenica, che li ha costretti al ritiro.

Gara1: assetto da rivedere

Partiti dalla 29esima posizione e arrivati sesti di classe a causa dei 30” di penalità maturati per gli ottimi piazzamenti ottenuti ad Adria e Vallelunga, i piloti della Romeo Ferraris al termine di Gara1 sono stati beffati da una squalifica a ciel sereno, che li ha eliminati dai giochi.

In sede di verifica nel parco chiuso i commissari hanno infatti contestato l'assetto della biancostellata F430, appellandosi ad una norma del regolamento alquanto discutibile e interpretabile.

Oltre al danno materiale della eliminazione dalla classifica di Gara1, il team è stato costretto a porre rimedio al problema per la gara di domenica senza avere la possibilità di provare la nuove soluzioni.

Gara2: abbandonati da un mozzo

Nonostante tutto in Gara2 Mario Ferraris, partito dalla sesta fila davanti a tutte le altre Cup (1'56”,507), è riuscito agevolmente a tenersi dietro numerose vetture delle classi superiori, inanellando anche il giro veloce della manche nonostante un assetto non collaudato ma evidentemente ben tarato.
La sfortuna però ha colpito anche nella giornata di domenica.

Dopo il cambio pilota infatti, un cedimento di un mozzo ha costretto Aldo Cerruti a terminare la sua gara tra la Scarperia e la Palagio. La vittoria è stata di nuovo appannaggio dei veloci Lancellotti/Monforte su Porsche 997.

Il prossimo appuntamento del Campionato Italiano GT, accompagnato da un grande desiderio di rivalsa, sarà a Misano Adriatico il prossimo 19 Luglio, in abbinamento con il Campionato Italiano Turismo Endurance Seconda Divisione, assente in Toscana.

comments powered by Disqus

Articoli più letti

Articoli precedenti su DueMotori.com

Fiat 500C: molto più di una 'finestra sul cielo'

Fiat 500C: molto più di una 'finestra sul cielo'
in Novità auto