FIA GT e Gran Turismo - ultimi articoli


Scuderia Sarafree: Campioni!

Al termine dei 30 giri di gara, la Scuderia Playteam Sarafree saluta la straordinaria stagione con la coppia Busnelli e Lancieri sul gradino più alto del podio. Accanto, seguono Caffi-Moncini e Perazzini-Cioci rispettivamente con il secondo e terzo tempo.Il secondo equipaggio, invece, con Tedoldi e Kemenater vittime di un problema tecnico sulla vettura, termina la gara in 9° posizione. Sullo sfondo del circuito romano di Vallelunga, il campionato Sara Gt assegna il titolo alla coppia Lancieri-Busnelli mentre la Scuderia Playteam Sarafree si aggiudica quello Team, per poi calare il sipario sulla stagione 2008.

 

Il peso dell'handicap rimanda i giochi a gara 2

Il Sara Gt è giunto al rush finale trascinando nell’ultimo weekend di gare l’esito di una intera stagione. Consapevole di affrontare una gara decisiva e spinta dalla responsabilità di dover difendere la leadership in campionato, la Scuderia Playteam Sarafree ha chiuso i giochi di gara 1 centrando la 5° e la 10° posizione rispettivamente della coppia Busnelli-Lancieri e Tedoldi-Kemenater.La vittoria spetta a Cruz, seguito da Moncini e Tavano.Ad un passo dall’assegnazione del titolo la classifica generale vede i colori blu e argento con 99 punti in seconda posizione, ad un punto da Moncini e Caffi, mentre Cruz segue a 97.

 

Il campionato si gioca tutto qui

L’appuntamento di Vallelunga, 7° e ultimo round stagionale, rappresenta l’ago di una bilancia su cui pesano i risultati di una intera stagione. Con questa premessa la Scuderia Playteam Sarafree, protagonista nella corsa al titolo, ha fatto sentire il proprio peso fin dalle libere per poi incrementare il vantaggio nella prima sessione di qualifiche.Lancieri infatti, con il compagno Busnelli in testa alla classifica generale, ha segnato il 3° tempo conquistando la seconda fila nella penultima gara stagionale.

 

La Ferrari F430 GT del Team AE PeCom Racing Team a Zolder

Ultimo appuntamento Europeo del Campionato FIA GT 2008 a Zolder, in Belgio, prima dell’ultima gara che si correrà il 23 Novembre. Luis Perez Companc e Matias Russo si presentano al nastro di partenza dell’ultima trasferta consapevoli dell’ottimo lavoro svolto e soddisfatti dei risultati fino ad ora ottenuti, in attesa dell’ultimo appuntamento a San Luis in Argentina. Il programma del weekend di Zolder prevede una prima sessione di prove libere a partire dalle ore 09.

 

Le Ferrari F430 GT del Team AF Corse a Zolder

Ultimo appuntamento europeo per il Campionato Fia GT 2008 a Zolder in Belgio, prima dell’ultima gara a fine novembre in Argentina. La squadra AF Corse ha già conquistato il titolo Team 2008, riservato alla classe Gt2, confermando la propria supremazia, ed anche Gianmaria Bruni e Toni Vilander hanno chiuso il discorso titolo piloti a Nogaro. Ancora aperta la possibilità per la Ferrari F430 GT n. 51 di Thomas Biagi e Christian Montanari di conquistare il secondo posto in classifica piloti.

 

La scuderia Playteam Sarafree è pronta al rush finale

La Scuderia Playteam Sarafree si prepara ad affrontare l’ultimo appuntamento stagionale del Sara Gt – Campionato Italiano Gran Turismo in testa al campionato con la coppia Busnelli e Lancieri a 92 punti. Lo scarto di soli 4 punti dai diretti inseguitori, Caffi e Moncini, come pure la vicinanza della Porsche di Cruz a 82 punti, descrive una classifica molto stretta.Il Campionato è ancora aperto e l’appuntamento di Vallelunga sarà determinante nell’assegnazione del titolo classe GT2.

 

La Scuderia Star Service punta alla vittoria assoluta dell’ultima gara del Tricolore Gt

“In cerca di forte emozioni”: questo il titolo del film che vivrà la Scuderia Star Service domenica prossima 19 ottobre sul circuito di casa di Vallelunga dove saranno in scena le finali del Campionato Italiano Prototipi e Gran Turismo. Angelo Proietti farà il suo rientro nel campionato Gt, che lo scorso anno l’ha coronato campione, con una Porsche 997 Gt3 Rsr in coppia con il driver factory Porsche Alex Davinson. Con le barchette saranno invece al via Claudio Francisci e Ranieri Randaccio.

 

AF Corse vince i Titoli FIA GT 2008

Grandissima prestazione del Team AF Corse che ieri, Domenica 5 ottobre 2008, ha portato a casa tutti i titoli FIA GT in palio con due gare di anticipo.Dopo aver dominato per tutta la stagione e con il risultato di oggi con la Ferrari F430 GT2 n. 50, Gianmaria Bruni e Toni Vilander conquistano il Titolo Piloti 2008. Ottimo risultato per la Ferrari F430 GT di Thomas Biagi e Christian Montanari che al termine della gara salgono sul terzo gradino del podio ma poi vengono retrocessi in quinta posizione per una penalità dovuta ad un contatto di gara e lasciano alla vettura n.

 

Ramos-Negraõ e la MC12 trionfano in Francia

Ancora una grande giornata per la Casa di Modena oggi qui al Circuito di Nogaro dove Miguel Ramos e Alexandre Negraõ hanno conquistato la seconda vittoria del Team Vitaphone Racing Maserati in questa bellissima stagione del FIA GT, consolidando il primato del Vitaphone Racing Team nel Campionato Scuderie. L'equipaggio Bertolini/Bartels con un ottimo 6° posto ottenuto rimontando dalla decima posizione in griglia, nonostante un discutibile tentativo di sorpasso nel finale da parte della Corvette di Gollin, che nel contatto ha distrutto la gomma posteriore sinistra della Maserati n.

 

Il AE PeCom Racing Team nono a Nogaro

Si è conclusa ieri, domenica 5 Ottobre 2008 presso l’autodromo di Nogaro, l’ottava prova del Campionato FIA GT 2008. L’equipaggio Argentino, Luis Perez Companc e Matias Russo, al volante della loro Ferrari F430 GT n.95 al termine delle due ore di gara hanno concluso al nono posto in classifica. Dopo una gara egregiamente condotta, a pochi giri dalla fine, Luis Perez Companc è stato urtato da una vettura GT1 che gli ha fatto perdere tempo prezioso. Da segnalare inoltre la grande prestazione di Matias Russo che ha fatto registrare il secondo tempo più veloce in gara nella classe GT2 a riprova della conquistata padronanza della vettura.

 

Vitaphone annuncia i quattro piloti per il FIA GT

Vitaphone annuncia i quattro piloti per il FIA GT Saranno Timo Scheider e Thomas Biagi i due piloti che schiererà il Team Vitaphone nel Campionato FIA GT. La squadra tedesca ha infatti ufficializzato l'ingaggio del pilota austriaco e di quello italiano per affiancare Michael Bartels e Fabio Babini. I quattro verranno inoltre affiancati dal belga Eric van de Poele in occasione della 24 Ore di Spa-Francorchamps. Timo Scheider si è messo in luce negli ultimi cinque anni partecipando al DTM (campionato turismo tedesco) come pilota ufficiale Opel.

 

Brutto infortunio per Thomas Biagi

Brutto infortunio per Thomas Biagi Un’esperienza sfortunata per Thomas Biagi nel Fia GT a Zhuhai. In terra cinese per il campione del mondo Gran Turismo in carica non c’è stata la possibilità di disputare l’ultima gara stagionale, con la Ferrari 550 Maranello della BMS Scuderia Italia – Care Racing, a seguito di un brutto infortunio riscontrato in una gara di kart benefica per Telethon la scorsa settimana a Milano. La frattura scomposta del metacarpo e dell’indice della mano destra non ha lasciato l’opportunità al forte pilota tricolore di prendere parte a questo importante appuntamento, per aiutare Lilian Bryner ed Enzo Calderari a raggiungere la terza posizione in campionato piloti del Fia GT.

 

Matteo Bobbi sbanca Dubai: vittoria, pole e giro veloce

Matteo Bobbi sbanca Dubai: vittoria, pole e giro veloce L’avventura di Matteo Bobbi in Dubai inizia e finisce nel migliore dei modi: pole position, vittoria e giro più veloce in gara, impossibile pretendere di più! Già nelle qualifiche di giovedì Matteo impone a tutti la sua velocità e riesce addirittura a migliorare il proprio tempo nella seconda sessione, quando la temperatura della pista e dell’aria sono ancora più alte. Matteo e la Scuderia Italia riescono a trovare il perfetto bilanciamento della vettura, sia con gomme vecchie che nuove.

 

Gabriele Lancieri pronto per il caldo di Dubai

Gabriele Lancieri pronto per il caldo di Dubai Gli impegni in pista di Gabriele Lancieri nella stagione 2004 continuano: il pilota di Imola si trova infatti a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, per disputare la penultima prova del Campionato FIA GT, la massima espressione del Gran Turimo Internazionale. Per lui e per tutti gli altri piloti si tratta dell’esordio sulla pista araba: il circuito di Dubai è lungo 5394 metri e sorge nel pieno di un’area desertica. Il gran caldo rappresenta una delle tante incognite, ma Lancieri al riguardo ha intensificato la preparazione fisica, già ottimale, per resistere alle alte temperature interne all’abitacolo.

 

Andrea Piccini con la Lamborghini a Dubai

Andrea Piccini con la Lamborghini a Dubai Il programma di sviluppo della Lamborghini Murcielago R-GT prosegue sul nuovo circuito di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti. Venerdì è infatti in programma la penultima gara del Campionato FIA GT ed Andrea Piccini avrà l’opportunità di gareggiare per la terza volta a bordo della Lambo, dopo il debutto di Imola e la gara di Oschersleben. Il circuito rappresenta una incognita per piloti e scuderie. L’unica cosa certa sarà il gran caldo in pista e all’interno dell’abitacolo.

 

Matteo Bobbi: "In Dubai sarà una gara memorabile"

Per la prima volta il Campionato FIA GT vola negli Emirati Arabi Uniti per correre sul nuovo tracciato di Dubai. Per Matteo Bobbi e per tutti gli altri piloti della categoria sarà dunque il debutto sul tracciato arabo: un evento che gli Emirati Arabi Uniti aspettano da tempo e che si annuncia ricco di emozioni. Matteo Bobbi, attualmente secondo nella classifica provvisoria con 12 punti di vantaggio sui terzi classificati, non vede l’ora di scendere in pista e familiarizzare con questo nuovo tracciato di 5,39 Km di lunghezza.

 

Thomas Biagi ritorna alla BMS

Thomas Biagi ritorna alla BMS Il Campione del Mondo FIA GT fa il suo ritorno nel Campionato che lo scorso anno lo incoronò campione con la stessa Scuderia che gli diede questa importante opportunità: quella BMS Scuderia Italia che lui non ha mai dimenticato e con la quale ha sempre tenuto vivo un rapporto di amicizia e stima che va al di là della professione. Thomas disputerà il finale di stagione, al volante della FERRARI 550GT, di un campionato che grazie all’arrivo di Maserati e Lamborghini (oltre a queste due trasferte extra europee), è diventato sicuramente l’evento motoristico di maggior interesse mediatico dopo la Formula 1.

 

La Lamborghini Murcielago R-GT debutta in FIA GT

La Lamborghini Murcielago R-GT debutta in FIA GT Ieri mercoledì 1 settembre sì è concluso positivamente il test programmato sul circuito di Adria che ha visto Andrea Piccini ed il compagno di squadra Jean Denis Deletraz salire a bordo della Lamborghini Murcielago R-GT. Nessun problema per la vettura che ha percorso circa 300 Km, denotando buona affidabilità e prestazioni incoraggianti. Andrea Piccini ha lavorato molto sull’assetto, tentando di trovare il giusto compromesso per la pista di Imola che vedrà il debutto della Lambo in FIA GT.

 

Lancieri debutta ad Imola con if FIA GT

Lancieri debutta ad Imola con if FIA GT Il 5 settembre a Imola è di scena il Campionato Internazionale FIA GT: un appuntamento di grande interesse nel mondo dell’automobilismo sportivo, ma che per un pilota è addirittura la corsa più importante dell’anno. Per Gabriele Lancieri si tratta infatti della gara di casa, di fronte ai propri fan e sponsor. Una gara che Lancieri aspetta dall’inizio della stagione e che lo vedrà tra i protagonisti del Gran Turismo Internazionale a bordo della Saleen del Team Graham Nash.

 

Bobbi a Donington cerca il successo

È di scena a Donington la sesta prova del Campionato FIA GT, massima espressione del Gran Turismo Internazionale. Matteo Bobbi, attualmente secondo in classifica con il compagno di squadra Gardel, cerca sulla pista inglese di cancellare la delusione provata nella precedente prova di Brno, dove la sua Ferrari si è dovuta fermare per problemi tecnici quando mancavano solo pochi Km all’arrivo mentre il pilota milanese occupava la seconda posizione. Nella scorsa stagione fu proprio la coppia Bobbi-Biagi ad imporsi sui 4.

 

Bobbi pronto per la sfida di Hockenheim

Il circus del FIA GT torna sul tracciato tedesco di Hockenheim che ha ospitato nel 1997 la primissima prova del campionato (per onor di cronaca vinsero Ray Bellm e Andrew Gilbert-Scott su Mc Laren F1 GTR). Ora i protagonisti sono cambiati e toccherà a Matteo Bobbi, Campione Del Mondo uscente, recitare un ruolo di primo piano. Dopo due secondi posti ed un quarto posto, la coppia Bobbi-Gardel occupa le seconda posizione in classifica generale e tenterà di sfruttare questa gara per accorciare le distanze dalla coppia di testa Gollin-Cappellari.

 

Lancieri in Germania prepara la gara di Hockenheim

Lancieri in Germania prepara la gara di Hockenheim Si avvicina il prossimo appuntamento del Campionato Internazionale FIA GT: sarà il circuito tedesco di Hockenheim ad ospitare domenica 16 maggio la quarta prova del campionato. Tra i protagonisti anche Gabriele Lancieri che guiderà la Saleen del Team Graham Nash. La gara di esordio a Valencia non fu fortunata per il pilota imolese: la rottura del semiasse al primo giro costrinse l’equipaggio Lancieri-Ruberti-Villaroel ad una imprevista sosta ai box che fece perdere loro circa 20 giri.

 

Bobby a Magny Cours con un'arma in più

Bobby a Magny Cours con un'arma in più Magny-Cours ospiterà domenica 2 maggio il terzo appuntamento stagionale del Campionato FIA GT. Il campione uscente Matteo Bobbi si presenterà sul circuito francese con un arma in più, potendo infatti disporre sulla sua vettura del nuovo servosterzo, che permetterà una maggiore facilità di guida. Al riguardo la coppia Bobbi-Gardel sarà impegnata giovedì in uno shakedown su un breve circuito nei pressi di Magny-Cours per testare la nuova soluzione. Il tracciato di Magny-Cours, situato nel cuore della Francia, misura 4411 metri ed è stato rinnovato in alcuni punti.

 

Valencia: Lancieri fermo per una rottura

La Saleen di Gabriele Lancieri è una vettura veloce, ma ancora poco affidabile. Questa, in estrema sintesi, la gara di Valencia, secondo appuntamento del Campionato FIA GT. Dopo buone prestazioni sia nelle prove libere sia in qualifica (dove l’equipaggio composto da Lancieri, Ruberti e Villarroel si è classificato settimo), la gara dura solo un giro. Già nella prima tornata infatti la Saleen S7-R del Team Graham Nash rompe il semiasse. Paolo Ruberti, in quel momento alla guida, è costretto a tornare lentamente ai box.

 

Bobbi secondo a Valencia

Bobbi secondo a Valencia Il Campionato FIA GT ha archiviato il secondo appuntamento stagionale sul circuito di Valencia: su una pista piuttosto tortuosa, completamente diversa dalla tappa inaugurale di Monza, Matteo Bobbi e Gabriele Gardel ottengono il loro secondo podio consecutivo. La lotta con i compagni di scuderia Gollin-Cappellari è stata serrata: decisivo il secondo pit-stop, quando Gardel cede il volante a Bobbi. Matteo, una volta in macchina, tenta di riaccendere la vettura, ma un problema al motorino di avviamento gli fa perdere secondi decisivi per la classifica finale.

 

Si avvicina il debutto a Valencia per Lancieri

Ancora pochi giorni alla seconda gara del Campionato FIA GT: l’appuntamento è sulla pista spagnola di Valencia il 18 aprile. Gabriele Lancieriesordirà a bordo della Saleen S7-R del team Graham Nash Motorsport; i suoi compagni di squadra saranno l’italiano Paolo Ruberti e lo spagnolo Jesus Diez Villarroel. Non è comunque un debutto assoluto per Lancieri in questa categoria: nel 2003 infatti il pilota di Imola ha disputato la 24 ore di SPA (classificandosi al 4° posto di categoria) e la gara di Monza (7° assoluto) con la scuderia inglese Lister.

 

Prove bagnate per Bobbi a Fiorano

La sessione di test programmata dalla BMS Scuderia Italia a Fiorano è stata condizionata dalla pioggia: il programma pianificato dagli ingegneri della scuderia bresciana è stato quindi modificato date le condizioni meteorologiche. Matteo Bobbi ha potuto così completare solo dieci giri a bordo della Ferrari 550 Maranello # 2, abitualmente riservata alla coppia Gollin-Cappellari. Nonostante i pochi chilometri percorsi (30 giri in tutto divisi equamente tra Bobbi, Gollin e Cappellari), i tecnici hanno raccolto dati sufficienti per potere sviluppare tecnicamente la vettura in vista delle prossime gare.

 

Lancieri nel FIA GT con il Team Graham Nash Motorsport

Lancieri nel FIA GT con il Team Graham Nash Motorsport Dopo lunghe trattative ora è ufficiale: Gabriele Lancieri parteciperà al più prestigioso Campionato Internazionale Gran Turismo, il FIA GT, a bordo della Saleen S7-R del team Graham Nash Motorsport. L’accordo siglato tra Lancieri e la scuderia inglese prevede che il pilota di Imola gareggi su cinque importanti tracciati internazionali: Valencia, Hockenheim, Imola, Dubaï e Zhuhai. La prima delle cinque prove è fissata a Valencia: il campionato FIA GT farà tappa sul circuito spagnolo il 18 aprile.

 

Test a Fiorano per Matteo Bobbi

In vista del prossimo appuntamento del Campionato FIA GT di Valencia, la BMS Scuderia Italia ha programmato una sessione di test a Fiorano nella giornata di venerdì 9 aprile. Insieme a Fabrizio Gollin e Luca Cappellari, Matteo Bobbi avrà il compito di testare nuove soluzioni tecniche per preparare al meglio la gara spagnola. La BMS Scuderia Italia porterà a Fiorano la vettura # 2, su cui si alterneranno i tre driver. I risultati del test saranno ovviamente messi a disposizione di tutti i piloti e le eventuali migliorie applicate a tutte le vetture della scuderia bresciana.

 

Si prepara l'Aston Martin...

Si prepara l'Aston Martin... di Alessio Piana Negli ultimi tempi, giustamente, si fa un gran parlare della Maserati MCC e, in forma minore, della Pagani Zonda, vetture destinate a correre in questo biennio 2004/2005. Ma non sono solo le italiane ad essere le grandi novità del Fia GT: la Aston Martin è pronta, dieci anni dopo il fallito progetto Le Mans-Gruppo C, a tornare alle corse. Sarà in partnership nientemeno che con la Prodrive, factory già conosciuta nell'ambiente Gran Turismo, visto che le 550 Maranello della BMS campioni del mondo e vincenti a Le Mans provengono proprio da Banbury, sede della Prodrive.

 

Colin McRae con la Ferrari Prodrive a Le Mans

Colin McRae con la Ferrari Prodrive a Le Mans di Alessio Piana Protagonista in questi giorni della Dakar con la Nissan Pickup, Colin McRae è in trattativa con la Prodrive Ferrari per correre la 24 ore di Le Mans di quest'anno. L'aveva sempre affermato il campione del mondo rally 1995, che era in trattativa con 3 diversi team per correre la maratona della Sarthè: la destinazione della Prodrive pare quella piu' probabile. Ma, c'è un ma. Questo ingaggio sarebbe una beffa. Eh sì, perchè, indirettamente, Rolling McCrash è stato messo proprio dalla Prodrive a piedi in questa stagione del Mondiale Rally.

 

Ecco la Ferrari 360 GTC!

Ecco la Ferrari 360 GTC! di Alessio Piana Doveva essere a Detroit (annunciato ufficialmente), si è anticipato tutto al Motor Show. A Bologna è presente la Ferrari 360 GTC, la nuova piccola N-GT del Cavallino per rivincere la propria classe nel FIA GT e la 24 ore di Le Mans. Non è una novità eclatante come la 575 GTC di settembre, ma è pur sempre importante. Anzi, forse lo è di piu'. Quelli che pensano che la GTC sia una semplice evoluzione della GT, sbagliano di grosso. La GT è basata sulla 360 Modena di "base", la GTC (anche qui vuol dire Gran Turismo Competizione) sulla nuova 360 Challenge Stradale.

 

Maserati Trofeo Light

Dopo il grande successo riscosso dal Trofeo Maserati, la Casa del Tridente propone una nuova versione della sua vettura da corsa: la Trofeo 'Light'. Il modello, omologato recentemente per il Campionato Italiano GT (categoria Trofeo Nazionale CSAI), deriva direttamente dalla Maserati Trofeo ma è stato sottoposto ad un notevole sviluppo per incrementare le prestazioni e per diminuirne il peso. Il motore, un 8 cilindri a V di 90° da 4200cc, sviluppa ora una potenza di 430 CV a 7000 giri/min (contro i 413CV a 7000 giri/min della Trofeo) ed è dotato di un sistema specifico di scarichi (4-2-1 con uscita laterale).

 

McNish-Brundle-Herbert, trio inglese per l'Audi Veloqx UK

di Alessio Piana L'Audi Sport UK, assieme al team Veloqx del magnate Sam Li che gestirà l'impegno sportivo della filiale britannica dell'Audi a Sebring, Le Mans e nel nuovo LMES con una sola R8s, sta per annunciare i piloti 2004. Sarà un team tutto inglese, con piloti tutti ex Formula 1. Johnny Herbert, Martin Brundle e Allan McNish. Questi sono i nomi, molto noti, della Audi UK-Veloqx 2004. Un team di una competitività degna di un successo a Le Mans, cosa che Allan McNish ha già ottenuto nel 1998 con la Porsche e sfiorata i due anni successivi prima con la Toyota GT-One e nel 2000 proprio con l'Audi R8s ufficiale del team Joest.

 

Clamoroso: Alain Prost torna in Ferrari (con la 575 GTC)

di Alessio Piana Due anni, o meglio, 1 e tre quarti. Fatti di cinque vittorie (vado a memoria...Brasile, Messico, Francia, Silverstone, Jerez...che bei ricordi) e un divorzio burrascoso. Il matrimonio tra Alain Prost e la Ferrari non andò proprio benissimo. Il 1990 fu la prima stagione insieme, sfiorando subito il mondiale. Credo che, Schumacher a parte, nessuno come Prost ha emozionato così i Ferraristi negli ultimi anni...neanche Alesi. Quell'anno la Rossa aveva uno squadrone, composto dal "Professore" e dal Leone d'Inghilterra Nigel Mansell.

 

Ufficiale: la Zonda nel 2004 nel FIA GT con la Carsport Force One

di Alessio Piana E' fatta, è fatta!! Si ha ora la certezza che nel 2004 vedremo le Pagani Zonda del FIA GT. Il team di Mike Hezemans Carsport (che si è incaricato quest'anno lo sviluppo della versione da corsa della splendida supercar modenese) farà "fruttare" l'accordo in essere di collaborazione reciproca con la Force One ed è pronta a correre nel FIA GT 2004 con due Zonda. Questo a patto che la vettura risulti competitiva, ma i recenti test comparativi con la Chrysler Viper GTS a Magny Cours danno fiducia (e speranza per noi appassionati).

 

Al Motor Show di Bologna vedremo la Maserati Trofeo Light

di Alessio Piana E' il segreto di Pulcinella, la Maserati Trofeo Light. La si è vista alle finali mondiali Ferrari Maserati del 19 ottobre, la si è vista nelle ultime settimane in tutte le riviste specializzate. La "Light" sarà una Coupè Cambiocorsa del Tridente pronta a correre, per la prima volta, contro qualcuno. Non solo contro sè stessa nel proprio monomarca, di successo, europeo che ha incoronato primo campione Emanuele Smurra. Nel Campionato Italiano GT (classe CSAI), nella Grand Am (classe GT), probabilmente anche in Gran Bretagna e Spagna, per non parlare nel CIVM dove qualcuno sta già pensando di utilizzarla.

 

A Detroit la presentazione della Ferrari 360 GTC

di Alessio Piana La Ferrarina a fianco la conoscete senz'altro. La 360 Challenge Stradale è stato il successone del 2003 firmato Ferrari. Costa una barca (o meglio, un transatlantico) di euro, ma si è rivelata come la nuova Ferrari per eccellenza. Ma da questa vettura, presto, ci saranno anche delle derivazioni corsaiole. Innanzitutto, ovviamente, sara la base della prossima vettura del Challenge Ferrari (che sarà dotata anche di un'ala posteriroe). Ma non solo. Grande attesa viene perchè dalla 360 Challenge Stradale uscirà fuori la 360 GTC (stessa sigla della nuova 575, Gran Turismo Competizione), la nuova N-GT del Cavallino.

 

Andrea Piccini debutta al volante della Lister Storm LMP

È cominciato a Donington lo sviluppo della Lister Storm LMP che prenderà parte alla 24 ore di Le Mans e alla Le Mans Endurance Series 2004. Per la prima volta al volante di questo prototipo Andrea Piccini, reduce da una positiva stagione nel Campionato FIA GT con la scuderia inglese. Condizioni proibitive quelle del tracciato di Donington: temperature polari (fino a -6° nel corso della notte), pista umida e a tratti ghiacciata. Andrea Piccini “Dopo un paio di stagioni chiuso all’interno dell’abitacolo di una vettura Gran Turismo, ho rimesso la visiera al mio casco! Peccato solamente per le condizioni del tempo che mi hanno impedito di spingere come avrei voluto.

 

Audi supporta i team privati a Le Mans in attesa del proprio rientro

di Alessio Piana Come mascherare un impegno ufficiale? Molto semplice. Al Motor Show di Essen, convocare i giornalisti per una conferenza stampa annunciando il ritorno diretto nel DTM. Ma non solo, si parla anche del programma Le Mans. Insomma, sarebbe da fuori di testa rinunciare a correre alla maratona della Sarthè dopo il ritiro della Bentley e con la disponibilità ancora di innumerevoli Audi R8s che sono le SportsCar piu' competitive che ci sono in circolazione. Audi lo sa, e senza spendere una lira, o poco piu', potrebbe trarre vantaggio da questa situazione.

 


Prec. Prec.Pag. 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10Succ. Succ.