GRAN PREMIO D’AUSTRALIA 2016 – PROVE LIBERE

GRAN PREMIO D’AUSTRALIA 2016 – PROVE LIBERE

 La pioggia caduta oggi sia nella prima sia nella seconda sessione di prove libere ha fatto sì che per i Team non sia stato possibile completare una sessione realistica. Oltre al bagnato, non sono mancati vento forte e freddo, che hanno portato a temperature della pista di circa 20 gradi inferiori a quelle registrate ieri.

Paul Hembery, direttore motorsport Pirelli: “Una bella lavata – ecco come possiamo descrivere questa giornata, direi! La maggior parte dei giri nel pomeriggio è stata sulle intermedie, che è improbabile saranno utilizzate in gara, anche se c’è la possibilità di rivederle in azione domani.

Nessuno ha imparato granché oggi: in mattinata si è girato sulle slick e siamo arrivati vicini al punto di crossover, permettendo di raccogliere dati utili sulle intermedie. Tutto questo significa che una stagione piena di cambiamenti è partita con un inizio ancora più imprevedibile di quanto pensassimo, il che apre a più variabili per il resto del weekend. Dovremo attendere un po’ di più per capire i veri effetti dei regolamenti 2016 sui pneumatici”.


FP1 – TEMPI     FP2 – TEMPI     
1.Hamilton 1m29.725s Soft new 1.Hamilton 1m38.841s Interm. new 
2.Kvyat 1m30.146s Soft new 2.Hulkenberg 1m39.308s Interm. used 
3.Ricciardo 1m30.875s Soft new 3.Raikkonen 1m39.486s Interm. new 

 FP1 – MIGLIOR TEMPO PER MESCOLA
MEDIUM Ricciardo 1m32.394s 
INTERMEDIATE Verstappen 1m40.075s 
SOFT Hamilton 1m29.725s 

 FP2 – MIGLIOR TEMPO PER MESCOLA
INTERMEDIATE Hamilton 1m38.841s 

 STINT PIU’ LUNGHI DELLA GIORNATA
INTERMEDIATE Wehrlein 13 giri 
SOFT Hamilton 9 
MEDIUM Haryanto 5 

comments powered by Disqus

Articoli più letti

Articoli precedenti su DueMotori.com

GP Australia F1 2016: anteprima

GP Australia F1 2016: anteprima
in Formula 1

Un 2015 con risultati record per LIQUI MOLY

Un 2015 con risultati record per LIQUI MOLY
in Altri accessori