GP Monaco F1 2016, Qualifriche: Ricciardo

di Vincent Marre

GP Monaco F1 2016, Qualifriche: Ricciardo

Daniel Ricciardo ha due "grandi palle australiane", come ha accennato alla conferenza stampa di oggi, ha conquistato la sua prima pole position in Formula 1. L'australiano ha fatto un giro perfetto dopo aver spinto sempre di più la sua macchina al limite.
Il pilota Redbull ha portato i due piloti Mercedes, Nico Rosberg e Lewis Hamilton rispettivamente a 0.169s e 0,320 secondi, con il 3 ° settore  il suo punto di forza assoluto.

Lewis Hamilton ha affrontato qualche problema con una pressione del carburante durante la Q3 compromettendo in qualche modo le sue possibilità di essere in pole.

La sua tristezza era visibile durante la sua intervista è si aspettava probabilmente per essere al top oggi, dopo le sue performance durante le prove libere del giovedì. esprimendo  poi il suo desiderio che la pioggia sia presente durante la gara di domani.


Ricciardo ha stabilito il suo giro più veloce durante la Q2 con le gomme super-morbide al posto del ultra-morbide, probabilmente costringendolo a iniziare la gara di 78 giri su un lungo stint in contrasto con la maggior parte dei piloti dietro di lui.

Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen hanno concluso in  4 ° e 6 ° posizione in griglia lasciando remote le speranze della Ferrari a vincere nella Riviera "francese". Ricordiamo che la Scuderia vince a Monaco dal 2001, a quel tempo con Michael Schumacher.

Notiamo anche il buon andamento del pilota della Force India Nico Hulkenberg che si è qualificato quinto sulla griglia di partenza che conferma ancora una volta il suo status di alto rango tra i piloti elite.

Le previsioni del tempo attuali prevedono alte probabilità di pioggia per domani (78% secondo Météo France) cosi imprevedibili e mutabili che possono cambiare tutte le carte.
 
Può Nico Rosberg proseguire lo slancio verso l'alto e avvicinarsi al 6 volte vincitore Ayrton Senna, per la  4 ° vittoria consecutiva nella sua città natale? O Daniel Ricciardo per saziare la sua determinazione ad essere leader di Red Bull Racing dopo la recente vittoria di Max Verstappen ed entrare a far parte dei vincitori australiani come Brabham, McLaren, Hulme o Webber in questa Monarchia?

Rendez-vous domani...

comments powered by Disqus

Articoli più letti