Formula 1 - ultimi articoli


Dopo le qualifiche di Interlagos diminuisce la quota TotoSì per la vittoria di Raikkonen nel mondiale F1

Sono bastate le ottime impressioni destate da Raikkonen nelle prove libere a far ritoccare ulteriormente la quota del finlandese nel “vincente mondiale”. Il ferrarista è passato da 10.00 (quota che si portava in dote dalla vittoria in Cina) a 9.00 sconvolgendo ancora una volta il palinsesto della formula 1 a poche ore dall’ultimo Gran Premio e a seguito delle numerosissime puntate su di lui. Il leader della classifica Lewis Hamilton, si è invece visto ritoccare ancora una volta la quota al rialzo.

 

Scuderia Ferrari: Kimi Raikkonen: Compleanno paulista

Kimi Raikkonen festeggia a San Paolo il suo ventottesimo compleanno, proprio alla vigilia della gara decisiva per il Campionato Piloti. "Non ho nessun programma speciale per questa giornata: meglio concentrarsi sul weekend di gara. Spero di ricevere un regalo ma lo aspetto domenica pomeriggio!" - ha dichiarato Kimi - "Dopo la Cina sono stato qualche giorno a Dubai per ritemprarmi: lì c'è un clima fantastico in questo periodo. Arriviamo in Brasile con la consapevolezza che, essendo al terzo posto, non sono certo il favorito per la lotta per il titolo.

 

GP del Brasile, Honda Racing F1 Team: Un giro di Interlagos con Rubens Barrichello

Il Campionato del mondo di F1 2007 si avvia alla conclusione con l’ultima prova in Brasile, gran premio di casa di Rubens Barrichello. Il campione della Honda ci accompagna in un giro emozionante della pista di Interlagos. “Per il Gran premio del Brasile, il circuito di Interlagos è utilizzato in senso antiorario, risultando fisicamente molto impegnativo per i piloti a causa della sollecitazione di gruppi di muscoli raramente sottoposti a un tale lavoro nei tradizionali circuiti con senso di marcia orario.

 

Le quote Better per il GP del Brasile

Tutto in una corsa. Sarà decisivo il GP del Brasile, ultimo appuntamento del Campionato di Formula1. Sul circuito di San Paolo domenica prossima si assegnerà infatti il titolo piloti. In lizza Lewis Hamilton, Fernando Alonso e Kimi Raikkonen, con l’inglese che in classifica vanta 4 punti di vantaggio sullo spagnolo e 7 sul finlandese. Una situazione indubbiamente ingarbugliata, che rende difficile pronosticare l’ultimo gran premio della stagione. Secondo le quote Better, Raikkonen(a 2,60) è il favorito per il successo con un vantaggio minimo su Alonso(a 2,80) e più ampio su Hamilton(a 3,70).

 

GP del Brasile: Il team Honda si prepara per una pista insidiosa

La pista di Interlagos, che si distingue per le curve impegnative e per la tortuosa parte mista, presenta un manto molto irregolare, nonostante il periodico rifacimento dell’asfalto. Occorre quindi che l’assetto del telaio assicuri un buon bilanciamento e che la macchina abbia livelli sufficienti di grip nelle curve, con la minore resistenza aerodinamica possibile per non compromettere la velocità in rettilineo. “Il Gran premio di Cina è stata una gara particolarmente difficile a causa delle condizioni atmosferiche variabili e i nostri ragazzi hanno perso terreno nelle prime fasi della corsa per problemi di sottosterzo,” ha affermato Shuhei Nakamoto, Direttore tecnico generale.

 

Felipe Massa con la Scuderia Ferrari fino al 2010

La Ferrari comunica di aver prolungato il rapporto di collaborazione tecnico-agonistica con Felipe Massa fino al termine della stagione sportiva 2010. Felipe è legato alla Scuderia sin dal 2001. Con la squadra ha finora corso 34 Gran Premi: cinque sono state le vittorie, 16 i piazzamenti sul podio, 25 quelli in zona punti, otto le pole position e altrettanti i giri più veloci in gara, per un totale di 166 punti iridati conquistati.

 

GP del Brasile, Scuderia Ferrari: Propulsori, fattore determinante ad Interlagos

Il Gran Premio del Brasile in programma la prossima domenica ad Interlagos, segna non soltanto la fine della stagione 2007 di Formula 1, ma anche la conclusione del primo anno nella storia di questo sport, in cui lo sviluppo del motore è stato sospeso per rispondere all'esigenza di riduzione dei costi.Sia Kimi Raikkonen, ancora in lizza per conquistare il Titolo Piloti, sia Felipe Massa, desideroso di vincere per il secondo anno consecutivo nella gara di casa, scenderanno in pista montando motori nuovi sulla loro F2007, in quello che sarà il diciassettesimo ed ultimo appuntamento del Campionato del mondo.

 

Il team in partenza per il Brasile, dove si corre l’ultima tappa del mondiale

L’Honda Racing F1 Team parte questa settimana per il Sud America, dove si correrà l’emozionantissimo atto conclusivo del Campionato del mondo FIA 2007 di Formula Uno. Il 17° appuntamento della stagione, il Gran premio del Brasile, si disputerà sul circuito di Interlagos, nella città di San Paolo. Il gran premio di casa del pilota Honda Rubens Barrichello chiuderà il campionato di F1 più emozionante degli ultimi anni e l’Honda Racing F1 Team si augura di potere conquistare altri punti mondiali dopo la bellissima prestazione di Jenson Button nella penultima gara a Shanghai, dove l’inglese è giunto 5° raccogliendo punti preziosissimi per la squadra.

 

Scuderia Ferrari: Felipe Massa 'In Formula 1 siamo davvero fortunati'

"Cari amici, attualmente mi trovo a San Paolo, dove sono giunto direttamente da Shanghai appena terminato il Gran Premio della Cina. Al momento, sono già assolutamente concentrato sull'ormai imminente gara di casa, anche se questo ovviamente non m'impedisce di prendere parte alla tradizionale serie d'iniziative collegate al Gran Premio che, solitamente, si materializzano nelle settimane precedenti la corsa come, per esempio, l'evento di beneficenza organizzato dall' UNICEF al quale ho preso parte pochi giorni fa, in qualità di Ambasciatore dell' UNICEF  in Brasile.

 

Scuderia Ferrari, Kimi Raikkonen: 'Orgoglioso di essere parte della storia Ferrari'

E' un Kimi Raikkonen soddisfatto quello che ha lasciato la Cina dopo la doppia trasferta in Estremo Oriente. "Domenica sera ero felicissimo: non abbiamo raccolto il massimo fra Cina e Giappone ma abbiamo dimostrato che potevamo vincere entrambe le corse e questo è importante in vista del Brasile" - ha dichiarato Kimi - "La situazione sembrava compromessa dopo il Fuji ma Shanghai a rimesso le cose a posto. Ora abbiamo di nuovo la speranza di vincere il titolo ed è bello sapere di poter andare a San Paolo a giocarci le nostre chance.

 

Scuderia Ferrari, Stefano Domenicali:'Dobbiamo arrivare primi e secondi'

"Se guardiamo alla prossima gara, non possiamo che affrontarla con grande determinazione. Dobbiamo conquistare il primo e il secondo posto, questo è l'obiettivo. Questa, senza dubbio, sarà la nostra strategia." Il Direttore sportivo della Scuderia Ferrari Marlboro Stefano Domenicali, nella conferenza stampa di ieri, si riferiva inequivocabilmente alle rinnovate ambizioni della squadra dopo la vittoria del Gran Premio della Cina a Shanghai, che ha portato Raikkonen a sette punti dal leader della classifica Lewis Hamilton e tre punti dietro al Campione del Mondo in carica Fernando Alonso, ad una gara dalla conclusione della stagione, che avverrà in Brasile.

 

Formula 1: Raikkonen stravolge le quote di Totosì a una gara dal termine

Un terremoto nelle quote della Formula 1 all’indomani del successo di Raikkonen nel gran premio della Cina. Il finlandese si è visto crollare la sua quota da 50.00 a 10.00 in soli sette giorni dopo che ha clamorosamente riaperto il mondiale ad una gara dal termine. Lewis Hamilton, che adesso ha quattro punti di vantaggio su Alonso e sette sul ferrarista, è invece passato dall’1.05 di lunedì scorso all’attuale 1.25. L’uscita di pista del britannico a Shanghai ha rimesso in gioco anche il compagno di squadra Alonso, adesso bancato a 3.

 

GP della Cina, Scuderia Ferrari: Campionato riaperto

Kimi Raikkonen otteneva la vittoria, con un distacco di 9.8 secondi su Alonso al Gran Premio della Cina, disputatosi questa domenica. Questo risultato riapriva di fatto le sue possibilità di conquistare il Campionato Piloti nella stagione in corso, dato che il leader della classifica, Lewis Hamilton, si fermava all'ingresso della pit lane dopo 30 giri dei 56 previsti per la gara. Raikkonen era seguito, al terzo posto, dal compagno di squadra Felipe Massa.La gara risultava molto ricca di avvenimenti, fin dalla partenza, su pista bagnata - non però in condizioni critiche come al Fuji una settimana prima - che andava asciugandosi prima che un breve rovescio rendesse ancora una volta umido l'asfalto, a circa metà gara.

 

GP della Cina, Scuderia Ferrari: Gara

Kimi Raikkonen: 1° 1:37.58.395 56 giri telaio 262Felipe Massa: 3° + 12.891 56 giri telaio 263Meteo: temperatura aria 28 °C, temperatura asfalto 28 °C, pioggia e poi cielo coperto.Kimi Raikkonen ha conquistato il duecentesimo successo della Scuderia Ferrari in 757 Gran Premi disputati nel Campionato del Mondo di Formula 1. Questa è la quinta vittoria di Kimi con la squadra, la quattordicesima in 121 gare. La Ferrari ha ottenuto l'ottavo successo della stagione e il terzo in quattro edizioni del Gran Premio della Cina.

 

GP di Cina, Honda Racing F1 Team: Il migliore risultato dell’anno!

Nel Gran premio di Cina di oggi, Jenson Button ha confermato di essere uno dei migliori piloti sul bagnato di tutta la Formula 1, tagliando il traguardo con la sua RA107 in quinta posizione. Con questa performance, l’inglese ha rimpinguato la classifica dell’Honda Racing F1 Team con altri quattro preziosissimi punti e portato il team al migliore risultato stagionale. Rubens Barrichello ha invece vissuto un gran premio difficile, classificandosi 15°. La gara di 56 giri sul Shanghai International Circuit è partita in condizioni di caldo, umido e pista bagnata.

 

GP di Cina, Honda Racing F1 Team: Jenson Button nei primi 10

Jenson Button partirà domani dalla 10° piazzola della griglia del Gran premio di Cina, dopo la splendida prestazione nelle qualifiche di oggi al volante della sua RA107. Questa è la quarta volta della stagione che il pilota inglese si è classificato nei top ten 10 e la seconda volta in altrettanti GP dopo il sesto posto al Fuji lo scorso weekend. È stata una delle sessioni di qualifica più combattute della stagione. Nella prima frazione, infatti, Rubens Barrichello ha fatto segnare un tempo di soli 2 decimi più alto rispetto a Jenson, uno scarto che lo ha però collocato sette posizioni più indietro del compagno e che lo farà scattare dalla 17° piazzola della griglia.

 

GP della Cina, Scuderia Ferrari: Tifone domani?

Le qualifiche disputatesi quest'oggi per il penultimo Gran Premio della stagione sono state caratterizzate ancora una volta dal leitmotiv di questa stagione di Formula 1, che ha visto sempre schierati nelle prime due file in griglia di partenza gli stessi quattro piloti, in ordine differente, come si è verificato puntualmente anche qui a Shanghai. Infatti, ad esempio, soltanto una settimana fa, all'ombra del Monte Fuji, le prime quattro monoposto schierate erano, nell'ordine, quella di Hamilton, Alonso, Raikkonen e Massa.

 

GP della Cina, Scuderia Ferrari: Qualifiche

K.Raikkonen: 2° 1.36.044 10 giri telaio 262F.Massa: 3° 1.36.221 10 giri telaio 263Meteo: temperatura aria 29/28 °C, temperatura asfalto 35/37 °C, soleJean Todt: "Fin dall'inizio del fine settimana abbiamo visto una Ferrari competitiva e anche nelle qualifiche di oggi ne abbiamo avuto una conferma, piazzando una vettura in prima ed una in seconda fila, rispettivamente con Kimi al secondo posto e Felipe al terzo. Le previsioni meteo indicano per domani una fortissima possibilità di pioggia, il che rende ancora più incerto il pronostico ed introduce un'ulteriore variabile a quelle che, di consueto, determinano il risultato, vale a dire la strategia, l'affidabilità, il comportamento della squadra e dei piloti.

 

Honda Racing F1 Team: Progressi costanti in Cina

L’Honda Racing F1 Team ha iniziato oggi il lavoro di preparazione del penultimo appuntamento della stagione 2007 sul Shanghai International Circuit. Jenson Button e Rubens Barrichello hanno utilizzato le due sessioni di libere di oggi per adattare le RA107 ai requisiti di carico aerodinamico medio-alto del circuito e per valutare il comportamento delle mescole media e dura delle gomme Bridgestone Potenza messe a disposizione per questa gara. All’inizio della prima sessione, la pista era molto scivolosa e così, una volta effettuato un giro di riscaldamento, Jenson Button e Rubens Barrichello hanno preferito restare nei box e attendere che la traiettoria ideale si gommasse.

 

GP della Cina, Scuderia Ferrari: Kimi Raikkonen in ottima forma

Kimi Raikkonen, pilota della Scuderia Ferrari Marlboro, ora l'unico pilota della Scuderia che abbia qualche possibilità di aggiudicarsi il Titolo Piloti - anche se ormai poche - sembrava quest'oggi essere il pilota in maggiore forma, anche soltanto considerando i tempi sul giro che faceva segnare qui sul Circuito Internazionale di Shanghai. Il pilota finlandese concludeva infatti entrambe le sessioni facendo registrare i migliori tempi alla fine dei novanta minuti di prove libere disputate sia in mattinata che nel primo pomeriggio.

 

GP della Cina, Scuderia Ferrrari: Prove libere

Prove libere - Prima sessioneK. Raikkonen: 1° 1.37.024 24 giri telaio 262F. Massa: 3° 1.37.128 21 giri telaio 263Meteo: aria 27/29 °C, asfalto 32/35 °C, nuvoloso.Prove libere - Seconda sessioneK. Raikkonen: 1° 1.36.607 31 giri telaio 262F. Massa: 3° 1.36.630 29 giri telaio 263Meteo: aria 29/28 °C, asfalto 38 °C, nuvoloso.Kimi Raikkonen: "E' stata una buona giornata, anche se i risultati del venerdì vanno sempre presi per quello che sono, non conoscendo il lavoro svolto dai nostri avversari principali.

 

GP della Cina, Scuderia Ferrari: Massa 'Alti e bassi'

Dopo aver trascorso un paio di giorni a Tokyo, e dopo la delusione del Fuji, Felipe Massa ha incontrato oggi i giornalisti all'interno del motorhome della Scuderia Ferrari Marlboro - una struttura realizzata in zona sopraelevata prospiciente un laghetto ornamentale. Uno dei momenti più intensi del Gran Premio del Giappone è stato il rischio che Felipe Massa ha preso nel corso dell'ultimo giro nel tentativo di sopravanzare Robert Kubica. Al pilota della Ferrari è stato chiesto quali fossero i suoi ricordi di quelle fasi.

 

GP della Cina, Scuderia Ferrari: Raikkonen 'Farò di tutto per vincere le ultime due gare'

In deciso contrasto con il meteo della settimana scorsa al Fuji, caratterizzato da tempo umido e freddo, una giornata calda e soleggiata ha accolto il circus della Formula 1 presso lo Shanghai International Circuit, in questo che è il penultimo appuntamento del 2007 nel Mondiale di Formula 1. Il primo appuntamento della giornata per Kimi Raikkonen è stata la Conferenza stampa della FIA , nonostante il pilota finlandese non abbia poi avuto modo di dire molto, dato che a dividersi gli interventi erano lui, Mark Webber, Sebastian Vettel, Robert Kubica e Fernando Alonso, e la maggior parte delle domande rivolte dalla stampa riguardava le varie penalità comminate durante e dopo il Gran Premio del Giappone e, nello specifico, lo stile di guida adottato da Lewis Hamilton mentre era al comando della gara, alle spalle della safety car.

 

Nico Rosberg tells Williams - keep Alex Wurz

Nico Rosberg's famous father has urged Sir Frank Williams to keep Alex Wurz at the Grove based team next year. Austrian veteran Wurz's future in formula one is currently in doubt after a disappointing return to race driving in 2007, but Keke Rosberg - the 1982 world champion - doubted whether there is a better alternative for the Toyota powered outfit. "You know someone better than Alex?" the Finn was quoted as wondering to sportnet.at. "If Frank wants to change Wurz, he should have a strong alternative -- clearly stronger," Rosberg, whose 22-year-old son Nico has outperformed Wurz all season, said.

 

Formula 1: Ennesimo colpo di scena per le quote TotoSì su Hamilton

Il fattore Hamilton incide ancora una volta sulle scommesse. Questa volta in negativo. Gli esperti di Totosì hannoinfatti chiuso le giocate sul vincente piloti e sul vincente gran premio della Cina in attesa della sentenza della Fia che domani si pronuncerà sul comportamento tenuto dal pilota britannico sul circuito di Fuji. Lews Hamilton era dato strafavorito a 1.05 sul suo compagno di scuderia Alonso quotato a 7.50. Ma nel caso di una penalizzazione, la situazione potrebbe capovolgersi.

 

Le quote TotoSì per il GP della Cina

La quota più bassa nel vincente gran premio di Shanghai è di Fernando Alonso. In Cina lo spagnolo non ha intenzione di cedere facilmente il titolo piloti al suo rivale-compagno di scuderia. E di fronte a 20 punti ancora in gioco ha dichiarato di volerci provare sul serio. Fiducia, quindi, dagli esperti di Totosì che offrono qualche chance in più ad Alonso. Anche Kimi Raikkonen sembra favorito per questo penultimo appuntamento con il campionato mondiale. Vale 3.50 volte la posta il match point di Hamilton.

 

Le quote Better per il GP della Cina

Penultima tappa del Mondialedi Formula 1, che dopo aver lasciato il Giappone approda in Cina. Si corre sul circuito di Shangai, dove domenica Hamiltonpotrebbe festeggiare il titolo iridato. Secondo le quote Better, però, più che l’inglese sono Alonsoe Raikkoneni possibili protagonisti. I due, infatti, sono i favoriti per la vittoriadella gara (a 2,65), per la conquista della pole position(a 2,90) ed anche per il giro più veloce, con lo spagnolo (a 2,60) davanti al finlandese (a 2,65).

 

Honda Racing F1 Team: Shuhei Nakamoto spera di centrare la zona punti

Mentre i tecnici dell’Honda Racing F1 Team proseguiranno a ritmo serrato lo sviluppo della monoposto 2007, la squadra corse lotterà con determinazione per entrare nella zona punti negli ultimi appuntamenti del campionato del mondo, a partire dal GP di Cina in programma questo weekend sul Shanghai International Speedway. Il tracciato di 5,4 km, disegnato con la forma dell’ideogramma 'shang' che significa 'alto' o 'al di sopra', presenta sette curve a sinistra e sette a destra e numerosi punti favorevoli per i sorpassi, in particolare nella curva n.

 

Scuderia Ferrari, JeanTodt: 'Si sarebbe potuto e dovuto fare di meglio'

A due giorni di distanza dal Gran Premio del Giappone, Jean Todt, impegnato in un giro di incontri con gli importatori Ferrari nella regione Asia Pacifico, è tornato a riflettere su quanto accaduto domenica pomeriggio al Fuji Speedway."Dopo 48 ore i fatti si possono analizzare con maggiore calma e freddezza e devo dire che ci resta una grande amarezza per l'esito della gara" - ha dichiarato a Ferrariworld.com l'Amministratore Delegato dell'Azienda - "Avevamo il potenziale per vincere e per proseguire nella rimonta nel campionato Piloti e, invece, ci ritroviamo con Felipe ormai tagliato aritmeticamente fuori e Kimi cui servirebbe un miracolo per poter diventare campione del mondo.

 

GP della Cina, Scuderia Ferrari: 'L'area del globo con il più alto potenziale di crescita'

Questo martedì le vetture di Kimi Raikkonen e Felipe Massa, che hanno concluso il Gran Premio del Giappone rispettivamente in terza e sesta posizione saranno nuovamente a disposizione della squadra per iniziare il lavoro al Circuito Internazionale di Shanghai, in preparazione del penultimo appuntamento del Campionato di Formula 1, in programma la prossima domenica.Shanghai è, al pari di altri, un circuito di nuova generazione, disegnato da Hermann Tilke, il cui lavoro ha prodotto una gara emozionante al Monte Fuji, soltanto qualche giorno fa.

 

Scuderia Ferrari, JeanTodt: 'Probabilmente avremmo fatto scelte molto diverse'

L'Amministratore delegato della Ferrari Jean Todt ed il Direttore sportivo Stefano Domenicali hanno tenuto a sottolineare che avrebbero potuto fare ben poco dopo il controverso episodio che ha visto recapitare alla Scuderia un'email relativa al tipo di mescola da adottare obbligatoriamente per la partenza del Gran Premio del Fuji, solo dopo che questa era già avvenuta e che Kimi Raikkonen e Felipe Massa fossero già stati costretti ad effettuare una sosta supplementare. La sosta aggiuntiva, infatti, ha finito per compromettere seriamente le possibilità di vittoria della squadra, che alla conclusione è riuscita ad ottenere il terzo posto con Raikkonen e il sesto con Massa.

 

GP di Cina: Ai piloti Honda piacciono le difficoltà del tracciato di Shanghai

Dopo il difficile Gran premio del Giappone disputato domenica sul Fuji Speedway battuto da una pioggia torrenziale, l’Honda Racing F1 Team è ora concentrato sul Gran premio di Cina, penultimo appuntamento del Campionato del mondo FIA di Formula Uno 2007, che si correrà questo weekend sul Shanghai International Circuit. Il Gran premio di Cina è entrato nel calendario della Formula Uno nel 2004, destando una grandissima ammirazione per l’impianto bellissimo e imponente. Disegnato da Hermann Tilke, il Shanghai International Circuit è sorto su una superficie di tre chilometri quadrati di terreni paludosi bonificati e può ospitare fino 200.

 

GP del Giappone, Scuderia Ferrari: Terzo e sesto posto

Kimi Raikkonen e Felipe Massa hanno concluso con il terzo e il sesto posto il combattuto Gran Premio del Giappone disputatosi sul circuito del Fuji, con la sensazione però, di esser stati privati di un risultato migliore, dato che dovevano ricorrere ad un pit stop aggiuntivo per sostituire le gomme intermedie con gomme estreme da bagnato.La gara iniziava in regime di safety car, date le condizioni di persistente maltempo; la presenza della vettura della Direzione gara perdurava fino al 19esimo giro sui 67 previsti.

 

GP del Giappone, Scuderia Ferrari: Gara

Kimi Raikkonen: 3° + 9.478 67 giri telaio 262Felipe Massa: 6° + 49.042 67 giri telaio 263Meteo: temperatura aria 18/17 °C, temperatura asfalto 20 °C, pioggia.Jean Todt: "E' stata una gara disputata in condizioni climatiche estreme, tali da richiedere la partenza dietro la safety-car e la sua permanenza in pista per ben 19 giri. Alla luce delle previsioni meteorologiche in nostro possesso, avevamo scelto di partire con le gomme da bagnato standard ma, dopo pochi giri, siamo stati informati dell'esistenza di una decisione della giuria della corsa che imponeva l'uso degli pneumatici da bagnato estremo.

 

GP del Giappone, Honda Racing F1 Team: Delusione al Fuji

I piloti dell’Honda Racing F1 Team Rubens Barrichello e Jenson Button hanno lottato nelle pessime condizioni atmosferiche del Fuji Speedway, tagliando il traguardo in 10° e in 11° posizione. La gara di 67 giri su una pista battuta dalla pioggia prometteva molto bene per l’Honda Racing F1 Team, con Jenson schierato in sesta posizione sulla griglia. Purtroppo, però, un contatto con Nick Heidfeld al 21° giro, un problema all’acceleratore e un paio di ingressi in pista della Safety Car hanno compromesso la gara dell’inglese, il quale è stato infine costretto a ritirarsi all’ultimo giro dopo l’incidente con Takuma Sato e la rottura di una sospensione.

 

Gp del Giappone, Scuderia Ferrari: 6° posizione per Jenson Button, 17° per Rubens Barrichello

Le prime qualifiche sul bagnato dell’anno si sono svolte con esiti alterni per l’Honda Racing F1 Team sul Fuji Speedway. Rubens Barrichello è stato eliminato dalle qualifiche dopo il primo turno, mentre lo stile di guida morbido di Jenson Button si è maggiormente adattato alle condizioni della pista consentendogli di classificarsi in settima posizione. L’inglese scatterà dalla sesta piazzola della griglia. Oltre alla pioggia caduta oggi, l’impianto giapponese è stato anche avvolto dalla foschia e dalla nebbia, tanto che l’ultima ora di libere di questa mattina è stata cancellata a causa della scarsa visibilità.

 

GP del Giappone, Scuderia Ferrari: Seconda fila

Seconda fila tutta in rosso per la Scuderia Ferrari Marlboro, alle spalle della prima fila color argento delle McLaren Mercedes in una giornata molto influenzata dalle condizioni meteorologiche instabili verificatesi all'ombra del Monte Fuji. Le scorse giornate erano state caratterizzate da tempo soleggiato e secco, ma la pioggia faceva la sua comparsa durante la scorsa notte e questa mattina sul circuito del Fuji. Tutta la montagna ed anche la maggior parte del circuito erano infatti avvolti da nebbia e pioggia sottile.

 

GP del Giappone, Scuderia Ferrari: Qualifiche

K.Raikkonen: 3° 1.25.516 11 giri telaio 262F.Massa: 4° 1.25.765 11 giri telaio 263Meteo: temperatura aria 14/15 °C, temperatura asfalto 16/17 °C, cielo coperto, leggera pioggia a trattiJean Todt: "E' stata una sessione di qualifica diversa dal solito, visto che stamattina, a causa delle avverse condizioni meteorologiche, non si sono praticamente disputate le ultime prove libere. Il risultato di oggi è un'ulteriore conferma dell'equilibrio che regna fra noi e i nostri rivali diretti, considerato che ci sono quattro macchine racchiuse in due decimi, con le nostre stavolta entrambe in seconda fila.

 

GP del Giappone: sospese le qualifiche del sabato

Niente da fare: sul circuito Fuji Speedway le condizioni meteo sono rimaste quelle temute, e la pista è risultata impraticabile per i piloti e le monoposto di Formula 1. Addirittura l'elicottero medico non è riuscito a decollare stamattina, ed anche se qualche schiarita aveva fatto sperare per il meglio, le condizioni sono tornate rapidamente a peggiorare. Solo tre piloti sono scesi in pista, con in cima alla (ridottissima) lista dei tempi la Williams di Alex Wurz seguito da Nico Rosberg (a due secondi) e da Jarno Trulli.

 

GP del Giappone, Scuderia Ferrari: Una simulazione accurata

Un nuovo circuito costituisce sempre una sfida interessante e questo primo giorno di prove è l'occasione per vedere quanto le simulazioni effettuate con i vari strumenti siano state accurate.Una graduale restrizione nel numero di test permessi ai team di Formula 1, ha inevitabilmente incrementato il lavoro di simulazione, sia per i circuiti utilizzati da anni ma soprattutto per quelli nuovi, per dare ai piloti la possibilità di affrontare al meglio le curve.I piloti della Scuderia Ferrari Marlboro e il team degli ingegneri sentivano di avere lavorato accuratamente a Maranello e questo si rifletteva nel fatto che questa mattina, sul circuito del Fuji, in cui le monoposto non correvano dal 1976, Kimi Raikkonen e Felipe Massa terminavano i primi 90 minuti di prove libere rispettivamente in prima e seconda posizione.

 


Prec. Prec.Pag. 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22, 23, 24, 25, 26, 27, 28, 29, 30, 31, 32, 33, 34, 35, 36, 37, 38, 39, 40, 41, 42, 43, 44, 45, 46, 47, 48, 49, 50, 51, 52, 53, 54Succ. Succ.