Formula 1 - ultimi articoli


GP degli USA, Scuderia Ferrari: Terzo e quarto posto

I piloti della Scuderia Ferrari Marlboro, Felipe Massa e Kimi Raikkonen, hanno conquistato saldamente un terzo e quarto posto nel caldo di questa domenica di Gran Premio ad Indianapolis. Nel settimo round del Campionato del Mondo, la coppia terminava la propria gara 11,3 secondi dietro le McLaren Mercedes di Lewis Hamilton e Fernando Alonso i quali, avevano corsomolto vicini per la maggior parte dei 73 giri. Il duo della McLaren si distaccava già dalla griglia di partenza di fronte ad una folla numerosa ed entusiasta e, nonstante Alonso spingesse al massimo, Hamilton, alla prima curva, restava alla testa della gara.

 

GP degli USA, Scuderia Ferrari: Gara

Felipe Massa: 3° +12.842 73 giri telaio 260Kimi Raikkonen: 4° +15.422 73 giri telaio 262Meteo: temperatura aria 33/34 °C, temperatura asfalto 45/46 °C, sole. Jean Todt: "Come previsto, abbiamo assistito ad una gara molto lottata. Come prevedibile, la classifica finale ha rispecchiato lo schieramento di partenza, confermando quanto sia fondamentale partire davanti se si vuole vincere. Felipe è stato autore di una gara lineare e senza errori mentre Kimi, che aveva perso due posizioni nelle prime battute, ha fatto un bel recupero.

 

GP degli USA, Scuderia Ferrari: Quattro piloti sotto l'1'13'00

Tre ore di prove libere sul circuito di Indianapolis e i due leader del Campionato sono ancora una volta uno di fronte all'altro. La giornata terminava con il campione del mondo in carica, Fernando Alonso, che faceva registrare il miglior tempo sulla sua McLaren Mercedes davanti al suo compagno di squadra, il vincitore dell'ultima gara a Montreal, Lewis Hamilton. La F2007 di Felipe Massa arrivava a solo un decimo di secondo dal pilota inglese che, a sua volta, era di poche frazioni più veloce del suo compagno di squadra Kimi Raikkonen.

 

GP degli USA, Scuderia Ferrari: Prove libere

K. Raikkonen: 5° 1.12.966 21 giri telaio 262F. Massa 7° 1.13.040 22 giri telaio 260Meteo: aria 23/25 °C, asfalto 29/35 °C, sole.Prove libere - Seconda sessioneF. Massa: 3° 1.12.435 36 giri telaio 260K. Raikkonen: 4° 1.12.587 38 giri telaio 262Meteo: aria 30/31 °C, asfalto 43/46 °C, sole.Felipe Massa: "Complessivamente sono abbastanza soddisfatto della giornata. Abbiamo lavorato sempre in funzione della gara e credo che su questo tracciato siamo un po' più competitivi di quanto non si sia visto nelle ultime due corse.

 

GP degli USA, Scuderia Ferrari: Massa ' Fiduciosi di avere una grande monoposto'

In condizioni climatiche davvero torride al famoso Indianapolis Motor Speedway, dove avrà luogo il secondo appuntamento nel Nord America, Felipe Massa incontra i media soltanto cinque giorni dopo averli visti a Montreal, dopo cioè, essere stato squalificato dal Gran Premio del Canada. "Cosa è successo cinque giorni fa?" scherza quando gli si chiede di ricordare la sua ultima gara. "Non ricordo, o almeno non voglio ricordare, semplicemente guardiamo avanti. E' molto caldo qui ad Indianapolis, molto più caldo che nelle ultime due gare, per questo credo che potremo aspettarci un risultato diverso.

 

GP degli USA, Scuderia Ferrari: Raikkonen 'Non so cosa aspettarmi'

Kimi Raikkonen ha incontrato la stampa intorno all'ora di pranzo nel paddock di Indianapolis, prima del consueto, per essere il giovedì prima della gara, ma la decisione è stata presa tenendo conto delle esigenze di chiusura dei giornali europei. "Non è andata bene, ed è iniziata male da subito, dato che non avevo grip alla partenza e la macchina non si muoveva," ha detto il pilota della Scuderia Ferrari Marlboro, affrontando subito l'argomento del Gran Premio del Canada.

 

GP degli USA: Replicare i successi di Ferrari Nord America in questo fine settimana

La gara che si correrà questa domenica ad Indianapolis si disputa solo pochi giorni dopo il Gran Premio del Canada e si inserisce nei dieci giorni più intensi del calendario motoristico di Ferrari Nord America. La Formula 1 ha avuto negli Stati Uniti un ritorno alterno nel corso degli anni, dato che in genere in questo paese la Formula Indy e la Nascar vengono privilegiate in termini di popolarità. Tuttavia, è giusto ricordare che l'America ha espresso due campioni del mondo, il primo dei quali, Phil Hill, ha conquistato il titolo al volante di una monoposto di Maranello nel 1961.

 

Scuderia Ferrari, Raikkonen: 'Vorrei davvero vincere ad Indianapolis'

Non è certamente un Kimi Raikkonen felice quello che ha lasciato Montreal dopo un Gran Premio del Canada complessivamente deludente per lui e per la Scuderia Ferrari Marlboro. "E' stata ancora una volta una gara molto difficile. Non abbiamo ottenuto il risultato che ci attendevamo anche se, con tutti i problemi che abbiamo avuto, si potrebbe dire che il quinto posto non è poi così male" - ha dichiarato Kimi - "Sarebbe potuta andare molto peggio! Tutto il fine settimana è stato complicato.

 

Honda Racing F1 Team: Nakamoto punta a un 'risultato migliore' a Indianapolis

Dopo una settimana densa di lavoro e un Gran premio del Canada ricco di suspense, l’Honda Racing F1 Team si trasferisce ora a Indianapolis, nell’America del Nord, sul cui famoso Motor Speedway si correrà il prossimo appuntamento del Campionato del Mondo FIA 2007 di Formula Uno. Costruito nel lontano 1908, il leggendario catino è il circuito più vecchio attualmente in uso. In origine, la superficie della pista fu realizzata utilizzando oltre tre milioni di mattoni e da questa caratteristica deriva il nome di ‘The Brickyard’.

 

Per Alonso la McLaren supporta di più Hamilton

Lewis Hamilton ha smentito nettamente le teorie su presunti conflitti interni al team, attribuendole ad invenzioni da parte della stampa specializzata. Era stato un giornalista a Montreal domenica scorsa a chiedere al fresco vincitore del GP del Canada se si preoccupasse del fatto che il compagno di squadra Fernando Alonso aveva avuto una gara difficile. "Certo, questa è una domanda banale", ha risposto Hamilton, affermando che per Alonso nutre "un profondo rispetto" e negando che i rapporti fra di lro stiano scadendo.

 

Pit Lane Park, il circus della Formula Uno a Roma

Approda a Roma - dal 22 al 24 giugno - il parco a tema del BMW Sauber F1 Team dove il mondo delle gare motoristiche diventa realtà tra incontri con campioni come Nick Heidfeld e Alex Zanardi, vetture in esposizione (una BMW Sauber F1.07, una BMW Formula FB02, una BMW 320si, e la BMW 550i di Kristian Ghedina), giochi di simulazione e spettacolari acrobazie. Allo Stadio dei Marmi, con ingresso libero. Informazioni e concorso a premi per i visitatori su www.bmw-pitlanepark.it dal 12 giugno 2007La Formula Uno in città, allo Stadio dei MarmiDal 22 al 24 giugno, lo Stadio dei Marmi è destinato a trasformarsi in un singolare parco d'avventura ad alta tecnologia dedicato al mondo della Formula Uno, il BMW Pit Lane Park.

 

GP Canada, Honda Racing F1 Team: Un Gran Premio del Canada davvero frustrante

La gara di Montreal si è rivelata particolarmente frustrante per il team Honda Racing F1: Rubens Barrichello ha terminato il GP in dodicesima posizione, mentre Jenson Button non è neppure riuscito a partire a causa di un problema al selettore delle marce.Il Gran Premio del Canada è stato uno dei più emozionanti degli ultimi anni. La gara è stata neutralizzata quattro volte dall’ingresso della safety car e solo 12 dei 22 partenti hanno raggiunto il traguardo. Per il team Honda si è trattato di un ingresso della safety car di troppo.

 

GP del Canada, Scuderia Ferrari: Una gara densa di avvenimenti

Il pilota della McLaren Lewis Hamilton, alla sua prima vittoria in carriera nel Gran Premio del Canada di domenica, tenutosi sull'isola di Notre Dame, non commetteva praticamente alcun errore. Il rookie, che non aveva mai visto il circuito prima, era infatti in grado di piazzare la sua McLaren in pole position, perdendo la testa della gara soltanto in occasione dei pit stop, in quella che può definirsi una gara densa di avvenimenti e nella quale è entrata in pista ben quattro volte la safety car.

 

Timo Glock o Sebastian Vettel potrebbero sostituire Kubika a Indianapolis

Timo Glock è sicuro di poter dare il 100 per cento se fosse scelto per sostituire l'infortunato Robert Kubika, autore di uno spaventoso incidente durante il GP del Canada che si è corso ieri a Montreal. Il ventiduenne Kubika è uscito fortunatamente quasi illeso dal tremendo impatto successivo alla sua uscita di pista a quasi 280 km/h, ma ha passato la notte in ospedale sotto osservazione per motivi di sicurezza. "Speriamo tutti che si rimetta presto, ma stiamo anche noi in attesa di informazioni", afferma Willy Rampf, direttore tecnico della BMW-Sauber.

 

GP del Canada, Scuderia Ferrari: Gara

Kimi Raikkonen: 5° + 13.007 70 giri telaio 262Felipe Massa: DSQ giro 52 51 giri telaio 260Meteo: temperatura aria 25/28 °C, temperatura asfalto 39/41 °C, sole.Jean Todt: "Ci aspettavamo una gara dura ma, alla fine, questo può essere considerato un eufemismo. L'unica vera nota positiva della giornata è che Kubica, protagonista di un incidente davvero impressionante, stia abbastanza bene, considerato l'urto subito. In una gara resa confusa e caotica dalle numerose safety-car, portiamo a casa soltanto i quattro punti di Kimi - la cui macchina ha subito dei danni in un contatto alla prima curva dopo la partenza e poi in occasione dell'incidente di Kubica - mentre Felipe è stato squalificato per essere uscito dalla pit-lane con il semaforo ancora rosso.

 

Gran premio del Canada, Honda Racing F1 Team: Settima e ottava fila per Rubens e Jenson

Rubens Barrichello e Jenson Button scatteranno domani rispettivamente dalla 13° e dalla 15° piazzola della griglia del Gran premio del Canada. Nelle qualifiche di oggi, i due alfieri dell’Honda Racing F1 Team sembravano destinati a consolidare i segnali promettenti della giornata di ieri, ma alla fine nessuno dei due è riuscito a sfruttare al meglio le potenzialità delle RA107 nella seconda eliminatoria. Nel primo turno, i piloti Honda hanno percorso due giri lanciati ciascuno. Nel primo giro, Rubens ha ottenuto il tempo di 1:17.

 

GP del Canada, Scuderia Ferrari: Seconda e terza fila

La coppia di piloti della Scuderia Ferrari Marlboro, Kimi Raikkonen e Felipe Massa, studierà ancora più attentamente che in passato i dati relativi alle monoposto questa sera, ben consci entrambi che la strategia e la tattica di gara giocheranno un ruolo maggiore rispetto alle altre gare che si sono svolte in questa stagione. Domani il pilota finlandese partirà dalla seconda fila e il brasiliano dall'interno della terza fila. Affronteranno così una sfida difficile nei 70 giri di gara previsti sul circuito intitolato a Gilles Villeneuve, e lo stesso Jean Todt ha dichiarato onestamente che si è trattato della qualifica peggiore della squadra dall'inizio di questa stagione.

 

Gran Premio del Canada, Scuderia Ferrari: Qualifiche

K.Raikkonen: 4° 1.16.411 telaio 262F.Massa: 5° 1.16.570 telaio 260Meteo: temperatura aria 25 °C, temperatura asfalto 38/40 °C, Sole.Jean Todt: "E' stata una qualifica molto deludente, la peggiore della stagione: siamo stati inferiori ai nostri principali avversari. E' chiaro che è in gara che si assegnano i punti e che domani i fattori cruciali saranno quelli di sempre - strategia, affidabilità, prestazione, lavoro della squadra - ma il quadro della situazione oggi non ci è favorevole: mi auguro che la corsa possa cambiarlo.

 

GP Canada: Avvio promettente a Montreal per l'Honda Racing Team

L’Honda Racing F1 Team ha iniziato il weekend del Gran premio del Canada in modo incoraggiante, ottenendo il settimo tempo con Rubens Barrichello nelle libere di questo pomeriggio. Il suo compagno di scuderia Jenson Button si è classificato 13°. Oggi, il team ha lavorato molto sull’assetto perché il Circuit Gilles Villeneuve è il primo tracciato di questa stagione che richiede un basso carico aerodinamico. Inoltre, le aree di frenata sono molto lunghe e numerose curve sono state riasfaltate dalla gara dello scorso anno.

 

GP del Canada, Scuderia Ferrari: Asfalto scivoloso

L'Hockey sul ghiaccio è uno sport molto popolare in Canada e Kimi Raikkonen, come ogni finlandese, è anche lui appassionato di questo gioco. Nonostante questo, sia lui che il suo compagno di squadra Felipe Massa hanno avuto delle difficoltà nell'affrontare la superficie del Circuito Gilles Villeneuve, che sembrava una pista da hockey in termini di aderenza.Al termine delle tre ore di prove libere, in un clima caldo, in quanto Montreal si è riscaldata dopo una settimana piuttosto fredda, il più veloce è stato il campione del mondo in carica Fernando Alonso, su McLaren-Mercedes.

 

GP del Canada, Scuderia Ferrari: Prove libere

Prove libere - Prima sessioneK. Raikkonen: 3° 1.18.136 21 giri telaio 262F. Massa 4° 1.18.167 21 giri telaio 260Meteo: aria 22/25 °C, asfalto 27/31 °C, sole.Prove libere - Seconda sessioneF. Massa 2° 1.17.090 34 giri telaio 260K. Raikkonen 4° 1.17.515 37 giri telaio 262Meteo: aria 29 °C, asfalto 39/40 °C, sole.Felipe Massa: "Abbiamo lavorato molto durante queste tre ore di prove libere, sperimentando diverse regolazioni dell'assetto della vettura. Alla fine, con pneumatici nuovi, sono riuscito a fare un tempo competitivo, il che è piuttosto incoraggiante per il prosieguo del fine settimana.

 

GP Canada, Honda Racing Team: I segreti per una buona gara a Montreal

Alla partenza del Gran premio del Canada, si verificano spesso incidenti, ma in generale i piloti amano questa pista, che offre discrete possibilità di sorpasso e richiede livelli medi di deportanza. “Partire senza essere ostacolati né rallentati è importantissimo, in quanto le prime due curve sono molto strette e le 22 macchine cercano un corridoio per superare in fretta e indenni queste prime battute molto delicate, magari approfittandone per effettuare sorpassi, qualora se ne presentasse l’occasione,” conferma Jenson Button.

 

GP del Canada, Scuderia Ferrari: Felipe Massa 'Qui la macchina conta molto'

La stagione che Felipe Massa sta vivendo è davvero impegnativa e quel terzo posto nell'ultima gara a Monte Carlo è qualcosa da lasciare dietro le spalle. Ora bisogna dare il meglio e l'uomo della Scuderia Ferrari Marlboro si augura di guardare il circuito Gilles Villeneuve dai gradini del podio. "Spero di salire finalmente sul podio qui, dove la pista è così differente da Monaco, dove la macchina conta molto, specialmente dal punto di vista aerodinamico e i freni e il motore sono davvero sotto pressione.

 

GP del Canada, Scuderia Ferrari: Kimi Raikkonen 'Penso che questo weekend sarà migliore'

I fotografi amano le conferenze stampa della Scuderia Ferrari Marlboro qui sulla Ile St Laurent perchè i piloti si siedono e conversano con i giornalisti in una cornice fatta di siepi e piante ornamentali, che rendono diverso il normale sfondo utilizzato per questi incontri. Finora, Kimi Raikkonen ha sempre saputo cosa aspettarsi dalle domande della stampa, data la sua sfortuna che finora ha avuto nel Campionato, ma non sarebbe comunque nel suo stile fare promesse avventate in ogni caso.

 

GP del Canada, Scuderia Ferrari: Una visita speciale

La settimana del Gran Premio del Canada si è aperta per Kimi Raikkonen con un'insolita visita. Il pilota della Ferrari è stato infatti questa mattina il protagonista di una visita alla Coronation School di Montreal, dove è stato accolto dall'entusiasmo di oltre duecento scolari dai quattro ai quattordici anni. Kimi, molto rilassato e sorridente, ha parlato ai piccoli tifosi di Formula 1 del mestiere di pilota, della sua carriera e della sua nuova squadra: "La Ferrari è un mito e in Formula 1 è famosa per il suo ambiente estremamente familiare.

 

Michael Schumacher sarà anche a Montreal

Sembra che Michael Schumacher possa essere presente anche al GP del Canada a Montreal, secondo quanto affermato dal fratello Ralf. E' stato proprio Ralf Schumacher ad annunciarlo durante una conferenza stampa, e per Michael questo sarà il terzo GP di fila a cui presenzierà.  

 

Montreal è una delle piste preferite di Jenson

Il Gran premio del Canada è uno degli appuntamenti del calendario di F1 che Jenson ama maggiormente. “Montreal è una città fantastica e l’atmosfera nel weekend di gara è straordinaria,” afferma entusiasta. “I canadesi sono grandi tifosi della Formula Uno e Montreal organizza una bellissima sfilata.” Quando si parla della corsa, Jenson afferma che il segreto per compiere un giro veloce su questo tracciato sta nel disporre di una macchina che possa agevolmente salire sui cordoli.

 

Tutto esaurito per il GP del Canada

Come già anticipato, sembra che l'effetto traino creato da Lewis Hamilton abbia funzionato: i biglietti per il GP del Canada di Forumla 1 sono stati tutti venduti in anticipo sulle previsioni. Il responsabile stampa del circuito di Montreal, Normand Prieur, ha confermato che, nonostante l'assenza di Michael Schumacher e del beniamino locale Jacques Villeneuve, la popolarità del debuttante inglese Lewis Hamilton ha avuto un impatto positivo sulla prevendita. "Dalle 5 di ieri pomeriggio il botteghino ha terminato la vendita dei biglietti" ha concluso Prieur.

 

Felipe Massa blog: Un anniversario speciale per la famiglia Villeneuve

Dopo alcuni giorni di riposo a Monte Carlo, è tempo di partire per il Nord America, dove affronteremo due gare consecutive. Per me si apre una parte divertente del Campionato. Il mio ruolino di marcia sul circuito di Montreal non è male: ho conquistato un quarto posto con la Sauber, che è un buon risultato, e lo scorso anno, sono arrivato quinto. Considerata la tipologia dell'impianto Gilles Villeneuve, si può dire che Montreal sia una sorta di circuito cittadino ma ovviamente molto diverso da Monte Carlo! Si corre infatti a velocità molto più elevata e i guard rail, pur essendo molto vicini, non sono così ravvicinati alla pista come a Monte Carlo.

 

Nuovi alettoni posteriori per la Red Bull in Canada

Entrambi i team australiani Red Bull gareggeranno nel prossimo GP del Canada con nuove ali posteriori. I nuovi test e verifiche che inizieranno ad essere condotte per la prima volta proprio dal prossimo GP di Montreal, sono certamente il risultato delle voci su presunte irregolarità delle appendici aerodinamiche delle Red Bull in Spagna, appendici che ad alta velocità sembra si deformassero in modo non consentito dal regolamento. Il responsabile tecnico del team , Adrian Newey, ha confermato in un documento reso disponibile alla stampa specializzata che la RB3 sarà equipaggiata con alettoni posteriori più piccoli in Canada.

 

Lewis Hamilton fa vendere più biglietti per il GP del Canada?

Sembra proprio che Lewis Hamilton stia dando una bella mano alla prevendita dei biglietti per il GP del Canada di F1 in programma questa settimana. Dopo il ritiro di Michael Schumacher e dell'eroe locale Jacques Villeneuve, si temeva che il pubblico potesse disertare la gara, ma nonostante ci siano ancora biglietti disponibili, sembra che le prevendite stiano procedendo molto meglio del previsto. Le aspettative per una vittoria di Hamilton a Montreal sono altissime, ed il debuttante britannico alla guida della McLaren potrebbe contendere al compagno di squadra (e Campione del Mondo in carica) il gradino più alto del podio.

 

GP del Canada, Scuderia Ferrari: Un circuito difficile per motori e freni

Dopo solo due gare in Europa, a Barcellona e Monte Carlo, la Formula 1 si sposta in Nord America per i due appuntamenti consecutivi di Montreal e Indianapolis.Il circuito Gilles Villeneuve, sul quale si disputa la prossima corsa, ha qualche caratteristica in comune con quello di Monaco: la superficie è sconnessa, i guard rail sono vicini all'asfalto e la mescola morbida è solitamente la scelta migliore. D'altra parte però le monoposto verranno equipaggiate con appendici aerodinamiche più piccole, tipiche dei circuiti misti veloci.

 

Hakkinen: avevo avvertito Raikkonen di rimanere in McLaren

Il due volte Campione del Mondo Mika Hakkinen ha detto di aver avvisato il connazionale Kimi Raikkonen di rimanere con la MCLaren invece di passare al Team Ferrari. Hakkinen, che ha vinto con la vettura di Ron Dennis nel 1998 e 1998, ha dichiarato alla rivista finlandese 'Iltalehti' che temeva Raikkonen potesse penare per adattarsi all'atmosfera che grava in Ferrari. "L'ho avvertito che cambiare team poteva non essere una buona idea per lui", ha detto Hakkinen, "e sfortunatamente per Kimi le mie previsioni si sono rivelate corrette".

 

I Piloti della McLaren sono liberi di competere per Norbert Haug

Dopo lo scorso GP di Monaco, la stampa inglese ha duramente criticato Norber Haug - direttore sportivo McLaren - per aver fatto ordinare a Lewis Hamilton, l'esordiente britannico che sta impressionando gli appassionati della Forumla 1 in tutto il mondo, di rimanere dietro il suo compagno di squadra Fernando Alonso fino a sotto la bandiera a scacchi. Ma adeesso è proprio Haug ad affermare alla rivista Express che gli ordini di scuderia potrebbero non ripetersi, e che Hamilton sarà lasciato libero di vincere un Grand Prix.

 

Kimi Raikkonen: 'Un errore pagato a caro prezzo'

Kimi Raikkonen ha lasciato Monte Carlo con uno stato d'animo chiaramente deluso. "Avevo grandi aspettative per questa gara, la mia prima nel Principato con la Ferrari" - ha dichiarato il pilota finlandese al suo ritorno a casa - "Tutto si è giocato nelle qualifiche. Nella seconda sessione ero uscito per fare il tempo con le extra-soft e, uscendo dalla chicane delle Piscine, ho urtato le barriere con la ruota anteriore destra. Non è stata una botta fortissima ma sufficiente a rompere il tirante dello sterzo e a incrinare il braccetto inferiore della sospensione: altre volte, in passato, avevo toccato il guard-rail in maniera più violenta e non era successo nulla.

 

Felipe Massa: 'Sono stato particolarmente contento della mia prestazione'

"Dopo un paio di giorni dal Gran Premio di Monaco, sono ancora qui a casa a Monte Carlo. E' stata una corsa che dal punto di vista della mia prestazione personale mi ha reso davvero felice ma lo stesso non posso dire relativamente alla velocità della macchina su questa specifica pista. Le McLaren sono partite forte fin da giovedì e abbiamo subito capito che non sarebbe stato facile rimanere davanti a loro. Però siamo riusciti a limitare i danni e il terzo posto non è un disastro, considerato quanto è ravvicinata la battaglia per il campionato".

 

GP d'Australia in notturna? Per adesso no

Gli organizzatori del GP di Melbourne di Formula 1 hanno smentito nuovamente le voci di un possibile progetto per disputare la gara australiana in notturna. Bernie Ecclestone aveva recentemente dichiarato che l'unico modo per l'Australia di prolungare il suo contratto con la F1 oltre il 2010 sarebbe stato quello di illuminare completamente il tracciato di Albert Park, e fonti australiane confermano che il bilancio dello stato del Victoria prevede una voce aggiuntiva di 16,6 milioni di dollari destinati allo sviluppo del turismo nel biennio 2007-2008.

 

Scuderia Ferrari, Jean Todt: 'Bisogna sempre spingere al massimo'

L'Amministratore Delegato della Ferrari, Jean Todt, definisce una "eccezione" il Gran Premio di Monaco, che ha visto Felipe Massa concludere molto staccato al terzo posto e Kimi Raikkonen in ottava posizione sotto la bandiera a scacchi, dopo l'incidente avuto nelle qualifiche di sabato. Secondo Todt, una situazione di questo tipo è molto improbabile che si ripeta nel prossimo appuntamento del Mondiale, in Canada fra due settimane."Sappiamo tutti che Monte Carlo è un circuito molto particolare - spiega Todt -.

 

GP di Monaco, Scuderia Ferrari: Massa salva il terzo posto sul podio

I piloti della McLaren, Fernando Alonso e Lewis Hamilton hanno realizzato una doppietta dominante in questa giornata piuttosto soleggiata del Gran Premio di Monaco, ma Felipe Massa salva il terzo posto che mantiene vive le speranze della Ferrari nel Campionato.I due piloti della McLaren hanno terminato la gara con un intero minuto di vantaggio sugli avversari. In un circuito che quasi non ammette sorpassi, e che ha visto solamente tre ritiri durante la gara odierna, i piloti della McLaren hanno conquistato, con largo vantaggio sugli avversari, le prime due posizioni, con soddisfazione di entrambi.

 

Monaco GP, Honda Racing F1 Team: The team’s best finish of the year so far

Rubens and Jenson finish nose-to-tail in Monaco. The Honda Racing F1 Team cars came home in 10th and 11th places n today’s Monaco Grand Prix, The two RA107s ran nose-to-tail for most of the race, with Rubens Barrichello finishing 1.1s ahead of team-mate Jenson Button.Rubens made an excellent start from ninth place on the grid. He made up two positions through the first corner, Ste Devote, and ended the opening lap wedged between Nico Rosberg and Mark Webber. Jenson, meanwhile, was fuelled slightly heavier than his team-mate and lost a place on the opening lap to cross the line in 11th place.

 


Prec. Prec.Pag. 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22, 23, 24, 25, 26, 27, 28, 29, 30, 31, 32, 33, 34, 35, 36, 37, 38, 39, 40, 41, 42, 43, 44, 45, 46, 47, 48, 49, 50, 51, 52, 53, 54Succ. Succ.