Formula 1 - ultimi articoli


Felipe Massa: 'Sono stato particolarmente contento della mia prestazione'

"Dopo un paio di giorni dal Gran Premio di Monaco, sono ancora qui a casa a Monte Carlo. E' stata una corsa che dal punto di vista della mia prestazione personale mi ha reso davvero felice ma lo stesso non posso dire relativamente alla velocità della macchina su questa specifica pista. Le McLaren sono partite forte fin da giovedì e abbiamo subito capito che non sarebbe stato facile rimanere davanti a loro. Però siamo riusciti a limitare i danni e il terzo posto non è un disastro, considerato quanto è ravvicinata la battaglia per il campionato".

 

GP d'Australia in notturna? Per adesso no

Gli organizzatori del GP di Melbourne di Formula 1 hanno smentito nuovamente le voci di un possibile progetto per disputare la gara australiana in notturna. Bernie Ecclestone aveva recentemente dichiarato che l'unico modo per l'Australia di prolungare il suo contratto con la F1 oltre il 2010 sarebbe stato quello di illuminare completamente il tracciato di Albert Park, e fonti australiane confermano che il bilancio dello stato del Victoria prevede una voce aggiuntiva di 16,6 milioni di dollari destinati allo sviluppo del turismo nel biennio 2007-2008.

 

Scuderia Ferrari, Jean Todt: 'Bisogna sempre spingere al massimo'

L'Amministratore Delegato della Ferrari, Jean Todt, definisce una "eccezione" il Gran Premio di Monaco, che ha visto Felipe Massa concludere molto staccato al terzo posto e Kimi Raikkonen in ottava posizione sotto la bandiera a scacchi, dopo l'incidente avuto nelle qualifiche di sabato. Secondo Todt, una situazione di questo tipo è molto improbabile che si ripeta nel prossimo appuntamento del Mondiale, in Canada fra due settimane."Sappiamo tutti che Monte Carlo è un circuito molto particolare - spiega Todt -.

 

GP di Monaco, Scuderia Ferrari: Massa salva il terzo posto sul podio

I piloti della McLaren, Fernando Alonso e Lewis Hamilton hanno realizzato una doppietta dominante in questa giornata piuttosto soleggiata del Gran Premio di Monaco, ma Felipe Massa salva il terzo posto che mantiene vive le speranze della Ferrari nel Campionato.I due piloti della McLaren hanno terminato la gara con un intero minuto di vantaggio sugli avversari. In un circuito che quasi non ammette sorpassi, e che ha visto solamente tre ritiri durante la gara odierna, i piloti della McLaren hanno conquistato, con largo vantaggio sugli avversari, le prime due posizioni, con soddisfazione di entrambi.

 

Monaco GP, Honda Racing F1 Team: The team’s best finish of the year so far

Rubens and Jenson finish nose-to-tail in Monaco. The Honda Racing F1 Team cars came home in 10th and 11th places n today’s Monaco Grand Prix, The two RA107s ran nose-to-tail for most of the race, with Rubens Barrichello finishing 1.1s ahead of team-mate Jenson Button.Rubens made an excellent start from ninth place on the grid. He made up two positions through the first corner, Ste Devote, and ended the opening lap wedged between Nico Rosberg and Mark Webber. Jenson, meanwhile, was fuelled slightly heavier than his team-mate and lost a place on the opening lap to cross the line in 11th place.

 

GP Monaco, Honda Racing F1 Team: Il migliore piazzamento dell’anno per il team Honda

Rubens e Jenson al traguardo l’uno in scia all’altro a Monaco.I due piloti dell’Honda Racing F1 Team hanno tagliato il traguardo del GP di Monaco di oggi al 10° e 11° posto. Le due RA107 sono state l’una alle spalle dell’altra per la maggior parte della gara, con Rubens Barrichello che è transitato sotto la bandiera a scacchi con 1,1 secondi di vantaggio sul compagno di squadra Jenson Button.Rubens è scattato molto bene dalla nona piazzola della griglia, riuscendo a guadagnare due posizioni nella prima curva, la Ste Devote, e chiudendo poi il primo giro fra le monoposto di Nico Rosberg e di Mark Webber.

 

GP di Monaco, Scuderia Ferrari: Gara

Felipe Massa: 3°+ 69.114 78 giri telaio 260Kimi Raikkonen: 8° + 1 giro 77 giri telaio 262 Meteo: temperatura aria 23/26 °C, temperatura asfalto 31/29 °C, nuvoloso poi sole.Jean Todt: "Come prevedevamo, la corsa è stata molto difficile per noi. Su un tracciato dove i sorpassi sono pressoché impossibili, abbiamo visto le prime quattro vetture della griglia arrivare al traguardo nello stesso ordine. Kimi, che partiva nelle retrovie, poteva sperare solamente in una buona strategia per cercare di ottenere un buon piazzamento ma, dopo una gara trascorsa praticamente sempre nel traffico, è riuscito a portare a casa soltanto un punto.

 

GP di Monaco, Scuderia Ferrari: qualifiche

Jean Todt: "Come sempre, è stata una qualifica molto combattuta, stavolta resa ancora più incerta dalle mutevoli condizioni meteorologiche. Su un tracciato molto particolare come questo partire in prima fila è molto importante per il risultato finale e noi, per la prima volta in questa stagione, non siamo riusciti a piazzare una macchina davanti. Kimi ha toccato le barriere alle Piscine, riportando un danno che lo ha costretto a rientrare ai box e gli ha impedito di cercare di qualificarsi per l'ultima parte della sessione: partirà in sedicesima posizione, il che rende ovviamente la sua corsa molto complicata.

 

GP Monaco, Honda Racing F1 Team: Rubens 9°, Jenson 10°

Sul tracciato di Monaco, l’Honda Racing F1 Team ha disputato oggi le sue migliori qualifiche dall’inizio del campionato, con Rubens Barrichello e Jenson Button entrambi arrivati al terzo e ultimo turno eliminatorio. Domani, i due piloti Honda scatteranno così dalla 9° e 10° piazzola della griglia del GP di Monaco.Nonostante le qualifiche dichiarate asciutte, la pioggia battente caduta nelle libere della mattina ha lasciato l’asfalto molto insidioso e scivoloso. I due piloti hanno per questo deciso di effettuare i primi giri lanciati della frazione iniziale di qualifica con la mescola Bridgestone più dura e resistente.

 

GP di Monaco, Scuderia Ferrari: Molte incertezze per domani

La performance di oggi della Scuderia Ferrari Marlboro illustra perfettamente la natura imprevedibile di guidare ad alta velocità in un circuito cittadino, il tutto complicateo ulteriormente dalla minaccia della pioggia, che era già pesantemente caduta al mattino. Questo ha reso ancora più difficoltoso dunque, giudicare il livello di aderenza o quando uscire in pista, in uno sforzo di combinare due elementi nel miglior modo possibile: le migliori condizioni e una pista senza traffico.

 

GP di Monaco, Felipe Massa: 'La pista va trattata in modo speciale'

Felipe Massa è a casa qui a Monaco, dato che il suo appartamento non è distante dal paddock e quindi non ha dovuto fare molto strada per raggiungere il luogo del suo primo appuntamento del fine settimana, per parlare nell'hospitality media della Scuderia Ferrari Marlboro. Da vincitore dei due ultimi Gran Premi è stato inevitabile che la prima domanda riguardassela finale di Champions League tra Milan e Liverpool: "Farò il tifo per il Milan stasera - ha dichiarato Felipe -, ma non chiedetemi chi vincerà perché in una partita così è praticamente impossibile fare previsioni.

 

GP di Monaco, Kimi Raikkonen: 'L'affidabilità non mi preoccupa'

Kimi Raikkonen è entrato nella sala stampa di Monte Carlo non appena arrivato in pista, per presenziare alla conferenza stampa pomeridiana. Kimi, vincitore del Gran Premio di Monaco nell'edizione 2005, ha descritto il circuito come un "bel posto dove è anche divertente guidare". Passando a toni più seri, il pilota finlandese ha così risposto a chi gli ha fatto notare le sue apparenti difficoltà di adattamente alla F2007, in particolare per quanto riguarda le gomme: "E' vero che in alcune occasioni non sono stato soddisfatto della monoposto, ma sento che le cose stanno cominciando a migliorare".

 

GP di Monaco, Scuderia Ferrari: Ridurre l'influenza della sorte

Ci sono molti luoghi comuni riguardo al Gran Premio di Monaco e una delle definizioni più citate è che la gara sia una lotteria. A volte però, anche giocando alla lotteria, è possibile sfruttare una strategia, cosa che i team di Formula 1 fanno nella preparazione della gara più famosa in calendario.La responsabilità delle decisioni strategiche della Scuderia Ferrari Marlboro è affidata al Responsabile delle operazioni in pista, Luca Baldisserri, che ci aiuta a capire le apparentemente infinite possibilità che un team ha per cercare di disputare una gara vincente su questa pista: "Monte Carlo è probabilmente il posto più difficile nel quale pianificare una strategia - spiega Baldisserri - poiché bisogna sempre tenere in considerazione la necessità di rimanere davanti alle altre vetture, per avere a disposizione aria pulita ed evitare il traffico al via, ma anche, d'altra parte, il bisogno di imbarcare molto carburante per evitare di ripartire troppo attardato dopo i pit stop, magari bloccato da vetture più lente.

 

Felipe Massa blog: Monaco, una pista sulla quale non è ammesso commettere errori

"In un certo senso questo fine settimana disputerò il mio secondo Gran Premio di casa, dato che Monaco è la mia base europea. Così ho una ragione in più per non vedere l'ora di partecipare ad un evento così speciale: sarà un settimana piena di impegni anche al venerdì e persino oggi (martedì), poichè devo fare una veloce puntata a Genova per un evento del mio sponsor, Piaggio Aero. La scorsa settimana ho provato al Paul Ricard per un paio di giorni.

 

Monaco, la sfida più bella per la Scuderia Ferrari

Il Gran Premio di Monaco ha sempre esercitato un fascino particolare su piloti, addetti ai lavori e appassionati di Formula 1 e Kimi Raikkonen non ne è certo immune. "Se dovessi seguire la Formula 1 come tifoso e potessi scegliere di assistere soltanto ad una gara non avrei dubbi: andrei a Monte Carlo" - ha dichiarato Kimi alla vigilia della partenza per il Principato - "E' il più importante fra tutti i Gran Premi, con la straordinaria combinazione fra le emozioni della gara, le particolarità del luogo e il prestigio che caratterizza questo appuntamento.

 

Si accende il duello Ferrari-Mclaren in vista di Montecarlo

Il duello Mclaren - Ferrari sarà più acceso che mai a Montecarlo. Il quasi testa a testa tra Alonso e Massa, principali indiziati alla vittoria, potrebbe essere insidiato dagli avversari Raikkonen e Hamilton che tenteranno di conquistare il gradino più alto del podio sul tracciato monegasco. Più distaccati gli altri piloti che hanno una quota superiore a 20. Outsider di lusso potrebbe essere Heidfeld, mentre diminuiscono le chance per Kubrica. C’è grande fermento sul piano delle scommesse in vista del weekend e gli esperti di Totosì offrono un en plein di quotazioni.

 

Quote TotoSì: si accende la lotta tra Ferrari e McLaren a Montecarlo

Si accende la lotta tra Ferrari e McLaren in vista della quinta prova del Mondiale di Formula 1 di scena a Montecarlo. Le quote del vincente scuderie parlano di un quasi testa a testa con la McLaren favorita di misura. Per gli scommettitori potrebbe essere la stagione della rossa di Maranelloanche se le giocate non sono del tutto plebiscitarie. E’ interessante la quota offerta dagli esperti per una ipotetica vittoria della BMW, terza forza del Mondiale costruttori e a caccia del primo podio stagionale.

 

Il futuro della Formula 1? Motori V6 a bioetanolo!

Il futuro della Formula 1 potrebbe essere rappresentato da regolamenti tecnici molto più restrittivi di quelli attuali, e non è un mistero che Max Mosley e la FIA stiano cercando di porre un eccento "verde" sul campionato più seguito del mondo. Ed una delle novità più rivoluzionarie potrebbe arrivare dagli USA, dove da tempo è impiegata nelle competizioni Indy Racing: bioetanolo al posto della benzina! Per adesso si sta studiando la possibile introduzione del biocarburante a partire dal 2011, abbinata ad una rivoluzione nella tipologia dei motori, che dovrebbero essere sei cilindri a V da 2.

 

Scuderia Ferrari: Necessario concentrarsi sull'affidabilità

"Penso che il livello di competitività, specialmente in termini di ritmo di gara, sia molto molto buono - commenta il Direttore Tecnico della Scuderia Ferrari Marlboro, Mario Almondo, dopo la vittoria di Felipe Massa a Barcellona -. Siamo soddisfatti"."Ovviamente siamo molto meno contenti di livello di affidabilità espresso sin qui e pertanto è necessario concentrarci su questo aspetto. Diciamo che per il 51 per cento dobbiamo pensare all'affidabilità e per il 49 al miglioramento delle prestazioni".

 

Rubens Barrichello regala all'Honda Racing F1 Team il primo piazzamento della stagione nei primi 10

L’Honda Racing F1 Team ha ottenuto oggi la sua migliore prestazione della stagione a Barcellona, con Rubens Barrichello e Jenson Button presenti nella zona punti in vari momenti della gara. Come previsto dai piloti dopo le qualifiche, la regolarità della RA107 in assetto da gara è effettivamente migliorata. Rubens ha tagliato il traguardo del Gran premio di Spagna dopo 65 giri al 10° posto, seguito da Jenson al 12°.Scattati dalla 12° (Rubens) e dalla 14° (Jenson) posizione in griglia, i due piloti Honda hanno attaccato subito chiudendo il primo giro al 10° (Rubens) e 11° posto, conservato per i successivi 10 giri, quando il ritiro di Kimi Raikkonen per problemi elettronici li ha fatti avanzare in 9° (Rubens) e 10° (Jenson) posizione.

 

GP di Spagna: Seconda vittoria consecutiva per Massa

Il pilota della Scuderia Ferrari Marlboro, Felipe Massa, ha conquistato la seconda vittoria consecutiva dell'anno sul Circuit de Catalunya, al termine del Gran Premio di Spagna, un risultato che lo proietta nella lotta al Titolo. Il brasiliano ha preceduto Lewis Hamilton, su McLaren-Mercedes, di 6.7 secondi, anche se nel corso della gara il suo margine è stato anche di 20 secondi.Con questo risultato, il giovane britanico diventa il più giovane pilota nella storia della Formula 1 ha guidare la classifica.

 

GP di Spagna: grande gara per Felipe Massa e la Ferrari

Terza vittoria della stagione per la Scuderia Ferrari Marlboro, la seconda ottenuta da Felipe Massa. Questo è il decimo successo della Ferrari nel Gran Premio di Spagna e il numero 195 in 745 gare iridate. Felipe ha ottenuto la quarta vittoria in 75 Gran Premi disputati.Jean Todt: "Pole position, vittoria e miglior crono in gara: per la seconda volta consecutiva un weekend perfetto per Felipe Massa, davvero grande oggi insieme ad una grande Ferrari. E' stata una gara caratterizzata da forti emozioni, soprattutto nella prima parte: il duello alla partenza fra Felipe e Alonso, il dispiacere per il ritiro di Kimi a causa di un problema nel cablaggio dell'alternatore, la fiammata in occasione del primo pit stop.

 

Felipe Massa blog: Vogliamo mantenere l'inerzia

"Ho avuto giornate piuttosto intense da quando sono rientrato in Europa, dopo la pausa in Brasile, successivamente al Bahrain. Il primo appuntamento è stato in Spagna, per le prove al Catalunya con la F2007, in vista della gara di domenica. Personalmente ritengo sia stato un test di successo dato che abbiamo verificato miglioramenti della vettura, come avevamo pianificato per questo periodo della stagione, alla vigilia delle corse europee. La squadra ha lavorato duro ed è stata ripagata da un bel passo avanti, specialmente sul fronte aerodinamico.

 

Conclusi i test a Barcellona per la Scuderia Ferrari

Circuito: Circuit de Catalunya - 4,655 km Pilota: Felipe MassaVettura: F2007Meteo: temperatura aria 12/16 °C, temperatura asfalto 14/27 °C. Parzialmente nuvoloso, pioggia nel pomeriggio.Quarta ed ultima giornata di prove della settimana per la Scuderia Ferrari Marlboro, impegnata anche oggi sul Circuit de Catalunya, vicino Barcellona. Così come martedì scorso, anche oggi la pioggia ha fatto la sua comparsa nell'area di Montmelò, ostacolando il lavoro delle squadre che erano rimaste per questa giornata supplementare di prove.

 

106 giri al Catalunya per Felipe Massa

Circuito: Circuit de Catalunya - 4,655 km Pilota: Felipe MassaVettura: F2007Meteo: temperatura aria 12/19 °C, temperatura asfalto 15/36 °C. Sereno, poco nuvoloso nel pomeriggio.Terza giornata di prove della settimana per la Scuderia Ferrari Marlboro, impegnata anche oggi sul Circuit de Catalunya, nei dintorni di Barcellona.Dopo la pioggia di ieri, le condizioni meteorologiche sulla pista catalana sono migliorate, tanto che Felipe Massa ha potuto girare sempre sull'asciutto. Il pilota brasiliano ha potuto provare per la prima volta le nuove soluzioni aerodinamiche e meccaniche approntate sulla F2007 in occasione di questo test e ha lavorato sulla ricerca del miglior assetto della vettura su questo tracciato.

 

Il maltempo ostacola i test a Barcellona della Scuderia Ferrari

Circuito: Circuit de Catalunya - 4,655 km Pilota: Kimi RaikkonenVettura: F2007Meteo: temperatura aria 12/17 °C, temperatura asfalto 13/22 °C. Pioggia.Seconda giornata di prove della settimana per la Scuderia Ferrari Marlboro, impegnata anche oggi sul Circuit de Catalunya, nei dintorni di Barcellona.La giornata è stata caratterizzata dal maltempo, con la pioggia che è caduta sul circuito praticamente per tutta la giornata. Kimi Raikkonen è sceso in pista soltanto dopo mezzogiorno e ha lavorato sulla ricerca del miglior assetto della F2007 per le condizioni di pista bagnata.

 

Kimi Raikkonen impegnato nei test a Barcellona

Circuito: Circuit de Catalunya - 4,655 km Pilota: Kimi RaikkonenVettura: F2007Meteo: temperatura aria 13/34 °C, temperatura asfalto 17/49 °C. Sole la mattina, nuvoloso nel pomeriggio.Prima giornata di prove della settimana per la Scuderia Ferrari Marlboro, impegnata da oggi sul Circuit de Catalunya, nei dintorni di Barcellona.Kimi Raikkonen è sceso in pista questa mattina al volante della F2007. Il programma tecnico della giornata prevedeva prove di sviluppo delle nuove componenti aerodinamiche e di ricerca del miglior assetto della vettura in vista del Gran Premio di Spagna, che si svolgerà su questo tracciato domenica 13 maggio.

 

Kimi Raikkonen: 'Avremmo potuto fare di più'

Kimi Raikkonen è tornato in Svizzera dopo la trasferta in Bahrain e ora lo attende un periodo di relativo riposo dopo un inizio di stagione molto impegnativo. "Le gare più calde del campionato sono alle nostre spalle ed è bello poter essere di nuovo a casa" - ha detto Kimi - "Ora potrò rilassarmi un po' in vista della ripresa dei test. Non farò nulla di particolare, se non proseguire nel mio programma di allenamento e stare a casa con la mia famiglia." Kimi è da una parte soddisfatto dell'andamento delle prime tre gare ma sente che non tutto è ancora al 100%: "Abbiamo raccolto tanti punti ma avremmo potuto fare ancora meglio.

 

GP del Bahrain, Gara: Scuderia Ferrari

GP del Bahrain, Gara: Scuderia Ferrari Felipe Massa: 1° 1:33.27.515 57 giri telaio 260Kimi Raikkonen: 3° + 10.839 57 giri telaio 261Meteo: temperatura aria 30/28 °C, temperatura asfalto 41/38 °C, cielo sereno.Seconda vittoria della stagione per la Scuderia Ferrari Marlboro: dopo il successo di Kimi Raikkonen a Melbourne è arrivato quello di Felipe Massa a Sakhir. Questa è la terza vittoria nella carriera di Felipe e la seconda della Scuderia su questo circuito. La Ferrari ha ottenuto il successo numero 194 in 744 Gran Premi disputati.

 

GP del Bahrain, Scuderia Ferrari: Prima vittoria per Massa, Raikkonen è terzo

GP del Bahrain, Scuderia Ferrari: Prima vittoria per Massa, Raikkonen è terzo Una corsa praticamente perfetta ha permesso a Felipe Massa di conquistare il Gran Premio del Bahrain, portando così a tre il numero di piloti vittoriosi su tre gare sin qui disputate. Il brasiliano ed il suo compagno di squadra, Kimi Raikkonen, sono stati protagonisti di una furiosa battaglia con le McLaren-Mercedes di Lewis Hamilton e Fernando Alonso; il pilota britannico, secondo sotto la bandiera a scacchi, è divenuto il primo debuttante di sempre a terminare sul podio le sue prime tre corse in Formula 1.

 

Accordo fra Ferrari ed Aldar per la realizzazione di un parco tematico

La Ferrari è lieta di annunciare la firma del contratto con Aldar, compagnia di Abu Dhabi leader nello sviluppo immobiliare, per la realizzazione di un parco tematico Ferrari all'interno del progetto della Yas Island.La cerimonia si è svolta oggi pomeriggio a Sakhir, dove è in corso il Gran Premio del Bahrain di Formula 1, alla presenza dell'Amministratore Delegato della Ferrari Jean Todt e del CEO di Aldar Ronald Barrott."L'accordo siglato oggi rafforza i nostri legami con Abu Dhabi, che è già nostro azionista e sponsor della Scuderia attraverso la società Mubadala" - ha dichiarato Jean Todt - "il parco costituirà una straordinaria opportunità per poter vivere un'esperienza nel mondo Ferrari e per apprezzare i valori che hanno reso il Cavallino Rampante un marchio unico nel mondo.

 

GP del Bahrain: Terza pole consecutiva per la Scuderia Ferrari

GP del Bahrain: Terza pole consecutiva per la Scuderia Ferrari La Scuderia Ferrari Marlboro ha messo a segno la terza pole consecutiva della stagione, con Felipe Massa che si è così assicurato due partenze al palo nel giro di sette giorni, dopo che il suo compagno di squadra Kimi Raikkonen era stato il più rapido nelle prove ufficiali del Gran Premio d'Australia. Come a Sepang, la scorsa settimana, il finlandese prenderà il via dalla terza posizione e allo stesso modo di domenica, Massa si troverà al fianco una McLaren-Mercedes, questa volta quella di Lewis Hamilton.

 

GP del Bahrain, Qualifiche: Scuderia Ferrari

GP del Bahrain, Qualifiche: Scuderia Ferrari Qualifiche F. Massa 1° 1.32.652, telaio 260 K. Raikkonen 3° 1.33.131, telaio 261 Meteo: temperatura aria 32/33 °C, temperatura asfalto 44 °C, cielo velato.Terza gara della stagione e terza pole position per la Scuderia Ferrari Marlboro, ottenuta per la seconda volta da Felipe Massa. Questa è la terza volta che un pilota della Ferrari partirà dalla pole nel Gran Premio del Bahrain, la numero 189 nella storia del Cavallino Rampante in Formula 1. Felipe ha conquistato la quinta pole della sua carriera.

 

GP del Bahrain, libere: Scuderia Ferrari

GP del Bahrain, libere: Scuderia Ferrari Prove libere - Prima sessioneK. Raikkonen 1° 1.33.16221 giri, telaio 261F. Massa 2° 1.33.67917 giri, telaio 260Meteo: aria 30/32 °C, asfalto 36/42 °C, sole.Prove libere - Seconda sessioneK. Raikkonen 1° 1.33.52733261F. Massa 4° 1.33.77228260Meteo: aria 32 °C, asfalto 43 °C, sole.Kimi Raikkonen: "E' presto per dire quali siano i rapporti di forza in campo: le prestazioni fra i top team sembrano essere molto vicine. Oggi è stato difficile trovare il giusto bilanciamento della vettura anche perché su questo circuito il vento dà molto fastidio.

 

GP del Bahrain: Tutti vicini nelle prime posizioni

GP del Bahrain: Tutti vicini nelle prime posizioni Primi e secondi questa mattina, primi e quarti nel pomeriggio, con un totale di 99 giri per le due F2007: questa è la sintesi numerica odierna per la Scuderia Ferrari Marlboro, nella giornata di prove libere del Gran Premio del Bahrain. Kimi Raikkonen è sempre risultato il più veloce in pista mentre Felipe Massa ha chiuso con il quarto tempo. I piloti in cima alla classifica sono molto vicini uno all'altro, a riprova del grande equilibrio di questo campionato, con la sessione pomeridiana che ha visto sei piloti racchiusi in 0.

 

GP del Bahrain, Raikkonen: 'Nulla è ancora vinto o perso'

GP del Bahrain, Raikkonen: 'Nulla è ancora vinto o perso' Kimi Raikkonen ha incontrato quest'oggi la stampa nell'ampio spazio al di fuori dell'hospitality della Scuderia Ferrari Marlboro, come da tradizione prima di ogni gara. Il pilota finladese è apparso di buon umore e ottimista nell'affrontare la seconda gara nello spazio di una sola settimana. "Non credo che in Malesia abbiamo sottostimato il potenziale della McLaren, anche perchè conosciamo bene quale è la loro forza, nonostante sia tuttora convinto che già qui in Bahrain saremo in grado di tornare al vertice, specie in considerazione dei numerosi test che abbiamo effettuato su questo tracciato".

 

GP del Bahrain, Massa: 'Qualcosa non ha funzionato'

GP del Bahrain, Massa: 'Qualcosa non ha funzionato' Nella tradizionale conferenza stampa FIA di quest'oggi, Felipe Massa era seduto accanto a Lewis Hamilton cosa che, naturalmente, ha fatto si che la prima domanda per il pilota della Scuderia Ferrari Marlboro fosse relativa alla sua battaglia con il pilota inglese, nel recente GP della Malesia. "Avevo la possibilità di passarlo e ci ho provato, tutto qui", ha dichiarato Felipe riguardo alla sua bagarre con il pilota della McLaren, terminata con il fuoripista che gli è costato alcune posizioni.

 

GP del Bahrain, Gilles Simon: 'Sakhir è un circuito molto impegnativo per i propulsori'

GP del Bahrain, Gilles Simon: 'Sakhir è un circuito molto impegnativo per i propulsori' Felipe Massa e Kimi Raikkonen in questo weekend avranno entrambe nuovi motori, cosa che permetterà ai due alfieri della Scuderia Ferrari Marlboro di affrontare al meglio questo terzo appuntamento della stagione, specie in considerazione del fatto che Malesia e Bahrain sono per i V8, tradizionalmente, due tra le gare più impegnative dell'intera stagione.Il parziale disappunto degli uomini della Scuderia Ferrari Marlboro, riguardo alle prestazioni palesate dalla F2007 in Malesia non è ascrivibile in alcun modo ai problemi di surriscaldamento del propolsure che qualcuno aveva ventilato all'indomani del GP di Sepang, come ci spiega lo stesso responsabile dei propulsori di Maranello Gilles Simon.

 

Felipe Massa blog, GP della Malesia: 'Era la cosa giusta da fare'

Felipe Massa blog, GP della Malesia: 'Era la cosa giusta da fare' Sono già arrivato a Dubai dove resterò per un paio di giorni prima di trasferirmi in Bahrain. Naturalmente i fatti di Sepang sono stati molto spiacevoli. Già il venerdì eravamo molto veloci e il sabato ho addirittura realizzato la pole, ma la gara di domenica non ha dato i risultati sperati. Perché? Ad essere onesti non abbiamo ancora la certezza della causa. Una parte dei problemi potrebbe provenire dalle componenti e dall'assetto della macchina ma è anche chiaro che la McLaren ha fatto importanti passi avanti.

 

GP della Malesia, Jean Todt: 'La corsa è stata rovinata al via'

GP della Malesia, Jean Todt: 'La corsa è stata rovinata al via' "Siamo molto dispiaciuti", ha detto l'Amministratore Delegato della Ferrari dopo il Gran Premio della Malesia. Todt ha spiegato che il team si aspettava un risultato migliore di un terzo e quinto posto finali, ottenuti rispettivamente da Kimi Raikkonen e Felipe Massa."Tutti hanno potuto vedere che la corsa è stata rovinata dalla partenza - ha detto Todt - quando Felipe non è partito al meglio ed è stato sorpassato da due McLaren, con Kimi sopravanzato da Hamilton". Il responsabile delle attività di pista della Ferrari ha chiarito la situazione delle vetture al via: "Dai dati in nostro possesso nulla è andato storto.

 


Prec. Prec.Pag. 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22, 23, 24, 25, 26, 27, 28, 29, 30, 31, 32, 33, 34, 35, 36, 37, 38, 39, 40, 41, 42, 43, 44, 45, 46, 47, 48, 49, 50, 51, 52, 53, 54Succ. Succ.