Formula 1 - ultimi articoli


Kimi Raikkonen ancora in Ferrari nel 2016: spero di chiudere la carriera in rosso

La Scuderia Ferrari comunica di aver rinnovato l’accordo di collaborazione tecnico-agonistica che la lega a Kimi Raikkonen. Nella prossima stagione sportiva la squadra sarà ancora formata dal pilota finlandese e da Sebastian Vettel. Kimi Raikkonen: “Cosa posso dire… Poter rimanere ancora una stagione in Ferrari significa che il sogno continua. Come ho sempre detto, per me la Scuderia è come una famiglia ed è con questa squadra che voglio concludere la mia carriera.

 

GP Belgio 2015, Spa: L'anteprima tecnica

La seconda metà della stagione 2015 del Campionato di Formula 1 prende il via sul tracciato probabilmente più epico di tutto il calendario: Spa-Francorchamps, caratterizzato da un giro lungo sette chilometri, da alte velocità, importanti saliscendi, curve veloci e condizioni meteo variabili. Per far fronte a tutte queste sfide, Pirelli ha scelto di portare gli pneumatici più versatili della gamma: i P Zero White medium e i P Zero Yellow soft, la combinazione più utilizzata quest’anno.

 

GP Italia F1 2015, Monza: Pit-lane aperta al pubblico il giovedì

Il Gran Premio d'Italia si conferma la gara del campionato più vicina ai tifosi. L'Autodromo Nazionale Monza ha infatti organizzato per l'atteso appuntamento una sessione di walk-about in pit lane e uno spazio dedicato agli autografi, a disposizione dei piloti per soddisfare i propri sostenitori. Per permettere l'accesso alla pit lane al maggior numero di appassionati, da martedì 11 fino a martedì 18 agosto verranno inoltre scontati sul sito monzanet.it gli abbonamenti tre giorni in tribuna.

 

GP Italia F1 2015, Monzatruemotioncard: abbonamento prato, trasporto pubblico illimitato e sconti per Musei o Villa Reale

La Monzatruemotioncard nasce per promuovere il territorio monzese attraverso i suoi eventi più rappresentativi, dal Gran Premio alle mostre fino ai musei cittadini. Il Comune di Monza in collaborazione con i principali soggetti del territorio, tra cui la società che gestisce l’Autodromo nazionale, Sias, il Museo e Tesoro del Duomo, Reggia di Monza, Musei civici Casa degli Umiliati, e le società che gestiscono il sistema della mobilità in città - trasporto pubblico e parcheggi -, ha predisposto una card, la Monzatruemotioncard, che permette di promuovere il Gran Premio d’Italia, in programma il primo fine settimana di settembre, e il patrimonio storico artistico cittadino.

 

F1 in Messico: Esteban Gutiérrez riporta una Rossa in città

L'altro ieri è’ stato il rombo di un motore V8 a svegliare quanti a Città del Messico non fossero già accorsi lungo il Paseo de la Reforma per assistere allo Scuderia Ferrari Street Demo, evento voluto dallo sponsor Telcel per celebrare il ritorno della Formula 1 in Messico. A fare gli onori di casa al volante di una F60 – la monoposto con cui la Ferrari ha preso parte al Campionato del Mondo nel 2009 – Esteban Gutiérrez, terzo pilota della Scuderia, in azione per una serie di giri dimostrativi lungo il percorso che nel cuore della città unisce la Glorieta de la Palma alla Fuente de la Diana Cazadora.

 

Monza e Politica: il Senato approva la defiscalizzazione dei fondi per il GP

Per Monza una data da ricordare quella di oggi. Regione Lombardia ha raccolto i frutti di un lungo e duro lavoro. Arriva dal Senato l’OK all’emendamento per la defiscalizzazione dei fondi stanziati per il Gran Premio d’Italia, l’ammodernamento dell’Autodromo, la tutela del Parco e la Villa Reale. E’ possibile dunque investire i 20 milioni di euro messi da tempo a disposizione dalla Regione senza impedimenti burocratici, politici e fiscali sul territorio brianzolo.

 

GP Italia F1 2015, Monza: tutti i prezzi dei biglietti

Un mese e mezzo circa e poi sarà piena atmosfera GP Italia F1 a Monza. Vi ricordiamo allora qui tutti i prezzi dei biglietti per accedere all'autodromo nazionale in occasione dell'86-esima edizione del Gran Premio.   Per gli acquisti online occorre un minimo margine, perchè l'invio dei biglietti, sia elettronici che con corriere, non è immediato. La ricezione del pagamento, i cambi di stato dell'ordine e la spedizione saranno tutti notificati via e-mail.  I biglietti per le singole giornate, saranno acquistabili/prenotabili a partire dal 1 Agosto 2015, salvo esaurimento posti.

 

GP Ungheria F1 2015, Commenti: parola ai vincitori

Maurizio Arrivabene: “Una fantastica vittoria! Nel corso delle ultime settimane ci siamo sentiti dire che eravamo in crisi, ma molte persone evidentemente non sanno o non vogliono leggere i numeri. È un dato di fatto, come avevamo anticipato molto tempo fa, che avremmo potuto avere alti e bassi nel corso della stagione, ma questo non significa che stessimo andando indietro. Dopo un pessimo venerdì, in questo fine settimana sapevamo di avere solo la P3 del sabato mattina per assettare correttamente la vettura, ma abbiamo mantenuto la calma e siamo riusciti a recuperare.

 

GP Ungheria F1 2015, Gara: grande vittoria di Vettel davanti alle Red Bull

Grande gara, pur poco inquadrata dalle riprese TV, per Sebastian Vettel che mette in altro mattoncino nel suo dovuto altare da onorare per i tifosi della rossa, oggi come negli anni a venire. Successo meritato nel giorno in cui un ottimo Raikkonen, secondo, cede alla rottura del suo sistema propulsivo, ma soprattutto gli uomini Mercedes prendono una "pausa podio", in buona parte per colpa di proprie sbavature di guida, severamente punite qui all'Hungaroring.   Sebastian Vettel conquista la sua seconda vittoria in stagione in uno dei Gran Premi più avvincenti dell’anno, caratterizzato da incidenti, penalità e safety car, che hanno aggiunto molteplici variabili alle strategie.

 

GP Ungheria F1 2015, Sabato: quinta pole stagionale di Hamilton

Il pilota Mercedes Lewis Hamilton ha conquistato la sua quinta pole position in Ungheria, dopo una sessione di qualifica che si è svolta con 52 gradi d’asfalto. Una delle prove più calde viste quest’anno, che ha reso il lavoro degli pneumatici ancora più difficile sullo stretto e tortuoso Hungaroring. Tutti i piloti hanno utilizzato le soft per superare la Q1, ad eccezione di Daniel Ricciardo su Red Bull, che ha usato due set di medium, teoricamente più lente di 1,8 secondi al giro rispetto alle soft.

 

GP Ungheria F1 2015, Venerdì: Mercedes al top

Ieri le temperature dell’asfalto all’Hungaroring sono state le più calde degli ultimi due anni in F1. Oggi, durante le prove libere, ha fatto un po’ più fresco ma nel pomeriggio l’asfalto ha comunque raggiunto i 54° mentre la temperatura dell’aria è arrivata a 34°. Il caldo estremo ha favorito ieri un acquazzone che ha interessano la zona del circuito e per domani pomeriggio sono previsti temporali che potrebbero influire sulle qualifiche.

 

GP Ungheria F1 2015, Vettel: “Tanto lavoro dietro le quinte”

Seb riconosce che non tutti i progressi sono visibili "Ecco il mio bilancio di metà stagione: secondo me siamo partiti molto bene, di certo è stato fantastico concludere la mia prima gara con la Ferrari già sul podio; vincere la seconda, poi, è stato fenomenale, ma anche dopo credo che siamo riusciti a essere molto costanti, salendo molte volte sul podio. Sapevamo dall’inizio della stagione che ci sarebbe stata una squadra molto difficile da battere. Nel complesso il bilancio è molto positivo, specialmente se si considera la crescita che si svolge dietro le quinte, e che ovviamente non si può vedere dall’esterno e non si traduce immediatamente in progressi sulla vettura.

 

Laureus F1 Charity Night 2015: a Milano il giovedì antecedente il GP Italia

Giovedì 3 settembre, il Mercedes-Benz Center di Milano ospita la Laureus F1 Charity Night, una notte dedicata allo sport ed al sociale. Numerosi gli ospiti e gli Ambassadors Laureus protagonisti del red carpet: sportivi di oggi e di ieri, attori e personaggi del mondo dello spettacolo, insieme per contrastare il disagio giovanile attraverso lo sport. In concomitanza con il Gran Premio d’Italia (Monza), per il secondo anno i riflettori del Mercedes-Benz Center di Milano si accendono sulla Laureus F1 Charity Night: una serata dedicata allo sport ed al sociale nata per sostenere i progetti della Fondazione Laureus Italia che, ad oggi, hanno dato la possibilità ad oltre 1.

 

GP Ungheria 2015, Hungaroring: L'anteprima tecnica

Siamo in attesa del prossimo Gran Premio d’Ungheria: un evento carico di storia, poiché fu la prima gara a svolgersi oltre l’ex cortina di ferro, su un circuito particolare, appena fuori Budapest, che è stato descritto da un ex campione del mondo come “una pista da go-kart un po’ più lunga”. Parole che spiegano bene le caratteristiche del tracciato: stretto e tortuoso, con un unico rettilineo davanti ai box. La compattezza del circuito lo rende molto amato dagli spettatori, che possono vedere la maggior parte delle curve da qualsiasi punto di osservazione.

 

Ferrari e Germania: Vettel visita lo staff in rosso a Wiesbaden

La Formula 1 si è fermata per tre settimane, il tempo sufficiente per Sebastian Vettel lo staff tedesco della Ferrari che ha base a Wiesbaden, in Germania. Il Quattro volte campione del mondo è arrivato nelle sede di Ferrari Central / East Europe GmbH per salutare personalmente i responsabili dei mercati tedesco, austriaco e svizzero. Dopo una colazione insieme, Sebastian ne ha approfittato per un giro al volante della Ferrari California T nei dintorni di Wiesbaden e nelle regioni di Rheingau e Untertaunus.

 

A Nizza si è spento Jules Bianchi

Questa notte alle 02.45 è stata comunicata la morte del pilota F1 Jules Bianchi, ricoverato a Nizza, dopo l'incidente del 5 ottobre 2014 a Suzuka durante il GP Giappone. L'ennesimo dramma di uno sport estremo e tendente alla perfezione ma sempre rischioso. Jules Lucien André Bianchi era nato il 3 agosto 1989 a Nizza, in Francia, e aveva la velocità scritta nel DNA. Era infatti nipote del pilota Mauro Bianchi mentre il prozio era quel Luciano “Lucien” Bianchi che aveva vinto la 24 Ore di Le Mans nel 1968 e corso 17 Gran Premi di Formula 1 con i colori del Belgio, sua terra di adozione.

 

GP Inghilterra F1 2015, Gara: pioggia e safety-car non fermano Hamilton

La strategia gomme è stata determinante per la vittoria di Lewis Hamilton nel Gran Premio di Gran Bretagna. Al primo pit stop il pilota inglese è, infatti, rientrato ai box prima dei due piloti Williams, che erano in testa alla gara, riuscendo così a prendere il comando del GP. La Mercedes ha poi azzeccato ancora la strategia scegliendo il momento perfetto per richiamare Hamilton per la sua seconda sosta, per le intermedie, dopo che la pioggia aveva iniziato a cadere più decisamente verso la fine del Gran Premio.

 

GP Inghilterra F1 2015, Silverstone: ottava pole stagionale di Hamilton

Il pilota Mercedes, Lewis Hamilton, ha conquistato la sua ottava pole della stagione, valida per il Gran Premio di Gran Bretagna. Hamilton ha usato pneumatici P Zero White medium per realizzare il suo giro più veloce in 1m32.248s nella Q3, migliorando nettamente la pole position dello scorso anno, ottenuta in condizioni meteo variabili. Con questa prestazione, Hamilton pone le basi affinché domani si assista ad uno dei Gran premi più veloci di Silverstone nella configurazione attuale.

 

Autodromo Nazionale Monza goes to Bernie's: Capelli e Dell'Orto a Londra

Riportiamo le impressioni post-incontro col patron della F1 dei rappresentanti del GP Italia attuale, in cerca di conferme per il rinnovo da tempo. "E’ stato un incontro cordiale e molto positivo e lo stesso Ecclestone vuole che il GP d' Italia di F1 resti a Monza”. Questi i primi commenti del presidente dell’AcMilano Ivan Capelli dopo l’incontro con Bernie Ecclestone a Londra. “Un incontro importante quello avvenuto ieri”. Continua il presidente di AcMilano che per più di un’ora, insieme al presidente Sias Andrea Dell’Orto, ha analizzato nel dettaglio, con il patron della F1, le cifre necessarie per sostenere e mantenere il Gran premio d’Italia a Monza.

 

GP Inghilterra F1 2015, Silverstone: il venerdì è di Rosberg

Silverstone è ben noto per essere uno dei circuiti più veloci in calendario; e lo ha dimostrato oggi, con il miglior tempo di Nico Rosberg nelle FP1 già inferiore al miglior tempo di tutto il fine settimana del Gran Premio dello scorso anno. Rosberg è andato ancora più veloce nelle FP2, segnando un tempo di 1m34.155s con gomma media. La mescola più morbida di questo weekend è di circa 0,8-0,9 secondi più veloce della P Zero Orange hard, anch’essa scelta per il Gp di Silverstone.

 

GP Gran Bretagna F1 2015, Silverstone: l'anteprima tecnica

Arriva il Gran Premio di Gran Bretagna a Silverstone: un circuito veloce e sinuoso che chiede molto agli pneumatici, in particolare durante le molteplici curve ad alta velocità. Ciò si traduce in alti livelli di usura e degrado, soprattutto se la temperatura è elevata, condizione che sembra possa verificarsi quest’anno. Oltre ad essere uno dei tracciati più veloci e storici del calendario di Formula Uno, Silverstone è anche una sorta di gara di casa per Pirelli: a meno di un’ora dal tracciato, a Ditcot, si trova l’hub logistico di Pirelli per gli pneumatici di Formula Uno e un centro d’eccellenza tecnica.

 

Spielberg test 2015: in pista le gomme 2016

Nel corso degli ultimi test in-season che si sono svolti sul tracciato di Spielberg ieri e oggi, Pirelli ha provato alcuni pneumatici prototipo che potrebbero essere inseriti nella gamma Formula Uno per la stagione 2016. Tutte le squadre, esclusa la Manor, hanno preso parte ai test, alcune con i piloti titolari, altre con le riserve e i collaudatori, tra i quali qualche esordiente in Formula 1, come Antonio Fuoco per la Ferrari e Marco Wittmann per la Toro Rosso. La mattina del primo giorno le prove sono state interrotte da forti piogge che hanno richiesto l’intervento della bandiera rossa.

 

GP Austria 2015, Gara: terza vittoria stagionale per Rosberg

La safety car, intervenuta subito dopo la partenza del Gran Premio d’Austria, ha spinto la maggior parte dei piloti ad optare per una strategia ad una sola sosta. Determinanti per questa scelta i primi giri a bassa velocità dietro la safety car, quando le vetture, pesanti per il carico del carburante, non hanno stressato gli pneumatici. Nonostante alcune gocce di pioggia cadute nel corso della giornata, la gara si è svolta in condizioni di asciutto, con temperature dell’aria tra i 16 e 18°C e quelle dell’asfalto tra i 24 e i 27°C.

 

GP Austria 2015, Qualifiche: Hamilton precede Rosberg e Vettel

Il pilota Mercedes Lewis Hamilton ha agguantato la pole del Gran Premio d’Austria, al termine di una emozionante sessione di qualifiche in condizioni atmosferiche variabili. Hamilton ha ottenuto il suo miglior tempo in Q3 con le P Zero Red supersoft, che sono di circa 0,7 secondi al giro più veloci delle soft, l’altra mescola prevista per la gara. Il miglior tempo di Hamilton è stato più veloce di quello della pole dello scorso anno (ottenuto da Felipe Massa con la Williams), nonostante nel 2014 facesse più caldo.

 

Pirelli F1: definite le mescole per i prossimi tre GP

Pirelli ha scelto quali mescole verranno utilizzate nei quattro Gran Premi che seguiranno il GP di Austria, in programma questo week-end. A Silverstone, circuito veloce e con curve tutte diverse, molte delle quali ad alta velocità e che impongono elevati carichi sulle gomme, si correrà con le due mescole più dure della gamma P Zero F1: l’Orange hard e la White medium. Dopo verranno le gare in programma all’Hungaroring, a Spa e a Monza, circuiti per i quali è stata nominata l’accoppiata composta da P Zero White medium e P Zero Yellow soft, scelti per ragioni tecniche differenti, mirate a soddisfare le diverse esigenze di questi circuiti.

 

GP Canada F1 2015, Montreal: Hamilton da copione davanti a Rosberg

Lewis Hamilton vince il suo 37° GP in Canada oggi, rimettendo le cose in chiaro per il campionato, che lo vede ora al comando con 17 punti di vantaggio sul compagno Rosberg, oggi secondo come da copione. Terzo Bottas con la Williams. Quarto il ferrarista Raikkonen, con due pit-stop compiuti a differenza di chi lo ha preceduto.  

 

GP Canada 2015, Montreal: L'anteprima tecnica

Montreal con la stessa scelta di mescole di Montecarlo:  P Zero Yellow soft e Red supersoft, chiamati però a rispondere a una sfida tecnica del tutto differente. Le velocità medie sul circuito dell’isola di Notre Dame sono infatti molto più elevate, e questo porta a un livello di degrado termico ben più elevato che nel Principato. La tipologia del circuito rende poi possibile un maggiore utilizzo di strategie diverse, come i recenti GP Canada insegnano. La superficie del tracciato è ad aderenza abbastanza bassa, ma lo stress sugli pneumatici è comunque considerevole a causa di alcuni alti cordoli che impongono alle gomme un alto livello di resistenza, così come nelle frenate che sono molto intense.

 

GP Monaco F1 2015, Gara: terzo successo di Rosberg davanti a Vettel

A volte le gare sono così: uno domina ma non vince. Questo è accaduto a Hamilton oggi in quel di Monaco e il ragazzo se l'è presa male, visto che non ha colpe se una sosta poco azzeccata voluta dai box lo ha relegato dietro ai due più difficili (quasi impossibili) da superare in pochi giri prima della bandiera a scacchi. Tante le chiacchiere nel post-gare, ma tanto è: il monegasco d'adozione vince ancora in casa e il tedesco della rossa accumula un altro bel podio.

 

GP Monaco F1 2015, Qualifiche: la prima di Hamilton nel Principato

Oggi Lewis Hamilton ha conquistato la sua prima pole position a Monaco. Il pilota Mercedes è stato il più veloce in qualifica con il nuovo P Zero Red supersoft. La mescola più morbida del range Pirelli è circa un secondo al giro più veloce del P Zero Yellow soft, l’altro pneumatico disponibile in questo fine settimana. Quest’anno lo pneumatico supersoft è nuovo nella mescola e nella costruzione, progettato per offrire maggiore resistenza al graining e al blistering, pur offrendo ottime prestazioni complessive.

 

GP Monaco F1 2015, Prove Libere: Hamilton primo sotto l'acqua

Oggi c’è stata poca azione in pista a Montecarlo: la seconda sessione di prove libere è stata interrotta da una forte pioggia. Poiché non è previsto maltempo per i prossimi giorni, i Team hanno preferito non rischiare, considerata anche la vicinanza delle famigerate barriere monegasche. Dopo un temporale nella scorsa notte, la FP1 è iniziata con pista umida, per cui tutti i piloti hanno montato gomme Cinturato Green intermediate. Quando si è asciugata, tutti sono passati ai P Zero Yellow soft, pneumatici nominati insieme ai nuovissimi P Zero Red supersoft attesi al loro debutto in campionato, come da regolamento, nella sessione pomeridiana.

 

Quel Chiffre Monsieur? Numeri dal Principato

Quella di Monaco è nota da sempre per essere tra quelle gare di F1 con aspetti dei più insoliti, ecco alcuni numeri per misurare ciò che il Gran Premio di Montecarlo è oggi, complessivamente.   La pista è lunga 3 Km e 328 metri, con velocità massima raggiunta di 305 chilometri l'ora. Il giro più veloce finora mai registrato è dell’oggi ferrarista Sebastian Vettel, con il crono di 1'13'556 ottenuto nel 2011, all'epoca degli allora rombanti motori V10.

 

GP Monaco 2015, Montecarlo: Anteprima

Gran Premio di Monaco, la gara più prestigiosa in calendario. Il primo GP di Monaco valido per il Mondiale si corse nel 1950, con la vittoria del grande Juan Manuel Fangio al volante di un’Alfa Romeo gommata Pirelli. Anche l’ultimo successo di Fangio a Montecarlo (nel 1957) fu ottenuto con pneumatici Pirelli alla guida della sua Maserati. Paul Hembery, direttore motorsport Pirelli: “Il GP di Monaco è una di quelle gare che si attendono con emozione: poche parole possono descrivere adeguatamente lo spettacolo.

 

GP Spagna 2015, Gara: prima vittoria stagionale per Rosberg

Una varietà di strategie, a due e a tre soste, ha caratterizzato la battaglia per il podio nel Gran Premio di Spagna 2015. Se Nico Rosberg è stato sempre in testa alla gara, fermandosi solo due volte, il suo compagno di squadra, Lewis Hamilton, ha dato vita ad una battaglia accesa con Sebastian Vettel, avendo entrambi scelto strategie differenti. Hamilton ha adottato una strategia a tre soste, dopo aver perso alcune posizioni alla partenza; Vettel ha invece optato per una strategia a due soste.

 

GP Spagna 2015, Qualifiche: Rosberg interrompe la serie di pole di Hamilton

Nico Rosberg ha spezzato il monopolio stagionale delle pole del compagno di squadra, facendo segnare il miglior tempo nelle qualifiche per il Gran Premio di Barcellona sponsorizzato da Pirelli. Temperature dell’asfalto che hanno raggiunto i 49 gradi centigradi non hanno aiutato il lavoro dei P Zero Orange hard e dei P Zero White medium, che però ancora una volta hanno dimostrato un ottimo comportamento in pista. La strategia sarà un elemento chiave nella gara di domani e le principali tendenze di utilizzo delle coperture sono già emerse nel corso delle qualifiche.

 

GP Spagna 2015, Barcellona: Anteprima Tecnica

La Formula Uno torna a Barcellona – circuito che ha ospitato due sessioni di test che hanno preceduto l’inizio del Campionato 2015 – ma questa volta le condizioni saranno molto più primaverili e il caldo metterà a dura prova le gomme. Il tracciato unisce l’asfalto tra i più abrasivi della stagione a curve a elevate accelerazioni laterali, per questo la scelta ideale per il Gran Premio di Spagna è l’accoppiata P Zero Orange (hard) e P Zero White (medium).

 

GP Bahrain 2015, Gara: Raikkonen secondo tra le Mercedes

Una piazza d’onore ed un quinto posto è il bilancio finale della Ferrari nel Gran Premio del Bahrain. Kimi Raikkonen è stato autore di bellissima rimonta che lo ha portato a superare Nico Rosberg a due giri dal termine. Il finlandese ha concluso la sua corsa a 3 secondi dalla Mercedes del vincitore Lewis Hamilton. Quinta posizione per Sebastian Vettel, che ha provato a lungo a superare la Williams di Valtteri Bottas senza mai avere una chance per provare l’attacco. Ad attendere ora i protagonisti del Circus della Formula 1 tre settimane di sosta che precederanno la prima tappa europea del Mondiale 2015 sul circuito di Barcellona.

 

GP Cina 2015, Gara: Mercedes da copione con Hamilton e Rosberg davanti a Vettel

Lewis Hamilton ha conquistato la sua seconda vittoria della stagione a Shanghai, riaffermando il suo status di pilota di maggior successo nella storia del Gran Premio di Cina con ben quattro vittorie. I primi quattro piloti hanno utilizzato tutti la stessa strategia a due soste, con due stint iniziali con gomme morbide seguiti da un ultimo stint con gomme medie. Hamilton ha segnato il giro più veloce della gara con gomme morbide durante il suo secondo stint. Quasi tutti i piloti dietro le Mercedes e le Ferrari hanno optato per una strategia soft-media-media, anche se ci sono state alcune varianti nelle ultime file: tra queste, Sergio Perez, Force India, che ha utilizzato una strategia a tre soste; Fernando Alonso e i due piloti Manor hanno, invece, scelto una strategia soft-media-soft.

 

GP Cina 2015, Qualifiche: Hamilton al palo per la quinta volta

Lewis Hamilton prosegue la sua collezione di pole position, aggiudicandosi anche quella in Cina, che fa sua per la quinta volta, grazie a un tempo di 1m35.782s. Il suo compagno di squadra, Nico Rosberg, è alle sue spalle di soli 0,042 secondi, e sarà quindi al suo fianco in prima fila nella griglia di partenza di domani. Le Mercedes hanno costruito il loro vantaggio sin dalla Q1, uniche vetture a passare il turno utilizzando le gomme medie, che fra prove e qualifiche si sono rivelate più lente di quasi due secondi rispetto alle soft.

 


Prec. Prec.Pag. 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22, 23, 24, 25, 26, 27, 28, 29, 30, 31, 32, 33, 34, 35, 36, 37, 38, 39, 40, 41, 42, 43, 44, 45, 46, 47, 48, 49, 50, 51, 52, 53, 54Succ. Succ.