Formula 1 - ultimi articoli


Classifiche F1 prima di Monaco

> di Alessio Piana Complimenti a tutti quelli che davano Michael Schumacher (soprattutto) e la Ferrari in crisi nei primi Gran Premi della stagione. Tre gare ed eccoli qua, di nuovo in testa alla classifica (costruttori) e a due punti da un finlandese che in parte sembra la fotocopia di quello che ha fatto morire d’invidia per le vittorie le rosse nel biennio 1998-1999. D'altronde lanciare allarmi e segnali di crisi ad inizio stagione è un pò la specialità di alcuni ben informati. Pazienza.

 

Jaguar: il colore dei soldi diventa rosa

> di Alessio Piana Cosa si fa per i soldi, e per la pubblicità...la Jaguar, da Montecarlo, avrà un nuovo sponsor per l'avventura in Formula 1. E' la Steinmetz Flawless Diamond Collection, azienda molto importante per quanto concerne la produzione di preziosi diamanti. Fin qui nulla di importante, se non altro che il giaguaro sarà sostituito da una pantera rosa voluta dalla sponsor. E avrà, come occhi, due preziosi diamanti. Costosissimi. Pizzonia, prima di sbattere, ci penserà su due volte.

 

F3000: Punto della situazione in vista di Monaco

> di Alessio Piana La vedo male per la Formula 3000 la gara di Monaco. Malissimo. La concomitanza di eventi con la Formula Renault V6, eccezionalmente presente assieme al grande Circus della F1, potrà essere la rovina per una categoria che merita di piu'. Il confronto tra le due serie non sarà per quanto riguarda le prestazioni (nettamente a favore delle Lola/Zytek), bensì per l'aspetto politico e organizzativo. Se la FRV6 dimostrerà qualcosa di fantastico sotto questo campo, l'ipotesi che la formulina della Renault sostituisca la Tremila si fa sempre piu' vicina.

 

Oh, chi si rivede: in Formula 3000 Norberto Fontana

> di Alessio Piana Torna a correre in Europa Norberto Fontana. Chiiiii????? Si, Norberto Fontana, un pilota che, in un recentissimo passato, ha corso addirittura in Formula 1 e perdipiu' con la Sauber. Nel 1997, come sostituto dei due infortunati italiani Nicola Larini e Gianni Morbidelli. Facendo notare a tutti che l'Argentina per sperare in un nuovo Fangio doveva ancora aspettare. Molto. Vabbè, lasciamo perdere queste vicende e badiamo al sodo: Fontana correrà con il team BCN nella F3000 Internazionale per la sola gara di Montecarlo, come sostituto di Rob Nguyen rimasto senza soldi.

 

Monaco: come è andata l'anno passato

> di Alessio Piana In molti ricorderanno il Gran Premio di Monaco 2002 solo per la vittoria fortunosa di David Coulthard, l'unica dell'anno passato della McLaren Mercedes. Ma fu anche l'unica volta in cui la leggendaria Ferrari F2002 fu battuta nell'anno di competizione. Per un errore nelle (brutte) qualifiche della Ferrari, solo 3° e 5° con Schumacher e Barrichello. La gara risultò tutta un'altra cosa, con le rosse velocissime ma impossibilitate dal passare gli avversari. Ci provò il brasiliano su Raikkonen, finendo col tamponarlo e perdendo tempo a cambiare musetto.

 

McLaren Mp4/18: qualche problema? No, ci mancherebbe...

> di Alessio Piana Sembra una barzelletta la nuova McLaren. La vettura piu' attesa della stagione, di sicuro. Per gli appassionati, piu' della Ferrari F2003-GA. Doveva essere un passo in avanti per la tecnica-F1. Rivoluzionaria nell'aspetto, nei contenuti, in tutto. Da far paura. Ma, a quanto ho visto, ho sentito, e quanto sono riuscito a captare dalle voci dimezzate di chi ci lavora nei box grigio-nero, proprio così rivoluzionaria non è che lo sia piu' di tanto. La prima vista, come sempre, inganna.

 

Formula 3000 circo: ciao a Nguyen, un altro eliminato

> di Alessio Piana In questa Formula 3000 i cui scenografi sembrano essere piu' che la Federazione la famiglia Orfei o Togni, registra ancora un cambio di casacca, un appiedamento, un programma stoppato. Riassunto puntate precedenti. Via Minassian. Poi la Brand con Paffett (ora nel DTM). Poi Scassellati. Viene Piccolo. Via Kerr dentro Giebler. Friesacher si fa male. Arriva Auinger. L'Astromega licenzia Van Hooydonk, e corre con una sola vettura. Ebbene sì, tutto questo non bastava. Ora Nguyen ha finito i soldi e non correrà piu' con la BCN in Formula 3000 Internazionale.

 

Venti gran Premi l'anno: no, per favore, di piu'...

> di Alessio Piana Poi ci si chiede il come mai uno come Max Mosley sia al potere della Federazione Internazionale dell'Automobile... Qualche anno fa, forse per scherzo (anzi, di sicuro, per le convinzioni che ha), sparò l'idea di venti gran premi l'anno per la Formula 1. Dimenticandosi di un piccolo particolare ma di grande importanza: il Patto della Concordia, ne impone un massimo di 17... Se lo dimentica lui...Vabbè, può succedere. Ma il suo capo, Bernie Ecclestone, in questi giorni è uscito fuori con la stessa medesima ideona.

 

Tutti (o quasi) abbandonano la Minardi

> di Alessio Piana Che brutto deve essere chiamarsi Minardi. E che brutto avere l'appellativo di team last row. Ma che bello poter dire "Peccato per gli altri, ma noi in questa F1 iper-super-stra-mega-tecnologica ci siamo dal 1985 ad oggi". Con problemi, per carità. Ogni anno, ogni mese. Ma la colpa non è tanto del fondatore, Giancarlo Minardi, e di tutti i bravissimi tecnici e non che lavorano nella Faenza industriale. La colpa è di cercare collaborazioni che spesso, prematuramente, si concludono.

 

Situazione BMW Williams: piu' parole che fatti

> di Alessio Piana Doveva essere lei la vera avversaria 2003 dell'imbattibile Ferrari. Invece sembra aver seguito il passo del gambero. La BMW Williams la possiamo identificare come la vera e reale delusione di questo campionato. Troppi problemi per puntare a vincere. A partire dalla questione rinnovo contratto di BMW con Williams. Si parla solo di questo. Da fine 2002 ad oggi. Il contratto che lega la fornitura di motori della casa tedesca alla squadra di Frank Williams scade a fine 2004.

 

Barrichello vuole provare la Ducati Desmosedici

> di Alessio Piana Da grande appassionato di Moto, Rubens Barrichello ha fatto sapere di voler provare la Ducati Desmosedici. C'è anche una motivazione ovvia di sponsor (Marlboro, Shell, Fila...), ma la voglia di Barrichello di provare la Desmosedici che stupisce tutti al debutto in Moto Gp con Troy Bayliss e Loris Capirossi è vera. Lo ha già fatto trapelare nella sua visita (non per tutti gradita) a Jerez due settimane fa or sono, in occasione del terzo round 2003 del Motomondiale. E portò fortuna alla Ducati, con la pole di Capirossi e Bayliss a podio nella giornata successiva.

 

Anteprima Gp Montecarlo

> di Alessio Piana Il Gran premio piu' seguito in assoluto negli ultimi anni è servito. Finalmente, si va a Montecarlo, il Principato piu' famoso del mondo che ha gli eventi automobilistici di maggiore importanza a livello mondiale. Non solo F1, ma anche il Rally. Monaco è il Gran Premio dove si vedono piu' giornalisti accreditati (chissà il perchè), miliardari dappertutto, e anche come ragazze non saremo messi male se non fosse per i box da claustrofobia. Dove le vetture spesso si scontrano da ferme e i meccanici passano da un box all'altro senza averne la minima intenzione.

 

Giugno su Autocorse

Giugno non è un mese pre-vacanze estive per il mondo delle quattro ruote. Anzi, mai così tanti eventi di grande importanza in 30 giorni. Autocorse, per questo, ha deciso di seguire interamente le principali competizioni a livello nazionale e mondiale. Il mese di giugno è dedicato all'endurance, con la 24 ore di Le Mans e del Nurburgring, e la ripartenza dell'American Le Mans Series. Non si ferma nemmeno il FIA GT, con 3 ore, come sempre, di gara a Donington Park. Negli Stati Uniti Champ Car, Indy Car e Nascar competono quasi ogni domenica, con la grande sfida il 15 della CART a Laguna Seca.

 

Classifiche F3000 dopo Barcellona

> di Alessio Piana Nella classifica piloti, dietro al quasi fuggitivo Wirdheim c'è la bella coppia italiana Pantano-Toccacelo, entrambi con 10 punti. Peccato per Vitantonio Liuzzi, rimasto a secco in questa gara. Dopo due gare, in ogni caso, per fermare lo svedese della Arden bisogna recuperare 8 punti. Che, con il nuovo sistema di punteggio, è un'impresa colossale. Classifica Piloti 1- Bjorn Wirdheim - Arden International - 18 punti 2- Giorgio Pantano - Durango - 10 punti 3- Enrico Toccacelo - Super Nova Racing - 10 punti 4- Patrick Friesacher - Red Bull Junior Team - 8 punti 5- Ricardo Sperafico - Coloni Motorsport - 6 punti 6- Vitantonio Liuzzi - Red Bull Junior Team - 5 punti 7- Jaroslav Janis - Superfund ISR Charouz - 5 punti 8- Rob Nguyen - BCN F3000 - 5 punti 9- Yannick Schroeder - Superfund ISR Charouz - 4 punti 10- Tony Schmidt - Team Astromega - 3 punti 11- Zsolt Baumgartner - Coloni Motorsport - 2 punti 12- Raffaele Giammaria - Durango - 2 punti 13- Townsend Bell - Arden International - 0 punti 14- Alessandro Piccolo - BCN F3000 - 0 punti 15- Nicolas Kiesa - Den Bla Avis - 0 punti 16- Derek Hill - Super Nova Racing - 0 punti 17- Nicolas Minassian - Brand Motorsport - 0 punti 18- Valerio Scassellati - BCN F3000 - 0 punti 19- Gary Paffett - Brand Motorsport - 0 punti 20- Phil Giebler - Den Bla Avis - 0 punti 21- Jeff Van Hooydonk - Team Astromega - 0 punti 22- Robbie Kerr - Den Bla Avis - 0 punti Nella classifica Squadre, torna in testa la Arden, con i soli punti conquistati da Wirdheim.

 

Gp Spagna F3000: Vince Giorgio Pantano

> di Alessio Piana Il nostro Giorgio Pantano ha vinto il Gran Premio di Spagna di Formula 3000, oggi a Barcellona. E' stato autore di una gara favolosa, in testa dall'inizio alla fine, riuscendo a tenere dietro il capoclassifica Bjorn Wirdheim. Una impresa non facile, che aumenta di piu' il valore del padovano, al primo successo (e ai primi punti) con la Durango. Il terzo posto è stato conquistato da Enrico Toccacelo, che ora in classifica è a pari punti con l'ex compagno di squadra alla Coloni.

 

Test Anti doping anche per i piloti

> di Alessio Piana A sorpresa, nella giornata di ieri sono stati effettuati dei controlli antidoping per sei piloti estratti a sorte: Antonio Pizzonia, Mark Webber, Cristiano Da Matta, Kimi Raikkonen, Ralph Firman e Fernando Alonso. Non è la prima volta che in F1 accade una cosa simile, anzi, è l'abitudine. Quest'anno, inoltre, il controllo avverrà non solo una volta all'anno come in passato, ma si ripeterà per ben quattro volte. Il caso di Thomas Enge, che lo scorso anno è stato beccato per aversi fatto delle canne (in poche parole), sta allarmando un pò l'ambiente della F1, per questo i controlli si fanno sempre piu' importanti e professionali.

 

Ecco l'incidente di Jacques Villeneuve nelle prove libere

> di Alessio Piana In questa fotografia catturata da una ripresa televisiva, si può vedere il danno che Jacques Villeneuve ha provocato sbattendo nel secondo turno di prove libere odierno. Come potete vedere una bella botta, che ha costretto il canadese a utilizzare il muletto e a rivedere un pò il suo stato mentale. Sta sbagliando un pò troppo il campione del mondo 1997. Non vogliamo perdere, noi competenti appassionati del grande automobilismo, un personaggio come Jacques Villeneuve. Speriamo in un suo veloce recupero.

 

Gp Spagna: dichiarazioni di Schumacher e Barrichello

> di Alessio Piana Michael Schumacher "In questo fine settimana ho potuto guidare per la prima volta la F2003-GA su questo circuito, così non è stato facile trovare subito la giusta direzione nella definizione dell’assetto: il risultato di oggi sembra dimostrare che abbiamo fatto la scelta migliore. Come sempre con una nuova macchina, abbiamo dovuto fare più lavoro del solito, controllando ogni minimo particolare sulla vettura, anche se la utilizziamo ormai da tre mesi. Un weekend di gara è sempre qualcosa di diverso e la squadra ha fatto un lavoro fantastico.

 

Qualifiche del Sabato Gp Spagna: 1° Schumacher, Raikkonen ultimo

> di Alessio Piana La Ferrari F2003-GA ottiene la prima fila al debutto. Buon modo per iniziare la carriera. Il solito Michael Schumacher tira fuori i suoi 2 decimi dal tempo di Barrichello e via, rosso in prima fila. Preludio di una gara da dominatori. Dietro di loro le sorprendenti Renault, con un grandissimo Alonso e un così così Jarno Trulli: dopo il tempo di ieri ci aspettavamo qualcosa di piu'. Bisogna, come sempre, vedere le strategie adottate. Ma il fatto delle qualifiche è che Kimi Raikkonen partirà ultimo, a causa di un suo errore (lungo nella chicane opposta ai box) che l'ha costretto a rientrare ai box.

 

Warm Up pre-qualifiche: Miglior tempo per Barrichello

> di Alessio Piana Nei miseri 15 minuti del warm up pre qualifiche, il miglior tempo l'ha fatto segnare Rubens Barrichello, in 1'18"872. Una buona prestazione in vista delle qualifiche, considerando che ha disputato questa minisessione con lo stesso set up che utilizzerà tra meno di un'oretta. Dietro di lui ancora ottimo Alonso, poi Button e ritroviamo Michael Schumacher in 4° posizione. Da segnalare che Jarno Trulli ha commesso un errore, andando dritto nella chicane opposta al rettilineo dei box, e che Giancarlo Fisichella ha dei seri problemi con la sua Jordan.

 

Prove libere 2 del sabato: Alonso in casa conferma

> di Alessio Piana Il secondo turno di prove libere del sabato ha visto pochi piloti migliorare il tempo ottenuto nei 45 minuti precedenti. Uno dei pochi è stato Fernando Alonso, che alla fine dell'ora e mezza complessiva di prove si trova in 1° posizione. Vediamo come è andata questa seconda sessione. I piloti tentennano un pò prima di uscire dai box, ad esclusione di Firman, Alonso e Kimi Raikkonen, che verificano subito le condizioni del tracciato. Che ha le traiettorie molto, molto sporche.

 

Prove libere 1 del sabato: bluff Pizzonia, 1° Raikkonen

> di Alessio Piana Prima sessione di prove libere del sabato. Quarantacinque minuti importantissimi per prepararsi al meglio in vista della gara di domani. Partiamo subito con la cronaca. Neanche il tempo di accendersi il semaforo e piu' o meno tutti i piloti escono dai box per l'installation lap, e tutti, ad esclusione dei due della Sauber e Pizzonia, rientrano subito ai box. Heidfeld fa segnare 1'21"652, ma al 3° minuto delle prove Michael Schumacher (che esce dai box quando gli altri rientrano) lo batte di 1"189.

 

Regole della F1 2004: sempre piu' nel ridicolo

> di Alessio Piana La FIA non finisce mai di stupirci. Oggi, la conferenza stampa di Max Mosley, ha svelato tutti i cambiamenti (ma quali?) della Formula 1 2004. Punto per punto, ve li cerco di descrivere e commentare. Elettronica e suoi componenti Eliminazione del launch control (programma che gestisce automaticamente la partenza), la scalata programmata (in pratica un cambio automatico per quanto riguarda le marce in discesa) e telemetria bidirezionale. Ammesso, e non doveva esserlo, il launch control.

 

Qualifiche F3000 a Barcellona: il ritorno di Tyson

> di Alessio Piana Dopo Imola tutti (compreso io) lo avevano criticato. Ma a Barcellona, è tornato "Tyson" Giorgio Pantano. Con una pole position ottenuta nel finale, ai danni del capoclassifica, il svedese Bjorn Wirdheim. E' tornato Giorgio Pantano. Davanti a tutti anche con la Durango. E l'anno scorso, per lui, fu vittoria, ai danni del favoritissimo Sebastien Bourdais. Quest'anno il francese è emigrato nella CART, e come suo sostituto da favorito c'è Wirdheim. Vedremo cosa accadrà domani a partire dalle 16.

 

Pizzonia investe un meccanico nel suo box

> di Alessio Piana Antonio Pizzonia è impazzito. Ormai è un caso perso. Le voci di un suo possibile licenziamento, anzichè farli pensare "Bene, ora faccio vedere chi sono", lo stanno mettendo nella posizione peggiore. Stamattina, nelle prove libere supplementari, ha investito, rientrando ai box, un suo meccanico. Che ora, purtroppo, è all'ospedale e se la caverà (probabilmente) con qualche frattura. Era evitabile, soprattuto pensando in che stato morale sia ora il Brasiliano. Non si è adattato alla Formula 1 e alle sue regole.

 

Qualifiche del Venerdì Gp Spagna: zampata di Schumacher

> di Alessio Piana Si erano nascoste le Ferrari? Questa la dimostrazione. Michael Schumacher, 1° posizione, tempo comunque lontano dalla pole 2002. Ha battuto, con una zampata delle sue (ha tirato via 19 millesimi), un grande, grandissimo Jarno Trulli, che si sarebbe meritato questa soddisfazione. E' stato il pilota che ha guidato meglio di tutti. Non ha commesso errori, un giro perfetto. Ma contro il cannibale è impossibile lottare (al momento). Terzo è giunto Barrichello, 88 millesimi dal tempo del compagno di squadra.

 

Prove libere del venerdì: si risveglia Ralf Schumacher, nascoste le GA

> di Alessio Piana Sotto un sole battente e una temperatura elevata i 20 protagonisti del mondiale di Formula 1 2003 sono scesi in pista per la prima sessione di prove libere. Osservate speciali le Ferrari F2003-GA, al debutto in un Gran Premio. Come vedremo si sono nascoste, studiando per di piu' strategie per la gara. Ma andiamo subito a vedere come è andata questa sessione. Il semaforo diventa verde ed escono subito dai box, in fila indiana, le due Toyota, a seguire le Williams. Le monoposto Giapponesi rientrano subito, mentre Juan Pablo Montoya prosegue ed ottiene il crono di 1'19"776, molto alto.

 

Due ore prove supplementari a Barcellona: solite Renault

> di Alessio Piana Abituale levataccia per i nove piloti che ogni venerdì del Gran premio si ritrovano ad effettuare le due ore di prove supplementari dalle 8,30 alle 10,30. Come al solito, le piu' veloci sono state le Renault e in questo caso con Jarno Trulli. Sarebbe stata una sessione inutile, ma grazie ad Antonio Pizzonia mi trovo qualcosa da scrivere. Il giovane brasiliano, in crisi ormai mentale e in rischio di licenziamento, ha ben deciso di investire un povero meccanico (suo) ai box e l'ha mandato dritto in ospedale.

 

9 anni fa ci lasciava Ayrton Senna

> di Alessio Piana Sono già passati nove anni da quel tragico 1 maggio 2003. E il ricordo è ancora vicino. Per tutti. Appassionati, esperti di Formula 1, o anche per persone che l'automobilismo non lo sopportano. Perchè un pilota come Ayrton Senna, è uno che mette d'accordo tutti. Un personaggio che se lo pensi ti viene in mente non una vittoria, un suo particolare, alle sue vicende fuori dallo sport, ma pensi all'automobilismo. Un pò se pensi a Michael Jordan: non ti viene in mente il numero 23, i Wizards o i Chicago Bulls, il gancio cielo con la lingua di fuori, ma al basket.

 

La Formula 3000 di domenica?

> di Alessio Piana In questi giorni (anzi, oggi) è circolata la voce che la Formula 3000, il prossimo anno, vedrà svolgersi la gara non piu' al sabato alle 16, bensì nella mattinata di domenica. Aggiungo io se la F3000 sopravviverà... In ogni caso questa è una decisione, sempre a mio personale avviso, saggia e giusta: gli spettatori che vanno alla domenica a vedere le gare, quest'anno, con l'assenza del warm up di Formula 1, riescono a godersi solo la gara di F1 e la Porsche Supercup. C'è un vuoto incredibile.

 

Cambia nome (e proprietà) il circuito di Zeltweg

> di Alessio Piana Il circuito austriaco di Zeltweg/Spielberg, che ospita il Gran Premio di Formula 1, cambia nome. A causa del passaggio di proprietà tra la società di telecomunicazione A1 e la casa di bevande energetiche Red Bull, il circuito, a partire dal 2004 avrà la denominazione di "Red Bull Ring". Forse ho commesso un errore a scrivere questo cambiamento in questa sezione: come ha detto Bernie Ecclestone, il prossimo anno il Gran Premio d'Austria non ci sarà piu'... Poco importa.

 

Punto della situazione Formula 3000 prima della Spagna

> di Alessio Piana La settimana passata (e anche questa), per la F3000 Internazionale, è stata di assoluta importanza. Prima il divorzio di Brand/Minassian, poi l'avvicendamento Piccolo/Scassellati, la sostituzione di Robbie Kerr e come ciliegina sulla torta il ritiro della Brand dal campionato. Un bel minestrone. Un bel casino. E meno male che la Formula 3000 ha buoni propositi per il futuro... E' davvero un peccato che un campionato di tale importanza si trovi in questa difficoltà. Io al momento, veramente, non vedo una serie che possa portare così tanti nuovi piloti per la Formula 1 come la "figlia" da sempre F3000.

 


Prec. Prec.Pag. 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22, 23, 24, 25, 26, 27, 28, 29, 30, 31, 32, 33, 34, 35, 36, 37, 38, 39, 40, 41, 42, 43, 44, 45, 46, 47, 48, 49, 50, 51, 52, 53, 54Succ. Succ.