Formula 1 - ultimi articoli


Qualifiche 1 a Imola: per chi pensava fosse in crisi...

> di Alessio Piana ...il campione del mondo ha riservato a tutti una pole strepitosa. Meglio (come tempo) dello scorso anno. Quattro e passa decimi rispetto a Barrichello, che ha girato di piu' di lui stamattina. Dimostrazione, a tutti, da parte di Michael Schumacher, che in crisi sono altri e lui, sebbene gravi problemi familiari, è sempre il numero 1 supremo. Pochi giri e grandi problemi al mattino, tempo magnifico al pomeriggio. Ecco perchè è 5 volte campione del mondo. Non c'è tanto da commentare su di lui.

 

Prove libere del venerdì a Imola: si risvegliano le Williams

> di Alessio Piana Prima sessione di prove libere a Imola. C'è un sole splendido e la minaccia di pioggia sembra essere lasciata in Brasile. Andiamo subito con la cronaca dell'ora di prove. Semaforo verde ed escono piu' o meno tutti, per l'installation lap. Solo Ralf Schumacher continua e fa segnare il miglior tempo di 1'24"846. Molto alto (ovviamente). Passano due minuti e il fratello maggiore e piu' titolato migliora il tempo di 1"394, e sembra, a me, l'impressione che stia tirando come un forsennato inutilmente.

 

Premiato Fisichella (un pò in ritardo ma tutti contenti)

> di Alessio Piana Tra la pausa delle prove libere "private" e le prove libere ufficiali, oggi è stato premiato da vincitore Giancarlo Fisichella. Il tutto orchestrato magnificamente dal signor Bernard Charles Ecclestone, che ha organizzato una cerimonia con molti pregi e pochi (ma dove?) difetti. La Jordan EJ13 di Fisico e la McLaren di Raikkonen schierate in mezzo al rettilineo dei box, con i piloti e i capi delle squadre (Eddie Jordan e Ron Dennis) che si scambiano i trofei. O meglio, gli uomini in grigio danno le coppe, e non ricevono in cambio quelle del secondo (che fine hanno fatto?).

 

Due ore prove supplementari a Imola: debutto di Matteo Bobbi

> di Alessio Piana Come ogni venerdì dalle 8,30 alle 10,30, sessione di prove libere per i team che hanno scelto il patto di Heatrow. Ai 9 piloti abituali (i titolari di Renault, Jaguar, Minardi, Jordan e il collaudatore Renault Allan McNish), si è aggiunto (e si ripeterà anche nei prossimi Gran Premi Europei) il milanese Matteo Bobbi. Giovane pilota, altra scoperta di Giancarlo Minardi, secondo nella World Series Light 2002 e vincitore della prima gara del GT FIA 2003 a Barcellona con la 550 Maranello della Scuderia Italia.

 

Pubblicità HP - Williams BMW: tra finzione e realtà

> di Alessio Piana In questi giorni, nelle varie reti televisive, è apparso uno dei tanti nuovi spot della HP, azienda produttrice di computer e affini. Questo spot, raffigura due BMW Williams di Formula 1 (HP è main sponsor del team anglo tedesco) che percorrono dei giri di pista (non vorrei dire una delle mie solite cavolate ma sembrerebbe un piccolo Estoril). Nulla di grave, peccato che non ci siano i piloti. Il volante sterza da solo. Solo dopo si scopre che Juan Pablo Montoya e Ralf Schumacher le stanno guidando dalle tribune attraverso un radiocomando.

 

I piloti BCN F3000 a Imola: Scassellati e Nguyen

> di Alessio Piana Saranno l'italiano Valerio Scassellati e l'australiano Rob Nguyen i due piloti che guideranno le BCN F3000 a Imola. Per ora ufficialmente solo la gara d'apertura, poi bisognerà vedere se il team, in difficoltà finanziarie, riuscirà a continuare l'avventura nel campionato propedeutico per eccellenza alla Formula 1.

 

Programma Formula 3000 a Imola

> di Alessio Piana Per chi va a Imola a vedere il Gran Premio di Formula 1, rimanga fino a tardi: c'è la F3000. Ne vale la pena. Venerdì 18 aprile 15,30 - 16,00 Prove libere 16,30 - 17,10 Prove cronometrate di qualificazione Sabato 19 aprile 16,00 Gara

 

Badoer collauda le F2002 per Imola

> di Alessio Piana Come al solito, prima di ogni gara, la Ferrari fa compiere uno shakedown alle monoposto che correranno nel Gran Premio. Questa volta il compito è andato a Luca Badoer, che ha compiuto 20 giri al circuito di Fiorano. Di piu' non può perchè c'è il limite di 50 km imposti dalla Federazione nella settimana di gara. Messaggio per i Ferraristi: non sono stati rilevati problemi. Per Imola si può sperare in bene.

 

Il podio del Brasile...a Imola

> di Alessio Piana Persino un comunicato ufficiale FIA (eccolo qua, a portata di mano). Lo scambio di premi tra Fisichella e Raikkonen, in seguito alla nuova decisione della ballerina Federazione, avverrà, in mondo visione, venerdì alle 10,45 sul podio di Imola. Anche Ron Dennis darà a Eddie Jordan il trofeo del Gran Premio del Brasile. Che bella manifestazione! Peccato con 2 settimane di ritardo... E poi per Fisichella sarà di certo la stessa cosa...

 

Gran Premio di San Marino in TV

> di Alessio Piana Con l'arrivo in Europa, finalmente la Formula 1 riprende gli orari decenti. Poi con la concomitanza con la Pasqua, di sicuro in molti avranno meno problemi a vedere un Gran Premio. Comunque vi avviso: il Gran Premio questa volta potrà essere di una noia mortale. Se fa bel tempo sorpassi non ne vedremo tantissimi. Vi invito in ogni caso a vederlo e di seguire con particolare attenzione le prove di qualificazioni del venerdì: lì, in teoria, ci si diverte di piu'. Venerdì 18 aprile Prove libere, ore 10.

 

Anti tabacco per la Williams (si ma in passato Camel, Rothmans...)

> di Alessio Piana Una delle notizie che è piu' apparsa sui media TV e radio (piu' della news sulla pace FIA-McLaren-Williams, che è assolutamente di seconda importanza, vogliamo scherzare!) è quella che il team BMW Williams F1 Team ha firmato un contratto di sponsorizzazione con la Niquitin, società che produce prodotti per smettere di fumare. Tutti a dire che è un accordo storico, mega conferenza stampa di Frank Williams e soci che dicono "Siamo molto contenti, così diamo la dimostrazione che senza i soldi dei tabaccai possiamo andare avanti" bla bla bla.

 

La Nuova McLaren a maggio (forse)

> di Alessio Piana Ormai non si può essere certi di nessuna decisione delle squadre, se utilizzeranno la vecchia o nuova monoposto. La Ferrari insegna. Ora la McLaren Mercedes, che sta ultimando la vettura 2003, la Mp4/18, si è detta, attraverso i propri portavoce, di poterla schierare già dal Gran Premio di Austria. Ovviamente prima verrà fatta una presentazione e dopo una lunga serie di test in pista a Barcellona, e solo quando si è trovata l'assoluta perfezione tra affidabilità/velocità la 18 sostituirà la 17, vettura che nella sua ventennale (per ora di Gran Premi) carriera ha ottenuto 3 successi, 2 in questa stagione.

 

Dove si corre domenica?

> di Alessio Piana Domenica finalmente si gareggierà in Europa. E, soprattutto, in Italia. La tappa di Imola è una delle piu' attese della stagione. Una delle piu' cariche di passione. Forse piu' di Monza. La leggenda che i tifosi raccontano dopo ogni GP di essere riusciti a vedere la corsa senza pagare il biglietto quest'anno sarà un pò piu' difficile: sembrerebbero per questa stagione aumentate le misure di sicurezza, con nuove forze dell'ordine. Per cui, vi avviso, fare i furbi quest'anno è piu' difficile.

 

McLaren e Williams ritirano l'arbitrato con la FIA (incredibile)

> di Alessio Piana Accadono cose strane ultimamente. Stranissime. Prima, la FIA da la vittoria del Gran Premio del Brasile a Giancarlo Fisichella. E la McLaren, ufficialmente, non risponde e sembra essere "contenta". Oggi, incredibilmente, la McLaren e la Williams tornano a far pace con la FIA, ritirando la richiesta di arbitrato nei suoi confronti. Il motivo? Forse perchè la McLaren vince? Forse perchè l'elettronica sparirà solo dal prossimo anno? Così dicono in giro. Io, ci credo poco.

 

Sauber ingaggia Neel Jani (che furbacchioni gli svizzeri!)

> di Alessio Piana C'è da chiedersi se Peter Sauber sia un fenomeno. Forse lo è. Anzi, di sicuro. Gli ultimi migliori talenti delle categorie minori, se li prende lui. Riepilogo. Metà 2000. Nella Formula Renault, un finlandese che non parla e ride neanche a pagarlo di nome Kimi Raikkonen si fa notare. Sono interessati a lui la Benetton/Renault di Briatore e la futura debuttante Toyota che sta cercando un pilota. Bene, Peter Sauber, riesce, incredibilmente, a fargli fare un test e a metterlo sotto contratto per 5 anni.

 

Gli italiani vincitori di un Gran Premio di Formula 1

> di Alessio Piana Solo quattordici italiani possono vantare la vittoria in un Gran Premio di Formula 1. Fisichella compreso. E se pensiamo che l'ultima vittoria prima di quella di domenica 6 aprile risale ad ottobre 1992, Gran Premio di Giappone Riccardo Patrese, vuol dire che in confronto ad altre nazioni siamo messi male. Eppure noi abbiamo dei piloti che non sono per niente (anzi) inferiori rispetto agli inglesi, tedeschi ecc. ecc. Il problema resta il sistema. I nostri non possono esprimersi.

 

Calendario F3000 FIA 2003

> di Alessio Piana Seguendo pari passo le tappe europee della F1, la F3000 si propone come uno dei pochi campionati con circuiti degni di questo nome. Peccato per l'esclusione di Spa Francorchamps: nonostante la cancellazione dal Calendario della Formula 1, gli organizzatori hanno fatto di tutto per tenere la gara belga in campionato, anche se non in concomitanza con il campionato di Schumacher e amici. Sarà interessante quest'anno la corsa a Monaco, la piu' importante della F3000. Non solo per il fascino che essa comporta, ma per il confronto diretto con la Formula Renault V6, serie che vuole chiaramente prendere il posto della F3000.

 

Albo d'oro F3000

> di Alessio Piana Nel campionato internazionale di F3000 (nato nel 1985, visto che prima era titolato come "F2"), pochi italiani hanno avuto l'occasione e i mezzi per vincerlo. Solo Capelli nel 1986, Modena l'anno dopo, Badoer nel 1992 e Sospiri nel 1995 hanno conquistato il titolo della principale formula di accesso alla F1. Tra questi, l'unico che aveva dimostrato una superiorità netta rispetto agli avversari è stato Luca Badoer, quando nel 1992 riuscì a vincere battendo i vari Barrichello, Coulthard.

 

Badoer svezza la F2002 per Imola e la F2003-GA

> di Alessio Piana Dopo la decisione del debutto posticipato della F2003-GA, oggi Luca Badoer a Fiorano ha compiuto altri chilometri con la vettura di quest'anno e la F2002. In particolare con una della tre F2002 che saranno portate a Imola. Purtroppo, ancora, una giornata rovinata dalla pioggia: tanti chilometri percorsi (155 tornate), con il miglior tempo di 1'01"853. La pioggia sta rovinando la stagione 2003 della Ferrari. In Australia, la scelta delle gomme rain ha forse fatto perdere il GP.

 

E' deciso: F2003-GA solo in Spagna, F2002 a Imola

> di Alessio Piana La Ferrari ha deciso che nel prossimo Gran premio di San Marino a Imola del 20 aprile saranno schierate, ancora per una volta, le F2002. Non ci saranno, dunque, le F2003-GA. Un pò come ieri avevo preavvisato...: "Comunque la decisione di un ulteriore test con la F2002 prende di sprovvista tutti. Sivvede che i problemi di questa settimana della 2003 GA porteranno il team Ferrari Marlboro a riciclare (per modo di dire) la F2002 a Imola. I motivi di questa scelta sono tanti.

 

Barrichello al Mugello (questa volta) con la F2003

> di Alessio Piana Ancora oggi al Mugello test rovinati da pioggia e nubi dall'aspetto minaccioso. Se a Fiorano Michael Schumacher testa (??) ancora la F2002, al Mugello Barrichello dedica l'ultimo giorno di prove (domani ci saranno qualifiche del Challenge Ferrari e GT Italia) allo sviluppo e alla conoscenza della F2003-GA. Purtroppo (per loro) ancora pioggia. Solo nel finale qualche buon giro con il miglior crono di 1'28"291, circa sette secondi piu' lento dei test sull'asciutto. 68 giri percorsi con, ufficialmente, nessun problema.

 

Prova della F2002 a Fiorano. Perchè?

> di Alessio Piana Cambio di programma alla Ferrari. A Fiorano oggi non è stata provata la F2003 Gianni Agnelli bensì la F2002. Perchè? E guidata da Michael Schumacher...Forse sono ancora indecisi se utilizzare o meno la monoposto di quest'anno a Imola, forse... Vedremo, fatto sta che il teutonico ha percorso 150 giri del tracciato corto con il tempo record di 58"203, testando per di piu' gomme. Assente (non si sa il motivo) Felipe Massa. Doveva svolgere i test assieme a Schumacher, invece non ha percorso nemmeno un chilometro.

 

Gran Premio del Brasile: Vince Giancarlo Fisichella

> di Alessio Piana Oggi c'è stato il Consiglio della Federazione per decidere i risultati del Gran premio del Brasile. A sorpresa (e con dubbi...) vince Giancarlo Fisichella. Perchè? Il motivo è convulso e dubbioso. Il regolamento, chiaramente, descrive che, all'esposizione di una bandiera rossa, bisogna tenere conto della classifica del giro precedente. Il giro precedente, vedeva ancora Giancarlo Fisichella in seconda posizione. Ma qui viene il bello. Nel giro del botto tra Alonso e Webber, hanno tagliato il traguardo solo Raikkonen e Fisichella.

 

Test al Paul Ricard 3: impegnati i big

> di Alessio Piana Terzo e ultimo giorno di test al Paul Ricard, con finalmente una giornata di sole ad accompagnare i protagonisti. Arrivano i big: oltre a Coulthard e Ralf Schumacher, presente oggi anche Kimi Raikkonen. Il migliore, comunque, è stato lo scozzese, mentre chi ha percorso piu' giri è Jacques Villeneuve, unico con le gomme Bridgestone in una selva di Bibendum. I tempi della terza giornata di prove 1- David Coulthard - McLaren Mercedes - 1'08"019 (123 giri) 2- Jacques Villeneuve - Bar Honda - 1'08"199 (134 giri) 3- Kimi Raikkonen - McLaren Mercedes - 1'08"393 (87 giri) 4- Alex Wurz - McLaren Mercedes - 1'08"540 (112 giri) 5- Ralf Schumacher - BMW Williams - 1'08"547 (85 giri) 6- Cristiano Da Matta - Toyota - 1'08"590 (98 giri) 7- Marc Genè - BMW Williams - 1'08"717 (93 giri) 8- Olivier Panis - Toyota - 1'09"969 (45 giri) Come si può vedere, ottimo rapporto giri disputati/tempi cronometrici per il campione del mondo 1997.

 

Test della Ferrari al Mugello: tra spot TV, forse si fa sul serio

> di Alessio Piana Pioggia pioggia al Mugello. E si vedono i problemi della F2003-GA... Si parla di rottura di un propulsore non dichiarata ufficialmente ma trapelata in vari giornali sportivi italiani e non... Oggi invece solo 14 giri percorsi da Michael Schumacher (miglior tempo non significativo di 1'45"684), causa pioggia. Intanto, per non perdere la giornata, si sono svolte le riprese per uno spot televisivo della Vodafone. Certo, vogliamo scherzare! E' proprio il momento adatto per questo!.

 

Iscritti ufficiali FIA International F3000

> di Alessio Piana Nella giornata odierna la FIA ha reso noto, a meno di due settimane dalla gara di Imola, gli iscritti alla F3000 Internazionale 2003. Il campionato propedeutico per eccellenza alla Formula 1. Da sempre una delle strade migliori per arrivare in F1. Lo scorso anno in un finale tra cannabis e ricorsi vinse Sebastien Bourdais, passato ora alla CART e già subito si è dimostrato il piu' veloce di tutti. Vorrà dire pur qualcosa... Quest'anno mancheranno, come detto, Bourdais e Enge.

 

Test Sauber a Monza giorno 2: ancora giri per Nick Heidfeld

> di Alessio Piana Seconda e ultima giornata di test Sauber a Monza. Sempre impegnata con il solo Nick Heidfeld, la squadra elvetica ha percorso 81 giri con il miglior tempo di 1'23"373. Sono sempre state sviluppate gomme Bridgestone di nuova costruzione (già utilizzate dalla Ferrari in precedenza) e nuovi profili aerodinamici. Oltre a una nuova ala anteriore (come vi avevo anticipato ieri), si è provata una nuova soluzione per il fondoscocca. Così sembrerebbe dalle informazioni che ci sono giunte.

 

Test al Paul Ricard 2: arrivano le McLaren (e si vede!)

> di Alessio Piana Proseguono i test delle avversarie Ferrari al Paul Ricard. Presenti, oltre a Toyota e BMW Williams già impegnate nella giornata di ieri, la McLaren Mercedes (con 3 piloti) e la Bar Honda con il solo Jacques Villeneuve. I capoclassifica provvisori ottengono il miglior tempo della giornata con Alex Wurz, sebbene con soli 14 giri percorsi. Peggio ha fatto David Coulthard: 7 tornate disputate. I tempi cronometrici 1- Alex Wurz - McLaren Mercedes - 1'27"571 (14 giri) 2- Marc Genè - BMW Williams - 1'27"653 (38 giri) 3- Pedro De La Rosa - McLaren Mercedes - 1'29"539 (30 giri) 4- Ralf Schumacher - BWM Williams - 1'30"127 (16 giri) 5- David Coulthard - McLaren Mercedes - 1'31"315 (7 giri) 6- Olivier Panis - Toyota - 1'42"117 (5 giri) 7- Jacques Villeneuve - Bar Honda - 1'44"102 (18 giri) 8- Ricardo Zonta - Toyota - nessun tempo (5 giri) Come si può vedere, il pilota che ha fatto piu' giri è Marc Genè, mentre per la McLaren è stato Pedro De La Rosa a svolgere il maggior computo di chilometri.

 

Test di Schumacher e Barrichello al Mugello (con la F2003)

> di Alessio Piana Dopo la giornata di ieri passata con Badoer e Massa, oggi la Ferrari ha testato la F2003-GA con i due titolari Michael Schumacher e Rubens Barrichello. Il miglior tempo l'ha fatto registrare il brasiliano, con 1'21"210, percorrendo 63 giri. Meno tornate percorse per Schumacher (50), riuscendo, in ogni caso, ad eguagliare i tempi del meno titolato compagno di team con 1'21"287. Il raffronto con i tempi di ieri è il seguente: Luca Badoer - 1'21"128 - 55 giri Rubens Barrichello - 1'21"210 - 63 giri Michael Schumacher - 1'21"287 - 50 giri Felipe Massa - 1'21"682 - 76 giri Come si vede i tempi sono molto simili.

 

Test Sauber a Monza con Nick Heidfeld

> di Alessio Piana Mentre la Ferrari è impegnata a Imola con Badoer e Massa e Williams, con Toyota, svolgono test Michelin al Paul Ricard, la Sauber con il solo Nick Heidfeld sono a Monza. Prove in solitaria di gomme Bridgestone e test di nuovi componenti aerodinamici (secondo Autosport). Aggiungo io che si è testato un nuovo profilo dell'alettone anteriore non per Imola bensì per Barcellona... Sono stati percorsi 79 giri con il miglior tempo di 1'23"605. I test proseguiranno anche nella giornata di domani.

 

Test al Paul Ricard: Ricardo Zonta (Toyota) davanti a tutti

> di Alessio Piana Oggi al circuito Paul Ricard di Le Castellet (di proprietà di Mr.Bernie Ecclestone), si sono svolti dei test Michelin che hanno visti impegnati i piloti Toyota e BMW Williams. Per la Toyota, presenti il titolare Olivier Panis e il collaudatore Ricardo Zonta, mentre per la squadra anglo-tedesca oggi c'erano Ralf Schumacher e Marc Genè, reduce dal debutto nelle World Series (dove ha ottenuto un secondo posto in Gara 2 a Jarama sotto il diluvio). Il miglior tempo l'ha fatto segnare Ricardo Zonta, percorrendo ben 108 giri.

 

Massa e Badoer testano la F2003-GA al Mugello

> di Alessio Piana I due collaudatori ufficiali Ferrari, Luca Badoer e Felipe Massa, oggi hanno testato al Mugello la F2003-GA in vista del debutto (forse) nel Gran Premio di San Marino a Imola. Per Felipe Massa è stato il primo test al volante della monoposto di questa stagione, mentre Badoer ormai è un abitudinario di questa vettura. Nella pista che in questo week end vedrà impegnate le 360 del Challenge Ferrari e le piu' belle Gran Turismo nel campionato GT Italia, Badoer ha fatto segnare il miglior tempo in 1'21"128, percorrendo 55 giri.

 

Rimessa in discussione la vittoria di Raikkonen in Brasile

> di Alessio Piana La vittoria di Kimi Raikkonen in Brasile potrebbe essere rimessa in discussione. Il motivo? Discrepanza dei cronometraggi. Sebbene, dopo ore di verifiche e il verdetto sia assolutamente a favore di Kimi Raikkonen, la FIA lascia l'ultima possibilità di vittoria a Giancarlo Fisichella. Quello che tutti sappiamo è che nel giro dell'incidente di Webber e Alonso hanno tagliato il traguardo solo Fisichella e Raikkonen, mentre tutti gli altri hanno beccato prima la bandiera rossa.

 

Quando c'è da discutere, ecco i conigli

> di Alessio Piana Incredibile. Già l'inizio di questo articolo presuppone qualcosa di male. La Formula 1 ha dei regolamenti che al momento attuale devono assolutamente essere rivisti, e, se il caso (non sta a me a decidere, io posso solo commentare), corretti. Bene, questo venerdì (11 aprile), era stato fissato un incontro tra la Federazione e i team per discutere sulle nuove regole eccetera eccetera. Oggi, questo incontro è stato cancellato e spostato a dopo il Gran Premio di San Marino.

 

Aggiornamenti su Fernando Alonso

> di Alessio Piana Fernando Alonso, lo sfortunato pilota che ieri ha preso in pieno la ruota in mezzo alla pista della Jaguar Cosworth di Mark Webber, potrebbe essere dimesso dall'ospedale di San Paolo già nella giornata di martedì. Questa è la buona notizia che è giunta "live" dal Brasile. Per lui, come presupponevo nei precedenti articoli, si parla di un taglio al ginocchio e piede sinistro. Non si sa, per ora, la gravità del taglio, nemmeno quanto potrà ritornare in pista. Questo, in ogni caso, ha poca importanza.

 


Prec. Prec.Pag. 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22, 23, 24, 25, 26, 27, 28, 29, 30, 31, 32, 33, 34, 35, 36, 37, 38, 39, 40, 41, 42, 43, 44, 45, 46, 47, 48, 49, 50, 51, 52, 53, 54Succ. Succ.