Formula 1 - ultimi articoli


Melbourne Qualifiche del Venerdì: Barrichello fa uno sgarbo a Schumi

di Alessio Piana Debutto della Superpole. Anche se la vera Superpole sarà domani. Oggi questa innovativa (così dicono alla FIA, dimenticandosi che dal 1998 esiste nella Superbike...) procedura di qualificazione serve solo a determinare l'uscita di pista dei piloti il giorno successivo, nel quale sarà determinata la griglia di partenza ufficiale. Davanti a tutti, oggi, c'è Rubens Barrichello. Che da 7 decimi a Michael Schumacher. Ma perchè? Molto probabilmente la Ferrari ha giocato una strategia differente: Schumi con elevato carico di carburante, Rubens con poco carico.

 

Prove libere del venerdì: McLaren davanti ma...

di Alessio Piana Ore 11 Australiane. Ore 01.00 Italiane. Parte, con tutte le squadre, il Mondiale di Formula 1 2003. Io sono già pronto con il mio "taccuino" per segnalare, scrivere tutto quello che è successo in questa sessione, minuto per minuto, situazione per situazione. E sarà così per tutta la stagione. Non so se sia un bene per voi.. Allora, cominciamo. Il primo a scendere in pista è Ralf Schumacher. I due commentatori di Tele + (che trasmette in esclusiva la sessione), non fanno notare che il fratello di Michael fa un giro di lancio lentissimo, ma, soprattutto, per quasi tutto il tracciato tiene premuto il pulsante "RADIO" e parla con i suoi meccanici.

 

Due ore Prove libere Extra a Melbourne: spunta Trulli

di Alessio Piana Alzataccia per i piloti. Per i driver che compiono le due ore supplementari del venerdì. E alla fine, non sono contenti di questa situazione. Perchè? Se le prove del venerdì iniziano alle 8 e 30, tutti i piloti si devono, per forza, alzare 1-2 ore prima rispetto al solito per entrare in tempo in circuito. Che fatica... Comunque, a Melbourne, alle 8 e 30, è ufficialmente partito il mondiale di Formula 1 2003. Con 9 piloti: quelli Renault (Trulli, Alonso piu' Allan McNish), Jaguar (Webber e Pizzonia), Jordan (Fisichella, Firman) e Minardi (Wilson e Verstappen).

 

Berger abbandona la BMW Motorsport...

di Alessio Piana Gerhard Berger, pilota in F1 di Benetton (BMW), poi Ferrari, McLaren, di nuovo Ferrari e infine nuovamente Benetton, lascierà a fine anno il ponte di comando di BMW Motorsport. Ufficialmente per dedicarsi di piu' alla sua famiglia e avere piu' tempo libero. In realtà, vi posso assicurare quasi in esclusiva (visto che nessuno lo dice), che l'austriaco ha dei gravi problemi economici con la sua azienda di trasporti, che è in grave crisi. Per questo Gerhard ha pensato al ritiro, dedicandosi completamente alla sua attività.

 

Gossip: David Coulthard si sposa (!?)

di Alessio Piana Le donne sono il motore della vita, disse un grande esponente del mondo automobilistico. David Coulthard l'ha sempre preso alla lettera.... Il pilota scozzese della McLaren Mercedes, che ora è rimasto, dopo l'addio di Irvine dal mondo della F1, l'unico Playboy degno di nome in Formula 1, sembra aver cambiato atteggiamento. In effetti i giornali (scandalistici?) australiani hanno segnalato che David sta per sposarsi con la sua (bellissima) fidanzata, la modella dal nome Simone e impronunciabile cognome Abdelnour.

 

Ordine di uscita per le qualifiche 1

di Alessio Piana Qui sotto trovate l'elenco dell'ordine di uscita, monoposto per monoposto, pilota per pilota, della prima "Superpole" della stagione. Chi si sveglierà alle 4 vedrà subito Michael Schumacher, primo a debuttare con questa procedura. Il giorno successivo si avrà lo schieramento invertito rispetto ai risultati del giorno precedente. Lo schieramento di oggi si basa rispetto alla classifica finale del campionato 2002: i debuttanti (compresi chi non ha corso l'anno passato) escono in base al numero di gara.

 

Gran Premio d'Australia: Orari TV

di Alessio Piana Nottata Giovedì 6-Venerdì 7 marzo ore 00.45-02.15 prove libere 1 (Tele+ Nero) ore 03.45-05.15 qualifiche 1 (Rai Due e Tele+ Nero) Nottata Venerdì 7-Sabato 8 marzo ore 22.45-01.15 prove libere 1 e 2 (Tele+ Nero) ore 03.45-05.15 qualifiche 2 (Rai Due e Tele+ Nero) Domenica 9 marzo ore 03.30 partenza gara (Rai Uno e Tele+ Nero) ore 14.30 replica (Rai Tre)

 

Facciamo saltare il Patto della Concordia!

di Alessio Piana Se ne parla poco. Ma può accadere. Il benedetto da tutte le squadre, piu' la FIA, FOCA, FOA e da tutto il baraccone di Ecclestone, il Patto della Concordia (anno 1996 e validità dal 1997 al 2007) può saltare entro qualche mese. Non per le insinuazioni, illazioni, di Williams e McLaren. Ma per un motivo ben piu' grave. Il Patto della Concordia regola, tra l'altro, i diritti televisivi. Tocchiamo un punto dolente... I diritti TV, che vengono venduti alle emittenti a un prezzo che è attorno (si parla) di 250 miliardi di lire l'anno, riempiono le casse di Team e organizzazione.

 

Ma perchè criticare Jacques Villeneuve?

di Alessio Piana Riparte il mondiale di Formula Uno. E ripartono le critiche nei confronti di Jacques Villeneuve. Delle scelte del figlio di Gilles. Non vanno giu' a tifosi e giornalisti la scelta di continuare, per il quinto anno consecutivo, con la Bar Honda. La Baraonda. Ma è giusto davvero criticare Jacques? Beh, le accuse rivolte al canadese sono davvero gravi: preferire i soldi rispetto ai risultati. Mi dispiace contraddire le persone che la pensano così. Riflettiamo un attimo. Pensiamoci due volte prima di scrivere o dire fesserie.

 

Che tristezza: solo la Renault questo venerdì...

di Alessio Piana In questo Gran Premio, nelle due ore di prove supplementari del venerdì, sarà presente solo la Renault. Perchè? Perchè Jaguar, Jordan e Minardi non sono pronte in questo Gran Premio a schierare le tre monoposto (uguale tre piloti) per le prove libere del venerdì. E' preparata solo la Renault che, a fianco di Jarno Trulli e Fernando Alonso, disporrà di Allan McNish, pilota Toyota nel 2002 e con ottima fama di collaudatore. Per la Malesia la situazione dovrebbe migliorare.

 

Presentazione Minardi a Melbourne (4 giorni prima del Gp...)

di Alessio Piana Da un pò di tempo la Minardi presenta sempre la sua monoposto dell'anno a Melbourne. Il motivo è semplice: si aspetta l'ultimo momento per raccimolare maggior gruzzolo monetario di nuovi sponsor. La scusa di presentarla in casa del Patron Paul Stoddart mi sembra una monumentale fesseria. E così, da tre anni (quella della gestione di Mr. European Aviation appunto), la livrea Minardi 2003 viene svelata a Melbourne. Nessuna novità. Sparisce Alex Yoong, spariscono ovviamente gli sponsor malesi.

 

Riepilogo sui nuovi regolamenti

di Alessio Piana Parte il mondiale di Formula 1 piu' atteso degli ultimi anni. E questa volta è davvero così. Il motivo? I nuovi regolamenti. Una attesa così grande la si ha avuta solo nel 1989, con i motori turbo vietati a favore di quelli aspirati. Quest'anno le novità sono addirittura superiori. Vediamo (anzi, ri-rivediamo) punto per punto i nuovi regolamenti, così da trovarci pronti per Melbourne nella nottata del 9 marzo: Qualifiche Superpole. I seguaci della Superbike sanno che cos'è.

 

Non ci sarà il monopolio televisivo RAI: meno male...

di Alessio Piana La notizia è arrivata solo una settimana prima dell'inizio del mondiale. E' stata accolta come una manna dal cielo per gli appassionati. Che hanno pregato tutto l'inverno. La RAI non avrà il monopolio televisivo della Formula 1 in Italia. Difatti, Tele +, ha ricomprato i diritti per il mondiale di Formula 1. Sebbene sia fallita l'operazione +F1 (il digitale voluto da Ecclestone per la pay view), sebbene deve disporre di immagini identiche in tutto per tutto di quelle RAI.

 

I debuttanti: Justin Wilson

di Alessio Piana Concludiamo i debuttanti con Justin Wilson. Ultimo in ordine alfabetico, non per importanza. In effetti, a mio avviso, è migliore di altri debuttanti della F1. Perchè? Beh, Justin, spilungone (altezza) inglese classe 1978, è stato campione di Formula 3000 Internazionale nel 2001. Davanti a gente come Thomas Enge, Antonio Pizzonia... Ma non basta questo per essere bravo. Lui il talento c'è l'ha per davvero. La voglia di lavorare pure. La pazienza anche. La pazzia pure: ha firmato per tre anni con la Minardi.

 

I debuttanti: Antonio Pizzonia

di Alessio Piana Andiamo avanti nella carrellata di presentazione dei debuttanti alla Formula 1 2003 con Antonio Pizzonia. Questo ragazzo qua a fianco. Ventiduenne. Prova le Formula 1 da una vita. Benetton, poi collaudatore Williams BMW, infine Jaguar. E la fama di talentuoso, il nuovo Senna. Mamma mia quanti nuovi Senna che ho visto nella Formula 1: Barrichello, Burti, Bernoldi, Massa, Pizzonia appunto. Non se ne vedrà mai piu' uno come Ayrton. Chiudiamo la questione una volta per tutte.

 

I debuttanti: Ralph Firman

di Alessio Piana Misteri della Formula 1. Ralph Firman è uno di questi. Inglese, irlandese anzi. Pluri vincitore tra i kart e nelle formule promozionali inglesi. Un talento che se nel 1997 sarebbe arrivato in Formula 1 avrebbe, a mio avviso, sfondato. Invece no. Offerte non c'è n'erano, soldi neanche. Poteva continuare a fare il collaudatore McLaren, ma con quali speranze di spodestare Hakkinen e Coulthard piu' il giovane che lo sostituirà successivamente Nick Heidfeld? Nessuna. Pare gli avevano fatto un'offerta per correre con la Lola in F1 nel 1997, al fianco di Rosset.

 

I debuttanti: Cristiano Da Matta

di Alessio Piana In rigoroso ordine alfabetico vi andiamo a presentare via via i quattro debuttanti in Formula 1 2003. Farò un commento e una analisi sulle reali capacità di "sfondare" nel grande Circus. Cominciamo dunque da Cristiano Da Matta. Quello che vedete nella immagine a fianco è il campione della CART 2002. L'ultimo della vera CART, quella prima della rivoluzione e del monomarca Ford. E nel 2002 si ha vinto, ma ha dominato il campionato. In un anticipo clamoroso. Tanto da poter disputare gli ultimi Gran Premi con il numero 1 nella sua Lola Toyota del leggendario Team Newman Haas.

 

Il Gran Premio d'Australia

di Alessio Piana Melbourne, 9 marzo. Dal 1996 tappa inaugurale del mondiale di Formula 1. Stesso anno del debutto di questo tracciato. Un tracciato stop and go. Accelerazioni, frenate, accelerazioni. Però, incredibilmente, risulta bello. Belle curve ad angolo retto, una chicane dove Yoong vedeva la differenza tra lui e i piloti professonisti, un curvone bello a sinistra. Tutto sommato, ora come ora, uno dei piu' bei circuiti dei 16 in calendario. Medie da 220 km/h. In una Formula mediocrità va ultra bene.

 

Gran Premio d'Australia: Presentazione

di Alessio Piana Era ora. Quattro mesi di attesa. Ora il mondiale di Formula 1 riparte. Si, ok, va bene, ci sono stati i test invernali. I test bufala (vorremo dire), con temponi incredibili trasformati in rotture meccaniche. Questa è la Formula 1 dell'inverno, ora si avvicina la primavera e parte il mondiale. Non si può dire "Con l'incertezza sui reali valori in campo". Non lo posso dire. Non è vero, mi prenderei una querela. La verità, senza che ci giriamo intorno e speriamo in un miracolo di qualche Santo appassionato d'automobilismo, è che la Ferrari, macchina vecchia (sarà vecchio qualcos'altro, altro che la F2002.

 

Formula 1 su Autocorse

di Alessio Piana Da oggi per chi vuol seguire integralmente il mondiale di Formula 1 non può far altro che digitare Auto.Motocorse.com. L'impegno preso per il mondiale di Formula 1 che va a iniziarsi è elevato e non ha precedenti: preview sulla gara che va a disputarsi resoconto delle passate edizioni del Gran Premio news "in diretta" risultati, commento, analisi e approfondimenti su prove libere, qualifiche e gara. In piu' alla fine del week end le pagelle e il resoconto su cosa è accaduto nell'ultimo GP.

 

Nuovi orari dei Gran Premi

di Alessio Piana Dopo quattro mesi finalmente sono state messe le cose in chiaro. Ora, ufficialmente, è uscito il programma per ogni GP. Che non fa felice l'appassionato. Perchè? Perchè, ora che hanno abolito il warm up (ce ne sarà uno comunque al venerdì pre-qualifiche), chi va a vedere i Gran Premi dal vivo di domenica vedrà solo alle 14 la gara, piu' verso le 10 una gara di contorno del Porsche Supercup. Un affarone, se si spende 60 euro per un biglietto "prato" a Monza o Imola. La passione costa, vabbè.

 

Test a Barcellona: no Cristiano, no...!!!

di Alessio Piana Meno male che i test invernali vengono fatti in Spagna proprio per le condizioni climatiche ottime... Oggi a Barcellona, si è vissuto un giorno di pioggia. Se vogliamo è stato positivo questo: si vede, oltre che il rainman dell'inverno, anche la forza dei pneumatici Michelin o Bridgestone sul bagnato... Considerazione molto interessante questa. Che non può sfuggire all'occhio attento dell'appassionato... Leggiamo i tempi: eccetto l'exploit di Mark Webber e della Jaguar (gommata Michelin), dietro ci sono tre monoposto gommate giapponesi Bridgestone.

 

Minardi: ancora problemi...

di Alessio Piana Chi ben comincia è già a metà dell'opera. E chi comincia male? Boh, chiedeteglielo alla Minardi. Nella seconda giornata di test a Fiorano, allo scopo di mettere alla frusta la nuova PS03 motorizzata Cosworth, ci sono stati ulteriori problemi. Wilson, il debuttante inglese, ha interrotto la sua (buona) giornata di prove per un problema al cambio, che lo ha fermato dopo soli 32 giri compiuti, con un miglior crono di 1'01"08. Sempre a 5 secondi dalla Ferrari F2003-GA, ma migliore del compagno di squadra Jos Verstappen.

 

Primo Test per la Minardi PS03: 5 secondi dalla F2003-GA...

di Alessio Piana Oggi a Fiorano ha debuttato in pista non la Ferrari, bensì la Minardi Cosworth con la nuova PS03, con il pilota titolare Jos Verstappen e con le gomme Bridgestone. Come si può notare, la nuova monoposto ha una serie di alette sul cofano motore, oltre che gli ormai "regolamentari" scarichi periscopio di idea Ferrari. Resoconto della giornata: si parte e già si ferma. Problemi al software elettronico (che dovrà essere abolito...). Verstappen poi va avanti ed ottiene un miglior crono di 1’01”20.

 

E' un momento storico: il warm up è defunto

di Alessio Piana Visto che le disgrazie non vengono mai sole, dopo la meravigliosa (ironico) idea di non rifornire le vetture dal sabato alla domenica, ora è arrivata la notizia che ci si attendeva: il warm up non si farà piu'. Ovviamente. Non si poteva, dopo la Superpole del sabato, non far rifornire le squadre e far comunque disputare un warm up bufala con, probabilmente, un solo giro per ogni vettura solo per verificare che tutto sia ok e non consumare ulteriore benzina. Per me è pazza l'idea di non far rifornire le F1, per i motivi che precedentemente avevo citato.

 

Debutto di Massa con la Ferrari

di Alessio Piana Il debutto di Felipe Massa, collaudatore Ferrari dal 5 febbraio, avverrà questo venerdì a Fiorano, alla guida della F2002 evoluta. Sarà il debutto ufficiale del piccolo brasiliano sulla vettura del cavallino. Farà il record? Il distacco da Schumacher si misurerà in secondi? Chi lo sa si faccia avanti. In ogni caso diamogli tempo, tanto tempo...

 

Ahia: problemi (ancora?) per la F2003-GA

di Alessio Piana Ancora problemi per la F2003-GA. Pregasi ai Ferraristi di evitare colpi al cuore. Il Gran premio di Imola è ancora lontano (quando la nuova monoposto debutterà), per cui c’è ancora un buon margine di tempo per eliminare questi inconvenienti. Andiamo nel dettaglio: nella mattinata Michael Schumacher ha percorso solo 8 giri di pista a Imola, poi è rientrato ai box. I motivi (non ufficializzati) possono essere due: o il pescaggio della benzina, o il cambio ha problemi. Se è il cambio siamo messi proprio male.

 

Presentazione Jordan EJ13

di Alessio Piana Dopo un mese di test (travagliati) in giro per la Spagna, ora la Jordan presenta la monoposto 2003, la EJ13. Era giusto presentarla ora: prima l’annuncio di Firman, poi della Benson & Hedges come sponsor, ora non manca piu’ nulla. E via con la EJ13. Eddie Jordan 13, per un irlandese era meglio evitare questo numero… Ma pazienza. Vediamo nel dettaglio la monoposto (nella foto). Come si vede il balzo rispetto al 2002 non è notevole come in altre sue colleghe: i cambiamenti maggiori (prese d’aria motore e pance), sono dovuti all’utilizzo del nuovo propulsore Ford, il Cosworth della Jaguar 2002.

 

Bobbi confermato alla Minardi: ma anche al venerdì?

di Alessio Piana Minardi protagonista oggi. Gomme Bridgestone per il 2003 e la conferma di Matteo Bobbi come collaudatore. Va bene, bravi. Siamo tutti contenti. Leggiamo le parole di Paul Stoddart: “Minardi è lieta di avere riconfermato Matteo come test driver per il 2003. E’ un ragazzo di talento, che lavora con noi già da due anni durante i quali ha costruito un rapporto straordinario con la squadra. E pertanto siamo impazienti di tornare a lavorare con lui. Sono convinto che il suo impegno darà un apporto significativo allo sviluppo della Minardi PS03 di quest’anno.

 

Minardi e Bridgestone: finalmente trovato l’accordo!

di Alessio Piana Era ora. Avevo detto che prima o poi Minardi e Bridgestone avrebbero trovato l’accordo. Così è stato. In data 17/02/2003, la Minardi torna alle gomme Bridgestone dopo due anni di partnership con Michelin. Il commento di Paul Stoddart, padrone della Minardi, lascia presagire, come al solito, quanto siano soddisfatti di questa scelta: “Siamo più che soddisfatti di aver portato a conclusione queste trattative, siamo impazienti di ricominciare un ottimo rapporto di collaborazione con il nostro nuovo fornitore di pneumatici Bridgestone, durante la stagione ormai prossima.

 

Anche la Jaguar prova al venerdì, ma...

di Alessio Piana La Jaguar ora ha deciso di prendere parte alle due ore supplementari di prove al venerdì, rinunciando a fare test durante la stagione. Ma la vera novità è che ora, dovrebbe essere così, i team che hanno scelto questa opzione (con la Jaguar ci saranno Jordan, Minardi e Renault), potranno, da marzo a ottobre, compiere 20 giornate di test, e non piu' solo le 10 che prima erano fissate. Quindi, tutto sommato, sta convenendo sempre di piu' questa opzione. Vabbè, la Ferrari continuerà a provare sempre 4 giorni (se non di piu') la settimana, ma tutto sommato due ore in clima GP sono molto, molto convenienti.

 

Ancora cambi sul regolamento: ora basta!

di Alessio Piana Basta, basta, basta. Tra 3 settimane parte il mondiale di Formula 1. Non ne possiamo piu', noi appassionati, di veder cambiare i regolamenti ogni giorno. Non sappiamo se ci dovremmo alzare di mattino alle 9 e 30 per vedere il warm up domenicale o se questo scomparirà. Ufficialmente non si SA quanti team saranno presenti alle due ore supplementari di prove il venerdì (dovrebbero comunque essere Jordan, Minardi, Renault e ora anche Jaguar). Non siamo a conoscenza se la telemetria bidirezionale scomparirà da subito o a luglio (grazie Ross Brawn di averci confuso le idee).

 

Non sicuro il Bahrein in F1 nel 2004

di Alessio Piana Sta diventando una F1 Caos. I calendari per i prossimi anni della F1 cambiano in continuazione. Spa se ne va, no, forse ritorna. L’A1 Ring non ci sarà piu’. Si correrà in Turchia, Russia, Cina e Bahrein. No, il paese islamico ora non dà la certezza di ospitare un Gran premio a partire dal 2004. Perché questo? È successo che il Parlamento del Bahrein, in questi giorni, ha votato contro la disponibilità monetaria di 200 milioni di dollari da destinarsi alla costruzione dell’impianto, peraltro già iniziato con ottime prospettive (mega paddock, 5 km di lunghezza, 100 mila spettatori, curve in salita e discesa).

 

Test a Barcellona 04/02: Che disastro!

di Alessio Piana Mamma mia che brutte prospettive per la F1 2003. Non bastano i record di Schumacher e Barrichello (terrificanti, 1 secondo e mezzo meglio di ieri), ora i vari avversari della rossa sono diventati autolesionisti. Fanno a gara a chi ha piu' guai. In questa giornata di test, tutte (tutte eccetto le Ferrari) hanno avuto problemi tecnici. Fossimo a dicembre, potremo metterci una pietra sopra. Ma siamo il 5 febbraio, tra un mese inizia la F1, e se tutti hanno questi problemi che prospettive abbiamo per il futuro? 1-2 Ferrari sempre.

 

Firman: chi è costui?

di Alessio Piana Il tormentone invernale finisce qui. Il sedile bollente della Jordan numero 12 è stato assegnato a Ralph Firman. Massa, Bernoldi e company devono trovarsi spazio altrove. La scelta di Ralph Firman (foto a fianco) è ovviamente dovuta alle capacità di Eddie Jordan nell'aver trovato la conferma di un partner come la Benson & Hedges, gigante inglese del tabacco. Dal 1996 il rapporto va avanti, e quest'anno sembrava proprio terminare. E invece dal magico cilindro è uscito fuori Firman e la conferma della sponsorizzazione.

 

Test a Barcellona 03/02: Ferrari sempre davanti a tutti

di Alessio Piana Se siete stati presenti a Barcellona avrete visto sorridenti solo gli uomini Ferrari e Toyota. Il primo, atteso, confronto diretto tra Ferrari e Williams si è concluso con un KO Tecnico della Williams. Le nuove FW25 sono disastrose. Problemi meccanici a non finire, si è ricorsi alla vecchia monoposto per migliorare qualcosa (sempre due secondi dal migliore, Barrichello). Ralf Schumacher e Juan Pablo Montoya, secondo news arrivate in tempo reale, a fine giornata erano letteralmente "neri".

 

Test a Barcellona 02/02: Da Matta conferma, Williams in crisi

di Alessio Piana Se qualcuno prova a dire che il tempo di Cristiano Da Matta ottenuto ieri ha del sorprendente, non ha capito nulla della Formula 1. Facciamo un passo indietro. Primo test invernale a dicembre. Da Matta si becca 3 secondi da Panis. Tutti a dire "Che schifo, ma dove l'hanno preso" e parole simili. Ho detto di tenerlo d'occhio, è forte il ragazzo... Secondo test, Da Matta si becca 1 secondo e mezzo da Panis. Ancora distante, ma ha già dimezzato il distacco. Test successivo: Da Matta a 8 decimi da Panis.

 

Caso Senna: palla al balzo per eliminare Imola?

di Alessio Piana Sorge spontaneo il dubbio: la riapertura del Processo Morte di Senna, verrà utilizzato da tutti i potenti della Formula 1 per eliminare Imola dal calendario iridato? Potrebbe essere. Ma perchè questo pensiero? Imola da 5/6 anni lotta (annualmente) per la sopravvivenza nel calendario della F1. La FIA e Ecclestone hanno sempre voluto togliere la tappa di Imola, creando disagi e miliardarie spese alla allora organizzazione Sagis. Spese come riammodernamento di curve, box ultrastellari, i metri quadrati del paddock aumentano ogni anno sempre piu'.

 

Test invernali: che noia...

di Alessio Piana Sono ormai due mesi che i dieci team del mondiale di Fomula 1 percorrono, in compagnia o meno, chilometri, chilometri e ancora chilometri in cerca di migliorare quel qualcosa che sia migliorabile. Gli ultimi test a Valencia hanno confermato un mio pensiero: i test invernali 2003, sono una noia. Prevedo critiche e linciaggi per questa mia valutazione, ma è così. In tutti gli sport motoristici c'è qualcosa di nuovo, qualcosa di spettacolare anche nei test precampionato. Pensiamo all'ETCC, con i test a Vallelunga che hanno visto un super-Giovanardi che lancia allarmi alla Alfa Romeo.

 

Test 30/01 Valencia: pensieri già altrove

di Alessio Piana Ultima giornata di test allo stretto e tortuoso circuito Ricardo Tormo di Valencia. Dopo 3 giorni con, di media, 12 vetture presenti in pista, oggi solo 4 monoposto vi erano presenti. In solitudine hanno girato Michael Schumacher, le Sauber di Heidfeld e Fretzen e la Bar Honda di Villeneuve. Prove caratterizzate da un forte vento e da pochi giri compiuti (soprattutto per Heidfeld, 14 giri). Ultimi affinamenti per la F2002 di Schumi, in vista del primo confronto diretto con la Williams, previsto per la prossima settimana in un vero circuito: Barcellona.

 


Prec. Prec.Pag. 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22, 23, 24, 25, 26, 27, 28, 29, 30, 31, 32, 33, 34, 35, 36, 37, 38, 39, 40, 41, 42, 43, 44, 45, 46, 47, 48, 49, 50, 51, 52, 53, 54Succ. Succ.