Formula 1 - ultimi articoli


GP Italia '11, Button: più sorpassi quest'anno a Monza

Jenson Button, secondo classificato nella scorsa edizione del Gran Premio d'Italia, parla sul proprio sito (jensonbutton.com) delle strategie di gara che pensa di poter sfruttare per vincere.    “Lo scorso anno io e Lewis abbiamo scelto due percorsi diversi. Lewis ha scelto il basso carico aerodinamico mentre io ho scelto un percorso per una maggiore aderenza a scapito della velocità in rettilineo. Questo significa che, anche se ho avuto un buon tempo sul giro, non ho avuto la possibilità di attaccare per la vittoria perchè non sono riuscito ad avvicinarmi abbastanza nei rettilinei per cercare di sorpassare nella zona di frenata.

 

GP Italia ’11, Monza: l’anteprima

Ci siamo ormai, con la presentazione ufficiale odierna svoltasi a Monza, è partita ufficialmente l’ottantaduesima edizione del Gran Premio d’Italia di Formula Uno. Dal 9 all'11 settembre si terrà la tredicesima tappa del mondiale 2011. Gli organizzatori e gli enti coinvolti hanno ricordato oggi quali punti salienti incontra l'edizione 2011: in primis la ricorrenza dell'unità d'Italia (sarà visibile dal tema tricolore in circuito), quindi lo sforzo fatto per ampliare la fruibilità della gara ed aprire anche a eventi esterni alla F.

 

GP Italia '11, Monza: il programma ufficiale

    Manca ormai davvero poco all'inizio formale del Gran Premio d'Italia 2011, che apre i battenti con la presentazione di martedì 6 settembre.    A seguire indichiamo il programma completo di tutte le attività in pista ufficialmente previste durante la tre giorni del Gran Premio d’Italia 2011, per F.1, GP2, GP3 e Porsche SuperCup; a partire dalla giornata di giovedì 8 settembre.              GIOVEDI’ 10:00     16:00 F.

 

GP Belgio, gara: prima a Spa di Vettel con doppietta Red Bull

Il tedesco della Red Bull centra oggi un grande obiettivo, non solo compie un bel passo verso il titolo 2011: per la prima volta è sul gradino più alto del podio del mitico circuito di Spa-Francorchamps, davanti al compagno Webber e ad un bravo Button, che recupera dalla posizione arretrata in griglia (13°).     Fuori per un contatto Hamilton, la gara è stata comunque molto viva grazie a vari sorpassi e all’intervento della safety-car. Le Ferrari, veloci con le gomme morbide, non hanno alla fine raccolto quanto sembrava potessero fare all’inizio.

 

GP Belgio, Qualifiche: fuori Schumi, pole di Vettel e buon rientro di Senna

Sullo storico (e unico) tracciato di Spa, anche oggi il meteo ha giocato un ruolo da protagonista, condizionando le qualifiche ufficiali partite con fondo bagnato.      L’atteso Michael Schumacher, carico per il suo ventennale in F.1 e per la pista da sempre amica, è purtroppo subito fuori dai giochi, a causa di un’uscita per problemi al fissaggio di una ruota posteriore (per lui nemmeno un giro cronometrato).     Un errato calcolo dai box porta poi all'esclusione anche di Jenson Button, non certo contento di quanto accaduto per colpe non sue circa la tempistica da adottare.

 

GP Belgio - Spa, Libere2: Webber comanda su Alonso, McLaren subito dietro

Come al mattino, anche la seconda sessione di libere del GP Belgio è stata parzialmente condizionata dalla pioggia.   Partiti con fondo bagnato, al termine dei novanta minuti, il miglior crono è di Mark Webber, con Alonso a seguire, staccato di soli 140 millesimi.   La coppia McLaren è quella che effettua meno passaggi di tutti, solo 9 a testa, che consentono però al duo britannico di essere nel mezzo secondo del  leader.   Schumacher, dopo essere stato brevemente al comando nelle fasi iniziali, chiude con l’undicesimo tempo ad un secondo e sei decimo dalla vetta.

 

GP Belgio, Libere1: Schumi riassapora la leadership

  Il pilota tedesco, che festeggia il ventennale dal debutto proprio qui a Spa, comanda la prima sessione di libere mattutine sul tracciato belga.                             CLASSIFICA LIBERE1 - F.1 GP BELGIO 2011: Pos No Driver Team Time/Retired Gap Laps 1 7 Michael Schumacher Mercedes 1:54.355 13 2 8 Nico Rosberg Mercedes 1:54.829 0.474 15 3 4 Jenson Button McLaren-Mercedes 2:02.740 8.385 8 4 1 Sebastian Vettel RBR-Renault 2:03.

 

GP Belgio, Spa: anteprima e info utili

La Formula 1 ritorna dalle ferie estive e riparte da uno dei più spettacolari circuiti del campionato: Spa – Francorchamps, sede del Gran Premio del Belgio.  Questo Gran Premio è entrato a far parte del calendario del mondiale di Formula 1 sin dalla prima edizione nel lontano 1950. Sono quindi più di 60 anni che si disputa questa gara, anche se ci sono stati 6 anni, in questo lasso di tempo, in cui il Gran Premio non è stato disputato. Il circuito è ormai la sede storica della gara anche se alcune edizioni sono state disputate a Zolder e a Nivelles.

 

Bruno Senna sulla Lotus Renault al posto di Heidefeld

La voce, che in realtà sembrava più un gossip estivo, di una possibile sostituzione da parte della Lotus del pilota Nick Heidefeld è adesso realtà. Il team ha comunicato che a sostituirlo sarà Bruno Senna, nipote dell'indimenticato Ayrton.   Ufficialmente il pilota brasiliano prenderà il via solo il prossimo fine settimana in Belgio ma i ben informati proclamano la sua presenza anche nel Gran Premio d'Italia e addirittura nel suo Gran Premio di casa a Interlagos.

 

Nuovo intervento per Kubica

  Robert Kubica sarà sottoposto nuovamente ad un intervento chirurgico per cercare di sbloccare il gomito destro.   Si allungano quindi i tempi per il recupero del pilota polacco che sperava di poter tornare alla guida prima della fine del campionato. Robert dovrebbe comunque poter provare a testare le sue capacità al simulatore della Renault tra un mese circa. 

 

Sconto per abbonamenti al GP Italia: solo oggi

  L’Autodromo Nazionale di Monza offre per oggi (e solo oggi), sconti sui biglietti in abbonamento, maggiori informazioni e dettagli contattando gli uffici del circuito.  

 

Belgian Grand Prixview

   Dall’ufficio stampa Toro Rosso una simpatica visione della trasferta a Spa per i piloti.        

 

Gran Premio d'Italia 2011, Monza: la viabilità

Siamo un po’ in anticipo certo, ma nemmeno poi tanto: il Gran Premio d'Italia di Formula 1 è un evento davvero eccezionale, che fa arrivare a Monza migliaia di persone. Coloro i quali giungono in auto, si trovano purtroppo di fronte alla necessità di sapere come districarsi nei vari accessi all’autodromo e conoscere limiti e divieti.   Per rendere più fluido il traffico e agevolare gli appassionati, è stato studiato un piano integrato di viabilità e trasporti con treni speciali, autobus e navette di collegamento coi parcheggi permettono di raggiungere l'Autodromo velocemente.

 

Wroom Summer 2011: a Campiglio parlano Domenicali e Alonso

In questi giorni si è tenuto a Madonna di Campilgio il “Wroom Summer 2011”, evento che ha visto attività e incontri con i giornalisti per Stefano Domenicali e Fernando Alonso.      Il team principal della Ferrari si è soffermato a parlare di Fernando Alonso, confrontandolo anche con Schumacher, e di Felipe Massa. Queste le sue parole (riprese dal sito ufficiale ferrari.com):  “Fernando è per me il numero 1 in questo momento in Formula 1.

 

Robert Kubica: il ritorno è ancora incerto

Resta ancora in forse il ritorno del pilota polacco Robert Kubica. A sei mesi dal terribile incidente che lo ha visto protagonista in terra ligure, rimangono ancora alcuni problemi per il recupero totale.    Il 6 febbraio Robert si stava recando al via di una speciale del Rally di Andora, quando ha perso il controllo della sua Skoda Fabia che è andata ad urtare il muro di una piccola chiesa a forte velocità.  Subito sono stati riscontrati gravi problemi al braccio destro e alle mani, addirittura qualcuno ha parlato anche di rischio amputazione.

 

Pirelli abbandona le gomme dure

Buone notizie sul fronte pneumatici, per alcune squadre e soprattutto per la Ferrari, la vettura che ha più difficoltà con le gomme hard.   Paul Hembery, responsabile della Pirelli Motorsport, ha dichiarato che da qui alla fine della stagione sarà molto difficile vedere nuovamente le hard, in quanto la mescola media si è rivelata sufficientemente robusta anche per i circuiti più aggressivi. Inoltre, ha aggiunto che il prossimo anno la gomma medium sostituirà definitivamente la hard e che probabilmente sarà creata una mescola intermedia, tra le medium e le soft.

 

Villeneuve difende Schumacher

Il sette volte campione del mondo Michael Schumacher, pensa nuovamente al ritiro.  In questi giorni il pilota tedesco ha dichiarato che il suo approccio con la Formula 1, dopo il ritorno, è molto più rilassato rispetto a prima e che crede che forse, la sua mentalità non sia adatta al team Mercedes.  Queste sue dichiarazioni, aggiunte agli scarsi risultati ottenuti, fanno dedurre che stia pensando di finire la stagione 2011 e ritirarsi di nuovo.   Un insolito Jaques Villeneuve  (ricorderete gli episodi trascorsi con il tedesco nel 1997) si è calato nei panni di avvocato difensore di Michael Schumacher e ha rilasciato un'intervista in cui dice che “Non ha senso criticare Michael Schumacher.

 

GP Ungheria, Hungaroring: le pagelle

Jenson Button: 10 The king of the rain. In condizioni particolari, nessuno riesce a batterlo. Fa le scelte giuste, al momento giusto. Riuscisse a farlo più spesso, sarebbe una gatta da pelare per tutti. Nonostante le ultime gare siano state molto sfortunate, si trova a soli 12 punti di distacco dal suo compagno di squadra (decisamente più fortunello). Non gli resta che fare la danza della pioggia ogni weekend di gara oppure sperare che Ecclestone davvero crei la pioggia artificiale per vivacizzare le gare (non è uno scherzo, ideona del 2011).

 

Test Pirelli a Monza: definite le mescole per i prossimi GP

In questi primi giorni d’agosto, il tracciato di Monza ha ospitato delle monoposto che pur non essendo formalmente iscritte ad alcun Mondiale, non sono certo passate inosservate, si trattava infatti dei test che la Pirelli ha programmato per proseguire nello sviluppo e nella definizione dei penumatici per i prossimi Gran Premi. Sono scese in pista una Toyota F.1 (modello del 2009) guidata da  Lucas di Grassi  ed una GP2.    Memori di un tempo in cui le prove di agosto erano un vero spettacolo, per tutti colori i quali potevano seguire dal vivo le monoposto ed i piloti della F.

 

GP Ungheria, Budapest: anteprima e info utili

Dal 29 al 31 luglio sarà il Gran Premio d'Ungheria a fare da teatro alle lotte per il titolo mondiale di F1. Come sempre sarà l'Hungaroring a Budapest ad ospitare l'undicesima gara prevista dal calendario.    Il circuito è lungo 4,381Km, i giri da percorrere sono 70, quindi la copertura totale del Gran Premio sarà di 306,630Km. La “Montecarlo senza case e marciapiedi” (Mika Hakkinen) è una tra le piste più corte in calendario e, per la sua conformazione, è anche un circuito dove è molto difficile effettuare sorpassi.

 

GP Germania, Nürburgring: le pagelle

Lewis Hamilton (e le sue bugie del venerdì): 10 Raddrizza il weekend partito in modo pessimo per la McLaren andando a vincere la gara tedesca dopo un venerdì a dir poco disastroso e un miracoloso secondo posto in qualifica. Inutile dire, oggi, che le sue lamentele di venerdì (a cui tutti avevano creduto) erano solamente pretattica. Scatta bene dalla prima fila, poi lotta con Webber, subisce il sorpasso ma si riprende abilmente la posizione. Al 32° giro, in uscita dai box per il suo secondo pit stop, esce dalla pitlane leggermente davanti a Webber.

 

GP Nurburgring 2011: l’anteprima

Quest'anno sarà la pista del Nurburgring ad ospitare il Gp di Germania dal 22 al 24 luglio (dal 2009 si alterna all'Hockenheimring - in foto la partenza del GP 2010).   STORIA Questo circuito ha visto storiche battaglie ed è ricordato anche per il terribile incidente di cui fu vittima Niki Lauda nel 1976. Colpita una protezione, la sua Ferrari prese  fuoco e il pilota si salvò soltanto grazie all'intervento dei suoi colleghi (Arturo Merzario, Harald Ertl e Guy Edwards).

 

GP Silverstone: la pagellina

Fernando Alonso: 10 Chi più di lui si può meritare questo voto, oggi? Nessun errore, aggressivo quando serviva, lo abbiamo visto in difficoltà solo quando le gomme appena cambiate non entravano in temperatura. Al posto giusto al momento giusto, per approfittare dell'errore al box Red Bull e via in testa alla corsa fino alla bandiera a scacchi.    Ferrari: 8 Non mi sento di dare un 10 anche alla Ferrari. Non perchè non sia stato fatto un grande lavoro, anzi.

 

GP Silverstone: riscossa Ferrari

Ultima chiamata Ferrari per il Mondiale, Alonso risponde.   Dopo nove gare tutte in salita, Fernando Alonso ha riportato sul gradino più alto del podio la Ferrari. Partito inizialmente in difesa di Massa, ha attaccato senza riuscirci l'australiano Mark Webber (Red Bull). Successivamente gli è rimasto vicino, senza mai essere veramente pericoloso e sono rientrati insieme ai box, ma le posizioni sono rimaste invariate.   La difficoltà di mandare in temperatura le gomme appena montate, gli fa perdere una posizione a favore di Lewis Hamilton (McLaren) che lo supera agevolmente al 15° giro.

 

GP Silverstone: l’anteprima

Dal 7 al 10 luglio prossimi, si terrà il Gran Premio di Gran Bretagna sul circuito di Silverstone, sul quale si svolse la prima gara del mondiale di Formula 1 nel lontano 1950.   Il circuito nasce da tre aeroporti militari ed è lungo 5,891 Km. I giri da percorrere saranno 52 per un totale di 306, 747 Km.  Silverstone è la sede storica del Gran Premio di Gran Bretagna (a parte alcune edizioni svolte sui circuiti di Brands Hatch e Aintree) e attualmente ha un contratto fino al 2026.

 

Il logo Caterham sulla Lotus F1

Caterham è uno storico marchio che ha legato la sua fortuna a Lotus. Nel 1973 l'azienda, che ai tempi era solamente un concessionario della casa inglese, acquistò da Lotus i diritti di produzione della Seven, dando inizio ad una piccola serie di vetture che hanno entusiasmato per le loro prestazioni.Adesso la storia si inverte, e Lotus ha recentemente acquistato Caterham Cars, attraverso una delle società del gruppo. Il primo effetto di questa acquisizione sarà il marchi Caterham ben visibile sulla Lotus F1 dal prossimo GP di Silverstone, giusto a 50 anni di distanza dalla prima vittoria della squadra inglese nel massimo campionato automobilistico.

 

GP Valencia: il commento confidenziale e le pagelle

Stranamente ha vinto Sebastian Vettel su Red Bull. Chi l'avrebbe mai detto alla vigilia? Credo che nessuno avrebbe mai azzardato una scommessa su di lui. Soprattutto dopo le polemiche per il divieto degli scarichi soffiati (che in realtà inizia dal prossimo GP), inventati proprio dalla Red Bull e scopiazzato in qua e là dagli altri.    Al secondo posto Fernando Alonso, su una Ferrari che sapevamo essere “favorita” su un tracciato semicittadino come questo e il podio è stato completato da Mark Webber (Red Bull).

 

GP Europa a Valencia: anteprima e informazioni utili

Dal 24 al 26 giugno prossimi, si correrà il 55° Gran Premio d'Europa sul circuito cittadino di Valencia (Spagna).     TRACCIATO CITTADINO  Il circuito è stato oggetto di molte modifiche indicate dai piloti e attualmente è lungo 5,419km. Si snoda tra le strade del porto della cittadina mentre i box sono stati ricavati dagli hangar utilizzati dai team della Louis Vuitton Cup. Particolarità di questo tracciato è il ponte mobile ideato dal famoso architetto valenciano Santiago Calatrava (ideatore anche della Città delle Arti e della Scienza di Valencia).

 

Webber e Alguersari a Torino con le loro monoposto

E' stato un sabato pomeriggio indimenticabile per i 40.000 torinesi che hanno assistito alla Red Bull F1 Show Run. I 2.2 km del tracciato cittadino, da Piazza Vittorio a Corso Cairoli, hanno regalato uno scenario suggestivo alle performance di Mark Webber, pilota del team Red Bull Racing e di Jaime Alguersuari, pilota della Scuderia Toro Rosso.   Entrambi, dopo la parata a bordo di due auto Infiniti “G Cabrio”,  hanno guidato la monoposto del team Red Bull Racing sulle strade della capitale italiana dell'automobile, nell'anno del 150esimo anniversario dell'Unità d'Italia.

 

Mercedes all’assalto: Hakkinen di nuovo in pista al fianco di Schumi

Che alla Mercedes facciano sul serio e non vogliano perdere il Mondiale 2011 lo sapevamo, che annoverino tra i propri uomini sotto contratto due dei più forti campioni scesi in pista nella F.1 moderna, pure…  Ma che a Stoccarda potessero decidere di mettere uno in fianco all’altro i rivali di un tempo, Michael Schumacher e Mika Hakkinen, con una mossa a dir poco azzardata (non fosse per l’età dei due) è davvero una notizia clamorosa. Il finlandese, mai dimenticato dai suoi tifosi, compare da poco in un simpaticissimo spot, dove scherza con i due titolari della Mercedes F.

 

La Festa Nazionale porta biglietti scontati per il GP d’Italia

Interessante opportunità per gli appassionati che dal 9 all’11 settembre potranno assistere, a prezzi super scontati, alle prove e all’82° Gran Premio d’Italia di Formula 1.   L’Autodromo di Monza ha infatti deciso di praticare ulteriori riduzioni sui prezzi in vigore in questo periodo, a coloro che effettueranno la prenotazione unicamente  nella giornata di giovedì 17 marzo, Festa Nazionale per i 150 anni dell’Unità d’Italia.

 

Sebastian Vettel in chat con i tifosi italiani: lunedì 14 febbraio

Il prossimo lunedì, 14 febbraio, non sarà solamente il giorno di S. Valentino (si fa per dire, nel rispetto di tutti gli innamorati che festeggeranno l’importante ricorrenza sentimentale): almeno per i tifosi italiani del più giovane Campione del Mondo di Formula Uno, ci sarà un ulteriore motivo di interesse, durante l'orario di pausa pranzo. È stata organizzata infatti una chat con il Campione, direttamente sul sito redbull.it, si tratterà di una specie di “a tu per tu con Sebastian Vettel”, in linea virtuale.

 

Robert Kubica, carriera finita dopo l'incidente?

La convalescenza di Robert Kubica, dopo lo spaventoso incidente di cui vi abbiamo parlato in un precedente articolo, durerà fino ad un anno, ma il campione polacco potrebbe non essere più in grado di tornare alle competizioni di Formula Uno. Il professor Igor Rossello, che lo ha operato all'ospedale Santa Corona, ha confermato che il lungo intervento di chirirgia è servito a ricostruire l'intera anatomia dell'avambraccio, e nonostante sia andato nel migliore dei modi occorreranno almeno cinque-sette giorni per capire se ci saranno complicazioni, confermando che ci vorranno comunque nel migliore dei casi almeno dodici mesi prima che Kubica possa recuperare le funzioni del braccio destro, anche se ha aggiunto "i piloti sono sempre pazienti molto speciali".

 

Incidente per Robert Kubica, non facciamo dietrologie

L'incidente in cui è rimasto coinvolto il pilota di Formula 1 Robert Kubica lo scorso fine settimana è stato drammatico, ed il pilota polacco subirà probabilmente conseguenze ben più pesanti che la fine della sua carriera. L'uscita di strada ad alta velocità durante il Rally Ronde di Andora, ed il conseguente urto contro il muro di una chiesa prima e di una barriera di protezione dopo, hanno causato a Kubica fratture multiple che i chirirghi stanno cercando di ridurre in queste ore.

 

Gian Carlo Minardi e lo sviluppo di una F1

Il simulatore è forse lo strumento che più ha cambiato il modo di sviluppare una Formula 1 moderna, ed anche Gian Carlo Minardi, che per oltre vent'anni ha rappresentato una delle figure di spicco della F1 italiana e mondiale, lo ritiene indispensabile per ridurre i costi e provare nuove soluzioni tecniche.La stagione 2011 è oramai alle porte, e dopo un inverno speso fra gallerie del vento e nei simulatori è giunto il momento di affinare le armi in vista del primo appuntamento stagionale, in programma dall'11 al 13 aprile sul tracciato di Abu Dhabi.

 

Lotus Renault GP nel Mondiale F1 dal 2011

Lotus amplia la sua partecipazione al Mondiale F1, acquisendo il Team Renault che dal 2011 si chiamerà Lotud Renaul GP. La mossa fa tornare alla mente le gare degli anni Ottanta nel massimo campionato automobilistico, quando Lotus correva con motori turbo prodotti proprio dal costruttore francese.Il nuovo team usufruirà della consulenza tecnica fornita da Renault, e continuerà ad utilizzarne i propulsori, mentre la gestione sarà a carico interamente del marchio adesso malese e di Genii Capital, società  lussemburghese che si occuperà anche di esplorare la possibilità di commercializzare vetture a marchio Lotus in nuovi mercati come la Russia.

 

GP Giappone: doppietta Red Bull e Mondiale sempre aperto

A Suzuka, in terra giapponese, ha vinto Vettel e si è così concretizzata la terza doppietta stagionale della Red Bull, contornata da importanti segni di superiorità per la squadra leader di questa stagione, come la pole e il giro più veloce. Il giovane tedesco ha ben gestito il compagno e rivale Webber, che è bravo e anche veloce in pista (suo il miglior giro della gara, proprio all'ultimo) ma non arriva a lottare realmente da vicino con Vettel per la vittoria.

 

GP Italia, gara: Alonso conquista Monza e il Mondiale rimane aperto

La Ferrari ha centrato l’obiettivo nel Gran Premio d’Italia, grazie alla bella vittoria di Fernando Alonso, primo davanti al campione in carica della McLaren, Jenson Button ed al compagno di squadra del cavallino rampante, Felipe Massa, che completa il podio di Monza. Erano quattro anni che la rossa non vinceva sul tracciato brianzolo e lo spagnolo aggiunge anche quest’importante affermazione alla sua lunga lista di successi. Una vittoria su Ferrari a Monza rimane per tutta la vita, com’è stato per il grande Clay Regazzoni, che spesso se ne vantava ironicamente nei confronti dell’allora compagno Lauda, che fu sì campione con la Ferrari, ma non vinse mai il GP d’Italia con la vettura di Maranello, di fronte alla folla che invade la pista per osannare ad alta voce il vincitore, come accaduto anche ieri, per la grande soddisfazione di tutti gli uomini in rosso (dai tifosi, ai tecnici, sino al presidente stesso).

 

GP Italia, venerdì: Vettel il più veloce, ma Ferrari e McLaren sono vicine

Una bella giornata di sole, dopo i temporali dei giorni scorsi, ha visto oggi cominciare le attività in pista per il Gran Premio d'Italia 2010, con le due sessioni di prove libere contornate da alcune polemiche che risuonavano fra il paddock e la sala stampa già da questo mercoledì, quando in conferenza sono stati posti dubbi sulla sostenibilità dei futuri due GP italiani, con l’eventuale affiancamento alla storica ed indiscussa Monza di Roma, nella sua nuova veste di città in grado di ospitare anche il grande circus della F.

 

GP Monza –3: ecco come vedono il paddock gli uomini della Toro Rosso

A tre giorni dall’inizio dell’attesissimo Gran Premio d'Italia 2010, ecco (immagine1) come gli uomini della Toro Rosso hanno ironicamente raffigurato il paddock dell’impianto brianzolo, luogo dove viene proprio in queste ore ultimato l’allestimento della mega area ospitalità, a tre piani (tutti sempre saturi durante la tre giorni) della squadra che qui cerca di ridare grandi soddisfazioni ai propri piloti: proprio Vettel quando era in Toro Rosso vinse a Monza, sotto l’acqua nel 2008, il suo primo GP iridato.

 


Prec. Prec.Pag. 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22, 23, 24, 25, 26, 27, 28, 29, 30, 31, 32, 33, 34, 35, 36, 37, 38, 39, 40, 41, 42, 43, 44, 45, 46, 47, 48, 49, 50, 51, 52, 53, 54Succ. Succ.