Formula 1 - ultimi articoli


GP del Brasile, Scuderia Ferrari: Un'altra possibilità

Kimi Raikkonen ha raccolto tre punti per aver concluso il Gran Premio del Brasile al sesto posto e Giancarlo Fisichello ha portato la sua F60 all'undicesimo posto. Con Lewis Hamilton in terza posizione, la situazione vede la Scuderia Ferrari Marlboro scivolare al quarto posto nella classifica Costruttori, un punto dietro alla McLaren-Mercedes. Questo significa che resta solamente una possibilità - al Circuito Yas Marina di Abu Dhabi fra due settimane, in occasione dell'ultima gara della stagione, alla Scuderia per raggiungere l'obiettivo a lungo desiderato del terzo posto nel Campionato Costruttori.

 

GP Brasile, sabato: Barrichello ritrova la pole in patria

Rubens Barrichello scatterà dalla pole position nel Gran Premio di casa, domani ad Interlagos, mentre il compagno di squadra, nonché rivale per il titolo, Jenson Button, ha chiuso solamente quattordicesimo, poco meglio di un altro favorito della vigilia, Sebastian Vettel, che ha il sedicesimo tempo sulla Red Bull. Proprio in casa Red Bull troviamo umori opposti, perchè a far contrasto con l'arrabbiatura di Vettel (che rimane comunque tra quelli da tenere d'occhio domani, vista la possibilità di recupero), in prima fila, a fianco del brasiliano della Brawn, prenderà il via un soddisfatto Mark Webber.

 

GP del Brasile, Giancarlo Fisichella: Fisichella 'Concentrarsi sulle qualifiche'

Con Felipe Massa che prenderà parte a questo Gran Premio e Rubens Barrichello alla caccia del titolo Piloti, c'è molto della Ferrari in questo fine settimana brasiliano, almeno da punto di vista delle notizie. Giancarlo Fisichella non sarà l'idolo locale, ma è stato uno dei vincitori di questa gara ed era in un mood positivo quando ha affrontato la stampa nell'hospitality della Scuderia Ferrari Marlboro questo pomeriggio. "Questo è uno dei miei circuiti preferiti, dove ho tanti bei ricordi, specialmente nel 2003 quando ho vinto qui una gara molto difficile sul bagnato" ha affermato con entusiasmo.

 

GP del Brasile, Scuderia Ferrari: Kimi Raikkonen 'più vicini al traguardo'

Kimi Raikkonen ha affrontato la sua normale conferenza stampa del giovedì con il suo solito modo di fare sibillino, rifiutando di commentare le domande che riguardavano il suo futuro, giocando al gatto e al topo con i giornalisti come fa di solito. Per quel che riguarda le sue aspettative per il fine settimana, ha dato la sola risposta possibile: "cercheremo di dare il massimo e vedremo cosa succederà". Il finlandese sembra fare affidamento sulla possibilità che piova questo fine settimana.

 

GP del Brasile, Un circuito favorevole alla Scuderia

Eccoci arrivati al penultimo round della stagione, il Gran Premio del Brasile. Già questo aspetto è inusuale, visto che di solito la gara di Interlagos fa calare ogni anno il sipario sul calendario di Formula 1 fin dal 2006. Negli ultimi tre anni, il fatto che fosse l’ultimo appuntamento aggiungeva tensione, ma nonostante questo, con l’attuale situazione del campionato, il fine settimana dovrebbe aggiungere ulteriori colpi di scena, tensione ed eccitazione. Negli ultimi anni, Felipe Massa è stato al centro di questa tensione, quindi è normale che, per la Scuderia Ferrari Marlboro, questa settimana sia iniziata nel segno della bandiera brasiliana, quando il nostro pilota ha fatto tappa a Maranello e lunedì è tornato al volante di una vettura di Formula 1 dopo l’incidente occorso durante le qualifiche del Gran Premio d’Ungheria in luglio.

 

Felipe Massa: 'Singapore? Basta parlarne, è ora di guardare avanti'

Una dichiarazione fatta da Felipe Massa ad un pranzo con i giornalisti brasiliani sta facendo un po’ di rumore in giro per la Rete. Richiesto di un parere se Alonso fosse a conoscenza dei dettagli dell’affaire-Singapore, il pilota brasiliano ha risposto affermativamente. Poi, a mente fredda, ha voluto fare una precisazione attraverso il sito della Ferrari. “Quello che ho detto è frutto di una mia sensazione e non si basa su alcun elemento concreto”- ha detto Felipe – “il Consiglio Mondiale della FIA ha stabilito che non c’è nessuna prova che Fernando fosse informato di quanto sarebbe accaduto ed io rispetto questa decisione.

 

Un tuffo verso il futuro: Il mondiale 2010. Le impressioni a ruota libera di Giancarlo Minardi

Il campionato 2009 è ormai alle sue ultime battute con il titolo piloti ridotto ad una lotta interna tra Jenson Button e Rubens Barrichello, anche se la matematica non condanna ancora il giovane tedeschino di casa Red Bull Sebastian Vettel. Come da tradizione in questo periodo il mercato piloti muove le sue prime pedine e la Ferrari ha aperto le danze con l'ingaggio ufficiale di Fernando Alonso che prenderà il posto del campione del mondo 2007 Kimi Raikkonen, pronto a tornare alla McLaren dove troverà Lewis Hamilton.

 

GP Giappone, gara: dominio di Vettel

Il giovane tedesco della Red Bull, ormai fuori dalla lotta per il titolo 2009, ha dominato stamane (in Italia erano le sette) il GP del Giappone, a Suzuka, dal primo all’ultimo giro. Bella prova anche per Jarno Trulli: l’italiano, che era stato sopravanzato da Hamilton in partenza, grazie ad una ottima gara riesce a portare la sua Toyota al secondo posto, davanti all’inglese della McLaren. Kimi Raikkonen chiude quarto, recuperando posizioni con una Ferrari non veloce quanto serviva per salire a podio.

 

Gran Premio del Giappone, Scuderia Ferrari:Kimi Raikkonen 5° e Giancarlo Fisichella 12°

Cinque punti all’attivo per la Scuderia Ferrari Marlboro in un Gran Premio del Giappone che ha visto Kimi Raikkonen classificarsi al quarto posto e Giancarlo Fisichella finire la gara in dodicesima posizione. A due gare dalla fine la Scuderia continua a restare al terzo posto nella classifica Costruttori anche se il margine di vantaggio sulla più immediata inseguitrice si è ridotto a due sole lunghezze. Stefano Domenicali: “Tutto considerato, questo è un risultato positivo: non credo che avremmo potuto ottenere più di questo quarto posto.

 

GP Giappone, qualifiche: fra incidenti e interruzioni la pole a Suzuka è di Vettel

Sarà Sebastian Vettel che domattina (per noi italiani saranno le sette, visto il fuso orario molto differente da quello giapponese) partirà dalla pole-position a Suzuka, per il GP del Giappone. La quinta pole della carriera del giovane tedesco, è arrivata al termine di una sessione perturbata da incidenti e bandiere rosse. In prima fila troviamo anche Jarno Trulli, secondo con la Toyota davanti a Lewis Hamilton; ottima quarta piazza per Sutil e la Force India, mentre la prima delle Brawn, le vetture favorite per il titolo 2009, è in terza fila, con Rubens Barrichello quinto.

 

GP del Giappone, Scuderia Ferrari: Un inizio bagnato

La pioggia ha sempre giocato un ruolo importante nel Gran Premio del Giappone - ricordate il diluvio di due anni fa al Fuji?- E il cambio di location di Suzuka non ha modificato la tendenza. Entrambe le sessioni di prove libere si sono svolte sul bagnato, benchè le condizioni siano migliorate un po' nel corso della mattinata. Anche se può sembrare spaventoso per coloro che lo vedono da fuori, i piloti di Formula 1 sono particolari e la maggior parte di loro sembra apprezzare l'esperienza, visto che possono provare entrambe le mescole di gomme che la Bridgestone ha portato qui, ovvero le Intermedie e le Estreme da bagnato, a distanza di soli 322 chilometri dal loro Centro Tecnico della città di Kodaira.

 

GP del Giappone. Scuderia Ferrari: Prove libere

Il ritorno della Formula 1 a Suzuka dopo tre anni di assenza è stato contrassegnato dalla pioggia, caduta all’inizio della sessione antimeridiana di prove libere e per tutta quella pomeridiana. Se stamattina tutti i piloti hanno potuto comunque completare un discreto numero di giri, non altrettanto si può dire per il pomeriggio. “Anche se non esistevano specifiche ragioni tecniche abbiamo deciso di effettuare almeno un run alla fine in segno di rispetto per tutti gli appassionati che sono rimasti imperterriti sulle tribune sotto l’acqua” – ha detto Stefano Domenicali – “Abbiamo potuto girare soltanto sul bagnato e il comportamento della vettura può essere considerato accettabile.

 

GP del Giappone. Scuderia Ferrari: Giancarlo Fisichella 'Mi piace il circuito di Suzuka'

Giancarlo Fisichella è contento di essere in Giappone, dove è molto popolare tra i fans locali, ma è stata un'altra la news oggetto della prima domanda della conferenza stampa che si è tenuta al paddock di Suzuka questo pomeriggio: l'arrivo la prossima stagione di Fernando Alonso. "Penso che sia una grande decisione e che la Ferrari abbia fatto una scelta fantastica a prenderlo per guidare la macchina del prossimo anno - ha dichiarato il pilota italiano. "Fernando è uno dei migliori piloti del mondo e sono sicuro che farà una bella stagione con una grande squadra come la Ferrari.

 

Scuderia Ferrari, Stefano Domenicali: 'Kimi Raikkonen è fantastico'

Il team principal della Scuderia Ferrari non parla di solito ufficialmente ai media nel giovedì di Gran Premio, ma in occasione dell'importante annuncio che Fernando Alonso sarà pilota ufficiale il prossimo anno, Stefano Domenicali è stato pressato dalla richiesta di rilasciare dichiarazioni questo pomeriggio al calar del sole sul circuito di Suzuka. "Siamo contenti come squadra che Fernando sia dei nostri il prossimo anno, su questo non c'è dubbio - ha detto - Ma per il momento ci vogliamo concentrare sulle restanti gare di questa stagione, quindi l'atmosfera qui nel team in pista è di massima concentrazione su quello che dobbiamo fare per trarre il miglior risultato possibile per la stagione nel suo complesso.

 

GP Giappone, venerdì: ritorno a Suzuka con tanta pioggia e pochi giri per tutti

Il bel tracciato di Suzuka, aprezzato da piloti e tecnici per il valore del percorso, accoglie sotto una consistente pioggia l'edizione 2009 del GP Giappone. Le due sessioni di prova odierne sono state pesantemente limitate dalle condizioni climatiche, soprattutto la seconda, ridotta a soli trenta minuti e con pochissime vetture in grado di percorrere dei giri. Alla fine è stato Kovalainen il più veloce della giornata, con un tempo registrato nella mattina. Le classifiche, non hanno però alcun valore o quasi ed il timore è che se le condizioni viste oggi si verificassero anche domani e domenica, si potrebbe avere l'esposizione della bandiera rossa.

 

La Scuderia Ferrari comunica la collaborazione con Fernando Alonso

La Scuderia Ferrari Marlboro comunica di aver raggiunto un accordo dicollaborazione tecnico-agonistica con il pilota Fernando Alonso. L’accordo sarà validoper tre stagioni sportive, a partire dal 2010. La formazione della Scuderia nella prossima stagione sarà dunque composta da Felipe Massa e Fernando Alonso, con Giancarlo Fisichella nel ruolo di pilota di riserva. Kimi Raikkonen lascerà la squadra alla conclusione di questo campionato, al termine di una partnership fruttuosa e ricca di successi che lo ha visto conquistare il titolomondiale Piloti nel 2007 e contribuire in maniera decisiva ai titoli iridati Costruttorivinti dalla Ferrari nello stesso 2007 e nell’anno successivo.

 

GP del Giappone, Scuderia Ferrari: Un obiettivo per cui vale la pena di spendersi

Il quindicesimo appuntamento del Campionato del mondo vede la Formula 1 ritornare a far tappa sul circuito di Suzuka, dopo un periodo di due anni trascorsi all'ombra del Monte Fuji. La gara di quest'anno sarà la 25esima che si disputa sotto il nome di Gran Premio del Giappone e Suzuka è stata la location di riferimento in tutte le gare giapponesi tranne quattro. Di proprietà della Honda, che costruì la pista per prove su strada nel 1962, ora è considerato uno dei tracciati classici di tutti i tempi, insieme a Spa nella considerazione dei piloti.

 

GP di Singapore, Scuderia Ferrari: Una notte durissima

Kimi Raikkonen ha concluso il Gran Premio di Singapore al decimo posto, mentre il suo compagno di squadra della Scuderia Ferrari Marlboro, Giancarlo Fisichella, è giunto tredicesimo. Dopo essersi qualificati rispettivamente al dodicesimo e al diciassettesimo posto, le possibilità di un grande risultato su questo circuito non erano per niente realistiche, in quanto superare qui è virtualmente impossibile. Anche l'inevitabile intervento della Safety Car non ha certo migliorato la situazione per i due piloti della Scuderia.

 

GP di Singapore, Scuderia Ferrari: Gara

Nessun punto all’attivo per la Scuderia Ferrari Marlboro nel Gran Premio di Singapore, che si conferma così stregato per la squadra di Maranello. Kimi Raikkonen e Giancarlo Fisichella si sono classificati rispettivamente al decimo e al tredicesimo posto. Si sono interrotte così le serie di gare con almeno una Ferrari in zona punti (10) e sul podio (5). Con il risultato di oggi il margine di vantaggio sulla più immediata inseguitrice nella lotta per il terzo posto si è ridotto a sole tre lunghezze.

 

Felipe Massa fa progressi

Dalla notte di Singapore al pomeriggio di San Paolo rimbalzano aggiornamenti sullo stato di salute di Felipe Massa. Durante la conferenza stampa della FIA, conclusasi quando mancavano pochi minuti allo scoccare della mezzanotte, Stefano Domenicali ha risposto ad una domanda riguardo le condizioni del pilota brasiliano: "Felipe sta recuperando molto bene: ha iniziato un programma di allenamento fisico e di preparazione alla guida. Il prossimo passo sarà un test in un simulatore e poi potrà tornare in pista alla guida di un kart.

 

Gian Carlo Minardi 'Indignato per il trattamento riservato a Flavio Briatore'

Con la prime due sessioni di prove libere, in programma venerdì, si accenderanno i riflettori sulla seconda edizione del Gran Premio di Singapore, l’unica tappa del mondiale di Formula 1 in notturna. A tenere banco però è ancora la nota vicenda Renault, nonostante la sentenza emessa dal Consiglio Mondiale il 21 settembre scorso. Gian Carlo Minardi, dall’alto della sua esperienza, ha commentato ai microfoni di Minardi.it l’allontanamento di Briatore dal mondo delle corse dichiarandosi indignato per il trattamento riservato all’Ex Managing Director della scuderia francese “Non è facile rilasciare delle dichiarazioni in merito ad un argomento così complesso,  leggendo le notizie solamente dalla carta stampata, in quanto è molto facile cadere in errore.

 

GP d'Italia, Scuderia Ferrari: Un podio all'ultimo minuto

Kimi Raikkonen ha concluso i 53 giri del Gran Premio d'Italia al terzo posto, ma la sua apparizione sul podio della gara di casa del Cavallino Rampante è stata in dubbio fino all'ultimo giro. Il suo compagno di squadra della Scuderia Ferrari Marlboro Giancarlo Fisichella ha mancato per un soffio la zona punti dopo aver passato la linea del traguardo al nono posto. La gara è stata dominata dalla Brawn, che ha chiuso al primo e al secondo posto, con Rubens Barrichello davanti a Jenson Button, per la sua seconda vittoria della stagione.

 

Il GP Italia premia la strategia Brawn: risorge Barrichello e tramonta il sogno iridato di Vettel

Gli uomini della Brawn si dichiaravano molto soddisfatti delle loro vetture, al termine della giornata di sabato, ma in una F.1 dove tutto può ogni volta sembrar vero e falso allo stesso tempo (si veda la recente vicenda di Renault), in pochi avrebbero scommesso sulla possibilità di una loro doppietta all’ottantesimo GP d’Italia. Rubens Barrichello è andato a vincere con una condotta di gara precisa e senza errori, divenuta ottima in virtù della strategia ad una sola sosta, mentre i rivali ne hanno fatte due od anche tre, ma senza essere molto più veloci in pista.

 

GP d'Italia, Scuderia Ferrari: Un giorno impegnativo a casa

Le qualifiche per la gara di casa della Scuderia Ferrari Marlboro si sono concluse con una F60 in seconda fila sulla griglia di partenza, grazie al terzo posto di Kimi Raikkonen, mentre l'altra vettura, con Giancarlo Fisichella al volante, si è piazzata in settima fila al quattordicesimo posto, in quanto il nostro nuovo pilota non è riuscito a rientrare nei primi dieci nella fase finale. Dopo aver speso le prove libere di ieri a prendere confidenza con i comandi poco familiari dell'abitacolo della Ferrari e a sperimentare gli effetti del KERS per la prima volta, oggi il romano era pronto per tenere il passo.

 

GP d'Italia, Scuderia Ferrari: Sessione di qualifiche

Kimi Raikkonen: 3° 1.24.523 8 giriGiancarlo Fisichella: 14° 1.23.901 9 giri Telai: G. Fisichella 280, K. Raikkonen 279Meteo: temperatura aria 27 °C, temperatura asfalto 38 °C, parzialmente nuvoloso. Una Ferrari in seconda ed una in settima fila: questo il bilancio delle qualifiche per la Scuderia Ferrari Marlboro, che avrà Kimi Raikkonen in terza posizione e Giancarlo Fisichella in quattordicesima. “Per come si era aperta la giornata possiamo essere abbastanza contenti di come sono andate le cose” – ha detto Stefano Domenicali – “Sono molto felice per Kimi, che ha fatto una prestazione straordinaria.

 

GP Italia, sabato: Hamilton in pole davanti alla sorpresa Sutil, ma Raikkonen è vicino

La giornata del sabato ha definito la griglia di partenza dell’ottantesimo Gran Premio d’Italia, che si correrà domani a Monza. Il campione Hamilton e la sua McLaren, che sono parsi veloci già ieri, si sono confermati oggi, riportando davanti a tutti un motore Mercedes; proprio quello che ha consentito a Fisichella di giungere secondo nello scorso GP del Belgio e che oggi ha “spinto” ben sei dei primi sette piloti, con Adrian Sutil in seconda posizione davanti a Raikkonen, che domani scatterà dalla seconda fila con la prima delle Ferrari.

 

Michael Schumacher e la Ferrari: un affare di famiglia

Il rapporto fra Michael Schumacher e la Ferrari sembra essere destinato a durare per sempre. Dopo undici anni come pilota della Scuderia con cui ha conquistato cinque titoli iridati Piloti e sei Costruttori, Michael proseguirà il rapporto di consulenza con la Casa di Maranello, iniziato nel 2007, per un altro triennio. Ad annunciarlo è stato lo stesso Michael sul suo sito Internet: "Ieri a Maranello il Presidente Montezemolo ed io ci siamo messi d'accordo per prolungare la nostra collaborazione per altri tre anni.

 

GP d'Italia, Scuderia Ferrari: Prove libere

Prima sessioneG. Fisichella: 8° 1.24.732, 24 Giri, Telaio 280K. Raikkonen: 10° 1.24.761, 26 Giri, Telaio 279Seconda sessioneG. Fisichella: 20° 1.25.543, 36 Giri, Telaio 280K. Raikkonen: 8° 1.24.796, 39 Giri, Telaio 279MeteoPrima sessione: aria 23/25°C, asfalto 30/35°C; sole. Seconda sessione: aria 28/29 °C, asfalto 38/38 °C; sole. Risultati difficili da interpretare nella prima giornata di prove libere del Gran Premio d’Italia, contrassegnata dal debutto di Fisichella al volante di una Ferrari.

 

GP d'Italia, Scuderia Ferrari: Imparando ad affrontare i cordoli e a usare il KERS

Le ripercussioni dell'incidente di Felipe Massa a Budapest continuano a farsi sentire per la Scuderia Ferrari Marlboro, visto che questo fine settimana un altro pilota italiano farà il suo debutto sulla vettura del Cavallino Rampante. Per Giancarlo Fisichella, le prime prove libere di stamattina sono state il momento atteso da una vita, sin dal secondo posto al Gran Premio del Belgio due settimane fa, quando ha ricevuto la chiamata e, possibilmente, fin da quando era bambino! Il romano ha spinto molto nel corso delle tre ore a disposizione, cercando di trovare la sintonia con la vettura, senza dimenticare tutti i pulsanti e i controlli che si trovano sul volante e cercando di controllare per la prima volta la potenza del KERS, in quanto la sua squadra di prima non ha mai impiegato questo sistema.

 

GP Italia, Monza: più veloce è Sutil mentre Fisichella arranca e la Renault si arrabbia

Si sono presentati in pista tutti molto motivati e con prestazioni vicine, i venti piloti che animano da oggi la ottantesima edizione del GP d’Italia. Durante le prime prove del venerdì, l’attesa era tutta per Giancarlo Fisichella, al debutto sulla Ferrari, ma purtroppo il romano non ha ancora trovato il giusto feeling con la rossa ed al momento chiude la sua prima giornata da pilota Ferrari con un ventesimo ed ultimo tempo (sarà in parte riscattato Badoer, per questa prestazione, ma a dire il vero Giancarlo il mattino è stato convincente e domani potrà concludere sicuramente qualche posizione più avanti di come lo si vede ora).

 

La Nazionale piloti vince 3 a 1 contro Ferrari Club: 68mila euro raccolti per l'Abruzzo

Lo scorso mercoledì sera, il tradizionale incontro di calcio benefico allo stadio Brianteo di Monza, ha aperto la settimana delle manifestazioni cittadine legate al Gran Premio d’Italia di Formula 1 (MonzaPiù). La vittoria è andata alla Nazionale piloti, ma ciò che più conta è che nell’intervallo della partita, è stato consegnato l’assegno di ben 68mila euro, ricavato dei quasi 5mila biglietti venduti; denaro che sarà devoluto a favore della popolazione terremotata in Abruzzo.

 

Il Team Bmw Sauber F1 al Gran Premio d'Italia

Il Team BMW Sauber F1 percepisce un’opportunità ora che i piloti e gli ingegneri si preparano per il Gran Premio d’Italia. L’effetto rivitalizzante dell’ottima prestazione della squadra nell’ultima gara di Spa-Francorchamps ha animato gli spiriti in vista della trasferta sul leggendario circuito ad alta velocità di Monza. La 13a gara della stagione – che avrà luogo il 13 settembre – rappresenta un addio all’Europa, sia per tutta la Formula Uno nella stagione 2009 sia per il Team BMW Sauber F1, a tempo indeterminato, nella sua veste attuale.

 

Buemi e Alguersuari all'idroscalo: lezione di canoa con Antonio Rossi e Alberto Richetti

Ieri pomeriggio, all’idroscalo di Milano, i campioni olimpici di canoa Antonio Rossi e Alberto Richetti hanno tenuto una lezione “accademica” sulla propria disciplina. Gli allievi presenti erano i piloti della scuderia Toro Rosso, Sebastian Buemi e Jaime Alguersuari. Dopo una breve introduzione sul funzionamento dell’imbarcazione, su quali siano gli esercizi fisici migliori per prepararsi al K4 e quali quelli più adeguati una volta terminata la remata, i piloti di Formula Uno e i campioni olimpici sono scesi in acqua, passando dalla teoria alla pratica.

 

A Monza tutto è pronto per il 60° GP d’Italia: programma e informazioni

In terra brianzola è ormai già tutto pronto per accogliere il circus della F.1, che da questo venerdì accenderà i motori del sessantesimo Gran Premio d’Italia. Durante questo week-end, il paddock del cosiddetto “tempio della velocità” si è animato di piccole e grandi strutture, con i colori della F.1: i team hanno già infatti tutti preparato le loro aree ospitalità interne (alcune delle quali davvero imponenti, alla faccia della crisi, con strutture a due od anche a tre piani) ed ora sono attese le monoposto ed i motor-home dei piloti, che già da giovedì saranno operativi per le attività formali.

 

Il caso Renault di Singapore davanti al Consiglio FIA: il team non rilascia dichiarazioni

Dopo che la Renault ha dato il benservito a Piquet Jr., il pilota brasiliano non ha risparmiato commenti negativi e forti critiche alla condotta di Briatore ed alla sua gestione sportiva del team francese. Ora, in seguito ai sospetti scaturiti, la Renault dovrà render conto davanti al Consiglio Mondiale della Fia per l’incidente avvenuto al GP di Singapore, nel quale Piquet Jr. sarebbe andato appositamente contro il muro, per favorire la vittoria del compagno Alonso. I rappresentati del team devono presentarsi davanti al Consiglio a Parigi, il giorno 21 settembre, per rispondere all’accusa di "Complotto con il quale il pilota, Nelson Piquet Jr, sia andato deliberatamente a sbattere per permettere l’ingresso della Safety Car e favorire la vittoria del suo compagno di squadra Alonso.

 

Giancarlo Fisichella: 'Sono al settimo cielo'

Quella di oggi è una giornata speciale per Giancarlo Fisichella. Il pilota romano è arrivato questo pomeriggio a Maranello per incontrare Stefano Domenicali e per mettersi subito al lavoro per preparare con la squadra l'appuntamento di Monza della prossima settimana. Il primo passo è stato quello di calarsi nell'abitacolo della F60 per adattare la postazione di guida alle sue caratteristiche fisiche poi Giancarlo ha incontrato i tecnici che lavoreranno specificamente con lui durante il weekend di gara.

 

Giancarlo Fisichella sulla Ferrari da Monza

Il patron della Force India, Mallya, in questi giorni, aveva smentito le voci circa la possibilità di vedere Fisichella sulla Ferrari a Monza, dicendo che Giancarlo era concentrato sulla vettura con la quale ha corso sinora nel 2009. Oggi il team ha invece ufficialmente reso noto che dovrà fare a meno del pilota romano, che sarà per le prossime cinque gare l'uomo che affiancherà Kimi Raikkonen sulla Ferrari. Fisichella ha oggi 36 anni, una lunga carriera e ben 225 GP disputati in F.

 

GP Belgio: Raikkonen primo davanti a Fisichella, riacceso l’interesse per il Campionato

Al GP del Belgio 2009, corso a Spa domenica scorsa, in quella che era un tempo la valle dei pastori ed oggi per nostra fortuna, ospita uno dei più bei Gran Premi della stagione, abbiamo assistito alla significativa vittoria di Kimi Raikkonen sulla Ferrari. Significativa per lui e per la casa di Maranello: sia perché avvenuta in una pista delle più difficili e tecnicamente provanti del Mondiale, sia perché in un momento dei più importanti per il mercato piloti o almeno per chi ne deve conoscere gli esiti, visto che in buona parte tutto è già stato concordato.

 

La soddisfazione di Luca Cordero di Montezemolo

E' un Luca di Montezemolo finalmente molto soddisfatto quello che ha telefono a Stefano Domenicali subito dopo la fine del Gran Premio del Belgio. "Sono molto contento per questa vittoria" - ha detto il Presidente della Ferrari al sito ufficiale della Casa di Maranello - "Sono felice per Domenicali, per tutta la squadra e per i nostri tifosi. Negli ultimi quattro Gran Premi, dal Nuerbugring in poi, siamo sempre riusciti a portare un pilota sul podio. Kimi oggi ha fatto una bellissima corsa, dimostrando tutto il suo talento sulla pista più bella del mondiale.

 

GP del Belgio, Scuderia Ferrari: Gara

Prima vittoria della stagione per la Scuderia Ferrari Marlboro, ottenuta grazie a Kimi Raikkonen. Per il pilota finlandese questo è il diciottesimo successo della sua carriera, il quarto su questa pista. La Ferrari ha conquistato la vittoria numero 210 in 788 partecipazioni ad un Gran Premio, la sedicesima in questa gara. Luca Badoer si è classificato al quattordicesimo posto. Stefano Domenicali: “Siamo felicissimi per questa vittoria, che ci ricompensa di tutto il lavoro che tutta la squadra ha continuato a fare durante una stagione così difficile e, a volte, drammatica.

 


Prec. Prec.Pag. 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22, 23, 24, 25, 26, 27, 28, 29, 30, 31, 32, 33, 34, 35, 36, 37, 38, 39, 40, 41, 42, 43, 44, 45, 46, 47, 48, 49, 50, 51, 52, 53, 54Succ. Succ.