Formula 1 - ultimi articoli


F1 - Gian Carlo Minardi: «I team cercano di nascondersi»

Nelle scorse settimane i team di Formula 1, ad eccezione della Force India, hanno continuato il loro avvicinamento al primo gran premio stagionale scendendo nuovamente in pista, dividendosi però ancora una volta in due gruppi: Ferrari, BMW Sauber e Toyota al caldo del Bahrain sul tracciato di Sakhir , Toro Rosso – versione 2008 – McLaren, Williams, Renault e Red Bull RB5 in terra spagnola a Jerez. “Trarre delle conclusioni dopo queste sessioni non è mai facile in quanto ogni scuderia ha realizzato un programma ben preciso da seguire e svolgere prima dell’Australia.

 

Vettel al Politecnico di Milano: martedì 3 marzo un incontro con gli studenti

Dagli addetti stampa della Red Bull è arrivata oggi una news indicante quale titolo: «IN AULA CON SEBASTIAN VETTEL». La notizia è sicuramente positiva ed accattivante per il giovane pubblico di studenti appassionato di F.1 che orbita intorno a Milano: una volta tanto non si tratta infatti di promozioni di sponsor o recensioni di prove in pista poco interpretabili (come quelle funestate dal maltempo,  negli ultimi mesi). Sebastian Vettel, nuovo pilota della Red Bull e più giovane vincitore di un Gran Premio nella storia della Formula 1, incontrerà gli studenti del Politecnico di Milano il prossimo martedì 3 marzo, in Bovisa.

 

Presentata a Jerez la Force India 2009: imperativo andare a punti

Un tempo si andava nella penisola iberica per i test (e le presentazioni) più o meno con la certezza di trovarvi bel tempo. Quest’anno l’incantesimo si è rotto. I test invernali e le connesse presentazioni si sono sempre svolti più o meno sotto la pioggia o comunque senza il sole battente. Da Portimao a Valencia l’inclemenza del tempo ha giocato un ruolo sin troppo determinante. In questi giorni si prova a Jerez. In pista il Team Toyota appena rientrato da Sakhir ed il Team Force India, che seguendo la strada delle economie di scala inaugurata ad esempio dalla BMW, ha anche presentato la squadra.

 

Caso Honda: attesa la decisione definitiva in questi giorni (ritorna l'ipotesi chiusura)

Dopo che si sono negli ultimi mesi sprecate sin troppe illazioni sul futuro dell'ex-team di F.1 di proprietà della Honda (alcune delle quali argomentate probabilmente con volontà esplicita dalle parti in gioco), è attesa in questi giorni la decisione definitiva da parte dei vertici della casa giapponese, sul cosa fare della propria ormai ex-squadra. Quello che contrasta con l'impressione fatta passare in Europa nel periodo più recente, è quanto giunge dalle parole del numero uno di casa Honda, il presidente Takeo Fukui: "Ci sono state offerte - dice -  ma nessun acquirente serio.

 

Conclusi i test in Bahrain: Ferrari più veloci ma gli equilibri sono ancora da verificare

 Ancora una giornata di prove ieri per le tre scuderie di F.1 impegnate nella lunga sessione di test presso il circuito di Sakhir, nel Bahrain. Questa volta è però stata l'ultima, dopo quasi due settimane di permanenza in loco per Ferrari, Bmw e Toyota. A chiudere con il tempo più veloce è stato a fine di giornata il brasiliano della Ferrari Felipe Massa, nonostante le varie noie meccaniche che hanno costretto a fermare in pista la F60 durante queste prove. Heidfeld e Glock hanno concluso i propri test con tempi ancora una volta poco distanti a quelli del ferrarista, vice-campione del mondo.

 

Test Bahrain: cani radagi interrompono le prove

Un curioso incidente si è verificato ieri in Bahrain, durante i test di Formula Uno: due cani randagi che gironzolavano lungo la pista hanno costretto al direzione del circuito ad esporre la banciera rossa e fermare le prove, mentre tre team erano ancora impegnati nei test.I due cani, che hanno trovato un varco nella recinzione del circuito di Shakir, dove si terrà il quarto round del Mondiale di F1 il prossimo aprile, sono stati catturati senza che provocassero incidenti.Lo scorso anno un episodio simile era accaduto a Istanbul, quando Bruno Senna colpì e uccise un cane randagio durante una gara della GP2.

 

Aggiornamenti dal Bahrain: Ferrari, Bmw e Williams proseguono nella seconda settimana di test

  Proseguono anche questa settimana i test per alcune scuderie di F.1, in vista del prossimo inizio della stagione 2009: in Bahrain si è arrivati così al secondo giorno della seconda settimana di prove, per Williams, Bmw e Ferrari (che alternano alla guida i propri piloti titolari). La nuova vettura di Maranello, la F60, ieri ha dato qualche piccola noia inerente il Kers a Kimi Raikkonen, mentre oggi è guidata da Felipe Massa, anche egli stamane fermato da un problema tecnico (questa volta al cambio), che ha limitato per alcune ore la possibilità di vedere la rossa girare in pista.

 

Bernie Ecclestone vuole la F1 a Roma

Bernie Ecclestone sostiene il progetto di un gran premio per le strade di Roma, secondo l'organizzatore Maurizio Flammini.L'idea di un GP di Formula Uno nella capitale ha guadagnato consensi nei giorni scorsi, e l'interesse di Ecclestone è dimostrato anche dall'ispezione compiuta nel quartiere Eur recentemente dal suo designer preferito di circuiti, Hermann Tilke.Flammini ha dichiarato sabato a La gazzetta dello Sport: "Abbiamo l'approvazione del comune, della regione, della provincia ed anche di Ecclestone".

 

Il team USF1 pensa a Danica Patrick

Ken Anderson, uno dei direttori che stanno dietro al possibile nuovo team di F1 USF1, ha confermato il suo interesse per Danica Patrick.Danica è una ragaszza ventiseienne che è diventata rapidamente una star della serie Indycar negli Stati Uniti, e secondo Anderson "è grande", come dichiarato in un'intervista alla Associated Press."Riesce ad avere sempre grande attenzione dalla stampa" ha aggiunto, "Tony George (presidente dell'Indianapolis Motor Speedway, ndr) probabilmente diventerebbe matto se glie la portassi via, vedremo".

 

Mosley ai piloti della F1: liberi di correre dove costa meno

Max Mosley ha assicurato ai piloti della F1 che i futuri aumenti del costo della Superlicenza saranno modesti.Ma il presidente della Fia, in una lettera indirizzata all'associazione dei piloti (Gpda) ed a Bernie Ecclestone, ha anche avvertito che ci non vorrà pagare per la licenza potrà trovarsi anche una categoria più economica dove correre.In precedenza, la GPDA aveva chiesto agli associati di mantenere un fronte compatto nel rifiuto di pagare la licenza 2009, ma già questa settimana si è saputo che almeno tre piloti avrebbero rotto questo patto e pagato il dovuto alla Fia.

 

Test: A Jerez si fa valere Bourdais, a Shakir tutto fermo causa tempesta di sabbia

QUI JEREZ. Séb Bourdais (Foto1) si fa valere. Pochi giorni fa è stato confermato alla guida della Toro Rosso ed oggi ha staccato il miglior tempo nelle prove che a Jerez vedono in pista 5 squadre del massimo campionato (Toro Rosso e Red Bull, McLaren, Williams e Renault). E’ vero che i test non sono indicativi e che il maltempo la fa più o meno da padrone, ma per il 29enne Bourdais deve essere stata una comunque intensa soddisfazione tenersi dietro il campione del mondo in carica Lewis Hamilton (McLaren) e il “gioiello di famiglia” Sebastien Vettel (che proprio con la Toro Rosso ha l’anno passato ha vinto a Monza un bagnatissimo GP d’Italia il 14 settembre), passato al reparto inglese della scuderia di proprietà del magnate della bibita energetica, Dietrich Mateschitz   I TEMPI DI JEREZ   PILOTA VETTURA MIGLIOR GIRO GIRI COMPIUTI 1  BOURDAIS  Toro Rosso  1 :18.

 

Test Jerez: dopo tre giorni in pista McLaren e Red Bull le vetture 2009 più veloci

In questa settimana che potremmo definire calda per la Formula Uno, intense attività di prova sono in corso su più fronti: mentre tre squadre sono nel lontano Bahrain (ne potete leggere a parte), la pista di Jerez de la Frontera ospita i test collettivi di altre cinque scuderie, la Red Bull, che proprio qui ha messo in pista per la prima uscita ufficiale la nuova vettura 2009 (nella giornata di lunedì), la Toro Rosso, la McLaren, la Renault e la Williams. Durante i primi due giorni, il vincitore dell'ultimo GP d'Italia, Sebastian Vettel, è stato il più veloce alla guida di una vettura 2009, la nuova RB05 appunto.

 

Test in Bahrain: Ferrari Bmw e Toyota vicinissime nella prima giornata con le slick

 Si stanno disputando in questi primi giorni di febbraio degli importanti test per la Formula Uno, ormai sempre più vicina all'inizio del campionato 2009. Tre squadre (Ferrari, BMW e Toyota) sono nel Bahrain, dove con una vettura a testa stanno girando sul circuito di Sakhir, mentre in contemporanea, qua nella (cara ma ancor fredda) vecchia Europa, sul tracciato di Jerez, provano Red Bull, Toro Rosso, McLaren, Williams e Renault. Ieri la prima giornata di prove a Sakhir, si è conclusa con i tre piloti titolari presenti molto vicini fra loro, nella lista dei tempi.

 

Toro Rosso: confermato Bourdais. Buemi avrà al suo fianco la prima guida dell’anno passato

Finalmente, dopo settimane di incertezza solo apparente, tanto che lo stesso team ha oggi ammesso di svelare quello che non era più un segreto per nessuno (o quasi), Sebastien Bourdais è stato ufficializzato quale secondo pilota della Toro Rosso per la stagione 2009 del Mondiale di F.1. "E` stato un inverno lungo e difficile - commenta Bourdais - ma ora l`attesa è finita e sono davvero felice di disputare la mia seconda stagione con la Toro Rosso. Vorrei ringraziare il team e Dietrich Mateschitz per questa opportunità di continuare con una squadra che ha fatto tanti progressi nella scorsa stagione.

 

Hermann Tilke a Roma

Hermann Tilke è un architetto tedesco. Il suo lavoro però non è quello di disegnare ville o grattacieli: Tilke disegna circuiti, circuiti pensati soprattutto per la Formula Uno.La notizia dell'arrivo dell'architetto tedesco a Roma è stata riportata da "La Gazzetta dello Sport", ed ovviamente non fa altro che alimentare le voci sul possibile prosimo GP di Roma di F1, nonostante le smentite dell?ACI seguite alle rimostrazioni da parte della sede di Monza.Sembra infatti difficile che la visita di Tilke non sia stata concordata con Bernie Ecclestone, che è l'unico responsabile della compilazione del calendario per il mondiale di Formula Uno.

 

Gian Carlo Minardi 'Con queste regole non c’è spazio per i giovani'

La diminuzioni dei costi è sempre un tema di grande attualità in Formula 1, soprattutto in questo periodo di crisi economica. Negli ultimi anni Bernie Eccleston ha cercato di far diminuire i costi in Formula 1, proponendo anche un tetto ai budgets dei team o addirittura budgets uguali per tutti. Proprio in questi giorni sembra invece aver fatto marcia indietro, lasciando campo libero ai team purchè questi si impegnino a rimanere in F1 per un lungo periodo “In questo momento Eccleston fa parte della confusione che regna in Formula 1, in quanto mi sembrano proposte un po’ strane.

 

F1 - Gian Carlo Minardi analizza le prime uscite dei team

Il 60° campionato mondiale di Formula 1 è ufficialmente iniziato con i primi test: mentre la Ferrari con la neonata F60 ha preferito girare sul circuito di casa del Mugello, gli avversari di casa Toyota, McLaren, Renault e BMW hanno preferito battezzare le loro nuove monoposto sul circuito portoghese di Portimao. Insieme a loro anche la Scuderia Toro Rosso, in versione però 2008. “In questo momento non è certamente facile fare un’analisi approfondita sui primi test” commenta Gian Carlo Minardi ai microfoni di Minardi.

 

Ferrari modifica lo scarico 'illegale'

Ferrari ha modificato i terminali di scarico della sua monoposto F60, dopo che alcuni team concorrenti avevano espresso preoccupazioni sulla conformità al nuovo regolamento tecnico di questo componente.Diverse squadre, fra cui McLaren Mercedes, BMW-Sauber e Toyota, si erano interrogate sul disegno dello scarico Ferrari, in particolare sulla parte sporgente dalla carenatura.In effetti la Ferrari F60 2009 sembra non fosse conforme al regolamento, nella parte in cui questo definisce le appendici aerodinamiche minori, e gli scarichi sporgenti rientravano appunto nella definizione di appendici aerodinamiche non concesse dalle nuove definizioni tecniche.

 

Roma e Monza ai ferri corti, accuse di voler 'rubare' il GP di F1

Eccola lì, ci mancava solo questa. Dopo le diatribe nel Motomondiale fra romagnoli e laziali degli anni scorsi, che ancora si trascinano dietro la loro scia di polemiche (chiedere a Pierfrancesco Chili...), adesso l'eterna lotta fra nord e sud Italia arriva anche nel mondo delle quattro ruote.E' il sindaco di Monza, Marco Mariani, a lanciare una prima bordata, accusando la città di Roma di voler "rubare" il GP d'Italia dalla sede storica di Monza.Mariani ha risposto ad un resoconto, secondo il quale Maurizio Flammini (già noto per essere l'organizzatore del Mondiale Superbike) avrebbe recentemente presentato a bernie Ecclestone un piano per un GP stradale nelle strade della capitale.

 

Debutto bagnato anche per la nuova BMW: tanta la voglia di vincere ad Hinwil

Anche BMW, così come ha fatto la Scuderia Ferrari, ha scelto durante la scorsa settimana di effettuare i propri test sulla nuova vettura 2009 in privato, mentre cinque delle rivali provavano invece insieme, a Portimao. La casa di Monaco, dopo la presentazione presso l'impianto di Valencia del 20 gennaio, ha proseguito per una quattro giorni sul tracciato spagnolo, alternando alla guida i suoi piloti titolari, Nick Heidfeld e Robert Kubica. Da parte della dirigenza tedesca (la squadra è però istituita sulla base svizzera del team Sauber, dove ancor oggi è di ben 15,600 mq.

 

Fermati dal maltempo i test di Portimao: non emergono ancora i valori del 2009

Inizia sotto il segno del maltempo la stagione 2009 per la F.1, almeno per le cinque scuderie che stanno disputando la loro prima sessione di test collettivi a Portimao, questa settimana (già da lunedì 19 le vetture sono scese in pista). Anche il secondo ed il terzo giorno di queste prove infatti, sono stati fortemente condizionati da vento e pioggia. Oggi addirittura, il diluvio ha completamente fermato i test previsti: per questioni di sicurezza in mattinata è stata data la bandiera rossa, mentre il pomeriggio non è nemmeno stata riaperta la sessione (l’impossibilità di  decollare per l’elicottero adibito alle emergenze, è bastata a porre lo stop totale).

 

Ferrari F60 2009 'illegale' secondo Mercedes e BMW

I responsabili di due team di F1 ritengono che la nuova monoposto Ferrari per il campionato mondiale di F1 2009 non rispetti il regolamento tecnico. La notizia era stata riportata inizialmente da Auto Motor un Sport lunedì: sulla rivista tedesca si affermava che la nuova Ferrari, che sta testando in questi giorni al Mugello, mostra un finale dello scarico che contravviene alle nuove regolamentazioni tecniche. Secondo l'agenzia giornalistica tedesca SID, Norbert Haug, responsabile delle attività racing di Mercedes-Benz, avrebbe affermato che la scuderia di Maranello dovrebbe cambiare quel particolare scarico prima dell'inizio della stagione in Australia alla fine di marzo.

 

La F.1 apre i test 2009 a Portimao: Toro Rosso veloce sotto la pioggia

Dopo le belle (ma statiche) presentazioni dei giorni scorsi, con le novità di casa Ferrari, Williams, BMW, McLaren, Renault e Toyota. Sono attualmente in corso a Portimao, il nuovo ed utilizzatissimo circuito Portoghese, le prime prove collettive del 2009 per la F.1. Le perturbazioni meteorologiche hanno condizionato il regolare andamento delle prove, non permettendo sinora di mostrare il reale potenziale delle vetture scese in pista nei due giorni. Sono cinque le scuderie presenti, mentre la Ferrari ha provato in solitudine, sul tracciato toscano del Mugello.

 

Scuderia Ferrari: Prove sul circuito del Mugello

Circuito: Autodromo Internazionale del Mugello - 5,245 km Pilota: Kimi RaikkonenVettura: Ferrari F60Meteo: temperatura aria 8/10 °C, temperatura asfalto 8/10 °C. Molto nuvoloso, pioggia nel pomeriggio. Prima giornata di prove della settimana per la Scuderia Ferrari Marlboro, impegnata da oggi all'Autodromo Internazionale del Mugello. Dopo che una settimana fa Felipe Massa aveva portato al debutto la nuova Ferrari F60 su questo stesso tracciato, oggi è stato Kimi Raikkonen che ha iniziato il vero e proprio lavoro di sviluppo della vettura.

 

La nuova Ferrari F60 'illegale'

Ferrari ha appena lanciato la nuova monoposto per il 2009, la Ferrari F60, ma una rivista specializzata tedesca ha affermato che la vettura delle scuderia di Maranello andrebbe contro il regolamento. Auto Motor und Sport afferma infatti che la nuova Ferrari, svelata per la prima volta la scorsa settimana al Mugello, monta uno scarico che contravverrebbe alle nuove regolamentazioni tecniche. La rivista afferma anche che alcuni componenti del team italiano avrebbero notato il fatto che il nuovo scarico non sarebbe conforme alle limitazioni aerodinamiche, che prevedono che il terminale non debba sporgere dal corpo della vettura come infatti avviene nelle altre nuove F1 2009 svelate fino ad ora, ovvero Renault, Williams, McLaren e Toyota.

 

Donington, problemi per il progetto del nuovo circuito

Il rifacimento del circuito di Donington, il cui progetto da ben 110 milioni di Euro aveva appena ottenuto l'approvazione del consiglio comunale locale, ha subito un brutto colpo dopo il resoconto fatto dalla commissione per l'architettura e l'edilizia. L'agenzia governativa infatti ritiene che il progetto sia "deludente". Il ridisegno del tracciato di Donington Park è stato progettato dall'architetto Hermann Tilke, noto per aver disegnato molti dei circuiti moderni dove corrono MotoGP e F1, ed a lui si devono anche i progetti per le strutture accessorie della pista, ma il resoconto della commissione riporta che il progetto "mostra poca comprensione del sito e delle opportunità che offre".

 

Ecclestone prevede un futuro in Ferrari per Vettel

Bernie Ecclestone ha dichiarato che è una sopresa per lui il fatto che il giovane pilota tedesco Sebastian Vettel non abbia ancora ottenuto un contratto con la Ferrari.All'evento 'Wrooom' della scorsa settimana, quando Ferrari ha presentato la squadra 2009 alla stampa, il boss della Formula 1 ha indicato Felipe Massa come il suo favorito per la vittoria del titolo nel 2009, ma ha anche parlato di Vettel - che ha solo ventun anni) come dell'uomo del futuro.Vettel, soprannominato 'Baby Schumi' dalla stampa tedesca, ha stupito il mondo della F1 ed il suo team Toro Rosso vincendo il GP di Monza lo scorso anno.

 

Gian Carlo Minardi parla del Mondiale che verrà su Minardi.it

Con il nuovo anno sono tornati ad accendersi i riflettori sulle scuderie che daranno vita al 60° Mondiale di F1, caratterizzato di numerose novità tecnico-sportive. Ad oggi solo tre scuderie hanno svelato le nuove monoposto: Ferrari F60, Toyota TF109 e McLaren MP4-24. Come non succedeva da molti anni, i test invernali diventeranno fondamentali per mostrare i veri valori delle monoposto, in quanto i team non avranno più a disposizione i prove nel corso della stagione per recuperare il gap con gli avversari.

 

Ferrari perde lo sponsor Martini

La nota marca di alcolici Martini non ha rinnovato il contratto di sponsorizzazione con Ferrari per la stagione 2009 del campionato di Formula 1.Martini, che in passato ha sponsorizzato Alfa Romeo e Lotus, era toprnata alla F1 con la scuderia di Maranello nel 2006, offrendo un contratto per tre anni.Il logo Martini rosso e nero però non era presente sulla livrea della nuova Ferrari F60 alla presentazione di inizio settimana, anche se l'azienda torinese dovrebbe continuare a sponsorizzare eventi motoristici per quest'anno.

 

Domenicali: Raikkonen vive su un altro pianeta

Il campione del mondo 2007 della F1 Kimi Raikkonen ha un carattere "incredibile" perlomeno secondo quanto dichiarato dal responsabile della scuderia di Maranello lo scorso mercoledì.Durante l'evento Wrooom, durante il quale sono state presentate sulle Dolomiti sia la squadra Ferrari per il Mondiale F1 2009 che il team Ducati, a Domenicali era stato chiesto da un giornalista cosa pensasse della personalità del pilota finlandese, che porta il soprannome "Iceman" (uomo di ghiaccio) sul casco.

 

Ferrari ancora indecisa per il KERS sulla F60

Ferrari ha confermato che ancora non sarebbe stata presa una decisione sull'utilizzo o meno del sistema KERS sulla nuova F60.Lunedì scorso Felipe Massa ha portato in pista la nuova monoposto Ferrari dotata del discusso sistema di recupero del'energia, sistema che Ferrari sta sviluppando congiuntamente con Magneti-Marelli e che per adesso sembra stia avendo parecchi problemi."Useremo il KERS quando verificheremo che le prestazioni saranno all'altezza delle nostre aspettative" ha detto Stefano Domenicali, resposabile della scuderia di Maranello.

 

Ferrari F60, la prima monoposto del 2009 è anche bella!

Il nuovo regolamento del Mondiale F1 per il 2009 sembrava dovesse costringere gli ingegneri a progettare auto bruttissime. Ma la nuova monoposto Ferrari F60, presentata lunedì a Maranello, sembra contraddire questa ipotesi.Il nome F60 deriva dal numero di stagioni in cui la scuderia italiana ha partecipato ad eventi sportivi. "Era nostro desiderio combinare la storia della F1 con il fatto che Ferrari è sempre stata presente" ha affermato Stefano Domenicali, responsabile della scuderia Ferrari.

 

La Renault F1 2009 non passa il crash test

Un portavoce Renault ha confermato le indiscrezioni secondo le quali la nuova vettura della casa francese che gareggerà nel Mondiale F1 2009 non avrebbe superato un crash test.I test in pista della nuova Renault R29 F1 sono previsti per la fine del mese in Portogallo, ma nei giorni scorsi si è parlato del fatto che l'auto non avrebbe passato due dei crash test obbligatori della FIA."Abbiamo identificato il problema e lo abbiamo risolto" ha dichiarato il portavoce della Renault, senza confermare i dettagli del test non superato, fra cui delle speculazioni che parlavano di un telaio interamente da rifare.

 

Un altro Seb per la Toro Rosso: Buemi confermato titolare nel 2009

La scuderia rivelazione della passata stagione, quella che ha meritatamente portato alla prima vittoria in F.1 (a Monza lo scorso settembre) non solo l'amata squadra sorta sulle ceneri della vecchia e italiana Minardi, ma anche un giovane di grande talento come Vettel (ora titolare in Red Bull - scuderia "sorella maggiore" della Toro Rosso), ha proseguito la propria tendenza, ufficializzando quale pilota per la stagione 2009, un altro giovane di grandi speranze: si tratta per coincidenza del fato di un altro "Seb", ovvero Sebastien Buemi.

 

Costruttori uniti nel salvare il campionato: nuove restrizioni tecniche per ridurre i costi

Ieri, 8 gennaio 2009, il comitato esecutivo della FOTA (la rinnovata associazione dei costruttori impegnati nel Mondiale di Formula Uno), si è riunito a Heathrow, per dettare nuove indicazioni utili a ridurre ulteriormente i costi del circus. Tutti i membri hanno approvato all'unanimità una serie di principi atti a seguire il processo che già recentemente si era stabilito all'interno della FOTA, per far fronte alla crisi che, colpendo il settore dell'auto, ha di riflesso messo in serio pericolo tutto il mondo della F.

 

Ferrari potrebbe testare il Kers su una Peugeot

Secondo alcune voci che circolano nell'ambiente delle competizioni auto, Ferrari potrebbe aver stretto un accordo con Peugeot per accelerare lo sviluppo del sistema Kers di F1 per la stagione 2009.Secondo queste voci, le cui fonti non sono identificabili, Peugeot potrebbe provare il sistema Ferrari Kers su una delle sue 908 Le Mans.La tecnologia Kers utilizzata dalla Ferrari è stata sviluppada dalla Magneti-Marelli, ma sembra che ci siano ancora grossi problemi che avrebbero portato la scuderia di Maranello a cercare aiuto per l'eliminazione degli ultimi difetti, e poter portare finalmente in pista una vettura dotata di questo sistema.

 

Ferrari conferma l'offerta di motori al team Honda

La Ferrari ha confermato la possibilità di fornire i motori al team Honda, dopo il ritiro della casa di Tokyo dalla F1.In seguito all'abbandono da parte di Honda dello sviluppo del progetto Formula 1, il responsabile del team Ross Brawn ha contattato i suoi ex colleghi alla Ferrari, informandosi sulla possibilità di utilizzare il motore da 2.4 litri V8 della scuderia di Maranello nel 2009, nel caso che il team Honda Racing F1 dovesse trovare un nuovo acquirente.Un portavoce Ferrati ha confermato le dichiarazioni di Brawm, ma anche detto che nessun accordo è stato ancora raggiunto.

 

Ross Brawn vorrebbe motori Ferrari per il 2009

Il responsabile del team Honda, Ross Brawn, ha confermato di avere in corso trattative con la Ferrari per l'eventuale fornitura di motori per la stagione 2009.Dopo il ritiro da parte di Honda dalle competizioni della Formula Uno, Brawn prima di tutto cercato di vendere il team basato a Brackley, come dichiarato a "La Gazzetta dello Sport". "Honda ha già detto che non ci fornirà i motori, per questo ho contattato la Ferrari" ha detto Brawn, che è stato il direttore tecnico del team di Maranello fino al 2006.

 

Michael Schumacher ammette di aver pensato di tornare alla F1

Michael Schumacher ha ammesso di aver valutato la possibilità di rientrare in Formula 1 dopo il suo ritiro alla fine del 2006.In questi due anni il sette volte campione del mondo si è divertito con le gare in moto, ed ha continuato la sua collaborazione con Ferrari in veste di tester.Al giornale tedesco Bild, Schumacher ha dichiarato che ha pensato di tornare a correre in F1 "forse un paio di volte"."Ho avuto alcune interessanti possibilità" ha spiegato il campione tedesco, "ma le ho respinte tutte quasi immediatamente".

 

Fernando Alonso dice no alla Ferrari per il 2009

Fernando Alonso ha rinunciato all'opportunità di passare immediatamente in Ferrari, dando così prova di lealtà all'attuale squadra con cui ha un contratto per il 2009, ovvero il team Renault F1.Questo perlomeno è quanto riportato da un giornale spagnolo, Diario AS, che parla di indiscrezioni provenienti dall'Italia secondo le quali Alonso starebbe trattando un accordo per correre con la squadra di Maranello nel 2010 e 2011.Diario AS afferma che Ferrari era in realtà pronta a mettere a disposizione di Alonso il posto di Kimi Raikkonen, che nonostante un titolo vinto nel 2007, lo scorso anno ha deluso le aspettative del team.

 


Prec. Prec.Pag. 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22, 23, 24, 25, 26, 27, 28, 29, 30, 31, 32, 33, 34, 35, 36, 37, 38, 39, 40, 41, 42, 43, 44, 45, 46, 47, 48, 49, 50, 51, 52, 53, 54Succ. Succ.