Ferrari Challenge Monza: doppia pole per Cadei. Daniele Di Amato e Giannoni volano nella Coppa Shell

Ferrari Challenge Monza: doppia pole per Cadei. Daniele Di Amato e Giannoni volano nella Coppa Shell

Esordio stagionale per la serie europea del Ferrari Challenge Trofeo Pirelli, di scena nel fine settimana presso l’Autodromo Nazionale di Monza. Il battesimo in pista della serie continentale, giunta quest’anno alla sua ventesima edizione, è iniziato ufficialmente oggi con i quattro turni di prove ufficiali, a cui seguiranno domenica altrettante gare riservate ai protagonisti del Trofeo Pirelli e della Coppa Shell, che proprio a partire dall’appuntamento brianzolo competono in prove separate.
 
La passata stagione si era chiusa all’insegna di Stefano Gai e Max Blancardi, dominatori rispettivamente della serie tricolore ed europea del Trofeo Pirelli, quest’anno avversari in un unico campionato continentale.

L’edizione 2012 si prospetta, sin dalle qualifiche, molto interessante e, con oltre quaranta piloti al via, promette uno spettacolo sportivo di livello, grazie alla presenza sia di volti nuovi sia “vecchie” conoscenze, pronti a darsi battaglia al volante delle proprie vetture.

In entrambi i turni di qualifiche il miglior tempo, tra i protagonisti del Trofeo Pirelli, è stato siglato da Niki Cadei (Motor/Piacenza). Un bel ritorno quello del pilota bergamasco che nel 2003 e nel 2008 aveva conquistato il titolo nel Trofeo Pirelli Italia e che l’anno scorso aveva disputato con successo la stagione del GT Sprint, al volante di una vettura di AF Corse.
 
Accanto a Cadei domani scatterà dalla prima fila, in entrambe le prove, il tedesco Bjorn Grossmann, schierato da Ferrari Moscow, seguito nella prima frazione da Andrea Belluzzi, il sanmarinese quest’anno impegnato tra le fila di Rossocorsa, conosciuto per i suoi precedenti successi con la F430 Challenge. La seconda e conclusiva manche si prospetta altrettanto combattuta perché tra le posizioni di vertice in griglia figura Stefano Gai (Ferrari Moscow), autore del terzo tempo (1.51.941) dietro a Cadei e Grossmann. Il pilota milanese si conferma ancora una volta molto combattivo e pronto ad arricchire il suo già nutrito palmares con una nuova serie di successi anche a livello europeo.
 
Fra gli iscritti alla Coppa Shell, il miglior tempo nella prima sessione è stato registrato da Daniele Di Amato (CDP), debuttante nella scorsa stagione insieme al padre Renato con il quale si è imposto in numerose occasioni, sia in Italia che all’estero. Di Amato ha terminato la prima sessione con il crono di 1.52.222, seguito da Giacomo Stratta (1.52.748), un altro volto noto del monomarca oltre che campione del Mondo in carica con il Team Forza. Nella seconda sessione ad emergere è stato Raffaele Giannoni (Motor/Piacenza) che, con il crono di 1.52.859, ha avuto la meglio proprio sul finale sul russo Alexey Basov (Ferrari Moscow) autore del secondo miglior tempo (1.52.986).
 
Da quest’anno le novità interessano inoltre l’introduzione di due nuove classifiche: una per gli under 25 – ai quali quest’anno viene dedicata una Coppa Giovani, riservata ai soli piloti del Trofeo Pirelli, ed una Coppa Gentleman per i piloti over 55.
 
L’appuntamento con il Ferrari Challenge Trofeo Pirelli prosegue domani con i quattro turni di competizione in programma alle 10.05 (Trofeo Pirelli-Gara 1, live su Sky Sport 2), alle 12.20 (Coppa Shell Gara 1, live su Sky Sport Extra), alle 15.05 (Trofeo Pirelli- Gara 2, in diretta su Sky Sport Extra), alle 17.20 (Coppa Shell- Gara 2- in diretta su Sky Sport 2). In Italia l’appuntamento godrà della tradizionale copertura di SKY Sport, con repliche nel corso della settimana, mentre all’estero sarà distribuito in oltre 60 Paesi.


comments powered by Disqus

Articoli più letti

Articoli precedenti su DueMotori.com

Le scoperte della Ferrari

Le scoperte della Ferrari
in Test e prove su strada

Superstars Monza: la Jaguar torna in pole con Max Pigoli

Superstars Monza: la Jaguar torna in pole con Max Pigoli
in Competizioni auto

Auto GP Valencia, Gara 1: inarrestabile Sirotkin

Auto GP Valencia, Gara 1: inarrestabile Sirotkin
in Formule e trofei minori