Ferrari Challenge Europe, Mugello: vittorie per Grossmann, Vezzoni e Loefflad

di redazione Italia DueMotori.com

Ferrari Challenge Europe, Mugello: vittorie per Grossmann, Vezzoni e Loefflad

Seconda giornata di gare del secondo appuntamento stagionale del Ferrari Challenge Europe ricco di emozioni e duelli sulla meravigliosa pista del Mugello, che
ancora una volta ha assicurato corse avvincenti e spettacolari.

Trofeo Pirelli. Nel Trofeo Pirelli, dopo lo spettacolo della prima giornata, si è assistito ad una gara più lineare. Bjorn Grossmann (Octane 126) è riuscito ad andare in fuga subito, approfittando anche delle posizioni arretrate da cui partivano il vincitore di ieri, Dario Caso (Rossocorsa-Pellin Racing), e il leader di campionato Babalus (Autoropa).

Il pilota tedesco è scappato via mentre in seconda posizione si è attestato Florian Marckx (Baron Service) con David Gostner (Ineco-MP Racing), Babalus e Caso che hanno iniziato a darsi battaglia. Al giro 4 Caso è stato costretto al ritiro da un problema tecnico mentre Babalus è riuscito a superare Gostner lanciandosi all’attacco di Merckx. Il sorpasso è arrivato al giro 15, dopo un piccolo contatto tra i due. Con questo risultato Grossmann scavalca Caso in classifica mentre Babalus si conferma nettamente al comando del campionato.

Classe AM. Nella classe AM a dominare la scena è stato ancora una volta Alessandro Vezzoni (Rossocorsa-Pellin Racing) davanti ad Andreas Segler (StileF Squadra Corse) mentre per il terzo gradino del podio è stata grande battaglia tra lo svedese Martin Nelson e l’italiano Tommaso Rocca. I due hanno lottato fino all’ultimo ma al pilota del Rossocorsa non è riuscito il sorpasso sul portacolori del team Autoropa. In classifica Vezzoni è nettamente in testa alla classifica grazie a tre vittorie su quattro gare disputate.

Coppa Shell. In coppa Shell Thomas Loefflad (StileF Squadra Corse) è stato il dominatore della corsa. Dopo essere partito dalla pole, il tedesco ha preso rapidamente il largo anche approfittando del duello che subito si è acceso per il secondo gradino del podio tra Eric Cheung (AF Corse), Erich Prinoth (Ineco-MP Racing), autore di una partenza strabiliante dalla settima posizione, e il leader del campionato Jacques Duyver (Kessel Racing). I tre si sono dati battaglia a suon di giri veloci e hanno lottato, ma alla fine le posizioni non sono cambiate. Dietro invece si è assistito a grandi duelli tra Paul Van Loenhout (AF Corse), Fons Scheltema, Gautam Singhania (Kessel Racing) e Tani Hanna (AF Corse). L’episodio chiave al giro 14: nella lotta per il quinto posto Hanna è finito largo in uscita dalla curva Materassi e Scheltema lo ha affiancato. I due sono venuti a contatto e hanno perso il controllo delle vetture coinvolgendo anche Singhania, autore fino a quel punto di una grande rimonta. L’indiano è finito contro le barriere ed è stato costretto al ritiro, così come Hanna, mentre Scheltema è riuscito a proseguire arrivando settimo e terzo nella Coppa Gentlemen vinta da Prinoth su Van Loenhout. Duyver guida il campionato con dieci punti di vantaggio su Prinoth.

Prossimo appuntamento a Budapest alla fine di giugno, nell’ambito dei Ferrari
Racing Days, quando ad arricchire il programma ci saranno le vetture dei Programmi XX, le Formula 1 Clienti e l’esibizione della Scuderia Ferrari con il pilota ufficiale Sebastian Vettel.

comments powered by Disqus

Articoli precedenti su DueMotori.com

Michelin e gli pneumatici per le due ruote

Michelin e gli pneumatici per le due ruote
in Pneumatici

Nuova BMW Serie 3 berlina e Touring

Nuova BMW Serie 3 berlina e Touring
in Novità auto