'39° Trofeo delle Industrie' al Circuito di Pomposa

''39° Trofeo delle Industrie'' al Circuito di Pomposa

KF2-partenza-manche-wS. Giuseppe di Comacchio (FE), 24 ottobre 2009. Al Circuito di Pomposa di San Giuseppe di Comacchio è in pieno svolgimento la 39. edizione del Trofeo delle Industrie, classica manifestazione di fine stagione promossa e organizzata dal Parma Karting ASD.

La gara, con validità internazionale CIK-FIA, comprende le categorie 60 Mini, KF3, KF2 e la classe con il cambio KZ2.

Con la presenza di molti dei più quotati piloti e team nazionali e internazionali, le manches di qualificazione di sabato hanno messo in evidenza alcuni dei maggiori protagonisti ma hanno riservato anche qualche sorpresa.

Nella categoria dei più piccoli, la 60 Mini, ad aggiudicarsi la pole position per la Prefinale di domenica è stato il romano Francesco Iacovacci (Top Kart), vincitore di due manches, davanti al campione internazionale Easykart, il russo Robert Shwartzman (Birel), peraltro quest’ultimo autore del miglior tempo nelle prove ufficiali.

La terza posizione della giornata è andata invece al vincitore dell’Open Masters 2009, il senese Danilo Albanese (FA Alonso), vincitore di una manche.

In KF3 è stato il pescarese Loris Spinelli (Tony Kart) a prevalere, aggiudicandosi due manches di qualificazione davanti all’ucraino Daniil Pronenko (Birel), vincitore di una manche, e al campano Gianni Vigorito (Tony Kart). Al quarto posto si è classificato il calabrese “Speedy” (Rosso Korsa). Il trevigiano Kevin Susilo (DR) autore del miglior tempo in prova si è dovuto accontentare del sesto posto dopo le manches.

Nella KZ2 è il veronese Yuri Lucati (CRG) a scattare dalla pole position in Prefinale dopo aver vinto due manches di qualificazione e aver fatto segnare il miglior tempo in prova. Accanto a Lucati si è posizionato il concittadino Devid De Luchi (Intrepid), seguono il bolognese di Calderino Jarno Giusti (Rosso Korsa) mentre il campione in carica dell’Open Masters, l’altro veronese Riccardo Piccoli (AM), si è piazzato quarto. Il marchigiano Marco Pizzuti (Birel), vice campione dell’Open Masters, si è classificato sesto dopo aver vinto una manche.        

In KF2 a sovvertire ogni pronostico della vigilia per ora ci ha pensato il leccese Alessandro Gallucci (Maranello) che oltre a far segnare il miglior tempo in prova si è aggiudicato due manches di qualificazione davanti a Roberto Bianchi di Rovigo (Tony Kart) e al bergamasco Nicola Torri (Birel). Il pugliese Vittorio Ghirelli (Tony Kart), quest’anno campione della KF2 nell’Open Masters, partirà in Prefinale al sesto posto davanti al fratello Edolo. Sfortunato invece il pugliese Antonio Giovinazzi (Top Kart) protagonista nel WSK ma al termine delle manches solamente 21. Il biellese Stefano Cucco (Birel), vincitore di una manche, parte in Prefinale dal 14.mo posto.         

Il programma di domenica 25 ottobre prevede alle 10.20 le gare di repechage, alle 11.00 le Prefinali, alle ore 13.30 la presentazione piloti e quindi l’inizio delle Finali dalle ore 14.15.

Tutti i risultati completi nel sito internet www.parmakarting.it

MONTEPREMI. Il 39. Trofeo delle Industrie ha un montepremi di 20.000 euro, con premi per i primi 10 classificati di ogni categoria. Il primo classificato di ogni categoria riceverà in premio un telaio kart. Per i vincitori delle categorie KF3, KF2 e KZ2 in premio anche un test con la Formula Renault 2000 del Team CO2 Motorsport di Ezio Cosmai che ha già fatto debuttare nell’automobilismo molte giovani promesse provenienti dal karting. Tutti i partecipanti della 60 Mini riceveranno in omaggio anche un bauletto di prodotti offerto dalla Barilla.

comments powered by Disqus

Articoli precedenti su DueMotori.com

Lancia Stratos Regina dei Rally

Lancia Stratos Regina dei Rally
in In libreria