Oggi le finali della 1. prova del campionato italiano CSAI Karting

Oggi le finali della 1. prova del campionato italiano CSAI Karting


L’avvio particolarmente positivo del Campionato Italiano CSAI Karting in svolgimento sul Circuito Internazionale Napoli di Sarno, con 173 piloti iscritti nella gara di apertura della stagione, ha offerto subito uno spunto di riflessione al Presidente della CSAI (Commissione Sportiva Automobilistica dell’Automobile Club d’Italia), Angelo Sticchi Damiani, che ha così commentato: “Il Campionato CSAI è il punto di riferimento dell’attività del karting tricolore. I 173 iscritti al Campionato Italiano CSAI Karting, 148 dei quali italiani, non lasciano più alcun dubbio né sulla giustezza delle linee di sviluppo intraprese dalla CSAI, né sul favorevole accoglimento delle stesse da parte del mondo del karting tricolore.

Ad inizio anno abbiamo voluto voltare pagina, cosa che ha significato per noi non la cancellazione del passato, ma una ripartenza facendo tesoro di quanto di meglio questo ha espresso, per continuare, per crescere, per migliorare. Per mettere a punto una vera e propria “rivoluzione” etica, sportiva ed organizzativa che sta dando risultati straordinari. Risultati che ripropongono con forza  la CSAI come centro dell’attività kartistica nazionale”.

In effetti il successo di questo primo Campionato Italiano indetto direttamente dalla CSAI e promosso da Aci Sport è indiscutibile, con la competitività già espressa nelle manches di qualificazione della giornata di sabato che hanno dato una serie di riscontri molto interessanti in tutte e quattro le categorie della manifestazione.

In KZ2 a imporsi è stato il salernitano Francesco Celenta (Crg-TM), vincitore delle due manches nelle quali ha gareggiato, mentre la terza manche è andata al pilota di Formula K Antonio Piccioni (Parolin-Tm). Nella classifica dopo le eliminatorie, Celenta si è così classificato al primo posto, seguito da Marco Zanchetta (anche questi su CRG-Tm), in quanto autore di due secondi posti.

Una delle particolarità del nuovo campionato sarà però la griglia invertita nelle prime 8 posizioni della prima finale di domenica mattina. L’ordine di partenza della seconda finale (in diretta TV su Nuvolari) seguirà poi la classifica determinata dalle penalità dopo le manche. In KZ2 quindi la pole position della prima finale è assegnata al belga Yannick De Brabander (Parolin Tm), ottavo dopo le manches.

In KF2 il migliore è stato il romano Lorenzo Caponi (Tony Kart-Vortex) con due vittorie di manches, ma il suo maggior rivale sarà senz’altro Matteo Gasparrini (Tony Kart-Vortex), che ha ottenuto una vittoria e un secondo posto di manche. In pole position nella prima finale scatterà però il campione italiano in carica Alessio Santilli (Intrepid-Tm), ottavo nella classifica delle manches.

Nella KF3 la rivelazione della giornata è stato il pugliese Federico Pezzolla (Intrepid-Tm) vincitore di due manches, ma anche il canadese Lance Stroll (Zanardi-Parilla) ha guadagnato il suo momento di gloria con la sua prima vittoria in una manche, unitamente ad un buon secondo posto nella sua seconda gara della giornata. A partire dalla pole position sarà Rosario Lupo ((Tony Kart-Vortex), ottavo dopo le manches.

Nelle due manches della 60 Mini, mattatore si è rivelato il russo Robert Shwartzman (Birel-Lke), campione italiano 2010 della categoria e vincitore di tutte e due le manche di Sarno. In seconda posizione in classifica generale si è classificato il campano Remigio Garofano (Top Kart Lenzo), davanti alla veloce ragazzina tedesca Sophia Floersch (Top Kart-Lke). Qui in pole position nella prima finale scatterà Michelangelo Nifosi (Tony Kart-Lke), ottavo dopo le manches.

Tutte e quattro le finali-2 saranno trasmesse in diretta TV su Nuvolari (canale Sky 144 e Digitale Terrestre canale 222), con inizio dalle ore 15,20 e il commento affidato a Fiammetta La Guidara. Una differita sarà trasmessa su Sportitalia, oltre a una sintesi su Rai Sport nella rubrica “Solo Velocità”, quindi Go-Kart TV, Telenova, Odeon e altri network nazionali.

Domenica mattina, prima dell’inizio di finale-1, si svolgeranno le gare di repechage delle categorie KF2, KZ2 e KF3. Le finali-1 hanno inizio alle ore 11:25.        

Il montepremi del Campionato Italiano CSAI Karting è di 60.000 euro, oltre a quanto messo in palio dalla CSAI in partnership con la Ferrari: il giovane più meritevole (età compresa fra i 14 e i 15 anni) riceverà in premio la frequenza di uno stage di primo livello alla “Ferrari Driver Academy”.

comments powered by Disqus

Articoli precedenti su DueMotori.com