Mercedes-Benz SLR McLaren Roadster, carisma sportivo

Mercedes-Benz SLR McLaren Roadster, carisma sportivo


Nella metà degli anni Cinquanta, Mercedes-Benz SLR raggiunse uno statusunico nel mondo delle competizioni automobilistiche.

Oltre alla ricca lista di leggendarie vittorie sportive, la tecnologia all’avanguardia ed il seducente design trasformarono questa vettura in un simbolo per tutte le Gran Turismo ad elevate prestazioni.

La nuova Mercedes-Benz SLR McLaren Roadster, che celebrerà la sua première mondiale nell’autunno del 2007, è dotata del medesimo carisma e delle stesse avveniristiche tecnologie. Al pari delle moderne monoposto di Formula 1, anche questo modello è realizzato in fibra di carbonio, materiale che conferisce alla vettura massima sicurezza ed una rigidità torsionale agli elevati livelli della versione Coupé.

Queste caratteristiche, unite al telaio derivato dal mondo delle competizioni sportive, consentono alla vettura di offrire prestazioni straordinarie. La velocità massima della nuova sportiva ad elevate prestazioni, dotata di un V8 AMG Kompressor da 460 kW/626 CV, è pari a 332 km/h, identica a quella della versione Coupé. Il Roadster offre un assoluto piacere di guida open-air e, grazie alla capote completamente ripiegabile, gli occupanti beneficiano dei massimi livelli di comfort nell’uso quotidiano. Mercedes-Benz SLR Roadster apre una nuova dimensione nel segmento delle supersportive scoperte.

La nuova SLR McLaren Roadster è destinata a conquistare una posizione speciale tra le sportive scoperte ad elevate prestazioni, grazie anche alla sua tecnologia derivata dal mondo delle competizioni automobilistiche ed all’uso di materiali high-tech che, nonostante i vantaggi che offrono, generalmente si trovano soltanto su limitati componenti di vetture prestigiose, a causa dei costi elevati e dei sofisticati processi di lavorazione richiesti.

In particolare, nel caso dei materiali sintetici rinforzati con fibra di carbonio (CFRP) utilizzati per il nuovo Roadster, Mercedes-Benz ed il suo partner di Formula 1 McLaren hanno alle spalle molti anni di esperienza nella lavorazione di questo materiale, utilizzato nell’industria aerospaziale. In caso di eventuale impatto, la fibra di carbonio ha un livello di assorbimento dell’energia quattro volte superiore a quella dell’acciaio e dell’alluminio, mentre il risparmio di peso derivato dall’utilizzo di questo materiale hight-tech è circa del 50%.

La nuova Roadster ad alte prestazioni ha beneficiato ampiamente di questo know-how. Espressamente per questo modello, la complessa tecnologia della fibre di carbonio è stata ulteriormente ed intelligentemente perfezionata in base alle esigenze del telaio monoscocca. Il risultato è un peso contenuto, un esemplare assorbimento dell’energia d’impatto, un’altissima protezione degli occupanti ed un grado di rigidità torsionale senza paragoni nel segmento delle “scoperte”. Tali caratteristiche tecniche permettono di ottenere un’eccellente dinamica di marcia, pari a quella dei Coupé supersportivi.

Capote in tessuto perfezionata per le alte velocità
La leggera capote completamente ripiegabile si adatta perfettamente alle eccezionali qualità dinamiche del Roadster, armonizzandosi alle linee filanti di SLR McLaren. Il materiale in cui è realizzata la capote di nuova concezione, perfetto nell’uso quotidiano ed in qualsiasi condizione atmosferica, conferisce alla sportiva ad elevate prestazioni caratteristiche eccezionali ed inusuali per un Roadster. Ad esempio, la velocità massima della vettura raggiunge gli stessi elevati livelli della versione Coupé, ovvero 332 km/h. Inoltre, grazie all’eccellente aeroacustica dell’abitacolo, la conversazione è possibile oltre i 200 km/h.
La capote si apre e si chiude con un meccanismo semiautomatico in meno di 10 secondi, esaltando al tempo stesso il desiderio di comfort ed il carattere purista “da vera Roadster”. Per aprire la capote, è sufficiente sbloccarla dal telaio del parabrezza e sollevarla leggermente, dopo di che si ripiega autonomamente ed elettricamente. Inoltre, nella sezione frontale è integrata una copertura di alluminio che cela elegantemente la capote una volta ripiegata. A garantire elevati standard di sicurezza provvedono i montanti anteriori in acciaio rinforzato e due roll-bar fissi.

Sofisticata aerodinamica e telaio da competizione
La versione Roadster è stata ottimizzata per le elevate velocità in galleria del vento, raggiungendo valori di riferimento in termini di maneggevolezza, aeroacustica ed aerodinamica. Il nuovo modello sfrutta al tempo stesso il concetto aerodinamico già sviluppato per la versione Coupé, dotata di un Airbrake integrato nel bagagliaio e di un diffusore nel paraurti posteriore per garantire una deportanza superiore al retrotreno.
Per ottenere una ripartizione del peso ottimale che garantisca una dinamica di marcia ai massimi livelli ed un’elevata stabilità in frenata, Mercedes-Benz SLR McLaren Roadster è stata progettata come una sportiva con motore in posizione frontale-centrale, alloggiato dietro l’avantreno. Il suo propulsore V8 Kompressor AMG, con intercooler ad acqua, tecnologia delle tre valvole, lubrificazione a carter secco e quattro catalizzatori metallici, è installato in basso per abbassare ulteriormente il baricentro, a tutto vantaggio della dinamica di marcia. Con i suoi 460 kW/626 CV ed una coppia massima di 780 Nm, il V8 AMG Kompressor, abbinato al cambio automatico a cinque marce AMG Speedshift R, consente al Roadster di accelerare da 0 a 100 km/h in soli 3,8 secondi.
La due posti scoperta è equipaggiata con sospensioni messe a punto in pista, un sistema frenante elettroidraulico e freni a disco in carbonio-ceramica, resistenti alle più severe sollecitazioni, che offrono prestazioni ottimali, elevata resistenza termica e lunga durata.

comments powered by Disqus

Articoli più letti

Articoli precedenti su DueMotori.com

Nuova griglia esagonale per paraurti Lester

Nuova griglia esagonale per paraurti Lester
in Kit estetici

Prima foto della nuova Skoda Fabia Combi

Prima foto della nuova Skoda Fabia Combi
in Novità auto

Max Biaggi erstmals im DTM-Fahrzeug

Max Biaggi erstmals im DTM-Fahrzeug
in Motorsport