Rolls Royce Phantom Coupè, una vera GT

Rolls Royce Phantom Coupè, una vera GT


La Rolls Royce Phantom Coupè è il tentativo del marchio inglese di inserirsi nella nicchia delle granturismo, auto di lusso dalle grandi prestazioni e doti di guida. Un tentativo non facile, vista la concorrenza agguerrita e la necessità di modificare non poco l'attitudine della Rolls Royce, che ci ha abituato a vetture anche dalle grandi prestazioni ma non certo dalle doti dinamiche tipiche di una GT.

La Phantom Coupe però sembra essere sulla buona strada: molto simile alla concept car Rolls Royce 101EX, presentata un paio di anni fa, la nuova due porte andrà a fare concorrenza diretta alla Bentley Continentale GT, spostando quindi il focus dal passeggero al guidatore.

Un cambio di impostazione non da poco: tradizionalmente le Rolls erano auto da godere dal sedile posteriore, da far guidare all'autista. Adesso invece questa Phantom Coupè diventa più simile alla rivale Bentley, e grazie alla cura degli ingegneri BMW potrebbe rivelare insospettabili doti dinamiche su strada.

La nuova Rolls Royce Phantom Coupè si distingue immediatamente per le porte con apertura controvento, una soluzione di stile retò che non manca di farsi notare e che ha un gran fascino su una vettura di questo tipo. Nonostante l'eleganza tipica di una RR, la Phantom Coupè si presenta con una carrozzeria decisamente "muscolosa", sotto alla quale si nasconde un cuore di tutto rispetto: un V12 da 6.75 litri capace di 453 CV e di 720 Nm di coppia massima, sufficienti per raggiungere prestazioni ai vertici della categoria.

Il cambio ha una modalità "sport", attivabile da un pulsante sullo sterzo, che adotta uno stile di cambiata più aggressivo e sportivo, aumentando anche la velocità del kick-down.

La Phantom Coupè è "appoggiata" su cerchi da 21 pollici, gommati Goodyear con pneumatici runflat che permettono in caso di foratura di percorrere almeno 160 km alla velocità di 80 km/h.

All'interno è un trionfo di pelle pregiata e rifiniture fatte a mano, una metodologia costruttiva che oggi si ritrova solo sulle special o su vetture costruite su ordinazione. Lo spazio riservato ai passeggeri dei due posti posteriori non è certo ristretto, e permette fra l'altro di godere appieno dell'effetto stellato del tettuccio, un'illuminazione ottenuta tramite fasci di fibre ottiche particolarmente raffinata.

Fra le altre particolarità della Rolls Royce Phantom Coupè troviamo il "picnic boot", un portello del baule posteriore che si abbassa a formare una panchetta dove sedersi in due (il peso sopportato è 150 kg) per gustarsi un picnic in campagna utilizzando il baule come punto di appoggio. Raffinatezze da Rolls Royce...

comments powered by Disqus

Articoli più letti

Articoli precedenti su DueMotori.com

Audi TTS

Audi TTS
in Nachrichten automobil

Audi TT 2.0 TFSI quattro

Audi TT 2.0 TFSI quattro
in Nachrichten automobil

Audi R8 TDI Le Mans

Audi R8 TDI Le Mans
in Nachrichten automobil

Geneva 2008: Rolls-Royce Phantom Coupe

Geneva 2008: Rolls-Royce Phantom Coupe
in Auto news