Opel Insignia: doppia anteprima al Salone di Londra

Opel Insignia: doppia anteprima al Salone di Londra


Al prossimo Salone Internazionale dell’Automobile di Londra, in programma dal 23 Luglio al 3 Agosto, Opel presenterà per la prima volta al pubblico Insignia, la nuova ammiraglia della Casa tedesca del gruppo GM, in due versioni a 4 e 5 porte.

Il nuovo modello presenta un’estetica molto personale. Le versioni a due e tre volumi si segnalano, ad esempio, per il profilo slanciato, forte ed al tempo stesso elegante, che ricorda quello di una coupé. I progettisti hanno sviluppato volutamente due vetture molto simili tra loro, in modo conservare le doti estetiche delle ultime Opel di classe media.

Entrambe le versioni sono lunghe 4.830 mm e hanno un passo di 2.737 mm.

Consumi di carburante, emissioni di CO2 e comportamento strada traggono ovviamente vantaggio dall’efficienza aerodinamica della carrozzeria, che è stata messa a punto nel corso di oltre 650 ore di lavoro alla galleria del vento. Risultato: un coefficiente di penetrazione aerodinamica al vertice del segmento (Cx 0,27).

La possibilità di proporre fino dal momento del lancio la vettura in versione a due ed a tre volumi è particolarmente importante in Paesi come Gran Bretagna e Francia dove le berline a 5 porte hanno un’alta quota di mercato nel segmento delle vetture di classe media. In Germania e Spagna invece il pubblico preferisce di solito le berline a 4 porte. I prezzi in Gran Bretagna, Irlanda, Germania, Austria e Svizzera saranno annunciati già il 22 Luglio prossimo al Salone di Londra. I primi esemplari di Opel Insignia saranno disponibili entro la fine dell’anno nelle concessionarie tedesche. Secondo Opel, le due versioni si divideranno equamente le preferenze del pubblico europeo.

Opel Insignia sarà subito disponibile con 7 differenti motori, tutti omologati Euro 5, abbinati a cambi a 6 marce. In particolare, la gamma comprenderà 4 motori a benzina (da un 4 cilindri da 115 CV fino ad un V6 da 260 CV) e tre turbodiesel ad iniezione diretta di 2.000 cc, sviluppati apposta per questa vettura, di potenza compresa tra 110 e 160 CV.

L’inedita geometria delle sospensioni sarà supportata dall’innovativo sistema mecatronico integrato FlexRide e dalla sofisticata trazione integrale Adaptive 4x4, che con la sua capacità di ripartire immediatamente la coppia motrice tra le quattro ruote, da un lato garantisce massima tenuta di strada e trazione e dall’altro migliora il comportamento su strada della vettura.

comments powered by Disqus

Articoli più letti

Articoli precedenti su DueMotori.com

Škoda Auto: Wachstum gegen den Trend

Škoda Auto: Wachstum gegen den Trend
in Nachrichten automobil

Saab 9-X BioHybrid premiata alla Automotive Hall of Fame

Saab 9-X BioHybrid premiata alla Automotive Hall of Fame
in Eventi e raduni

David Murry turning back the clock at Lime Rock

David Murry turning back the clock at Lime Rock
in Le Mans Series