Mercedes S 320 CDI BlueEFFICIENCY, consuma meno delle ibride

Mercedes S 320 CDI BlueEFFICIENCY, consuma meno delle ibride

A parte il nome pomposo, che fa ampio ed immotivato uso di lettere maiuscole, la Mercedes S 320 CDI BlueEFFICIENCY ha una grande dote: senza troppe sofisticazioni tecnologiche vanta un consumo inferiore a quello della ben più sofisticata Mercedes S400 BlueHYBRID.

Il tutto semplicemente ottimizzando con alcuni accorgimenti - gli stessi utilizzati da molte vetture presentate negli ultimi mesi - un'auto già di pe sè non particolarmente assetata di carburante e spinta da un generoso motore turbodiesel.

Si tratta della nota unità da 3.0 litri, abbinata ad un cambio automatico a sette marce che entra automaticamente in folle appena la vettura si ferma.

La Mercedes S 320 CDI BlueEFFICIENCY vanta poi un servosterzo elettrico che entra in funzione solamente quando necessario e pneumatici a bassa resistenza di rotolamento.

Con queste piccole modifiche, e senza bisogno di sofisticati motori elettrici e pacchi batterie supplementari, la Mercedes S 320 CDI BlueEFFICIENCY ottiene un consumo medio di 7,6 litri per 100 km, 0,7 litri in meno del modello precedente con lo stesso motore, un risultato notevole per una vettura di queste dimensioni che dispone comunque della notevole potenza di 235 CV e di 540 Nm di coppia massima.

Che bisogno c'è dunque della versione ibrida?

comments powered by Disqus

Articoli precedenti su DueMotori.com

Parigi 2008: Chevrolet Cruze

Parigi 2008: Chevrolet Cruze
in NovitÓ auto

Parigi 2008: Chevrolet Orlando Concept

Parigi 2008: Chevrolet Orlando Concept
in NovitÓ auto

Parigi 2008: Lamborghini Estoque

Parigi 2008: Lamborghini Estoque
in NovitÓ auto

Parigi 2008: Lexus IS250C

Parigi 2008: Lexus IS250C
in NovitÓ auto