Fritz Henderson ed Ed Welburn presentano a Parigi le anteprime Chevrolet

Fritz Henderson ed Ed Welburn presentano a Parigi le anteprime Chevrolet

Alla vigilia del Salone dell’Automobile di Parigi 2008, Fritz Henderson, Presidente e Chief Operating Officer, ed Ed Welburn, Vice-Presidente del gruppo General Motors responsabile Global Design, hanno presentato due anteprime mondiali e due anteprime europee. Il 1 Ottobre, in occasione della manifestazione Chevrolet Premiere Night, è stata mostrata ai rappresentanti della stampa internazionale una nuova generazione di veicoli globali Chevrolet. Nell’anno del centenario di GM, la versione destinata alla produzione in serie dell’automobile elettrica Chevrolet Volt si pone certamente al centro dell’attenzione.

«Possiamo anche avere 100 anni» ha detto Fritz Henderson «ma Volt si impone come il simbolo di quanto c’è di nuovo in GM».

Per festeggiare questa nuova generazione di automobili, Chevrolet non ha invitato solo i rappresentanti della stampa, ma ha anche aperto le porte di questo evento al pubblico che così ha potuto seguire il concerto del famoso DJ francese Bob Sinclar e del DJ Christelle. L’atmosfera giovane e creativa ha avuto un seguito nel corso della serata durante la quale ci sono state molte attività degli studenti che partecipano al concorso artistico “Young? Creative? Chevrolet!”.

Quest’anno Chevrolet si pone certamente al centro della ribalta del Salone dell’Automobile di Parigi dove, oltre a Volt, espone in anteprima europea un’autentica icona delle automobili sportive come Camaro ed, in anteprima mondiale, la berlina compatta Cruze ed il prototipo di monovolume Orlando.

Anteprima mondiale: l’inedita berlina Cruze
Questa dinamica “coupé a 4 porte” rappresenta un importante passo avanti in un segmento, come quello delle compatte, dove i contenuti di prodotto sono tradizionalmente prioritari. In vendita in Europa a partire dal prossimo mese di Marzo, Chevrolet Cruze è un’efficace reinterpretazione della berlina classica. Cruze adotta infatti quel nuovo linguaggio stilistico mondiale che è destinato a diventare la firma di tutti i nuovi modelli della marca del cravattino dorato. Altri elementi stilistici “originali” sono il frontale spiovente, l’andamento concavo della linea di cintura e la caratteristica “plancia sdoppiata” Chevrolet.

Anteprima mondiale: Orlando, il prototipo di un veicolo polivalente
Il prototipo Orlando, che anticipa l’ingresso di Chevrolet nel segmento dei veicoli polivalenti a 7 posti, dà la possibilità di proporre un veicolo che racchiuda in un unico progetto caratteristiche simili a quelle di un SUV, di una monovolume e di una station wagon. Il suo aspetto imponente ricorda quello di un SUV, ma il suo comportamento su strada, i consumi contenuti e la facilità di accesso nell’abitacolo sono la conseguenza di una struttura simile a quella di un’autovettura. All’interno dell’abitacolo troviamo sedili disposti su tre file in una configurazione tipo teatro ed un bagagliaio che è fra i più ampi della categoria.

Anteprima europea: il ritorno di Chevrolet Camaro
L’inedita Camaro coupé rilancia un’icona dell’automobile con uno stile che è al tempo stesso moderno e fedele alle sue origini. La linea personale, bassa ed allungata, così come alcuni rinnovati spunti stilistici, mostra come la nuova Camaro attinga alla sua grande tradizione senza cadere nella trappola del “retrò”. Il motore 6.200-V8 da 400 CV (294 kW) con gestione attiva del carburante dà a questa vettura la potenza che il suo aspetto fa immaginare.

Anteprima europea: Chevrolet Volt pronta per la produzione in serie
Chevrolet Volt è ormai pronta per essere prodotta in serie. La versione finale di questa autovettura elettrica ad autonomia estesa E-REV (Extended-Range Electric Vehicle) è una 4 posti a trazione anteriore che funziona sempre con un motore elettrico. A piena carica le sue batterie agli ioni di litio le garantiscono un’autonomia massima di 60 chilometri. Negli spostamenti più lunghi, un motore a scoppio in grado di funzionare sia a benzina che con la miscela E85 a base di bioetanolo genera l’elettricità necessaria per aumentare l’autonomia della vettura. L’originale forma aerodinamica della vettura che sarà prodotta in serie contribuisce a sua volta a migliorare i consumi di carburante ed il comportamento su strada. Secondo General Motors, gli utenti che percorrono 100 chilometri al giorno potrebbero risparmiare anche 2.000 litri di benzina all’anno, rispetto a coloro che utilizzano una vettura di dimensioni analoghe che consuma mediamente 7,8 litri ogni 100 chilometri.

Young? Creative? Chevrolet!: talentuosi studenti si ispirano a Chevrolet
Un’esibizione di pittura dal vivo degli studenti della scuola francese di design Emile Cohl, di Lione, pone le quattro novità Chevrolet in un’inedita prospettiva artistica. Ogni ora gli artisti hanno mostrato una nuova fase dei loro lavori.

Entrando nella sala dedicata a Camaro, gli ospiti, che hanno seguito le esibizioni al Pavillon Dauphine, si sono trovati in uno studio fotografico professionale. Affascinanti modelle che indossavano abiti disegnati e confezionati dagli studenti delle scuole di moda Condé, Esmod Lyon ed Estah si intonavano perfettamente con un’icona del design come Camaro. Le hostess della manifestazione indossavano invece i completi realizzati dagli studenti austriaci della Modeschule Hetzendorf di Vienna. Gli stessi abiti saranno indossati dalle hostess dello stand Chevrolet al Salone dell’Automobile di Parigi.

Adi Šumic, vincitore della sezione arti visive, si è ispirato alla versione a GPL di Chevrolet Aveo. Il suo “barcone verde” esprime l’aspetto ambientale così come la convenienza del GPL come carburante alternativo.

La zona dedicata a Chevrolet Volt faceva “rizzare i capelli”: qui il pubblico è stato letteralmente elettrizzato. Un simulatore elettrostatico faceva sollevare i capelli delle persone che vi si avvicinavano. Paulo Branco dell’Instituto Politécnico de Satarém in Portogallo ha immortalato in modo creativo le nuove pettinature e ne distribuiva fotografie ricordo agli ospiti.

comments powered by Disqus

Articoli più letti