Anche Aston Martin in crisi

La crisi economica evidentemente colpisce anche il settore del lusso, in questo caso delle auto più esclusive: Aston Martin ha appena annunciato che il taglio di circa 600 lavoratori iniziato lo scorso anno non è stato sufficiente a compensare il calo di vendite del 28%, e che alcuni i lavoratori del costruttore inglese si recheranno in azienda solamente tre giorni la settimana.

La misura riguarda circa la metà dei 1250 dipendenti dello stabilimento di Gaydon, nel Warwickshire.

La notizia segue quella del taglio della produzione da parte di Bentley, altro protagonista del settore del lusso automobilistico.

Non è chiaro per ora se i promessi aiuti da parte del governo britannico all'industria automobilistica potranno arrivare nella giusta proporzione anche a aziende di piccolissime dimensioni come nel caso di Aston Martin.

comments powered by Disqus

Articoli più letti

Articoli precedenti su DueMotori.com

La Bentley più estrema sta per debuttare

La Bentley più estrema sta per debuttare
in Novità auto

Mazda3: la compatta sportiva di prossima generazione

Mazda3: la compatta sportiva di prossima generazione
in Novità auto

New Nissan 370Z: pricing and grades

New Nissan 370Z: pricing and grades
in Auto news

Dakar Cars voted Garage of the Year

Dakar Cars voted Garage of the Year
in Events and shows