Opel Insignia OPC, velocissima al Nürburgring

Opel Insignia OPC, velocissima al Nürburgring

Opel Insignia OPC e Vauxhall Insignia VXR: due nomi che identificano la stessa vettura in due mercati diversi, la Gran Bretagna nel caso della Vauxhall ed il resto del mondo nel caso della Opel. In realtà ci sarebbe anche un terzo marchio, ovvero la Holden australiana, ma non è chiaro ancora se questa vettura sarà esportata anche nella terra dei canguri.

La versione OPC della Opel Insignia sembra comunque una vettura molto interessante, perlomeno a giudicare dalla prima foto pubblicata su Evo.

Anche se per adesso sembra si tratti solo di un prototipo, l'auto mostra un frontale ridisegnato con l'aggiunta di prese d'aria verticali decisamente grintose, ed una fascia paracolpi ampia e avvolgente.

Si dice anche che alcuni prototipi della Opel Insignia OPC abbiano girato sul noto circuito del Nürburgring in poco più di 8 minuti, un tempo che se confermato sarebbe un chiaro indicatore dell'efficiacia della vettura anche nell'utilizzo estremo.

L'Opel Insignia OPC è spinta da un motore V6 dotato di doppio turbocompressore, anche se per adesso non sono stati diffusi i dati della potenza massima erogata. La trasmissione è affidata a quattro ruote motrici, ciascuna dotata di pneumatici 255/35 R20.

Il debutto della Opel Insignia OPC è previsto il prossimo marzo al salone di Ginevra.

comments powered by Disqus

Articoli più letti

Articoli precedenti su DueMotori.com

Alpina B6 GT3 e B7, debutto a Ginevra

Alpina B6 GT3 e B7, debutto a Ginevra
in Tuning

La Bentley più estrema sta per debuttare

La Bentley più estrema sta per debuttare
in Novità auto

Mazda3: la compatta sportiva di prossima generazione

Mazda3: la compatta sportiva di prossima generazione
in Novità auto

New Nissan 370Z: pricing and grades

New Nissan 370Z: pricing and grades
in Auto news