Porsche 911 Speedster, rievocando un mito

di

Porsche 911 Speedster, rievocando un mito


Ieri sera, 16 novembre 2010, la nuova 911 Speedster, appena presentata al Salone di Parigi e di cui verranno prodotti appena 356 esemplari nel mondo, è stata  ammirata da centinaia di appassionati di Milano e provincia, presso il Centro Porsche Milano est di via Rubattino 94.

Pensata come un omaggio alla 356 Speedster del 1953, primo modello Porsche recante il nome Speedster, questa due posti si distingue nettamente dagli altri modelli della famiglia. Sull’onda del grande successo ottenuto con la serie limitata 911 Sport Classic, i designer di Porsche Exclusive, il reparto Porsche specializzato nella realizzazione di versioni personalizzate, sono tornati a far battere i cuori degli appassionati di auto di tutto il mondo e questa volta solo 356 clienti nel mondo potranno aggiudicarsi questo gioiello della tecnica.

La nuova 911 Speedster combina il fascino dell’architettura classica Porsche alle performance ulteriormente migliorate dell’attuale generazione 911: il motore Boxer 6 cilindri da 3,8 l ad iniezione diretta di benzina è lo stesso che equipaggerà l’altra novità Porsche al Salone di Parigi, la 911 Carrera GTS. La trasmissione all’asse posteriore dei 408 CV di potenza massima che questo motore è in grado di erogare è affidata al cambio a doppia frizione Porsche Doppelkupplung (PDK) a 7 rapporti, coadiuvato in questo suo arduo compito da un differenziale autobloccante di serie. Così come di serie sono offerti anche il sistema di regolazione delle sospensioni Porsche Active Suspension Management (PASM) e l’impianto frenante in carboceramica Porsche Ceramic Composite Brake (PCCB). Lo spirito sportivo della vettura è accentuato dal colore dell’esterno “blu puro”, realizzato in esclusiva per la Speedster, che crea un contrasto affascinante con i moduli luci frontali scuri, le cornici in colore nero dei fari Bi-Xenon, la cornice del parabrezza e le altre applicazioni in colore nero. Su richiesta la Speedster è disponibile anche nel colore “bianco Carrara”. Il look della vettura è completato da una speciale protezione frontale, originali minigonne laterali e da un particolare rivestimento posteriore.

Assecondando le esigenze di Porsche Exclusive la 911 Speedster affascina anche per gli interni, perfezionati grazie all’impiego della pelle liscia in colore nero lavorata artigianalmente e arricchiti di numerosi dettagli esclusivi Speedster disponibili nel colore dell’esterno, come il motivo di una bandiera a scacchi applicato sulla fascia centrale dei sedili sportivi adattivi o i fianchi dei sedili rivestiti in pelle nel colore dell’esterno.

Un modello veramente esclusivo che non mancherà di appassionare i fortunati 356 possessori sparsi per il mondo.

comments powered by Disqus

Articoli più letti

Articoli precedenti su DueMotori.com

Mini Countryman Cooper S ALL4

Mini Countryman Cooper S ALL4
in Test e prove su strada