Fiat potrebbe comprare la maggioranza di Chrysler

di

Fiat potrebbe comprare la maggioranza di Chrysler

Secondo un articolo pubblicato da Businessweek, Fiat potrebbe aumentare la propria quota nel gruppo Chrysler dall'attuale 20% fino al 51%, acquisendone quindi il controllo prima dell'offerta pubblica (IPO) che dovrebbe essere fatta dal costruttore americano. Il settimanale finanziario riporta le parole dell'amministratore di Fiat Sergio Marchionne, che conferma come l'operazione sia "possibile, non so quanto probabile" se Chrysler dovesse debuttare in borsa nel 2011.



Fiat detiene attualmente il 20% del capitale Chrysler, acquisito nel 2009 quando l'azienda americana era sull'orlo del fallimento, ed ha un'opzione per acquistare un ulteriore 15% una volta che Chrysler inizierà la produzione di un motore di piccola cilindrata negli USA ed un ulteriore 16% una volta che l'azienda di Detroit avrà ripagato i finanziamenti offerti dai governi americano e canadese.

Esercitare queste opzioni potrebbe essere ben più economico per Fiat che attendere la quotazione in borsa, un risparmio che un analista di UBS stima addirittura fra 1 e 2,7 miliardi di dollari.

comments powered by Disqus

Articoli più letti

Articoli precedenti su DueMotori.com

Anteprima della nuova Ford Focus Electric

Anteprima della nuova Ford Focus Electric
in Auto ecologiche

Il gruppo Hyundai-Kia punta al 10% di crescita nel 2011

Il gruppo Hyundai-Kia punta al 10% di crescita nel 2011
in Novità auto

I cinesi vogliono comprarsi Pininfarina

I cinesi vogliono comprarsi Pininfarina
in Novità auto

Nuova Mercedes SLK, ecco le prime immagini

Nuova Mercedes SLK, ecco le prime immagini
in Novità auto