Audi Q3: il SUV premium compatto

di Redazione DueMotori.com

Audi Q3: il SUV premium compatto

La Audi fa il suo ingresso in un nuovo segmento di mercato. La Audi Q3 è infatti un SUV premium in formato compatto. Si tratta di un’auto sportiva, efficiente e versatile, che si trova a suo agio su tutte le strade e su tutti i terreni. La Q3 attinge al know-how della Casa dei quattro anelli in tutti gli ambiti tecnici: carrozzeria, trasmissione, telaio, sistemi d’assistenza e multimediali. Molte delle soluzioni che adotta provengono direttamente dai segmenti superiori.
 
La Q3 è la più giovane della famiglia “Q” Audi e la sua linea in stile coupé ne esprime l’indole sportiva.

Linee ben definite incorniciano sinuosità eleganti, luci dal design deciso ne modellano lo sguardo e la coda. I fari cuneiformi sono disponibili a richiesta nella versione xeno plus con luci diurne in tecnologia LED e sono abbinati a gruppi ottici posteriori, anch’essi in tecnologia LED.

 
La linea del tetto bassa e in stile coupé e i montanti posteriori molto inclinati sottolineano la dinamicità della Audi Q3. A seconda delle preferenze personali, i componenti applicati possono essere in nero, in antracite o nel colore della carrozzeria. Sono inoltre disponibili due pacchetti per gli esterni.
 
Nella versione 2.0 TDI 140 CV con trazione anteriore, la Audi Q3 pesa 1.445 chilogrammi. Nella cellula abitacolo rigida, sicura e acusticamente confortevole trovano impiego molti acciai ultraresistenti. Sono in alluminio, invece, il cofano motore e il portellone posteriore, che comprende i montanti e i gruppi ottici posteriori in un blocco unico, caratteristica tipica dei modelli Q della Audi. Il coefficiente di resistenza aerodinamica pari a 0,32 Cx è insolitamente basso. Questo SUV compatto ha una lunghezza di 4,39 metri, una larghezza di 1,83 metri e un’altezza di 1,59 metri.
 
La Audi Q3 è molto spaziosa e può ospitare comodamente cinque persone; ergonomia e qualità delle rifiniture sono ancora una volta un punto di riferimento. Molteplici sono le possibilità di personalizzare anche l’abitacolo ed esprimere così il proprio stile personale grazie ai molti colori e materiali disponibili. Il cosiddetto “wrap-around”, l’elemento stilistico che si estende dalla portiera del guidatore alla portiera del passeggero, è ripreso direttamente dalle serie superiori.
 
Il bagagliaio di questo SUV compatto ha una capienza minima di 460 litri, che diventano 1.365 se si reclinano gli schienali dei sedili posteriori (ribaltabili separatamente). I mancorrenti al tetto sono di serie. La Q3 diventa ancora più versatile e piacevole grazie alle molte soluzioni intelligenti disponibili, tra cui il pacchetto per il vano bagagli o il vano passante.
 
Equipaggiamenti 
L’equipaggiamento di serie della Audi Q3 è molto ampio e comprende la radio Chorus, il climatizzatore e un ricco pacchetto di sistemi di ritenuta. A richiesta sono disponibili optional derivati direttamente dai segmenti superiori, tra cui l’“Audi adaptive light” per i proiettori xeno plus, il controllo automatico degli abbaglianti, il tetto panoramico in vetro, un pacchetto luci interne in tecnologia LED e sedili anteriori regolabili elettricamente.
 
La gamma dei sistemi d’assistenza disponibili ridefinisce il segmento dei SUV compatti. L’assistente di parcheggio parcheggia automaticamente la vettura: il guidatore deve solo accelerare e frenare. Il sistema riconosce anche gli ostacoli laterali e avvisa il guidatore. L’“Audi side assist” agevola i cambi di corsia tramite sensori radar, mentre l’“Audi active lane assist” aiuta a mantenere la vettura nella propria carreggiata, se necessario correggendo la traiettoria. L’indicazione del limite di velocità riconosce e visualizza i cartelli stradali di volta in volta rilevanti.
 
Nell’ambito dell’Infotainment, la Audi offre una serie di componenti modulari al cui vertice si trova il sistema di navigazione con disco fisso MMI plus: il suo monitor a colori estraibile da 7 pollici visualizza le immagini ad alta risoluzione in 3D. Il Bose Surround Sound System ha una potenza di 465 Watt e 14 altoparlanti. 
  
Più avanti sarà disponibile il telefono veicolare Audi Bluetooth online completo di hotspot WLAN, che consentirà alla Q3 di connettersi a Internet (Audi connect). Il nuovo servizio Audi online di informazione sul traffico fornisce informazioni aggiornate e precise sulle condizioni di viabilità dell’itinerario scelto.
  
Un TDI e due TFSI
Inizialmente la Audi Q3 è disponibile in una motorizzazione TDI e due motorizzazioni TFSI. I tre quattro cilindri abbinano l’iniezione diretta, la sovralimentazione Turbo, il sistema di recupero dell’energia e il sistema Start&Stop. La potenza di questi efficienti motori spazia tra 170 CV (125 kW) e 211 CV (155 kW). Nella versione con motore 2.0 TDI da 140 CV (103 kW) e trazione anteriore, che verrà lanciata in un secondo momento, la Q3 consumerà in media meno di 5,2 litri di carburante ogni 100 chilometri.
 
Le tre motorizzazioni disponibili al momento del lancio sono abbinate alla trazione integrale permanente quattro, dotata di una frizione idraulica a lamelle; il TDI e il TFSI più potenti montano, di serie, anche il cambio S tronic a sette rapporti. Il cambio a doppia frizione, estremamente compatto e dai cambi marcia rapidissimi, presenta un’innovazione che incrementa ulteriormente l’efficienza: in fase di rilascio permette alla Audi Q3 di procedere per inerzia quando nel sistema “Audi drive select” è attiva la modalità “efficiency”. A richiesta sono disponibili anche bilancieri al volante.
 
L’autotelaio della Q3 è molto elaborato e prevede retrotreno a quattro bracci, servosterzo elettromeccanico e cerchi di diametro da 16 a 19 pollici. Il freno di stazionamento elettromeccanico e il sistema di assistenza in fase di spunto sono di serie; successivamente sarà disponibile anche un sistema per il controllo della velocità in discesa. Con l’“Audi drive select” il guidatore può personalizzare in base al proprio stile di guida, su quattro livelli, diversi elementi tecnici, tra cui anche gli ammortizzatori adattivi (optional).
 
La prevendita della Audi Q3, che è prodotta nello stabilimento spagnolo di Martorell, presso Barcellona, è iniziata nel mese di giugno.
 
Design e carrozzeria
- Linea sportiva in stile coupé con montanti posteriori inclinati e portellone
  avvolgente
- Numerose possibilità di personalizzazione
- Carrozzeria leggera con acciai ultraresistenti nella cellula abitacolo, 
  alluminio per cofano motore e portellone posteriore, peso base di 1.445 kg
- Fari xeno plus con luci diurne in tecnologia LED disponibili a richiesta
 
Interni e comandi
- Interni eleganti con colori accattivanti e nuovi materiali
- Logica di comando intuitiva e rifiniture impeccabili
- Luci interne in tecnologia LED, tetto panoramico in vetro e sedili regolabili 
  elettricamente come optional
- Parte posteriore spaziosa, bagagliaio versatile con capacità di 460 - 1.365 litri
  
Audi connect e sistemi d’assistenza
- A richiesta sistema di navigazione su disco fisso con monitor a colori
  estraibile da 7 pollici 
- Bose Surround Sound System con illuminazione in tecnologia LED nelle 
  portiere anteriori
- Molti componenti d’infotainament e possibilità di connessione online
- Gamma di sistemi d’assistenza efficienti, tra cui l’“Audi active lane assist” e
  l’assistente di parcheggio
 
Motore e trasmissione
- Due TFSI e un TDI con potenze comprese tra 170 CV (125 kW) e 211 CV 
  (155 kW)
- 2.0 TDI da 140 CV (103 kW) e con consumi di 5,2 litri per 100 km
- Sistema Start&Stop e sistema di recupero dell’energia di serie in tutte le 
  versioni a quattro cilindri
- A seconda della motorizzazione trazione anteriore o quattro 
- S tronic (in abbinamento all’“Audi drive select”), a richiesta con 
  bilancieri al volante
 
Autotelaio e sistemi di regolazione
- Servosterzo elettromeccanico efficiente, asse posteriore a quattro bracci
- Programma cerchi da 16 a 19 pollici, freno di stazionamento elettromeccanico
- Sistema di regolazione modulare “Audi drive select” (optional) con modalità 
  “efficiency” e regolazione adattiva degli ammortizzatori a richiesta
 

comments powered by Disqus

Articoli più letti