Captur: il primo urban crossover Renault

di Redazione Italia DueMotori.com

Captur: il primo urban crossover Renault

Crossover di fuori
Forme morbide, fluide ed equilibrate, Renault Captur rivela una personalità che non sconfina tuttavia nell’ostentazione. Il design è valorizzante e robusto, ispirato alla Concept Car “Captur”, di cui Renault Captur riprende lo spirito e il nome evocativo. Il nuovo crossover di Renault ispira simpatia, con una silhouette resa più dinamica da un parabrezza avanzato e inclinato. 
La forma compatta, l’altezza dal suolo rialzata, le grandi ruote e le protezioni della parte inferiore della carrozzeria gli consentono di esplorare tutte le situazioni della vita quotidiana.

 

Personalizzabile, Renault Captur gioca, in particolare, su un’originale tinta bicolore che consente di differenziare padiglione e montanti dal resto della carrozzeria. 

Monovolume all’interno
Nonostante le dimensioni compatte (4,12 m), Captur offre  spazio e abitabilità, grazie anche al parabrezza avanzato e alle generose dimensioni interne. 
L’abitacolo, esclusivo e colorato, esprime convivialità e calore, un concetto rafforzato da una proposta di personalizzazione interna che gioca sulla molteplicità delle zone di animazione, delle tinte e dei motivi disponibili; dispone, inoltre, delle funzionalità e del comfort di una monovolume: posizione di guida rialzata, grande vano bagagli, modularità e innovativi vani portaoggetti. 
Di serie, Renault Captur proporrà equipaggiamenti degni del segmento superiore: Easy Access System (sistema di apertura e avviamento senza chiave), assistenza alle partenze in salita, camera e radar di parcheggio.
Senza dimenticare Renault R-Link, il tablet tattile multimediale integrato e connesso, completato da un impianto audio 6 HP, Bluetooth e streaming audio, sistema Arkamys per il suono di grande qualità. 

La guida di una berlina compatta 
Derivata dalla piattaforma di Nuova Clio, considerata un riferimento del segmento B in tema di piacere di guida, Renault Captur offrirà qualità dinamiche di altissimo livello, tenuta di strada, motori grintosi, maneggevolezza e compattezza.
Le motorizzazioni, benzina o Diesel, derivate dalla più recente tecnologia Renault, saranno “best in class” in tema di consumi ed emissioni di CO2, a partire da 96 g di CO2/km.
la vettura sarà prodotta nello stabilimento Renault di Valladolid, in Spagna, e svelata in occasione del Salone dell’Auto di Ginevra, a marzo prossimo. 



comments powered by Disqus

Articoli più letti