2013: la nuova Corvette Stingray a New York 60 anni dopo

di Redazione Italia DueMotori.com

2013: la nuova Corvette Stingray a New York 60 anni dopo


Sessanta anni fa il pubblico faceva la fila nell’elegante Park Avenue di New York per poter ammirare la rivoluzionaria Chevrolet Corvette esposta al Motorama organizzato da General Motors. Oggi Corvette torna nella Grande Mela e ricorda quella data storica con la nuovissima Chevrolet Corvette Stingray 2014.
 
La Stingray è stata presentata questa settimana al Salone Internazionale dell’Automobile 2013 di Detroit. “La nuova Corvette Stingray 2014 è la più all’avanguardia e più affascinante Corvette nella lunga e prestigiosa storia di questo modello genuinamente americano,” ha dichiarato Chris Perry, Vice Presidente Marketing Chevrolet.

“Questa vettura costituisce un pezzo di cultura americana, ed è nata proprio qui, nella Grande Mela.”


La prima Corvette fu presentata all’Hotel Waldorf Astoria il 17 gennaio 1953. Quell’anno, oltre 1.4 milioni di persone ammirarono il design sinuoso e l’approccio futuristico della Corvette nelle varie manifestazioni organizzate negli Stati Uniti.
L’entusiasmo suscitato dalla vettura spinse Chevrolet ad accelerare i piani di produzione e alla fine di giugno di quell’anno le prime Corvette uscivano dallo stabilimento specializzato di Flint nel Michigan. Nel 1953 furono costruite solo 300 vetture, tutte bianche con l’interno rosso.
Erano l’avanguardia di una vettura che sarebbe diventata sinonimo di prestazioni, tecnologia, design e ispirazione.
 
La Corvette Stingray 2014 resta fedele alle proprie radici di sportiva due posti che assicura una esperienza di guida coinvolgente grazie alle tecnologie più avanzate e l’utilizzo dei materiali leggeri. Le sue tecnologie si accompagnano a un design ispirato dalle competizioni su pista per garantire l’esperienza di guida più diretta nella storia di questo modello. E’ anche il modello di serie più potente di tutti i tempi e quello più efficiente, con 450 cavalli (335 kW) che consentono di accelerare da 0 a 100 km/h in meno di quattro secondi e di avere un consumo previsto in autostrada inferiore a 26 miglia per gallone.
 
La Corvette Stingray coupé 2014 sarà in vendita a partire dal terzo trimestre 2013.


 
La Corvette in breve:
· Originariamente, fu il leggendario responsabile del design di GM, Harley Earl, a volere la realizzazione della Corvette. Egli riteneva infatti che ci fosse spazio per un modello
americano nel mercato delle sportive, dominato dalle case europee. Fu lui ad avere
l’idea di montare sulla Corvette la carrozzeria in fibra di vetro.
· Il nome Corvette deriva da un tipo di nave, piccola e veloce.
· La Corvette del 1953 costava 3.498 $, e aveva solo due optional – il riscaldamento per 91 $ e la radio AM per 145 $.
· Ogni generazione Corvette si è distinta per l’uso di materiali innovativi, dalla fibra di
vetro nel 1953 all’avanzata tecnologia al nanocarbonio e alla fibra di carbonio della
Corvette Stingray 2014.
· Il motore V-8 fece il suo debutto nel 1955. Quell’anno fu scelto dal 90% dei clienti. In seguito tutte le Corvette hanno rigorosamente montato propulsori V8.
· Il nome Stingray fu utilizzato per la prima volta per un prototipo da corsa, il cui design influenzò la seconda generazione di Corvette, presentata nel 1963. La Corvette Sting Ray del 1963 con lunotto sdoppiato è considerata una delle vetture più belle della storia dell’automobile, e che ne hanno maggiormente influenzato il design.
· Corvette rende tradizionalmente disponibili a un pubblico più vasto tecnologie in
precedenza presenti solo sulle auto più lussuose; esempi sono l’introduzione
dell’iniezione di carburante nel 1957, le sospensioni posteriori indipendenti nel 1963, i
freni a disco sulle quattro ruote nel 1965, i freni con sistema antibloccaggio nel 1986 e il sistema per il monitoraggio della pressione dei pneumatici nel 1989.
· La Corvette è nel mondo la sportiva prodotta da più tempo e senza interruzioni.
· Dal lancio di mercato del 1953 si sono vendute quasi 2 milioni di Chevrolet Corvette e nel 2012 essa rappresentava circa un terzo delle vendite di auto sportive negli Stati Uniti.



comments powered by Disqus

Articoli più letti