Ginevra '13, Mini: gamma ampliata con Clubman Bond Street, Hyde Park e Paceman John Cooper Works

di Redazione Italia DueMotori.com

Ginevra ''13, Mini: gamma ampliata con Clubman Bond Street, Hyde Park e Paceman John Cooper Works

La passione per il divertimento di guida estremo, la varietà della gamma di modelli e le offerte di personalizzazione tipiche del marchio: questi sono i temi centrali della partecipazione di MINI al Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra 2013. Il marchio britannico premium dà seguito con coerenza alla propria offensiva di modelli. In questo ambito viene ampliata nuovamente la gamma di affascinanti modelli di design MINI. Il Salone Internazionale dell’Automobile 2013 è lo sfondo ideale per l’anteprima mondiale della MINI Clubman Bond Street.

Un allestimento estremamente generoso, messo a punto con tanto amore per il dettaglio: la MINI Clubman Bond Street si presenta come offerta su misura per i clienti che dedicano particolare attenzione allo stile ed esigono un prodotto sofisticato


In più, a Ginevra si posiziona sulla linea di partenza un nuovo ed affascinante modello nuovo che si rivolge soprattutto ai fan del marchio con ambizioni sportive: la MINI John Cooper Works Paceman. La compatta vettura a tre porte combina l’appeal di una Sports Activity Coupé della categoria di appartenenza con una tecnica di propulsione e dell’assetto mutuata dal know-how delle corse. Come MINI, ora anche il sub-brand John Cooper Works vanta una gamma di sette modelli.

MINI Clubman Bond Street 
La popolarità mondiale di MINI è anche il risultato di un rapporto particolarmente stretto tra il guidatore e la propria automobile che non inizia solo con l’intensa esperienza di guida. MINI offre una varietà straordinaria di optional e di accessori originali che permettono di trasformare ogni automobile in un esemplare unico, configurato secondo le preferenze personali. Inoltre, i modelli di design, allestiti con la massima attenzione, esaltano con autenticità le varie sfumature del brand.

L’ultimo esempio è la MINI Clubman Bond Street che debutta in anteprima mondiale al Salone Internazionale dell’Automobile 2013. Esclusivi equipaggiamenti ed elementi di design la trasformano in un ambasciatore su misura dello stile di vita britannico e della qualità premium di MINI. La sua vernice Midnight Black metallizzata, abbinata al colore di contrasto Cool Champagne del tetto, le calotte degli specchietti retrovisori esterni, la sezione inferiore dei montanti  C e le Stripes sul cofano motore esaltano la linea dinamica e filante della scocca e il suo passo allungato. Analogamente agli allestimenti pregiati, anche i ricercati colori e materiali, inclusi i sedili sportivi dal design esclusivo e la plancia portastrumenti rivestita in pelle, si combinano alla perfezione con l’ampia abitabilità degli interni.

Oltre alla MINI Clubman Bond Street al Salone dell’automobile di Ginevra viene presentata la MINI Hyde Park. Questo modello di design che sarà disponibile sia come MINI che come MINI Clubman, abbina la vernice della scocca in Pepper White con la nuova tinta di contrasto Cool Champagne. Una variante particolarmente raffinata della guida a cielo aperto la offre la MINI Cabrio Highgate, in esposizione a Ginevra. La quattro posti aperta è un simbolo di esclusività, d’individualismo e dello stile di vita britannico.

Ma non è tutto: i visitatori del Salone dell’Automobile di Ginevra, che avrà luogo dal 7 al 17 marzo 2013, potranno ammirare anche numerose nuove proposte di personalizzazione dei modelli attuali. Queste comprendono accessori della collezione MINI Yours e prodotti del programma di gadget originali MINI della linea John Cooper Works Tuning.
 

MINI Paceman John Cooper Works  
Ora è stata rinforzata anche la categoria degli atleti top di gamma del programma John Cooper Works. La MINI Paceman John Cooper Works assicura una figura impressionante già al momento di partenza. La muscolosa sezione frontale, le linee sportive ed eleganti del profilo, il tetto che scende dolcemente verso il posteriore nello stile di un modello coupé e la coda larga della tre porte lasciano riconoscere a prima vista il desiderio di scattare in avanti e l’agilità della vettura. Il kit di aerodinamica di serie, l’assetto sportivo con abbassamento della vettura e cerchi in lega da 18 pollici con styling dei raggi Twin Spoke Black Burnished Design assicurano un inconfondibile look sportivo.

Sia il propulsore che l’assetto della MINI Paceman John Cooper Works traggono profitto da dettagli tecnici ripresi dallo sviluppo delle automobili da corsa. Il motore a quattro cilindri con turbocompressore Twin-Scroll, iniezione diretta di benzina e comando valvole variabile eroga una potenza di 160 kW/218 CV e viene abbinato di serie con un cambio manuale a sei marce. Come optional la MINI John Cooper Works Paceman può venire ordinata anche con un cambio automatico a sei rapporti con Steptronic e paddles al volante. Dopo la MINI Countryman John Cooper Works questo è il secondo modello equipaggiato di serie con la trazione integrale MINI ALL4. La potenza del motore turbo assicura un divertimento di guida estremo anche sullo sterrato. L’elettronica di regolazione del sistema ALL4 è integrata nella centralina della regolazione della stabilità di guida DSC (Dynamic Stability Control) e adatta in tempi minimi e con la massima precisione la coppia motrice alla situazione di guida momentanea. Questo garantisce alla MINI Paceman John Cooper Works una trazione perfetta sullo sterrato e una sportività estrema in curva.

comments powered by Disqus

Articoli più letti