In arrivo la nuova Space Star 2013: promozione da 9.400 euro fino al 30 giugno

di Redazione Italia DueMotori.com

In arrivo la nuova Space Star 2013: promozione da 9.400 euro fino al 30 giugno


E' in arrivo prossimamente in Italia la nuova Space Star, vettura 5 porte, 5 posti, dalla personalità fresca e giovane. I motori sono i MIVEC benzina 1.0 e 1.2 in ottica di “qualità compatta”. Pensata per la vita quotidiana, la Space Star, con un design simpatico e dalle linee morbide, mira garantisce abitabilità e spazio per bagagli, consumi ed emissioni bassissime, facilità di parcheggio e di manovra anche in spazi ridotti.
  
Disponibile nelle Concessionarie ufficiali da fine giugno 2013, MM Automobili Italia (MMAI) ha già comunicato con più di due mesi di anticipo i prezzi chiavi in mano: a partire da 11400 euro.

Inoltre per far conoscere da subito Space Star al pubblico italiano, da oggi all’arrivo delle auto nelle concessionarie, MMAI ha messo a punto una importante azione di prevendita che prevede il coinvolgimento dei suoi concessionari e un’importante offerta promozionale del valore di 2.150, grazie ad uno sconto di 2.000 e il navigatore Tom Tom XXL compreso nel prezzo.

Fino al 30 giugno Space Star potrà quindi essere acquistata a partire da 9.400 euro, con navigatore incluso nel prezzo.
 
QUALITA' COMPATTA
Piccola (3710 mm), leggera (da 845 kg), aerodinamica (Cd: 0,27), efficiente (4 l /100km), ecologica (92 g/km) e briosa (0-100 km/h in 13,6 secondi), la Nuova Space Star si presenta al tempo stesso spaziosa (spazio per le gambe complessivo di 1651 mm), comoda (per 5 persone) e agile (diametro di sterzata di appena 4,6 m nonostante 1665 mm di larghezza), e offre livelli di comfort, efficienza e sicurezza richiesti oggi dal mercato.
In sintesi le caratteristiche principali:
- motori benzina 3 cilindri DOHC MIVEC 1.0 e 1.2, da 71 e 80 cavalli
- 4 litri di benzina per 100 km, 25 km con un litro
- 845 kg, più di 100 kg in meno dei concorrenti
- lunga solo 371 cm, con un raggio di sterzo di 4,6 metri
- MASC/MATC (Active Stability/Traction Control), 6 Airbag, scocca RISE (Reinforced Impact Safety Evolution), Brake Assist System, tutto di serie
- 92 g/km di CO2, Automatic Stop & Go ed Eco Assist System di serie
- ampio passo (2.450mm), ridotto ingombro del motore e larghezza di 1.665 mm, i passeggeri hanno a disposizione uno spazio interno molto ampio.

CARROZZERIA
La Casa ha ottenuto una notevole riduzione del peso medio rispetto ai veicoli appartenenti al segmento A/B e B, con un minimo di appena 845 kg, contribuendo in modo fondamentale alla riduzione dei consumi e delle emissioni di CO2. Contemporaneamente, il design brevettato MMC RISE (Reinforced Impact Safety Evolution) combina un frontale che assorbe l'energia d'impatto e un abitacolo rigido.
La Nuova Space Star offre 6 airbag di serie (incl. airbag laterali e a tendina). Il design complessivo è stato ottimizzato per ridurre la resistenza aerodinamica della carrozzeria dfornendo un coefficiente aerodinamico di soli 0,27, uno dei più bassi della sua categoria, a totale beneficio di risparmio carburante, emissioni ridotte e maneggevolezza.
Il vano motore è più compatto, ottimizzando così lo spazio interno per i passeggeri. Le dimensioni esterne, inferiori rispetto a quelle delle tradizionali vetture compatte, rendono la guida estremamente agevole, ma assicurano al contempo interni confortevoli che accolgono comodamente cinque adulti e uno spazio di carico adatto
per l'uso quotidiano (la lunghezza interna rappresenta il 65% della lunghezza complessiva dell’auto – volume di carico da 235 l , misurazione VDA) .
Il design del frontale consente al guidatore di vedere entrambi i lati del cofano. I montanti anteriori arretrati e la linea di cintura bassa garantiscono un eccellente campo visivo, sia frontale che laterale. Con un raggio di sterzata di soli 4,6 m, tra i più ridotti della categoria, garantisce una guida sicura nell'attraversamento di incroci, in strade strette o nei parcheggi.

MOTORE
In Europa, la Nuova Space Star verrà offerta con una nuova generazione di motori a benzina a tre cilindri leggeri e compatti, disponibili con cilindrate da 1 o 1,2 litri.
Brillanti ed economici, entrambi utilizzano il sistema di fasatura a variazione continua MIVEC di Mitsubishi Motors (Mitsubishi Innovative Valve timing Electronic Control System). Grazie a una rigorosa riduzione dell'attrito e del carico del motore e a una diminuzione del peso, alle performance aerodinamiche, all'efficienza del cambio e alle soluzioni tecnologiche studiate per ridurre le emissioni di CO2 (vedi tabella), Nuova Space Star offre consumi ed emissioni nettamente ridotti, tra i migliori del segmento.

La Nuova Space Star è dotata (in base ai modelli e al mercato) di un ventaglio completo di tecnologie studiate per ridurre le emissioni di CO2, tra cui: Sistema "Automatic Stop&Go", Sistema di frenata rigenerativa, Alternatore ad alta efficienza 95 Ah, Sensore batteria intelligente (“IBS”), Pneumatici a basso attrito 165/65R14.
Inoltre include un display “Eco Drive Assist” nel quadro strumenti (in base ai modelli e al mercato) progettato per fornire un'indicazione visiva sullo stile di guida, sui consumi e sulla velocità del veicolo.

Infine, in alternativa al cambio manuale a 5 rapporti, su Nuova Space Star è anche
disponibile, nella motorizzazione 1,2 litri, la nuova versione della trasmissione automatica con cambio CVT INVECS-III di Mitsubishi (in base ai modelli e al mercato) che si avvale di un sistema di ingranaggi che assicura una migliore accelerazione e consumi ridotti. Ottimizzando il controllo della trasmissione si ottengono migliori performance di accelerazione.
 


TELAIO
La Nuova Space Star si presenta nella configurazione standard con sospensioni anteriori McPherson sull'avantreno e barra di torsione sul retrotreno, ottimizzata per garantire una manovrabilità semplice e stabile ed un elevato comfort di marcia. Lo schema delle trasmissioni è stato snellito per consentire un'ulteriore riduzione dei consumi.
Sempre ai fini dell'economia di gestione, Nuova Space Star è dotata di servosterzo elettrico (3,48 giri volante a fine corsa). L'impianto frenante prevede (in base ai modelli e al mercato): Dischi ventilati anteriori / tamburi posteriori; ABS+controllo di stabilità e trazione+ Brake Assist; Hill Start Assist (solo con CVT) + Sistema di segnalazione per l'arresto di emergenza.




comments powered by Disqus

Articoli più letti