Lamborghini Murcielago R-GT, il toro torna alle competizioni

di Alessio Piana

Un momento storico. A Francoforte, la Lamborghini presenterà la Murcielago R-GT nell'immagine. Non è un semplice modello: è la conferma di quello che dicevamo da mesi. La casa di Sant'Agata tornerà alle competizioni, lo farà con il suo modello di punta nel FIA GT e nell'American Le Mans Series.

La Lamborghini, imitando la "odiata" Ferrari, ha scelto di costruire, da sè, una vettura per la classe GT, e poi successivamente metterla in campo nelle competizioni vendendola ai privati. Questo "sogno" ha avuto la possibilità di realizzarsi tramite la Lamborghini Customer Sports Programme, il reparto corse Lamborghini nato in collaborazione con la Audi negli ultimi tempi.

Tutto è definito nei dettagli.

A Francoforte, la presentazione della Murcielago R-GT, con l'annuncio dei propri programmi ufficiali. La R-GT monta il motore V12 di serie, portato a 6 litri e flangiato secondo regolamento (la potenza dovrebbe essere superiore, di poco, ai 600 cv). La Murcielago di serie è una 4 ruote motrici. Non essendo ammesse le 4WD nel regolamento ACO-Le Mans, si è dovuta trasformare la R-GT in una trazione posteriore, limitando il peso a 110 Kg.

Dopo la presentazione del modello, inizieranno i test ufficiali. Eh sì, perchè tra un mese all'Estoril debutterà la vettura. Come avevamo parlato in precedenza, la Murcielago sarà schierata dal Reiter Engineering, team semi-ufficiale Lamborghini che in passato ha schierato nel FIA GT una Diablo. Il Toro fa le cose in grande, e per le prossime gare che parteciperà (Estoril, Monza e la 1000 KM di Le Mans, che seguiremo per esteso a novembre) potrà contare su due piloti d'eccezione: Peter Kox e Oliver Gavin. Il primo, olandese, campione del Superproduzione 2001 e molte volte nelle serie turismo. Attualmente corre nell'American le Mans Series con la Ferrari 550 Maranello Prodrive (chissà come apprezzeranno i ferraristi questo passagio...).

Gavin, invece, corre sempre nell'ALMS, ma è pilota ufficiale Chevrolet. Vorrà dire che avrà avuto i suoi buoni motivi a lasciare la Corvette per la Murcielago...

Dopo queste prime 3 gare, si darà il via alla vendita del modello. 500 mila euro, di gran lunga inferiore rispetto alla Ferrari 575 GTC. Dal 2004, la Lamborghini seguirà ufficialmente tutti i team impegnati nei tre campionati GT: American Le Mans Series, FIA GT e Le Mans Serie Endurance.

Speriamo che non sia un bluff. Gli appassionati, preannunciando una sfida Ferrari/Lamborghini, stanno accendendo la propria passione...
Sarà la prima, vera volta che le due case, nate a pochi chilometri di distanza, si sfideranno ad armi pari. Chi la spunterà? La logica direbbe Ferrari. Ma un'incornata del toro, può mettere fuori luogo il cavallino...

comments powered by Disqus

Articoli più letti

Articoli precedenti su DueMotori.com

<b>Finalmente la Ferrari 575 GTC</b>

Finalmente la Ferrari 575 GTC
in FIA GT e Gran Turismo

Lamborghini Murcielago R-GT, il toro torna alle competizioni

Lamborghini Murcielago R-GT, il toro torna alle competizioni
in FIA GT e Gran Turismo

<b>Audi Le Mans Quattro Concept, figlia della Avus</b>

Audi Le Mans Quattro Concept, figlia della Avus
in Novità auto

Sorpresa: Alfa 8C Competizione, prima (mezza) immagine

Sorpresa: Alfa 8C Competizione, prima (mezza) immagine
in Novità auto