Champiro HPY: il nuovo pneumatico top performance GT Radial

Champiro HPY: il nuovo pneumatico top performance GT Radial

GT Radial presenta il nuovissimo pneumatico sportivo High Performance Champiro HPY, caratterizzato da un innovativo disegno asimmetrico capace di garantire ottime prestazioni sia sull’asciutto, sia su fondi stradali bagnati, spesso insidiosi per la sicurezza di guida.

Infatti, la specifica conformazione del disegno battistrada prevede una spalla interna solcata da numerose scanalature laterali, in grado di espellere efficacemente l’acqua prevenendo il pericoloso fenomeno dell’aquaplaning. La spalla esterna, invece, compatta e robusta, permette di avere una spiccata precisione di guida e tenuta, soprattutto in curva.

GT Radial Champiro HPY assicura notevoli performance anche dal punto di vista del comfort: la spalla interna presenta infatti un’omogenea e regolare disposizione dei tasselli, tale da permettere una diminuzione del rumore dovuto al rotolamento.

La parte centrale del battistrada di questo nuovo pneumatico prevede un cordolo longitudinale compatto e robusto, atto a garantire una perfetta direzionalità ed una pronta risposta allo sterzo. Le 4 scanalature longitudinali che suddividono il disegno asimmetrico di GT Radial Champiro HPY concorrono ad aumentare la resistenza all’aquaplaning di questo modello di pneumatico, coadiuvando efficacemente il lavoro delle scanalature laterali.

La mescola di questo pneumatico è caratterizzata da un’elevata quantità di silice, capace di rafforzare le performance di grip e handling, influenzando positivamente anche la resistenza al rotolamento. La carcassa, infine, è composta da strati di nylon joinless (senza giunture), che danno robustezza e resistenza alla struttura del pneumatico.

GT Radial Champiro HPY è disponibile in un’ampissima gamma di misure, comprese fra i 17” e i 20”, e con spalle ribassate, per gli utenti che desiderano una guida più sportiva e performante per la propria vettura, sino al /35. Proprio per offrire prestazioni sportive e di velocità elevate, questo modello è disponibile anche con codice di velocità “Y”, pari cioè a 300 km/h.

comments powered by Disqus

Articoli più letti

Articoli precedenti su DueMotori.com

Andrea Fausti a Magione per la seconda prova del CIP

Andrea Fausti a Magione per la seconda prova del CIP
in Competizioni auto